Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 312

Riforma del Trattato di Dublino

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 settembre 2020

“Le proposte di riforma del Trattato di Dublino, problema centrale da risolvere dal 2013, anno di Mare Nostrum, sono come al solito un’ammuina per l’Italia e una finta chiamata alla mobilitazione per gli altri Stati dell’Ue. Se infatti non viene modificato – come emerge – il principio del Paese di primo arrivo, e se – come sembra – la distribuzione dei migranti resta su base volontaria, pagherà il peso delle migrazioni l’Italia, visto che la sua posizione geografica non è modificabile e le rotte navali ci trasformano in una piattaforma nel Mediterraneo. Proviamo a fare un discorso diverso: la nazione obbligata a ospitare (come fa l’Italia) è quella di cui la nave batte bandiera. Questo il principio che va imposto all’Europa, con le buone o con le cattive, perché è un principio giusto e girarsi dall’altra parte significa trattarci applicato come la solita Italietta”. È quanto ha dichiarato il vicepresidente della Camera Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: