Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 335

Andrés Barba: Le Mani piccole

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 ottobre 2020

collana Oceani, trad. di Pino Cacucci, pp. 164, euro 17 La nave di Teseo Dopo il successo di Repubblica luminosa, accolto anche in Italia con grande ammirazione della critica e dei lettori, con questo romanzo scritto in ipnotica prosa lirica, Andrés Barba si conferma uno dei grandi narratori del mondo dell’infanzia. “Andrés Barba non ha bisogno di presentazioni. Ha creato un universo narrativo perfetto e ha una dimestichezza strabiliante per uno scrittore della sua età.” Mario Vargas Llosa Suo padre è morto sul colpo, sua madre più tardi, in ospedale. Marina ha imparato a pronunciare in modo piatto e senza emozione il suo nome, il nome della sua bambola (sempre Marina), la sua età (sette) e il modo in cui i suoi genitori hanno perso la vita in un incidente d’auto. Ora Marina vive nell’orfanotrofio con le altre bambine, ma non è come le altre bambine. È allo stesso tempo una reietta e un oggetto di fascino. Nel curioso, iperreale, febbrilmente serio mondo dell’infanzia, Marina e le ragazze giocano a giochi di desiderio e guerra. I rituali quotidiani della ricreazione, dell’ora di pranzo e dell’ora di andare a letto sono tinti di orrore; e l’orrore è lambito dalle fiamme oscure dell’amore. Quando Marina presenta la sua bambola alle compagne, mette in moto una catena di eventi da cui non può esserci liberazione. in libreria dal 19 novembre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: