Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 335

Morte di una sirena di Thomas Rydahl e A. J. Kazinski

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 settembre 2020

Traduzione dal danese di Eva Kampmann Euro 18,00 / 420 pagine. Neri Pozza Editore. Morte di una sirena non è soltanto un riuscitissimo giallo. È anche un’avvincente ed emozionante interpretazione della vita di Hans Cristian Andersen. Ai primi posti della classifica danese, in compagnia di Jo Nesbo, Stephen King e David Lagercrantz. A Copenaghen 1834. Nel porto della città è stato rinvenuto il cadavere di una prostituta mutilata. Un testimone identifica l’assassino: Hans Christian Andersen è stato visto mentre lasciava la stanza della ragazza la notte precedente. La polizia di Copenaghen lo porta al commissariato per un lungo interrogatorio, ma Andersen si difende. È vero, era lì, ma soltanto perché usava la ragazza come modella per le sue figurine
ritagliate nella carta. Il capo della polizia non è convinto, ma gli dà ugualmente tre giorni di tempo per dimostrare la propria innocenza. Andersen è sotto shock, ma grazie alle conoscenze giuste del suo mecenate riesce a muovere i primi
passi in questa indagine. Sullo sfondo di una Copenaghen popolata da una moltitudine di miserabili, che fanno bere la birra anche ai bambini perché l’acqua è inquinata, Hans Christian Andersen, con le sue manie di grandezza e, allo stesso tempo, una cronica mancanza di autostima, è un protagonista formidabile. Ha lavorato sodo per anni, cercando di incantare i ricchi e i famosi, cantando, ballando e scrivendo. Componendo pezzi teatrali, strane poesie d’amore, discorsi. La critica per lo più lo
ha ignorato, ma ora questa indagine lo mette in contatto con una nuova realtà, ricca di spunti curiosi e così comincia a scrivere delle favole. Storie apparentemente innocenti su bambole parlanti, valigie che volano e uccelletti meccanici, ma anche di amori non corrisposti e di indicibile violenza e tristezza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: