Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 335

Archive for 16 ottobre 2020

Un incontro dal titolo “Favismo e deficit di G6PD”

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2020

Torino venerdì 23 ottobre alle 17.30. Introdotto da Paolo Arese, professore emerito di biochimica e socio dell’Accademia, il tema viene sviluppato da Domenica Cappellini, professore ordinario di Medicina Interna all’Università di Milano, nonché Responsabile per la cura delle malattie rare per la Fondazione Ca’ Granda Ospedale maggiore Policnico di Milano. La carenza di glucosio-6-fosfato-deidrogenasi (G6PD) è un difetto enzimatico legato all’X, il disturbo più frequente dei globuli rossi. La principale manifestazione clinica è costituita da una crisi emolitica acuta o gravissima, scatenata da ingestione di fave o farmaci. Se l’incidenza media nell’Italia Continentale ammonta allo 0,4%, in Sardegna sale al 14,3% con un picco in provincia di Cagliari del 25,8%. E’ possibile seguire a distanza la seduta scientifica collegandosi al sito http://www.accademiadimedicina.unito.it.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scegli il contemporaneo

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2020

Roma Domenica 18 ottobre (due gruppi: 1 per adulti e 1 per bambini) MIAC – Museo Italiano dell’Audiovisivo e del Cinema Punto di ritrovo: Via Tuscolana n. 1055 Narratore: Stefano Giovanardi, astronomo e curatore scientifico del Planetario e Museo Astronomico di Roma con uno storico del cinema e un educatore museale per il pubblico delle famiglie. Utenza: pubblico adulto, famiglie e bambini Orario: 16.00 Al MIAC, il nuovo Museo Italiano dell’Audiovisivo e del Cinema aperto a Roma, l’astronomo Stefano Giovanardi, curatore scientifico presso il Planetario e il Museo Astronomico di Roma condurrà il pubblico, insieme ad un educatore museale, in una visita interdisciplinare tra cinema e astronomia, tra arte e scienza. Il percorso interattivo del museo, le installazioni multimediali delle sale, i giochi di suoni, luci eimmagini in movimento coinvolgeranno il pubblico in un’esperienza di vista immersiva attraverso la storia italiana del cinema e dell’audiovisivo per approfondire l’importanza dell’immagine nello sviluppo culturale e sociale del nostro Paese. La visita animata accompagnerà i bambini in un viaggio multimediale fatto di suggestioni sonore e visive per scoprire come nascono i suoni e le immagini in movimento, come si compongono e si frammentano per dar vita a magiche illusioni per i per nostri occhi. L’incontro è gratuito per il pubblico e avverranno nel rispetto delle norme di sicurezza anti-Covid in ottemperanza alla normativa vigente. Prenotazione obbligatoria solo via mail: eduroma@senzatitolo.net fino ad esaurimento posti Prenotazioni da lunedì a giovedì entro le ore 18.00 http://www.senzatitolo.net

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Elezioni presidenziali in Bolivia

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2020

Domenica prossima, 18 ottobre, si svolgeranno le elezioni presidenziali in Bolivia. Per l’Associazione per i popoli minacciati (APM) bisogna riconoscere che Evo Morales, il primo presidente indigeno del Sud America, ha fatto notevoli progressi in termini di rappresentanza dei popoli indigeni nella politica e nella società, di riconoscimento dei diritti indigeni e della loro partecipazione politica. Ma il suo comportamento verso la fine del suo mandato ha danneggiato la reputazione della democrazia boliviana. È anche nell’interesse della popolazione indigena del Paese che le elezioni si svolgano questa volta in modo limpido e che il trasferimento di potere avvenga senza intoppi. Le precedenti elezioni si sono svolte quasi un anno fa. Dopo irregolarità e proteste, Morales è stato costretto a lasciare il paese e da allora non è più tornata una vera stabilità politica.Sebbene ampie fasce della popolazione abbiano radici indigene e più del 60% della popolazione boliviana si definisca indigena, quest’anno non ci sono indigeni che si candidano alle elezioni per uno dei partiti maggiormente in vista. Luis Arce e Carlos Mesa sembrano avere attualmente le maggiori possibilità di successo. Arce è stato ministro delle Finanze sotto la guida di Evo Morales ed è in corsa per il suo partito socialista MAS. Mesa è in corsa per la lista civica Comunidad Ciudadana. Il candidato cristiano fondamentalista Fernando Camacho del partito Creemos (“Noi crediamo”) ha attirato l’attenzione durante la campagna elettorale per la sua retorica anti-indigena. Siamo preoccupati che le tendenze anti-indigene nella popolazione, che sono diventate maggiormente visibili dopo le elezioni del 2019, acquisiranno anche un’influenza politica e che gli sviluppi positivi raggiunti in questi anni subiranno un arretramento.Anche la Bolivia è stata gravemente colpita dalla pandemia di coronavirus negli ultimi mesi. Tra gli undici milioni di abitanti del Paese sono state finora rilevate quasi 140.000 infezioni e circa 8.400 persone sono morte di Covid-19 in Bolivia. È difficile prevedere come l’incidenza della pandemia e le necessarie precauzioni influenzeranno la partecipazione degli elettori indigeni.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

XI Festival della Diplomazia

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2020

Roma lunedì 19 ottobre alle ore 10.45 in diretta dalla Sala Stampa Estera di Roma conferenza stampa d’apertura dell’undicesima edizione del Festival della Diplomazia (19-30 ottobre 2020). Interverranno: Giorgio Bartolomucci, Segretario generale Festival della Diplomazia Giampiero Massolo, Presidente Comitato Scientifico Festival della Diplomazia, Fincantieri e ISPI Aurelio Regina, Presidente Onorario Festival della Diplomazia Carlo Corazza, Direttore dell’Ufficio Informazioni del Parlamento Europeo in Italia Antonio Parenti, Capo della Rappresentanza Commissione Europea in Italia Luca Sabbatucci, Direttore Generale, Ministero Affari Esteri e Cooperazione Internazionale a seguire Dialogo tra Paolo Gentiloni, Commissario Europeo per l’Economia e Maurizio Molinari, direttore la Repubblica

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il Gruppo Lifeanalytics cresce ancora

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2020

L’azienda, specializzata da oltre 40 anni nei servizi di analisi chimiche, microbiologica e biologica, ha acquisito due nuovi laboratori, ampliando così la sua expertise nel settore delle analisi alimentari e dei materiali, e rendendo ancora più capillare la sua presenza sul territorio.Il Gruppo dal 2018 ad oggi ha investito oltre 200 milioni di euro per attività di acquisizione ed integrazione, e per il 2020 sono previsti ulteriori investimenti. I laboratori che entreranno a far parte del Gruppo, leader in Italia, sono il Chimiclab di Roma e il 3A di Padova, entrambi altamente specializzati nell’analisi microbiologiche e chimiche per il settore alimentare e con una particolare esperienza nella GDO e nella ristorazione collettiva, oltre al settore dei materiali. Lifeanalytics conta adesso 28 laboratori, distribuiti sul territorio nazionale, ed una presenza ancora più capillare in 13 regioni.L’integrazione di nuove realtà è uno dei principali driver che da sempre guidano la strategia di mercato di Lifeanalytics, condivisa anche dal suo owner Lifebrain, e che ha permesso al network di prevedere una chiusura in positivo del +4% rispetto al 2019 con un fatturato stimato di 45 milioni di euro per il 2020. Già ad agosto le stime si erano rivelate positive: rispetto allo stesso mese del 2019 l’azienda ha registrato +22% e, in previsione, nel periodo autunnale il Gruppo segnerà uno stimato +10% mensile, recuperando la maggior parte delle perdite subite durante il lockdown.“Poter chiudere l’anno in positivo è un segnale importante per noi e per l’intero settore, perché dimostra che la nostra strategia funziona e che le aziende, nonostante questo periodo complesso, continuando a darci fiducia e rispettare elevati standard di qualità, produzione e sicurezza – dichiara Giovanni Giusto, Amministratore Delegato di Lifeanalytics – Le acquisizioni di nuovi laboratori sono state fondamentali per raggiungere questo obiettivo finanziario nel 2020, ma non sarebbero mai state possibili senza le nostre risorse umane, il secondo driver che guida la nostra strategia”.Lifeanalytics conta infatti uno dei più imponenti team sales a livello nazionale, formato da oltre 70 persone, tra dipendenti e collaboratori, ovvero il 13% della sua forza lavoro.L’integrazione di nuovi laboratori ha come obiettivo l’efficientamento dell’offerta di analisi ai clienti, non solo in termini di procedure ma anche a livello di qualità e sicurezza. Gli elevati standard del Gruppo consentono infatti la tracciabilità dei processi diagnostici, garantendo così la qualità del dato analitico e una maggiore rapidità ed efficacia nella risposta.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

“Master in Data Science & AI sponsored by Groupama Assicurazioni”

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2020

Sono 21 gli studenti che prenderanno parte, dal prossimo 19 ottobre e per 11 settimane, al “Master in Data Science & AI sponsored by Groupama Assicurazioni”, dedicato alla formazione dei Data Scientist del futuro, una delle professioni del digitale più richieste dal mercato del lavoro. Il Master, organizzato da Talent Garden – la più grande piattaforma per l’innovazione e la formazione digitale nata in Italia nel 2011- sarà realizzato per la prima volta con Groupama Assicurazioni – uno dei principali player del settore assicurativo in Italia nonché prima filiale estera di Groupama, un Gruppo assicurativo e bancario di dimensione internazionale – e in collaborazione con Softlab, azienda fondatrice e parte di Softlab Group, da 35 anni leader nei processi di Digital Transformation, in grado di offrire le soluzioni più efficaci in ambito Consulting, Digital Solutions, Cybersecurity, Big Data & Analytics. I candidati sono stati scelti lo scorso 24 settembre nel corso di un Challenge Day, che ha riscosso grande successo e a cui hanno partecipato oltre 1000 ragazzi e ragazze provenienti da tutta Italia, affrontando i vari step di selezione con prove di gruppo e individuali volte a valutare le loro “hard e soft skills” (come il livello di conoscenze informatiche, le capacità di problem solving, leadership e team working). Lazio, Puglia, Campania e Lombardia le principali regioni di provenienza degli “aspiranti Data Scientist”; alle selezioni hanno preso parte più uomini che donne (68% vs. 32%), con un’età media di circa 27 anni e alle spalle una formazione variegata: matematica, fisica ma anche economia, informatica e ingegneria.Il Master sarà completamente gratuito grazie all’importante contributo di Groupama Assicurazioni, che da sempre è impegnata nella valorizzazione dei talenti del futuro e che, insieme a Softlab, offrirà borse di studio a copertura totale dei costi di retta per tutti i partecipanti. Al termine del Master, inoltre, verranno decretati i due studenti più meritevoli, che avranno la possibilità di intraprendere un percorso professionale all’interno delle due aziende partner: Groupama Assicurazioni e Softlab.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Battaglia persa contro lavoro nero

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2020

Secondo i dati resi noti oggi dall’Istat, nel 2018 l’economia non osservata, ossia illegale più sommersa, vale 211 miliardi di euro mentre quella sommersa 191,764 miliardi.”Dati sconfortanti, non degni di un Paese civile. I risultati ottenuti contro l’evasione sono a dir poco deludenti ed insignificanti ed i progressi fatti sono a passo di lumaca. Quanto al lavoro nero, è una battaglia persa, dato che nessuno ha voluto ancora combatterla” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.”Fino a che il lavoratore che denuncia il lavoro in nero rischia di passare per evasore e di dover pagare le tasse arretrate, non si andrà da nessuna parte. Bisogna cambiare le regole, creando un contrasto di interessi” prosegue Dona.”Anche i termini per contestare il licenziamento illegittimo, pari ad appena 60 giorni, sono troppo stringenti e di certo non facilitano l’emersione del fenomeno” conclude Dona. Secondo i dati resi noti, il valore aggiunto generato dal lavoro irregolare nel 2018 è pari a 78 mld e 539 mln, contro gli 80 mld e 234 mln del 2017, ossia appena 1 mld e 695 mln in meno.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dimore Storiche patrimonio da valorizzare, presenteremo atti in legge di bilancio”

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2020

“Le dimore storiche, nel più ampio spettro del patrimonio culturale privato, rappresentano un moltiplicatore di attrazione turistica e un volano per l’economia territoriale, soprattutto per i borghi e i piccoli comuni. Difatti, più del 50% di questi immobili si trova in Comuni con meno di 20.000 abitanti e, in un terzo dei casi, addirittura sotto i 5.000 residenti. Esiste una connessione diretta che intercorre tra l’efficiente gestione degli immobili storici e lo sviluppo economico delle loro aree di riferimento. Da sempre nella nostra attività parlamentare, soprattutto nel corso dell’emergenza Covid-19, abbiamo presentato atti ed emendamenti per valorizzare il ruolo sociale e culturale delle dimore storiche. La rete delle dimore storiche può aiutare la rivitalizzazione di tante città. In legge di bilancio presenteremo proposte ed emendamenti per tutelare e sostenere i proprietari di questo genere di immobili.” Così il capogruppo di FDI in commissione Cultura, responsabile Cultura del partito, deputato Federico Mollicone, a margine della presentazione del Rapporto dell’Osservatorio Patrimonio Culturale Privato.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Covid-19. Nastri (FdI): governo ha dimenticato condomini

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2020

“Il governo continua a sottovalutare un importante tema che è quello delle assemblee di condominio. Con la pandemia e con i divieti di riunione e assembramento imposti dai vari Dcpm del governo, di fatto non si stanno più svolgendo le riunioni condominiali con le conseguenze che tutti possono immaginare. Sono fermi tutti i lavori, se non quelli di ordinaria amministrazione. E a sua volta il superbonus, adesso previsto dal dl Agosto, rischia di essere vanificato con la conseguenza che verrà meno quell’effetto crescita previsto. Va quindi raccolto l’appello della presidente di Anapic, Lucia Rizzi, che chiede al governo di uscire da questo immobilismo. Vanno trovate soluzioni. Presenterò un’interrogazione parlamentare ai ministri Lamorgese e Speranza, affinchè sia posta attenzione a questo settore e siano individuate soluzioni che consentano, pur nella piena consapevolezza dell’emergenza che stiamo vivendo, di ridare un minimo di funzionalità ai condomini”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Gaetano Nastri.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Inaugurazione mostra, Giancarlo Cerri

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2020

Milano 28 ottobre – 15 novembre 2020 Vernissage, mercoledì 28 ottobre 2020 dalle 18 alle 22, Ingresso libero Orari di apertura: lun-ven 10.00-13.00, 14.00-18.00; sab-dom 15-19 Centro Culturale di Milano Largo Corsia dei Servi 4. A Milano Giancarlo Cerri presenta 43 opere, la maggior parte disegni su carta, divise su quattro sezioni: 20 tra ritratti e nudi femminili, 9 tra paesaggi e figure morte, 8 sequenze e 6 dipinti di arte sacra. I lavori presenti a Milano, molti dei quali mai esposti sino ad ora, sono stati tutti realizzati tra gli anni Sessanta e il 2004, anno in cui la grave maculopatia ha costretto l’artista prima a rallentare e poi a fermare per oltre dodici anni la propria attività pittorica. La mostra, nata in collaborazione con il Centro Culturale di Milano e che rappresenta anche un ulteriore segnale da parte della città di Milano di far ripartire la cultura in città dopo l’emergenza Covid-19, vuole essere un omaggio all’incanto del bianco e nero, ricerca dell’essenziale, le due estremità della tavolozza, i “non-colori” che sembrano incapaci di interagire con l’anima ma che invece, come nessun altro, determinano fortissime tensioni emotive e creano disorientamento. Come nelle opere di Giancarlo Cerri.Artista e grafico pubblicitario sin dagli anni Cinquanta, convinto da sempre che la pittura e la personalità di un pittore si esprimano “in parete”, Giancarlo Cerri ha attraversato appieno gli anni 60/70 dell’arte milanese conoscendone alcuni dei principali protagonisti.Sebbene come artista abbia trovato il maggiore riscontro di notorietà a partire dalla seconda metà degli anni Settanta, in realtà Cerri si era già fatto notare con due personali alla storica galleria Barbaroux di Milano, nel 1969 e nel 1972, ovvero in uno dei templi della grande pittura figurativa novecentesca, che lo aveva subito percepito come la “costola” di due suoi campioni, Carrà e Tosi. Il catalogo della mostra presenta un contributo critico di Elisabetta Muritti. A tutti i visitatori presenti il giorno dell’inaugurazione verrà dato in omaggio una copia del catalogo firmato dall’artista.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Musiche in Mostra 2020

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2020

Torino Dal 25 ottobre al 6 dicembre, la 35ª rassegna annuale di Rive-Gauche Concerti Musiche in Mostra applica il “soundwatching”, termine derivato per analogia da “birdwatching”, alla musica contemporanea nei 13 appuntamenti in programma in 6 città (Torino, Genova, Cuneo, Rivoli, Santena, Saluzzo) con 44 interpreti di calibro internazionale e musiche di compositori viventi, la maggior parte under 35, con 25 prime esecuzioni assolute.Tutti gli appuntamenti sono orientati alla conoscenza di un repertorio di raro ascolto in Italia, ma che trova tuttavia ampi riscontri a livello europeo ed internazionale. Nel primo appuntamento di domenica 25 ottobre al Borgo Medievale di Torino i versi di cani, gatti, coccodrilli, e altri animali vengono trasformati in suoni e musica dal soprano Tiziana Scandaletti con il compositore e pianista Riccardo Piacentini (il Duo Alterno) e la partecipazione del flautista Enrico Di Felice. I brani in programma hanno carattere gestuale e intenti umoristici, una dote non così frequente nel repertorio contemporaneo. Tutti i concerti al Borgo Medievale di Torino sono preceduti da un inedito preludio di “musiche accoglienti”, composte in prima assoluta da giovani compositori, per accompagnare in modo inusuale l’ingresso del pubblico nel Salone San Giorgio attraverso una trascinante alchimia di suoni finalizzata alla sensibilizzazione all’ascolto del paesaggio sonoro circostante, in linea con la tematica del “soundwatching” dell’intera rassegna.Alla scoperta del paesaggio sonoro circostante si muove anche la prima “passeggiata soundwatching” di domenica 22 novembre (alle ore 10.30) che dal parcheggio esterno del Castello di Rivoli approda alla Sala Tesi del Museo d’Arte Contemporanea che ospita l’opera “Interference Pearl” (Perla Interferenza) della giovane artista figurativa Alessandra Tesi. Il pubblico viene invitato ad osservare dinamicamente l’opera figurativa ascoltando nello stesso tempo le elaborazioni elettroniche di dieci compositori emergenti del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, animate dalle interferenze “live” di Luca Morino per differenti punti (ed esiti) di ascolto. Lo stesso giorno, alle 15.30, una seconda “passeggiata soundwatching” è in programma nello scenografico parco del settecentesco Castello Cavour di Santena. Immersi nella natura, si cammina tra le opere della mostra en plein air di Silvana Castellucchio: quadri “ecologici”, da vedere e da toccare, prima di partecipare alla costruzione collettiva di un mandala di sale colorato guidata dagli utenti con disabilità mentali del Centro Territoriale Giorgio Bisacco, e al concerto del duo pianistico formato da Giovanni Calabrese e Pierluigi Camicia. Domenica 6 dicembre si replica al Castello Cavour di Santena la “passeggiata soundwatching” con mandala di sale colorato, invitando però questa volta il pubblico al silenzio completo, che si conclude il concerto del Duo Pitros intitolato appunto “Il Silenzio”.I foto-suoni della città, martedì 10 novembre all’Auditorium Foro Boario di Cuneo vengono invece osservati, ascoltati e riconosciuti per venire poi ri-elaborati in chiave elettronica dai giovani musicisti del METS – Scuola di Musica Elettronica e ri-letti attraverso i virtuosismi del contrabbassista palermitano Lelio Giannetto, considerato uno degli improviser più sorprendenti del panorama internazionale. Con questa rassegna, Rive-Gauche Concerti è entrata a far parte di PERFORMING+, un progetto per il triennio 2018-2020 lanciato dalla Fondazione Compagnia di San Paolo e dalla Fondazione Piemonte dal Vivo con la collaborazione dell’Osservatorio Culturale del Piemonte, che ha l’obiettivo di rafforzare le competenze della comunità di soggetti non profit operanti nello spettacolo dal vivo in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Energy for water sustainability”

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2020

Webinar 21 ottobre 2020 11.00-13.00. Il cambiamento climatico ha un impatto crescente sulla disponibilità della risorsa idrica e sul settore elettrico; per indagare le connessioni tra questi elementi, Enel Foundation e Althesys hanno condotto lo studio congiunto “Energy for water sustainability”. Si tratta del primo lavoro in Italia nel quale si affronta il tema in modo organico, con l’obiettivo di formulare alcune proposte di policy volte a favorire misure e investimenti per raccogliere, gestire e utilizzare al meglio l’acqua. Scopo ultimo è disegnare una strategia nazionale di water supply security, proponendo una serie di soluzioni che il settore elettrico può offrire per preservare questa risorsa, ottimizzandone gli usi plurimi e riducendo al contempo gli effetti sul territorio.Programma 10.45 Accesso alla Web Conference Room 11.00-11.30 Presentazione dello studio “Energy for water sustainability. Sviluppare le sinergie elettrico-idrico per la sostenibilità” Alessandro Marangoni, Althesys Strategic Consultants Giuseppe Montesano, Enel Foundation Keynote Speaker 11.30-11.45 La regolazione per la sostenibilità: come unire acqua ed energia?Stefano Besseghini, Arera 11.45 La convergenza tra acqua ed energia, quale futuro? Ne discutono: Massimo Gargano, ANBI, Ettore Prandini, Coldiretti, Edoardo Zanchini, Legambiente, Carlo Tamburi, Enel, Giordano Colarullo, Utilitalia. Modera: Sona Baghdassarian, Staffetta Quotidiana Per iscriversi: zoom.us/webinar/register/WN_I6smRkxcS82jMy3ODmCzXw

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Affitti: grido d’allarme dei proprietari immobiliari

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2020

La domanda per appartamenti in affitto è in drastico calo in tutta Italia: secondo i dati immobiliare.it, nei mesi tra marzo e settembre 2020 il calo medio è stato del 13,2%. L’offerta media è cresciuta del 14,2% nei principali centri italiani, con un picco ingente a Milano (68,7%). Tantissime, quindi, le case da affittare e nessuno che possa/voglia farlo.E’ l’effetto dell’emergenza Covid: se, prima della pandemia, nel capoluogo lombardo la richiesta di case in affitto aveva superato quella degli alloggi in vendita e cresceva a ritmi importanti, negli ultimi sei mesi il trend si è fermato e fa registrare un minuscolo +0,5%.Per quanto concerne gli affitti di stanza, la situazione è ancora più fosca: ad agosto 2020 la disponibilità di stanze per studenti e lavoratori ha fatto registrare un +149% rispetto allo scorso anno. Anche qui Milano primeggia in negativo, +290% di stanze disponibili, seguita da Bologna (+270%).In questo quadro sconfortante spicca un dato positivo: i prezzi sono per ora stabili, circostanza che potrebbe indicare l’aspettativa di una ripresa rapida dei trend.Una figura centrale in questa “crisi immobiliare” è quella dei proprietari, che stanno vivendo il crollo verticale dei loro fatturati (anche -90%) e la difficoltà di mettere a reddito i propri alloggi. Secondo un sondaggio Hostmate (https://www.hostmate.it/), il 74% dei proprietari ha urgenza di trovare soluzioni nei prossimi due mesi, mentre il 68% è risultato insoddisfatto dei servizi offerti dagli operatori tradizionali, che non sono stati in grado di fornire una valutazione affidabile e un’analisi concreta delle opportunità economiche connesse alla messa a reddito dei propri immobili. Il risultato? Oltre il 90% degli immobili a portfolio Hostmate risulta al momento affittato.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Istat: sommerso e illegale valgono 211 mld

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2020

Secondo i dati resi noti oggi dall’Istat, nel 2018 l’economia non osservata, ossia illegale più sommersa, vale 211 miliardi di euro mentre quella sommersa 191,764 miliardi.”Dati sconfortanti, non degni di un Paese civile. I risultati ottenuti contro l’evasione sono a dir poco deludenti ed insignificanti ed i progressi fatti sono a passo di lumaca. Quanto al lavoro nero, è una battaglia persa, dato che nessuno ha voluto ancora combatterla” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.”Fino a che il lavoratore che denuncia il lavoro in nero rischia di passare per evasore e di dover pagare le tasse arretrate, non si andrà da nessuna parte. Bisogna cambiare le regole, creando un contrasto di interessi” prosegue Dona.”Anche i termini per contestare il licenziamento illegittimo, pari ad appena 60 giorni, sono troppo stringenti e di certo non facilitano l’emersione del fenomeno” conclude Dona.Secondo i dati resi noti oggi, il valore aggiunto generato dal lavoro irregolare nel 2018 è pari a 78 mld e 539 mln, contro gli 80 mld e 234 mln del 2017, ossia appena 1 mld e 695 mln in meno.

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Elezioni USA e pandemia: oro e bond cinesi per difendersi dalla volatilità

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2020

Analisi di Jean-Marie Mercadal, CIO di Ofi Asset Management. Rispetto alla calma vissuta durante l’estate, il mese di settembre si è distinto per un aumento della volatilità e per un deciso ribasso sui mercati azionari. L’indice S&P 500 ad oggi ha perso quasi il 10% rispetto al suo picco più recente, e il Nasdaq il 15%. L’azionario europeo, che da marzo ha guadagnato meno poiché include un minor numero di titoli del comparto tecnologico, è sceso di circa il 7%, arrivando ai minimi registrati a maggio.Questa fase di maggiore volatilità potrebbe perdurare, per due ragioni in particolare: le elezioni statunitensi e, ovviamente, la pandemia di Covid-19. Queste a loro volta sono inserite in un clima geopolitico turbolento, senza contare il nuovo capitolo nella soap opera Brexit, ancora irrisolta nonostante l’avvicinarsi della scadenza.Questa elezione presidenziale pare essere una delle più polarizzanti della storia contemporanea. In generale, le elezioni presidenziali americane non turbano particolarmente i mercati, ma ci sono comunque dei settori che oscillano di più in base ai programmi dei candidati. Storicamente, tra i due maggiori partiti americani le differenze sono minime, e i fondamenti ideologici e i principi riguardanti l’organizzazione sociale sono ampiamente condivisi.Tuttavia, stavolta i programmi dei due candidati divergono in maniera significativa. Come dimostrato negli ultimi 4 anni, Donald Trump è piuttosto orientato verso il libero mercato, mentre il piano di Joe Biden è diverso e punta a espandere la regolamentazione, ad alzare l’aliquota sul reddito dei più ricchi dal 21% al 28%, ad aumentare il salario minimo e a imporre condizioni migliori nelle assicurazioni sanitarie dei lavoratori dipendenti. Questo programma è relativamente nuovo per gli Stati Uniti, e sarà probabilmente mal recepito da Wall Street. Lo scenario migliore sarebbe quello di una vittoria di misura di Biden, che gli impedisca di ottenere la maggioranza in Senato; in questo caso, le misure proposte dovrebbero subire modifiche o saranno difficili da approvare. Un altro fattore che preoccupa i mercati è il fatto che le elezioni USA cadono in un momento atipico, con l’economia che è stata duramente colpita dal Covid-19 e che richiede una risposta governativa a stretto giro. Tuttavia, le possibilità che un piano strutturato venga approvato in tempi brevi sono poche.La ripresa economica della fase post-lockdown è stata robusta fino ad ora. L’attività manifatturiera e i consumi sono decollati di nuovo, nonostante il tasso dei risparmi individuali sia rimasto precauzionalmente alto, sia negli Stati uniti che in Europa. Ai ritmi attuali il Pil globale del 2020 dovrebbe attestarsi attorno al 2% in meno rispetto al 2019, mentre per il 2021 è previsto un rimbalzo del 3,5% per gli USA, del 5,5% per l’Eurozona e dell’8% per la Cina.Ma vista la ripresa dei contagi, le certezze da questo punto di vista si stanno affievolendo. Le imprese e i consumatori per investire hanno bisogno di un orizzonte sicuro, cosa attualmente impossibile dato che potrebbero essere imposte nuove restrizioni. È difficile fare previsioni su questo argomento; ci sembra però che negli ultimi mesi i sistemi sanitari abbiano fatto dei progressi, che il distanziamento sociale sia ormai in larga misura messo in atto e, soprattutto, che i governi non dovrebbero imporre nuovi lockdown generali, viste le potenziali conseguenze economiche. Allo stesso tempo, la pandemia ha dato un forte impulso ai programmi di ricerca medica, e cure o vaccini dovrebbero essere scoperti in tempi ragionevoli.La fiducia degli investitori è calata leggermente, ma il quadro complessivo non è variato molto. Pertanto, manteniamo la nostra posizione neutrale per il breve periodo sull’azionario, al fine di preservare alcune cartucce da sparare durante la fase di maggiore volatilità che vediamo avvicinarsi. Ma, in generale, il quadro complessivo è sostanzialmente lo stesso, caratterizzato ancora da un forte intervento delle banche centrali che manterrà i tassi d’interessi a livelli estremamente bassi per molti mesi a venire, congelando di fatto i mercati obbligazionari. Inoltre, le stesse banche centrali non esiteranno a intervenire nuovamente in caso di un secondo crollo economico o finanziario.In un mondo che appare sostanzialmente binario, gli asset in grado di garantire diversificazione sono diventati piuttosto rari, ma ne individuiamo comunque due su cui puntare nel lungo periodo: i bond cinesi e l’oro.Riteniamo infatti che i titoli di stato cinesi a 10 anni possano avere un ruolo importante nei portafogli strategici. In una certa misura potrebbero rimpiazzare i Treasury americani, che storicamente hanno fatto da copertura macro, aumentando di valore nei periodi di recessione o di crisi. Tuttavia, adesso il loro margine di rialzo è piuttosto limitato, con i rendimenti si aggirano attorno allo 0,65%, e allo stesso tempo difficilmente scenderanno, dato che la Fed ha escluso uno scenario di tassi negativi. Il rendimento dei bond cinesi, invece, è quasi del 3%, e sono ora anche più liquidi e internazionalizzati, data la loro inclusione nei principali indici. Allo stesso modo, anche l’oro sembra essere un asset promettente per i prossimi anni. Esso trarrà beneficio dai tassi d’interesse reali negativi e dalla diffidenza nei confronti delle valute, così come dalle sue proprietà di diversificazione nei portafogli tradizionali. L’attuale debolezza, dunque, è una buona opportunità per aumentare gradualmente la propria esposizione.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Risultati finali del National Institute of Allergy and Infectious Diseases

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2020

The New England Journal of Medicine (NEJM) ha pubblicato oggi i risultati finali del National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID) statunitense di ACTT-1, uno studio clinico di fase III, in doppio cieco, controllato con placebo e con l’antivirale sperimentale di Gilead remdesivir per il trattamento di adulti ospedalizzati con COVID-19 lieve e moderato o grave. I risultati finali dello studio ACTT-1 costruiti sui risultati preliminari pubblicati sul NEJM a maggio 2020, dimostrano che, rispetto al placebo, nei pazienti con COVID-19 il trattamento con remdesivir ha prodotto miglioramenti continuativi e clinicamente significativi su diversi parametri di valutazione. I risultati finali dimostrano inoltre che il trattamento con remdesivir ha determinato un tempo di recupero più rapido rispetto a quanto già comunicato in precedenza.Anche l’endpoint secondario chiave dello studio, relativo allo stato clinico al giorno 15, è stato raggiuntoo. I pazienti che avevano ricevuto remdesivir hanno avuto il 50% di probabilità in più di migliorare entro il giorno 15 rispetto a quelli che avevano ricevuto il placebo (OR, 1,5; IC 95%, 1,2-1,9), e l’effetto è stato mantenuto fino al giorno 29. Il beneficio di remdesivir è stato maggiore quando il farmaco è stato somministrato entro 10 giorni dall’insorgenza dei sintomi, sebbene un beneficio sia stato osservato anche nella maggior parte degli intervalli di durata dei sintomi.Nella popolazione complessiva dello studio si è verificata una tendenza verso una riduzione della mortalità – un endpoint secondario dello studio – al giorno 15 (6,7% vs 11,9%; HR, 0,55; IC 95%, 0,36-0,83) e al giorno 29 (11,4 % vs. 15,2%, HR 0,73; IC 95%, 0,52-1,03) nei pazienti trattati con remdesivir rispetto al placebo. Data la varietà della gravità della malattia nella popolazione complessiva dello studio, è stata condotta un’analisi post-hoc senza aggiustamenti per test multipli, al fine di determinare se c’erano differenze di mortalità in base allo stato clinico al basale dei pazienti, e per capire meglio dove remdesivir potesse produrre il massimo beneficio. In questa analisi, i pazienti che necessitavano di ossigenoterapia a basso flusso al basale e che avevano ricevuto remdesivir hanno ottenuto una riduzione statisticamente significativa del 72% della mortalità (3,1% vs 10,5%; HR, 0,28; IC 95%, 0,12-0,66) al giorno 15 e una riduzione statisticamente significativa del 70% della mortalità (4% vs 13%; HR, 0,30; IC 95%, 0,14-0,64) al giorno 29. La differenza di mortalità in altri sottogruppi sulla base dello stato clinico al basale non è stata statisticamente significativa. Nel complesso, l’incidenza degli eventi avversi associati a remdesivir è stata simile al placebo, senza che venissero identificati nuovi segnali di sicurezza rispetto all’analisi ad interim. I tassi di eventi avversi gravi (SAE) sono stati numericamente più alti nel braccio placebo rispetto al braccio remdesivir (PBO + SOC*: 32%; remdesivir + SOC: 25%). Il tasso di interruzione del trattamento, tutti gli eventi avversi di grado 3 e 4 per tutte le cause e le anomalie di laboratorio sono state simili tra i due bracci.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Recovery fund: digitalizzazione, finanza d’impresa, risparmio energetico, le tre priorità di CNA Lombardia

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2020

Milano. “All’interno delle politiche del Governo le scelte di programmazione relative all’impiego delle risorse del Recovery Fund sono centrali. All’interno di questa programmazione il confronto del Governo con le Regioni è molto rilevante. Tra le Regioni italiane il Governo italiano dovrebbe riconoscere che l’ascolto di Regione Lombardia e dei suoi stakeholders economici e sociali costituisce un passaggio necessario.”Questa la posizione espressa dal Presidente lombardo di CNA, Daniele Parolo, in queste ultime ore.CNA Lombardia, inoltre, nel corso del Patto per lo Sviluppo di questa mattina, si è detta disponibile a supportare Regione Lombardia in questo confronto e a stimolare, per quanto di propria competenza, la definizione di un apposito documento di posizione contenente questo tipo di scelte prioritarie.“E’ tempo di affiancare alla gestione dell’emergenza una visione di maggiore respiro su alcune misure di rilancio”, commenta il Segretario di CNA Lombardia, Stefano Binda.Tra le priorità sottoposte agli Assessorati lombardi da CNA emergono alcune politiche da mettere in campo subito, sentendo i rappresentanti delle imprese: implementazione della banda larga; supporto alla digitalizzazione delle micro e piccole imprese anche con la promozione di Digital Innovation Hub accreditati a livello europeo; incentivi per il passaggio generazionale; una spinta decisa sul tema delle “Comunità energetiche” come nuovo modello di generazione, distribuzione e consumo di energie rinnovabili; incentivi fiscali e finanziari all’aumento di capitale delle micro e piccole imprese; risorse a fondo perduto per la costruzione di investimenti in rete tra diverse piccole imprese per guadagnare nuovi mercati.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Funzionamento e opportunità del Mepa per gli operatori economici

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2020

Udine. Il webinar, gratuito, si terrà martedì 20 ottobre dalle 14,30 alle 16 e avrà come relatrice Francesca Minerva della Direzione Programma razionalizzazione acquisti Pa di Consip. Iscrizioni aperte online per il corso gratuito, organizzato dalla Cciaa Pn-Ud in collaborazione con ConsipPer conoscere le caratteristiche e le funzionalità per le imprese del MePa, il Mercato elettronico della pubblica amministrazione, la Camera di Commercio di Pordenone-Udine propone un approfondimento online aperto a tutti gli operatori economici del territorio, imprenditori e dipendenti delle imprese iscritte. Il MePA consente alle Amministrazioni di effettuare acquisti di beni, servizi e lavori, semplificando e standardizzando le procedure, riducendo i costi, con trasparenza e concorrenzialità. Si tratta di un’opportunità ormai consolidata anche per tutte le imprese, i liberi professionisti, i consorzi e in genere gli operatori economici che, tramite il Mepa, possono offrire i propri prodotti e negoziare le proprie offerte con Pa.Le iscrizioni sono aperte e si possono fare online al link indicato su http://www.ud.camcom.it, sezione Formazione. Per info, Daniela Morgante, telefono 0432.273218

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Piano straordinario per assumere 6 mila poliziotti penitenziari

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2020

“Abbiamo chiesto al Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, di garantire nella prossima legge di stabilità le risorse necessarie per affrontare tre questioni che da troppo tempo impediscono ai poliziotti penitenziari di lavorare in condizioni dignitose: un piano straordinario di 6 mila nuove assunzioni, il rinnovo del contratto e la sicurezza sui luoghi di lavoro.” Questo il commento della Fp Cgil al termine della riunione di oggi con il Ministro della Giustizia.“La pianta organica della Polizia Penitenziaria prevede 41.595 unità, ma in servizio ce ne sono solo 37.247 quindi, considerando che da qui ad un anno andranno in pensione circa 1.500 persone, dobbiamo assumere immediatamente almeno 6.000 poliziotti – spiega la Funzione Pubblica Cgil – e per trovare le risorse necessarie Bonafede dovrà spendersi in prima persona all’interno del Consiglio dei Ministri”. Così come “si dovranno trovare le risorse per garantire un rinnovo dignitoso del contratto di lavoro, considerato che quelle previste dal Def non sono assolutamente sufficienti per questioni importanti come l’avvio della previdenza complementare e le politiche di genere, le misure di contrasto al fenomeno crescente dei suicidi e delle aggressioni subite dal personale, e per garantire maggior sicurezza sui luoghi di lavoro con la ristrutturazione delle carceri”, conclude la Fp Cgil.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

8° edizione del Master in “Comunicazione e Lobbying nelle Relazioni Internazionali”

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2020

Roma 27 novembre 2020 – 25 giugno 2021 Piazza San Marco 51. Il Master è pensato per acquisire competenze nell’ambito della comunicazione, dei media e delle relazioni pubbliche nel contesto istituzionale ed internazionale. E’ rivolto ai laureati in tutte le discipline, dirigenti e funzionari della Pubblica Amministrazione civile e militare, funzionari di ambasciate, dirigenti e funzionari del settore privato, giornalisti, addetti stampa e giovani professionisti interessati ad acquisire maggiori competenze. Il Master avrà inizio il 27 novembre 2020 e si concluderà il 25 giugno 2021. Le lezioni si svolgeranno a week-end alterni, il venerdì dalle 14.00 alle 17.00 ed il sabato dalle 09.00 alle 13.00, per un totale di 200 ore complessive di formazione fra didattica, esercitazioni, partecipazione attiva ad eventi e redazione del project work finale.Le lezioni saranno in modalità web live con la possibilità di interazione tra partecipanti e docenti da novembre 2020 a gennaio 2021. Da febbraio 2021 la didattica proseguirà in modalità blended (online e in presenza) con incontri in SIOI a carattere non obbligatorio.Attraverso lo studio di casi significativi ed esperienze qualificate si approfondiranno le seguenti tematiche: – Uffici stampa e relazioni con i media – Comunicazione istituzionale d’impresa e nelle relazioni internazionali – Analisi statistiche e sondaggi – Comunicazione di crisi e delle missioni internazionali di pace – Lobbying e networking all’interno di enti pubblici, aziende private, organismi europei e agenzie internazionali – Strategie di PR e networking – Costruzione dell’immagine e branding – Tecniche di relazione e performance – Public speaking – Social media e ufficio stampa 2.0 – Sicurezza informatica – Organizzazione di eventi e cerimoniale – Format televisivo

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »