Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 312

Lancio dell’edizione 2021 del vocabolario Zingarelli

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 settembre 2020

In occasione del lancio dell’edizione 2021 del vocabolario Zingarelli, la casa editrice Zanichelli sceglie di raccontare la bellezza della lingua italiana attraverso la storia e l’origine delle parole: le etimologie. #ciboperlamente è un delivery gratuito di curiosità lessicali che Zanichelli offrirà, da settembre a novembre 2020, distribuendo un milione di cartoline in sette città italiane (Milano, Torino, Genova, Bologna, Firenze, Roma e Cagliari). Zanichelli ha deciso di guardare alle radici del lessico, selezionando 400 parole dalle etimologie particolarmente significative; nell’edizione del nuovo vocabolario, queste etimologie sono accompagnate da un alberello, simbolo grafico che le contraddistingue. Esaminare l’etimologia di una parola significa collocarla nel tempo e nello spazio, nel suo sviluppo, nei suoi rapporti. Quando se ne conosce l’etimologia, si comprende meglio la natura di una parola e la si usa nel modo più adeguato. L’aggettivo attonito, rispetto ai possibili sinonimi ‘stupito’, meravigliato’, ‘sbigottito’ ecc., ha etimologicamente il significato di ‘stordito dal tuono’ (dal lat. attŏnitu(m), da tonāre ‘tuonare’): l’immagine che se ne ricava è diretta, rende bene l’idea.Lo stesso si può dire di denigrare che, rispetto ai sinonimi ‘diffamare’, ‘screditare’, ‘calunniare’ ecc., acquista una connotazione particolare se si pensa al significato etimologico latino di ‘oscurare (una fama, una reputazione)’ in quanto ‘tingere di nero (nigrare) completamente (de-)’. Nella lingua italiana le etimologie sono prevalentemente di origine latina e greca. Ma non mancano quelle da altre lingue. Per esempio yoga, voce sanscrita, che nell’induismo significa propriamente ‘unione (tra l’individuo e l’Essere Supremo)’, dalla voce verbale yunákti ‘congiunge’, corrispondente al latino iŭngere ‘porre al giogo’. Oppure slogan ‘breve frase usata nella propaganda o in pubblicità’, voce inglese proveniente dallo scozzese sluagh-ghairm ‘grido (ghairm) di guerra (sluagh) di una tribù o di un clan’. Oppure tulipano, dal francese tulipan, a sua volta dal turco tülbent ‘turbante’, per la forma del fiore.Le etimologie costituiscono anche una autentica risorsa nell’àmbito della didattica, consentendo ai docenti di muoversi nella rete orizzontale (sincronica) o verticale (diacronica) delle parole, e nella pratica interdisciplinare. In ultima analisi, dato che usiamo il linguaggio per decodificare la realtà, una miglior comprensione del passato (linguistico) permette di avere una presa più ferma sul nostro presente e futuro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: