Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 302

Vaccino antinfluenzale in gravidanza, nessuna associazione con autismo del nascituro

Posted by fidest press agency su domenica, 20 settembre 2020

Uno studio condotto dai ricercatori del Karolinska Institutet in Svezia mostra che non c’è associazione tra la vaccinazione contro l’influenza H1N1 durante la gravidanza e il rischio di disordini dello spettro autistico (Asd) dei bambini. «I nostri risultati nulli sono importanti poiché alcune persone sospettano che le vaccinazioni possano causare l’autismo e il movimento anti-vaccino sembra essere in crescita nel mondo occidentale» ha spiegato l’autore principale Jonas Ludvigsson. «La vaccinazione H1N1 è stata precedentemente collegata a un rischio aumentato di narcolessia nei giovani, ma vaccinare le donne in gravidanza non sembra influenzare il rischio di disordine dello spettro autistico nella prole» aggiunge.Anche se di recente due studi non sono stati in grado di escludere l’associazione tra la vaccinazione contro l’influenza stagionale o l’influenza H1N1 in gravidanza con l’Asd dei nascituri, i risultati di questo nuovo studio suggeriscono che quest’associazione non esiste. Si è trattato in particolare di uno studio di coorte, pubblicato su Annals of Internal Medicine, per il quale sono stati utilizzati registri nazionali e che ha incluso i bambini nati vivi tra ottobre 2009 e settembre 2010. Un totale di 39.726 bambini esposti alla vaccinazione H1N1 nel periodo prenatale (13.845 nel primo trimestre) e 29.293 non esposti sono stati seguiti fino alla fine del 2016. I ricercatori non hanno riscontrato un’associazione tra l’esposizione alla vaccinazione contro l’influenza suina né con l’Asd né con il disturbo autistico (AS; l’outcome secondario) nei bambini. È stato infatti osservato che, durante un follow-up medio di 6,7 anni, i casi di Asd e di Ad erano pressoché gli stessi tra i gruppi: 394 (1,0%) dei bambini esposti al vaccino e 330 (1,1%) di quelli non esposti. L’esposizione non è stata associata alla diagnosi di Asd neanche dopo aver aggiustato per potenziali fattori confondenti. Risultati simili sono stati ottenuti prendendo in considerazione le vaccinazioni effettuate durante il primo trimestre di gravidanza. «La ricerca sulle vaccinazioni non è mai stata così importante. Prevedendo un vaccino contro Covid-19, è probabile che a milioni di donne incinte venga offerta una simile vaccinazione. Sebbene il nostro gruppo di ricerca non abbia studiato gli effetti del vaccino Covid-19, la nostra ricerca sulla vaccinazione H1N1 si aggiunge alle attuali conoscenze su vaccini, gravidanza e malattie della prole in generale» ha affermato Ludvigsson.
(fonte: doctor33)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: