Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 312

Non prenderla alla leggera

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2020

Un controllo può salvarti la vita è il messaggio 2020 ideato per invitare la popolazione italiana a non aver paura di rivolgersi a quei centri specializzati che, da Nord a Sud, nonostante la difficile situazione sanitaria, hanno messo a disposizione oltre 450 video consulti gratuiti online dal 21 settembre al 9 ottobre 2020, che possono condurre ad una eventuale diagnosi tempestiva. Attraverso il portale dedicato http://www.tienilatestasulcollo.aiocc.it, gli utenti interessati potranno compilare un semplice questionario anonimo per capire se i sintomi riportati siano riconducibili a tumori della testa o del collo. Al termine del questionario, sarà possibile capire se è necessario ricorrere al video consulto con uno specialista, da prenotare direttamente tramite un link indirizzato ad una piattaforma dedicata e realizzata grazie alla collaborazione con DaVinci Salute, innovativo servizio di telemedicina. Successivamente, ove necessario, gli utenti saranno invitati a recarsi presso il centro specializzato più vicino e ottenere maggiori informazioni.Anche quest’anno, la campagna sottolinea l’importanza della diagnosi precoce, che gioca, un ruolo fondamentale in questi tumori. Se identificate agli stadi iniziali, nel corso di una semplice visita otorinolaringoiatrica e/o chirurgica maxillo – facciale, e in assenza di interessamento linfonodale, le neoplasie hanno tassi di guarigione che vanno dall’80 al 100%. Un controllo tempestivo specialistico diventa quindi l’unico strumento in grado di sconfiggere questa patologia che ogni anno vede circa 9.000 nuovi casi1 diagnosticati, con una schiacciante maggioranza nella popolazione maschile (131.000). Purtroppo l’età di insorgenza si sta modificando: nonostante il 24% circa dei nuovi casi di tumore testa collo venga diagnosticato in pazienti di età superiore ai 70 anni si è riscontrato un recente aumento tra le persone più giovani, dovuto probabilmente alla connessione tra HPV e tumori testa collo1. Infine va ricordato che ben il 75% dei tumori di testa e collo sono causati da fumo e alcol1.
“I sintomi dei tumori della testa e del collo – sottolinea il Prof. Valentino Valentini, Presidente AIOCC (Associazione Italiana Oncologia Cervico Cefalica) – sono comuni ad altre patologie, per questo vengono spesso confusi con normali manifestazioni quali: gonfiore al collo, mal di gola, bruciore o lesioni nel cavo orale, raucedine, deglutizione dolorosa e fastidiosa e conseguente malnutrizione e dimagrimento, naso chiuso da una narice e/o sanguinamento dal naso, mal d’orecchie. In presenza di uno di questi sintomi che perdurano per almeno tre settimane, non bisogna perdere tempo e chiedere subito un consulto medico. L’invito è quindi ad usufruire dell’opportunità dei video consulti che metteremo a disposizione gratuitamente durante la campagna Make Sense: un controllo ed una diagnosi precoce possono salvare la vita”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: