Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 341

Scuola digitale: esempi virtuosi di come le scuole italiane hanno innovato la didattica

Posted by fidest press agency su sabato, 15 agosto 2020

L’Istituto di Istruzione Superiore Mattei di Recanati e il centro di formazione salesiano CIOFS (Centro Italiano Opere Femminili Salesiane Formazione Professionale) rappresentano, in ambiti diversi, due esempi virtuosi di come la tecnologia si possa inserire in un piano permanente – e non solo durante una situazione di emergenza – all’interno della didattica.
Entrambi si sono avvalsi, dopo ricerche di mercato che ne hanno messo in evidenza qualità ed economicità, della collaborazione di MR Digital, player di riferimento che da oltre 60 anni affianca le scuole nei progetti di innovazione tecnologica nella didattica.La consulenza di MR Digital inizia individuando le esigenze della scuola, in seguito viene creato un percorso su misura per le scuole, studiando la strategia migliore e adattando gli strumenti e i prodotti necessari per supportarla. La consulenza non è limitata alla sola fornitura di prodotti, un aspetto fondamentale è infatti la formazione dei docenti stessi per l’ottimale utilizzo dei nuovi strumenti.
Nel caso dell’Istituto di Istruzione Superiore Mattei di Recanati, scuola operante nel settore tecnico-tecnologico (chimico, meccanico-meccantronico ed informatico-telecomunicazioni), l’esigenza principale è stata quella di identificare gli strumenti adatti per studenti e studentesse, quindi tablet che fossero facili da usare e di sicura gestione e che potessero essere collegati a monitor interattivi per facilitare la didattica collaborativa durante le lezioni.All’interno dell’istituto è stato avviato anche un programma di insegnamento di Coding e Robotica educativa, un primo approccio al pensiero computazionale, processo logico che permette di scomporre un problema in parti più piccole per trovare una soluzione .A supporto sia di studenti sia di insegnanti l’Istituto Mattei sperimenterà nel prossimo a.s. BricksLab – piattaforma di contenuti editoriali che permette di combinare video, approfondimenti e test.
Nel caso dei centri di formazione salesiano CIOFS invece l’integrazione tecnologica è partita da un percorso di formazione metodologia e didattica per gli insegnanti: un corso di aggiornamento tecnico sugli strumenti e su come utilizzarli all’interno delle lezioni. Oltre a monitor interattivi e tablet per le lezioni, infatti, le classi CIOFS hanno adottato anche i contenuti editoriali di BricksLab, piattaforma integrata con Google Classroom. “Da sempre la nostra mission è quella di supportare le scuole nel trovare la formula migliore per rinnovare la didattica. Non esiste una soluzione univoca per tutti e la nostra expertise ci permette di costruire soluzioni su misura, partendo dai bisogni di chi fa scuola.” – ha dichiarato Andrea Russo di MR Digital.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: