Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 312

Archive for 9 settembre 2020

Nave Margottini è la nuova unità sede di comando della forza aeronavale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2020

Nave Margottini della Marina Militare è da ieri la nuova flagship di Operazione EUNAVFOR MED Irini in sostituzione dell’unità anfibia San Giorgio. Da bordo il Contrammiraglio Ettore Socci, il Force Commander della forza aeronavale, guiderà gli assetti in area di operazione fino al 18 ottobre. Dal giorno dopo, il comando in mare passerà alla Grecia per sei mesi, mentre il comando della missione resterà all’Italia, nella persona dell’Ammiraglio Fabio Agostini, che guida l’operazione dal quartier generale a Roma Centocelle.“Bravo Zulu all’equipaggio di nave San Giorgio” ha affermato l’Ammiraglio Fabio Agostini durante la cerimonia di saluto, che si è tenuta a Brindisi il 2 settembre. “Bravo Zulu” è il termine marinaresco per dire: “Ottimo lavoro”. L’Operation Commander Agostini ha ricordato nel discorso i risultati della nave italiana, che ha percorso 6397 miglia ed è stata per 38 giorni nell’area d’operazione, interrogando 129 navi mercantili in transito (“hailing” in termine tecnico) ed effettuando una visita a bordo di un mercantile (“friendly approach”). Durante la cerimonia sono state consegnate le onorificenze di Irini ad alcuni membri dell’equipaggio, quale riconoscimento del lavoro svolto durante il periodo di impiego nella missione.Dal 4 maggio, giorno dell’inizio delle attività in mare, gli assetti Irini hanno interrogato 600 navi sospette (hailing) e hanno effettuato 12 visite a mercantili (friendly approach) per ottenere informazioni sui traffici illeciti nel Mediterraneo centrale. Irini – grazie anche al lavoro dell’intelligence e di SatCen, che ha fornito oltre 200 album di immagini satellitari – controlla oltre 10 porti e punti d’approdo e 25 aeroporti e piste d’atterraggio. In questi quattro mesi, non solo ha monitorato le navi sospette, ma ha anche segnalato la presenza di 80 voli di interesse da e per la Libia, contribuendo a implementare l’embargo di armi e il controllo del traffico illecito di petrolio con 14 rapporti, consegnati al Panel di Esperti delle Nazioni Unite.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scuola: 2,5 milioni di alunni cambieranno mezzo di trasporto

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2020

Il 57% degli alunni andrà a scuola in auto, moto o scooter; solo il 14,9% con autobus o tram. Paura del Covid, orari di ingresso scaglionati, mezzi pubblici con capacità ridotta: a pochi giorni dall’inizio della scuola, la mobilità degli studenti rimane uno dei nodi più critici e le oggettive difficoltà organizzative costringeranno milioni di famiglie a ripensare il modo in cui portare i figli a scuola. Un cambiamento radicale fotografato dall’indagine commissionata da Facile.it a mUp research e Norstat, realizzata su un campione rappresentativo* di famiglie italiane con figli dai 2 ai 18 anni, dalla quale emerge che quest’anno quasi 1 alunno su 3, pari a circa 2,5 milioni di bambini e ragazzi (29,8%) cambierà, del tutto o in parte, mezzo di trasporto per il tragitto casa-scuola.Se fra chi cambierà mezzo di trasporto il 50% ha dichiarato di farlo per paura del Covid, a livello generale, forse anche per praticità o mancanza di alternative, faranno comunque ricorso all’uso di un mezzo proprio 6 alunni su 10 (57%), pari a circa 4.820.000 di bambini e ragazzi, che quest’anno raggiungeranno la scuola in auto o moto. Il dato è ancor più significativo se si considera che lo scorso anno, ad usare questo tipo di mezzo era il 50,2% degli scolari.
A fare le spese di questo cambiamento, oltre al traffico cittadino e all’inquinamento dell’aria, sarà il trasporto pubblico. Cala il numero di alunni che hanno intenzione di utilizzare autobus o tram; alla ripartenza delle lezioni lo farà solo il 14,9%, erano il 16,7% lo scorso anno.Ancora meno, circa il 2%, quelli che sceglieranno la metropolitana o il treno. In diminuzione anche il numero di alunni che utilizzeranno servizi quali lo scuolabus; il 5,2%, degli alunni quest’anno, mentre lo scorso anno erano il 7,6%In leggero aumento coloro che hanno scelto di recarsi a scuola a piedi; lo faranno il 31,7% degli studenti, pari a quasi 2,7 milioni di ragazzi, erano il 31,1%, lo scorso anno.Il cambio di abitudini riguarderà, in particolare, i ragazzi iscritti alla scuola secondaria, sia di primo grado (il 35,8% degli studenti cambierà il modo di coprire il tragitto casa/scuola), sia di secondo grado (43,4%).A spingere per il cambiamento saranno soprattutto le mamme (30,5%) e i genitori residenti nel Centro Italia (33,4%).
Quasi 1 milione di famiglie cambierà mezzo per paura del Covid Secondo le dichiarazioni raccolte, la ragione principale per cui molte famiglie cambieranno modalità di trasporto è proprio la paura del Covid; tra gli intervistati che modificheranno le loro abitudini di trasporto, 1 su 2 (50%), pari a circa 875mila nuclei, ha preso questa scelta per evitare di esporre i figli ad un possibile rischio contagio. Ad essere più preoccupati della malattia sono i genitori residenti al Sud e nelle Isole, dove la percentuale arriva al 55,9%.Per oltre mezzo milione di famiglie (30,1% del campione intervistato), invece, la ragione del cambiamento è legata all’orario di ingresso scaglionato adottato dalla scuola, mentre il 24,1% ha scelto di rivedere le modalità di trasporto per motivi organizzativi interni al nucleo.2 famiglie su 3 preoccupate per la mobilitàLa preoccupazione per il tragitto casa-scuola è condivisa anche da chi non cambierà mezzo di trasporto; tra le famiglie alle prese con il ritorno sui banchi, 2 su 3, pari a 3,5 milioni di nuclei, hanno dichiarato di essere in apprensione (66,2%) per il percorso.Ad essere più preoccupate, ancora una volta, risultano essere le mamme (67,6% vs il 64,4% rilevato tra i papà), ma anche i genitori con età compresa tra i 55 e i 64 anni, tra i quali la percentuale di chi ha dichiarato di essere spaventato arriva addirittura all’80,3%.
Ad essere più preoccupati sono i genitori dei ragazzi che frequentano la scuola secondaria di primo grado (72,7%) e di secondo grado (78,2%), quelle dove solitamente i ragazzi si recano da soli e dove, nel tragitto casa-scuola, i genitori non possono vigilare sul rispetto delle misure di contenimento del contagio.Guardando alle risposte su base territoriale emerge che l’inquietudine è diffusa in tutto il Paese in modo abbastanza omogeneo, anche se spicca un dato: le famiglie più preoccupate per il tragitto casa-scuola dei figli risultano essere quelle residenti al Sud e nelle Isole, dove la percentuale raggiunge il 70,5%. A pesare maggiormente su questi rispondenti potrebbe essere stato, da un lato, un trasporto pubblico non sempre efficiente e la presenza di distanze lunghe da percorre per raggiungere la scuola, dall’altro la nascita di nuovi focolai che nelle ultime settimane, almeno mediaticamente, hanno coinvolto maggiormente alcune aree del Meridione.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il ricatto diplomatico dell’Europa a Serbia e Kosovo: No alle ambasciate a Gerusalemme

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2020

Cambiano gli attori, ma la politica dell’Unione Europea non manca mai di mostrare il suo vero volto quando si parla dello stato di Israele: pochi giorni fa alla Casa Bianca si è fatta la storia, con l’accordo tra Serbia e Kosovo per la normalizzazione dei loro rappporti, e contestualmente i due stati hanno annunciato anche di voler stabilire le proprie ambasciate a Gerusalemme, capitale dello stato di Israele. Non si è fatta attendere la reazione da parte di Bruxelles, che ha “ammonito” Serbia e Kosovo, affermando che la decisione di aprire ambasciate a Gerusalemme può compromettere la loro candidatura di adesione all’UE: “Qualsiasi passo diplomatico che possa mettere in discussione la posizione comune dell’Unione Europea su Gerusalemme – ha detto lunedì ai giornalisti a Bruxelles il portavoce dell’Unione Europea per gli affari esteri, Peter Stano – è motivo di grave preoccupazione e rammarico”, aggiungendo poi che tutti gli stati membri UE dovrebbero evitare iniziative simili “nel rispetto delle leggi internazionali e della soluzione dei due stati”.Ancora una volta quindi l’Europa non perde occasione per esprimere il proprio unilateralismo nella questione israelo-palestinese, mentre anche parte del mondo arabo sembra aver finalmente compreso come i continui dinieghi da parte palestinese a qualsiasi proposta volta a normalizzare i rapporti con lo Stato ebraico sia un freno al progresso e alla pace.Un “ammonimento” quello dell’Europa che assomiglia molto ad un ricatto.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Eastern Mediterranean tensions: debate with Greek and Turkish ministers

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2020

Bruxelles European Parliament in Brussels, József Antall building (rooms 4Q1 and 4Q2) & remote participation.Later the same day, Members will also be joined by Turkish Foreign Affairs Minister Mevlüt Çavuşoğlu (via video link) for another debate at 17.45 CET. Foreign Affairs MEPs will discuss the tensions between Greece and Turkey in the Mediterranean Sea with the Greek European Affairs Minister and the Turkish Foreign Minister, on Thursday.For the past weeks, tensions are mounting over Turkey’s increased and disputed gas exploration activities in the Eastern Mediterranean, which EU member states Greece and Cyprus say violates their continental shelves and territorial waters. Both sides have also deployed warships to the area in a show of strength, prompting fears that the standoff might spill over into a direct military conflict.
MEPs and Greek European Affairs Minister Miltiadis Varvitsiotis are expected to discuss these issues and the latest developments during a meeting of the European Parliament’s Foreign Affairs Committee on Thursday, 10 September, at 10.00 CET. You can watch the meeting live here.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’uomo del terzo giorno e la nascita della biologia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2020

Mi riferisco al terzo giorno della creazione in cui Dio disse: “Sulla terra asciutta nascano le erbe, le piante con i loro semi.” E la biologia, dovremmo soggiungere, è stata la longa manus di questo miracolo della natura scoprendo la molecola dell’Adn altrimenti detto acido desossiribomucleico che spiega la vita di tutti i viventi, dall’erba all’uomo attraverso le piante e tutti gli animali con formule diverse e specifiche, cioè irripetibili e non trasferibili dall’una all’altra specie. Così il biologo è diventato un esploratore del terzo giorno. E potremmo soggiungere come ha scritto Luigi Gedda che il biologo è altresì lo scienziato del Paradiso quando Adamo è stato incaricato di dare a ciascun essere un nome qualificando ogni specie vivente come farà poi Linneo e gli altri scienziati, trovando nuove specie e nelle specie nuove variabilità, la scienza insomma.
Le due proposizioni sono unite dall’idea della vita e dal modo come riconoscerla e coltivarla e prosperano solo se sono collegati dall’amore che si nutre per esse. La stessa difesa della vita ci insegna che non è sufficiente favorirne la nascita ma nel permettere che la sua crescita e la sua maturità si evolva in un ambiente ospitale e la scienza può fare molto se la si mette al servizio dell’umanità per migliorare il suo tenor di vita, nessuno escluso. È il senso che diamo alle cose e le riconosciamo e rispettiamo nella nostra quotidianità. (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your and my opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Investire: incontri economici franco-italiani nel Centre-Val de Loire”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2020

Si terrà mercoledì 23 settembre 2020 in videoconferenza dalle 18:00 alle 20:00 Una prestigiosa opportunità di incontri economici rivolti alle aziende italiane che hanno interessi e progetti di sviluppo in Francia.Un’occasione per facilitare gli scambi commerciali e tecnologici e offrire alle imprese un accompagnamento che si adatti alle loro esigenze
grazie al supporto di partners ufficiali e riconosciuti.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | 1 Comment »

Schubert Mozart e Rota per un giovane Trio

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2020

Roma. Giovedì 10 settembre 2020 alle 21.00 Roma Sinfonietta presenta al Teatro Tor Bella Monaca nell’ambito della Rassegna Giovani Concertisti il trio formato da Gianmarco Corinto (clarinetto), Flavio Malatesta (violoncello) e Francesco Micozzi (pianoforte), tre giovani musicisti diplomatisi brillantemente al Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma e già avviati ad una promettente carriera concertistica. Per il trio clarinetto-violoncello-pianoforte non esiste un repertorio molto vasto, tuttavia non sono pochi i grandi compositori che hanno sentito il fascino dell’insolita sonorità che nasce dall’unione di questi tre strumenti. Lo dimostrano i brani di Wolfgang Amadeus Mozart, Johannes Brahms e Nino Rota in programma in questo concerto.Il Trio in mi bemolle maggiore “Kegelstatt” K 498 di Mozart fu scritto a trent’anni, che può essere considerata già la piena maturità, in rapporto alla straordinaria precocità di Mozart e alla brevità della sua vita. È «una pagina dolce, cantabile, piena di magiche sonorità e sorridente malinconia che, secondo una tradizione non confermata, Mozart avrebbe scritto per gli amici fra la chiassosa allegria di una partita a birilli», ha scritto il grande studioso mozartiano Bernhardt Paumgartner nella sua biografia. Ed è per questo che è passato alla storia con il titolo di “Kegelstatt-Trio”, cioè Trio dei birilli.Il Trio in la minore op 114 di Brahms fu composto nel 1891 e fu come l’inizio di una rinascita per il compositore, che l’anno prima aveva dichiarato che il Quinetto op. 111 sarebbe stato il suo ultimo lavoro. Fu l’incontro con il grande virtuoso del clarinetto Richard Mühlfeld a convincerlo a comporre questo ampio brano, considerato un vero capolavoro di Brahms, che rivela il suo temperamento schiettamente romantico, unito alla capacità di costruire forme ampie e salde, e la sua spiccata sensibilità nel valorizzare la dolce voce del clarinetto, sempre restando però nel contesto di una salda unità con il pianoforte e il violoncello.Il nome di Nino Rota è universalmente legato alle sue realizzazioni di musica da film, che lo hanno reso uno dei più popolari e amati compositori italiani della nostra epoca. Meno nota al grande pubblico è invece la sua rimanente produzione, che abbraccia tutti i generi musicali. Il Trio per clarinetto, violoncello e pianoforte, scritto nel 1973, appartiene all’ultimo periodo della sua attività. Inizia con una sorta di valzer molto animato, basato su due temi, uno piuttosto spigoloso e l’altro più lirico. Nell’Andante predomina un tema elegiaco, esposto inzialmente da clarinetto e violoncello. Chiude il lavoro un Allegrissimo, in cui sotto l’abbagliante ironia quasi da circo traluce una profonda nostalgia.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

6° edizione del Festival della Scienza Medica di Bologna

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2020

Quest’anno per la prima volta si terrà in streaming e sarà interamente dedicato al tema pandemia, per discuterne sotto diversi profili, da quello più strettamente medico-scientifico alle ricadute sociali ed economiche, nonché per quanto riguarda le percezioni culturali dell’emergenza sanitaria.Gli eventi saranno trasmessi on line con cadenza settimanale dal 2 al 17 ottobre: convegni, incontri e lezioni magistrali con Premi Nobel e scienziati di fama mondiale.Tra gli ospiti di questa edizione il Premio Nobel Bruce Beutler, il Presidente dell’ISS Silvio Brusaferro, Pierluigi Viale, Andrea Crisanti e l’epidemiologo statunitense John Ioannidis.
Anche gli argomenti di questa edizione non potevano che ‘adattarsi’ al momento storico inedito che stiamo vivendo, e il Festival sarà dedicato al tema “Lezioni di medicina. Covid 19”: un momento di dibattito e confronto proprio sulla pandemia. Convegni, incontri e lezioni magistrali avranno l’obiettivo di trarre indicazioni utili sulle caratteristiche e delle conseguenze dell’emergenza sanitaria sul piano medico-sanitario, scientifico, economico, sociale e politico.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Confeuro: Non c’è ripresa senza agricoltura

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2020

I nuovi fondi europei per la ripresa non possono trascurare il settore agroalimentare che si è rivelato fondamentale per superare l’emergenza coronavirus – dichiara il presidente nazionale Confeuro Andrea Michele Tiso. Con l’approvazione del Recovery Fund l’Europa ha compiuto il primo passo, ma dalla sua efficace ripartizione dipende buona parte del suo successo.
L’Unione europea ha stanziato 750 miliardi di euro per sostenere le economie dei Paesi membri e realizzare il Green New Deal. Le risorse devono ora essere allocate in modo equilibrato tra i vari settori produttivi. Crediamo che all’agroalimentare debba spettare il giusto riconoscimento per aver sostenuto sulle sue spalle buona parte del peso dell’emergenza, mentre altri settori sono stati costretti a chiudere – continua Tiso.Secondo la Commissione europea, il 30% del Recovery Fund dovrà essere investito per rendere possibile una svolta verde. Stabilendo l’obiettivo della transizione energetica, Bruxelles ha fissato un traguardo condivisibile e ambizioso. Per raggiungerlo tutti i settori devono essere protagonisti della conversione sostenibile: dall’industria alla mobilità, all’agricoltura.Non può esserci alcuna transizione energetica se l’agricoltura non verrà coinvolta nella ripresa a livello nazionale ed europeo. Per una nuova qualità dell’ambiente non basterà infatti ridurre le emissioni industriali e degli autoveicoli. E’ indispensabile abbattere anche l’uso di fertilizzanti e pesticidi – tra le principali cause di inquinamento atmosferico insieme con gli allevamenti industriali – e introdurre metodi di produzione agroecologici, gli unici che possono assicurare crescita equilibrata e rispetto dell’ambiente.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Contratti collettivi di lavoro e nuovi scenari

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2020

L’emergenza sanitaria ha cambiato il nostro modo di lavorare. Un mutamento così radicale e repentino deve ora trovare riscontro nelle regole che disciplinano i rapporti di lavoro, a partire dai settori più coinvolti in questa inaspettata rivoluzione. Per questo Noi di Soggetto Giuridico crediamo sia indispensabile rivedere i contratti collettivi alla luce delle nuove modalità di svolgimento delle mansioni lavorative emerse durante la crisi coronavirus. Da sempre il diritto si adegua alle novità fattuali che emergono con l’evolversi della società e la comparsa di nuovi fenomeni. Nel corso dell’ultima crisi, la distanza tra quadro legislativo e realtà si è improvvisamente dilatata a causa del cambiamento accelerato imposto dall’emergenza. Spetta adesso al legislatore e alle parti sociali impegnarsi per colmare questo divario, affinché diritti, doveri e tutele dei lavoratori rispecchino al meglio il nuovo scenario.In tale processo, sarà fondamentale dedicare particolare attenzione alle categorie che rischiano di pagare il prezzo più alto di questa veloce rivoluzione. Per le donne, ad esempio, il lavoro da casa si è rivelato più pesante rispetto agli uomini, considerato anche il maggior numero di mansioni domestiche che sono solite svolgere. Una persona su tre, inoltre, non possiede strumenti informatici adeguati per lo smart working. Queste e altre implicazioni delle nuove modalità di lavoro dovranno essere oggetto di un’attenta riflessione per riuscire a tutelare tutte le categorie e in special modo quelle più vulnerabili.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma pronta ad integrare e potenziare servizio di trasporto pubblico in vista della riapertura delle scuole

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2020

Roma Capitale è pronta a integrare e potenziare il servizio di trasporto pubblico di superficie per gli studenti, nel rispetto dei requisiti stabiliti a livello regionale e dei criteri nazionali sul contrasto alla diffusione del CoViD-19. L’amministrazione dispone di risorse proprie, a recupero dei chilometri non percorsi nel periodo pre-CoViD dall’azienda di tpl periferico, che impiegherà fino a esaurimento, per poi utilizzare i fondi regionali aggiuntivi, tramite affidamenti coerenti con le nuove discipline d’appalto contenute nel decreto semplificazioni”. Lo precisa in una nota l’assessore alla Città in Movimento, Pietro Calabrese.“Atac e Roma Tpl torneranno al livello di servizio invernale, così come previsto da contratto per la riapertura delle scuole, a partire dal 14 settembre – prosegue Calabrese – Ribadiamo che è in fase di consegna la fornitura degli ulteriori 328 nuovi bus rispetto ai 227 già messi su strada lo scorso anno per il rinnovo della flotta. I servizi integrativi, comunque necessari rispetto alle limitazioni di capienza normate dalla Regione Lazio, così come già accaduto nei mesi di maggio e giugno scorsi, verranno erogati mediante l’uso di mezzi privati, in questo caso soprattutto a supporto delle linee che servono gli istituti scolastici. I fondi aggiuntivi ottenuti dalla Regione arrivano a seguito del lavoro operato fra le due istituzioni nel tavolo permanente di confronto, avviato fin dall’inizio dell’emergenza epidemiologica. In questo modo riusciremo a dare la massima efficienza possibile ai servizi di trasporto per gli studenti della Capitale”.

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scuola: stangata libri scolastici e possibili risparmi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2020

Una stangata per il caro libri. Purtroppo la legge n. 15 del 13 febbraio 2020 ha incredibilmente posto un tetto allo sconto praticabile sui libri scolastici, che ora non può superare il 15%. Da qui i consigli dell’Unione Nazionale Consumatori per risparmiare sull’acquisto di libri e corredo:
· Grande distribuzione. Anche presso gli ipermercati è possibile acquistare libri scolastici, risparmiando rispetto alla cartolibreria il 15% del prezzo di copertina.
· E-commerce. Acquistare i libri on line può convenire rispetto alla libreria tradizionale, fino al 15%, talvolta solo in buoni acquisto.
· Usato. Acquistate libri usati. Preferibile farlo direttamente da altri studenti: si risparmia fino al 50% del prezzo di copertina. Altrimenti li trovate nelle bancarelle e in molte librerie.
· Nuove edizioni. I genitori verifichino, prima dell’acquisto, se l’edizione “nuova” è realmente tale.
· E-book. Si ai libri in formato digitale, scaricati su tablet o computer.
· Scambi tra studenti. Si agli scambi di libri con gli studenti delle classi superiori.
· Sharing economy. Resa più difficoltosa dal Covid. Oltre a scambiarsi libri, un tempo si poteva condividere lo stesso testo con altri.
· Scuole. Ci sono finanziamenti del ministero per alcuni istituti scolastici per gli acquisti di libri di testo scolastici digitali e/o cartacei, dizionari, dispositivi digitali, quaderni, astucci, diari.
· Biblioteche. Chiedete che nella biblioteca della scuola o del comune ci siano in abbondanza i libri di testo, in modo da poter ricorrere a prestiti a domicilio.
· Acquisti all’ingrosso. Alcune scuole acquistano i libri di testo per conto di tutti gli studenti, in modo da risparmiare sull’acquisto grazie al grande quantitativo e all’ordinativo all’ingrosso.
· Libri a cura dei professori. In alcune scuole i professori fanno dispense gratuite per gli studenti. Iniziativa lodevole che si spera si diffonda.
E per il corredo: Insegnate ai ragazzi a non inseguire necessariamente la moda del momento e a non farsi condizionare dalla pubblicità. Rivolgersi alla grande distribuzione e delle offerte che sono il frutto di un accordo con le associazioni di consumatori, che fanno da garante.. e di quelle promozionali e dei suggerimenti dei professori.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ulteriore proroga dei Piani Terapeutici

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2020

La loro validità era stata già prorogata dall’Agenzia Italiana del Farmaco che durava fino al 31 agosto scorso Ora non farebbe altro che rinviare ancora un problema annoso, quello della prescrizione di una serie di farmaci, come quelli per diabete e malattie respiratorie, che a oggi non possono essere prescritti né dai medici di famiglia né dagli specialisti del territorio, contro ogni principio di ragionevolezza, efficienza del sistema e attenzione ai bisogni dei pazienti. Già a luglio abbiamo rinnovato la nostra richiesta: che entrambe le categorie di medici abbiano tale facoltà prescrittiva, non solo in relazione alle criticità della situazione attuale, ma anche per ripensare la presa in carico dei pazienti cronici. In tal senso il rinnovo ulteriore dei piani terapeutici dovrebbe essere considerato come l’ultima ratio, mentre sarebbe di gran lunga preferibile decidersi ad affrontare in modo strutturale una situazione problematica da tempo e a maggior ragione ora che i medici si trovano a smaltire il pesante arretrato di visite e screening accumulato in questi mesi di blocco delle attività ordinarie. Le liste d’attesa, che già rappresentavano un problema in tutte le Regioni prima del Covid, ora si allungano enormemente, non solo per via delle visite da recuperare ma anche per le necessarie regole di distanziamento e contingentamento degli accessi. In più molti anziani e cronici sono scoraggiati sia dal dilatarsi dei tempi di attesa che dalla paura del virus ancora in circolazione dal prendere un appuntamento. Ci aspettiamo che il tempo dell’emergenza, purtroppo non ancora concluso, rappresenti uno stimolo per trasformazioni strutturali del nostro Servizio Sanitario, rafforzando la medicina del territorio e mettendo realmente al centro i bisogni di salute del paziente e qualità della sua vita.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Sudan: gravi inondazioni devastano le comunità sfollate e quelle di accoglienza

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2020

Migliaia di persone tra sfollati interni, rifugiati e comunità di accoglienza sono state colpite dalle forti piogge stagionali in Sudan, che hanno causato inondazioni improvvise e spinto i fiumi a straripare, tra cui il Nilo nella capitale Khartoum e nella città gemella Omdurman.Le condizioni igienico-sanitarie sono drasticamente peggiorate a causa degli allagamenti delle latrine e delle contaminazioni dei canali di approvvigionamento idrico che hanno impedito alle persone di praticare le necessarie misure di prevenzione del COVID-19, come il frequente lavaggio delle mani. Alcune strutture sanitarie sono state danneggiate al punto da comprometterne le capacità di curare i pazienti, nel caso dovessero aumentare i casi di trasmissione di COVID-19 o di altri virus e malattie. Si stima che, in totale, abbiano subito danni 125.000 rifugiati e sfollati interni, in particolare nelle regioni del Sudan orientale, Nilo Bianco, Darfur e a Khartoum. Molti di loro hanno urgente bisogno di alloggio e di altri aiuti di emergenza. Le piogge sono state particolarmente abbondanti nel Darfur Settentrionale, dove circa 35.000 sfollati interni, residenti e rifugiati necessitano di assistenza, 15 persone hanno perso la vita e altre 23 risultano disperse.I danni alle infrastrutture sono stati devastanti. La strade sono state ricoperte da grandi quantità di fango che ostacola la circolazione del traffico, rendendo estremamente difficile, se non impossibile, consegnare gli aiuti umanitari ad alcune comunità, specialmente nel Blu Nilo, dove le agenzie umanitarie internazionali non riescono a raggiungere circa 5.700 persone bisognose di assistenza. L’UNHCR e i partner, in collaborazione col Governo del Sudan, stanno assicurando aiuti di emergenza alle popolazioni colpite nel Nilo Bianco, tra cui teli impermeabili a beneficio di 3.500 rifugiati nel campo di Al Jameya e di altri 65.000 sfollati e membri delle comunità di accoglienza. Per attenuare gli effetti degli allagamenti nel campo, l’UNHCR, in partenariato con comunità di accoglienza e rifugiati, ha pulito i canali di drenaggio con un trattore per ripristinare il flusso dell’acqua.Ulteriore assistenza d’emergenza sarà fornita alle comunità di Darfur Orientale, Khartoum, Kordofan Meridionale e Sudan orientale nei giorni e nelle settimane a venire.Anche prima che si verificassero le inondazioni, il livello dei finanziamenti era lontano da quello richiesto per assicurare alle persone l’assistenza di cui hanno bisogno. Quest’anno, l’UNHCR ha ricevuto solo il 38% dei 274,9 milioni di dollari necessari per le proprie operazioni in Sudan, ed esorta la comunità internazionale a contribuire con ulteriori finanziamenti per assicurare assistenza umanitaria alle comunità sfollate.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mammografia 3D ecco quando è meno efficace in diagnosi precoce

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2020

Nello screening del cancro al seno la tomosintesi mammaria digitale (DBT) supera la mammografia digitale sia come efficienza diagnostica sia in termini di riduzione delle visite di richiamo per risultati poco chiari o falsamente positivi. «La DBT, meglio nota come mammografia 3D, migliora la diagnosi precoce nella grande maggioranza delle donne sottoposte a screening mammografico. Anche se, sfortunatamente, ciò non accade nel 10% dei casi, ossia nelle donne che hanno un seno estremamente denso e che già oggi sperimentano i peggiori risultati mammografici» afferma Kathryn Lowry, professore associato di radiologia all’University of Washington School of Medicine e coautrice dell’articolo pubblicato su JAMA Network Open in cui i ricercatori hanno analizzato più di 1,5 milioni di esami al seno eseguiti su donne tra 40 e 79 anni, misurando i tumori rilevati e le visite di richiamo per gruppi di età, densità mammaria ed esame di base rispetto ai successivi. E dai risultati emerge che la DBT è meglio nelle donne sottoposte alla prima mammografia di screening, associando quel gruppo ai miglioramenti più significativi nella riduzione dei richiami e nella diagnosi di cancro. Negli esami successivi la maggior parte delle partecipanti conferma uno o entrambi i vantaggi della DBT, mentre nelle donne con seno classificato come “estremamente denso” non emergono differenze tra le due tecniche né nella percentuale di neoplasie rilevate né nel numero di richiami. «Purtroppo questo sottogruppo è noto per essere a più alto rischio sia di cancro sia di avere tumori non diagnosticati alla mammografia» riprende Lowry, aggiungendo tuttavia che, a parte le donne con seno molto denso, le prestazioni superiori di DBT rispetto alla mammografia digitale sono ampiamente dimostrate. «I nostri risultati possono aiutare operatori e pazienti a decidere come utilizzare al meglio lo screening mammografico. In altri termini, se un fornitore di servizi diagnostici ha accesso solo a una o due apparecchiature DBT, oppure se una paziente deve pagare di più di tasca propria o guidare diverse ore per raggiungere la sede dell’esame, questi dati serviranno a capire quali donne dovrebbero avere la priorità e i maggiori benefici» conclude la ricercatrice. (Fonte Doctor33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il gioiello della corona di Paul Scott

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2020

In libreria dal 17 settembre Collana Le strade Fazi Editore. Paul Scott, vincitore del Man Booker Prize paragonato a Tolstoj e Proust, torna dopo molti anni nelle librerie italiane con Il gioiello della corona, il primo volume della sua opera più celebre, The Raj Quartet, definito il Guerra e pace anglo-indiano. Amori, segreti, rivolte e complotti sullo sfondo di un affresco storico di grande impatto che mostra in maniera dirompente il razzismo, l’ingiustizia sociale ma anche la forte crisi politica e identitaria di due Paesi dai destini intrecciati: India e Inghilterra, gioiello e corona, stretti nel soffocante abbraccio imperiale.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il criminale pallido di Philip Kerr

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2020

Collana Darkside Fazi editore. Dopo Violette di marzo, è in libreria Il criminale pallido, secondo capitolo della trilogia berlinese di Philip Kerr. In un crescendo di tensione, il rude Bernie Gunther si troverà nuovamente coinvolto in un conflitto interno al potere nazista. E come se non bastasse, la notte dei cristalli è alle porte.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il grande me di Anna Giurickovic Dato

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2020

In libreria dal 10 settembre Collana Le strade Fazi Editore. Dopo il sorprendente romanzo d’esordio con La figlia femmina, finalista al Premio Brancati 2018 e tradotto all’estero in cinque paesi, Anna Giurickovic Dato torna con una storia forte e a tratti destabilizzante su una giovane donna che si confronta con il dolore di una grande perdita. Un libro vero, capace di emozionare e far riflettere, scritto con una penna cruda e sincera e uno stile diretto, cifra caratteristica della scrittura dell’autrice.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

Midnight Sun di Stephenie Meyer

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2020

In libreria dal 24 settembre Collana LAINYA Fazi Editore. L’attesissimo Midnight Sun è il libro che tutti i fan della saga di Twilight aspettano da più di dieci anni. L’iconica storia d’amore tra Bella e Edward raccontata questa volta dal punto di vista del vampiro. Con Midnight Sun Stephenie Meyer ci fa tornare in quel mondo che catturò milioni di lettori e ci regala un epico romanzo sui piaceri e sulle devastanti conseguenze dell’amore immortale. «Spero che questo libro dia ai miei lettori la possibilità di vivere per un po’ in un mondo immaginario. Non posso dire quanto apprezzo la pazienza dei miei lettori e il loro supporto durante gli anni che mi ci sono voluti per finire Midnight Sun».
Stephenie Meyer

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Have your say on the EU mission for healthy oceans, seas, coastal and inland waters

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2020

Inspired by the Apollo 11 mission to put a man on the moon, the European research and innovation missions aim to deliver solutions to some of the greatest challenges facing our world. This includes protecting and restoring the health of our oceans, seas, coastal and inland waters.The Commission is designing and creating these missions together with input from European citizens. This will ensure that the missions meet their expectations and needs. As part of this process, we have launched an interactive pilot platform so that anyone can put forward their own ideas and vote for the ones they like best. The opportunity to submit proposals will be open until 6 September, and voting will remain open until 14 September. So check it out now!
The results of the call for ideas will be presented at the online ‘European Research & Innovation Days’ (22-24 September 2020). The selected missions will be announced at the end of 2020 and launched in 2021. A mission in the area of healthy oceans, seas, coastal and inland waters will be a powerful tool to raise awareness of their importance among citizens and help develop solutions on a range of issues.These include
systemic solutions for the prevention, reduction, mitigation and removal of marine pollution including plastics
transition to a circular and blue economy
adaption to and mitigation of pollution and climate change in the ocean
sustainable use and management of ocean resources
development of new materials including biodegradable plastic substitutes, new feed and food
urban, coastal and maritime spatial planning ocean governance ocean economics applied to maritime activities.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »