Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Archive for 15 novembre 2020

“Convegno ad Unicam in occasione dei 50 anni dall’eradicazione della malaria in Italia”

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

Camerino. La Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria dell’Università di Camerino organizza per il prossimo martedì 17 novembre un convegno in modalità telematica in occasione dei 50 anni dalla dichiarazione dell’eradicazione della malaria in Italia.Unicam è infatti da tempo impegnata in attività di ricerca scientifica volte al controllo della malaria, con gruppi di ricerca che collaborano attivamente con altri Atenei italiani ed importanti istituzioni straniere. Dopo i saluti del Rettore Claudio Pettinari, il prof. Guido Favia, parassitologo e Direttore della Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria di Unicam, traccerà una breve introduzione, mentre il prof. Massimo Galli del Dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche ‘L. Sacco’ dell’Università di Milano illustrerà la storia evolutiva e sociale della malaria. Il ruolo della malariologia italiana nella cooperazione internazionale sarà il tema dell’intervento del prof. Fulvio Esposito di Unicam, mentre il prof. Francesco Castelli del Dipartimento di Medicina dell’Università di Brescia parlerà di malaria e vaccini. L’esperienza a cavallo tra la malariologia italiana e quella britannica sarà al cemtro dell’intervento del prof. Tony Nolan della Liverpool School of Tropical Medicine, mentre il prof. Pierangelo Luporini di Unicam traccerà un ricordo di Mario Coluzzi, esperto di fama internazionale nel campo dell’epidemiologia della malaria.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mario Tassone: il nuovo Presidente degli USA

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

Biden è il nuovo presidente degli USA. Le analisi sul voto sono un fiume in piena. Negli Stati Uniti vi è un sistema elettorale di cui si invoca il cambiamento anche se fu introdotto per assicurare unità a una Federazione con un territorio vasto e diversificato. Il vero problema non sono le regole con cui si è votato, ma i tormenti di un grande Paese dove, dalle profondità delle periferie, vi sono spinte per modificare equilibri e ruolo dell’America nel mondo. Trump è espressione di un sovranismo e populismo che fa leva su disagi, sofferenze e differenze sociali. Si inserisce nel flusso di movimenti che coinvolge parte del vecchio continente. Sono in crisi le vecchie solidarietà internazionali rette dalle condivisioni su valori inespugnabili di libertà, di democrazia e di intese fra i popoli. Anche se Trump non Vince ha dimostrato di essere espressione di una realtà non trascurabile. In Italia I sovranisti e I populisti fanno il tifo per Trump. Nulla di male. Ma l’interesse vero non è per Trump ma per un sistema nei Paesi europei dove si tenta di far riemergere gli egoismi, i nazionalismi, gli isolazionismi, i negazionismi. Un tentativo di fermare il tempo e di riportare indietro il quadrante della storia.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pentastellati: “Con i lavori di oggi si concludono gli Stati Generali del MoVimento”

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

Una grande prova di democrazia. Io, poco fa, ho introdotto la sessione su “Fisco: Equo e Leggero”. Partendo dalle proposte emerse dalle oltre 170 riunioni, cui hanno partecipato più di 8 mila iscritti, abbiamo discusso, anche nei “sotto tavoli”, di contrasto all’evasione ed elusione fiscale, rimodulazione delle aliquote IRPEF e riforma fiscale, semplificazione per le imprese e incentivi per le PMI che assumono e investono in innovazione, web tax. È stata l’occasione per rispondere anche a qualche domanda.Dal confronto tra idee diverse, come è sempre stato nel MoVimento, sono nate le proposte che ci hanno portato al Governo del Paese e che ci stanno consentendo di cambiarlo. Sarà così anche questa volta, con una nuova agenda. Perché dopo il Covid nulla sarà come prima, ma tutto dovrà essere meglio di prima.La pandemia ha cristallizzato i problemi del Paese. Abbiamo un’occasione unica per risolverli.Possiamo farlo continuando ad essere Portavoce dei cittadini, nelle Istituzioni. Coscienti della grande responsabilità che abbiamo nell’essere forza di Governo. Voler bene al MoVimento vuol dire vivere questa fase senza strumentalizzazioni, ma con la trasparenza di chi vuole continuare a mettere, a disposizione della collettività, le proprie esperienze e competenze”. Lo scrive, sui social, il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Focus Live 2020

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

A Milano dal 19 al 22 novembre. In diretta live dal Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci. E’ la nuova edizione di Focus Live, una maratona web di 40 ore no stop, dal palco del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci, in diretta sulle piattaforme digitali e social di Focus. È la nuova formula del festival della divulgazione scientifica del mensile più letto in Italia, punto di riferimento di appassionati e curiosi di tecnologia, scienza, natura, medicina e innovazione.Dopo le prime due edizioni, che hanno richiamato oltre 40mila visitatori e generato milioni di visualizzazioni sui social, l’evento del brand del Gruppo Mondadori si presenta nel 2020 con un format innovativo, in diretta dalla rinnovata galleria Leonardo all’interno del Museo, grazie alla forza di un brand multicanale, presente su tutte le piattaforme: stampa, web e social, tv.Tema dell’edizione 2020, con oltre 60 ospiti, è “FRONTIERE”: le frontiere della scienza, con il climatologo Riccardo Valentini, premio Nobel 2007, con Andrea Crisanti e Ilaria Capua, alfieri della lotta a Covid-19, con Pia Astone, portavoce del team che ha confermato l’esistenza delle onde gravitazionali, e con i divulgatori scientifici Adrian Fartade e Luca Perri. Le frontiere del nostro fisico, con Federica Brignone, che ha vinto la Coppa del Mondo di sci, con Larissa Iapichino, stella del salto in lungo, e con Umberto Pelizzari, il più grande apneista di tutti i tempi. E con Vittorio Sebastiano, il genetista che, dall’Università di Stanford, sta guidando un ambizioso progetto per ringiovanire il corpo umano. Ancora: le frontiere della nostra mente, con Andrea Muzi, campione del mondo di memoria, con Fabio Benfenati, il neurofisiologo che all’Istituto Italiano di Tecnologia studia le tecniche pionieristiche della bionica applicata all’uomo, con Michela Balconi, che all’Università Cattolica di Milano affina le tecnologie per leggere nel pensiero. E naturalmente, le frontiere dello spazio, con gli astronauti Luca Parmitano, Maurizio Cheli, Umberto Guidoni e Paolo Nespoli.In questa edizione delle sorprese, Focus Live, in collaborazione con Tv Sorrisi e Canzoni, accoglie anche alcune stelle dell’entertainment particolarmente attente alla tecnologia, l’innovazione e le contaminazioni culturali che guardano al futuro. Spazio allora a J-Ax, artista poliedrico che si muove tra media tradizionali e moderni spaziando tra musica, tv e internet; Fedez, che con la propria posizione da influencer ha dimostrato come si possa passare dal social al sociale grazie a un uso intelligente dei propri canali; Francesca Michielin, polistrumentista all’avanguardia, la prima a proporre un disco in streaming durante il lockdown; Marco Confortola, lo scalatore italiano delle imprese impossibili che ha debuttato su Focus Tv con un programma dedicato alla propria vita; ma anche FAVIJ, principe degli youtuber italiani con milioni di visualizzazioni, per capire meglio come si superano le frontiere della creatività sul web.Questi incontri sono l’appendice naturale di quelli che ogni mercoledì alle 15 in diretta sui profili Instagram e Facebook di Sorrisi (e in seguito sempre disponibili) si svolgono nell’ambito di Sorrisi Live, con le interviste ai grandi personaggi dello spettacolo. L’edizione 2020 di Focus Live è realizzata con il supporto di istituzioni e università. Tra queste, Asi, Esa, Enea, Gran Sasso Science Institute, IIT, Inaf, JRC, Mnemonica – L’arte di ricordare, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Università Cattolica del Sacro Cuore, Università degli Studi di Padova, Opera San Francesco dei Poveri.Focus Live è un evento Mondadori Media, realizzato in collaborazione con il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, grazie al contributo dei partner: e-distribuzione, IBM, Volkswagen Group, Avio, Lifebrain, Fondazione Barilla. Focus Mediaset e Meteo.it sono media partner del festival e Radiomontecarlo è la radio ufficiale. (By Gaetano Lombardo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Covid, il cordoglio di ANCI Piemonte per la scomparsa del sindaco Visca

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

“Con profondo dolore ci tocca salutare un altro sindaco. Oggi ci stringiamo attorno alla famiglia di Aldo Visca, alla comunità di Cerrina Monferrato e all’intero territorio alessandrino che lo ha conosciuto e apprezzato per il suo impegno sui banchi del Consiglio provinciale, dov’era delegato all’urbanistica. Purtroppo, in una situazione che non risparmia nessuno, il coronavirus si è portato via un altro amministratore innamorato della sua missione”. Così il sindaco di Vercelli e presidente di ANCI Piemonte, Andrea Corsaro, a nome dell’intero comitato direttivo dell’associazione dei comuni.Con la scomparsa di Visca, sale a tre il numero dei sindaci piemontesi uccisi dal Covid nel 2020. Prima di lui erano mancati, nei mesi scorsi, i sindaci di Salussola e Castelletto d’Erra, Carlo Cabrio e Giuseppe Panaro.”Come ho ricordato in occasione dell’assemblea regionale dell’ANCI – conclude Corsaro – quest’anno abbiamo dovuto accettare regole complesse e pesanti limitazioni della nostra libertà. Lo abbiamo fatto con spirito di abnegazione e vero senso dello Stato, consci del nostro ruolo e delle nostre responsabilità. Quando se ne va un sindaco, viene meno un pezzo fondamentale di comunità”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“International on line winter school on Blockchain technology and applications”

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

L’Università di Camerino organizza dal 14 al 18 dicembre 2020 la “International on line winter school on Blockchain technology and applications”, per approfondire la nuova tecnologia blockchain con un focus particolare su Hyperledger Fabric. L’interesse per la blockchain, un registro pubblico digitale distribuito su più nodi il cui contenuto è organizzato in blocchi fra loro legati tramite crittografia, è infatti recentemente tornato alla ribalta per le sue potenzialità per l’applicazione in altri settori rispetto a quello puramente finanziario, in particolar modo nell’ambito della tracciabilità e della certificazione della produzione. Durante la scuola, organizzata dalla Sezione di Informatica della Scuola di Scienze e Tecnologie di Unicam, gli studenti acquisiranno competenze utili a progettare, configurare, implementare ed eseguire applicazioni basate su blockchain. I partecipanti avranno modo di conoscere come si sta muovendo il mondo della ricerca e come le aziende stanno traendo vantaggio dall’uso della blockchain.La scuola combina lezioni frontali on line, tutorial ed esperienze pratiche e si rivolge a studenti di corsi di laurea triennale, magistrale o di dottorato, post-doc, docenti, professori e professionisti interessati ad acquisire conoscenze e competenze su tecnologie blockchain con un focus particolare su Hyperledger. Tra i relatori, oltre ai docenti della Sezione di Informatica, saranno coinvolti rappresentanti di istituzioni, centri di ricerca e industrie che a livello internazionale lavorano sul tema, tra ii quali Linux Foundation, IBM, Amazon, ed Exprivia. La partecipazione è limitata a 40 candidati previa registrazione entro il 24 novembre 2020. I partecipanti saranno selezionati in base alle motivazioni e alla qualità del loro curriculum. S’intende, inoltre, applicare durante la selezione il principio delle pari opportunità di genere.http://pros.unicam.it/blockchainschool2020/

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Inediti: quando De Gasperi in carcere compose una vita di Gesù per sua figlia

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

“Questa è una storia illustrata per Natale, messa insieme da papà per Maria Romana. Ho usufruite alcune pagine di una rivista americana in cui s’illustra un viaggio in oriente, alcune delle quali contengono fotografie che l’Autore ha preso di Ain-Zara che si dice fosse il pascolo di David, ispiratore poi del suo salmo 22. Io vi ho inquadrato la parabola del Buon Pastore, aggiungendovi citazioni dei profeti. Credo di potermi far capire da Maria Romana (con qualche sussidio locale) fino all’ultimo quadro esclusivo. […] Bisognerebbe ora legare i diversi quadri con un cordoncino o un nastro, sul fianco sinistro, ma non ci riesco né ho mezzi atti. La mia pazienza del resto, a furia di incollare, tagliare, scrivere, è quasi esaurita. Chi compirà il lavoro?”.A scrivere queste righe è stato Alcide de Gasperi, un grande uomo che pagò caro il prezzo delle sue idee antifasciste, così da essere arrestato, imprigionato fra il ’27 e il ’28, e che, nel dopoguerra, da grande statista, preparò la strada per il futuro dell’Italia e dell’Europa. Quando scrisse il brano sopra riportato era imminente il Natale del 1927, e si trovava in carcere a Regina Coeli. Il pensiero rivolto a casa, alla famiglia.Un padre che non è più solo suo, ma di tutti gli italiani. Così come questo album non è più il suo privato dono di Natale di tanti anni fa, ma un volumetto per tutti (Alcide De Gasperi. La vita di Gesù narrata alla figlia Maria Romana, pagg. 64 euro 20, edizione illustrata, Morcelliana). Pagine, che con le loro immagini evocative e i testi attinti dalla Sacra Scrittura molto dicono della fede di un uomo quotidianamente attaccato alla Parola di Dio. Tornando a questo libro spiccano le immagini dei pastori che ricordano quelli di cui parla il Vangelo di Luca, poi squarci della città di Nazareth che nella prima foto a colori viene descritta come raggiungibile in quattro ore di auto da Gerusalemme, quindi il paesaggio della Galilea, ambientazione di tante parabole dette dal Buon Pastore, ed altro ancora.Alcide De Gasperi. La vita di Gesù narrata alla figlia Maria Romana, pagg. 64, euro 20, edizione illustrata, Morcelliana

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Corsi di formazione di sostegno didattico

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

Parma. Lunedì 16 novembre, alle 15, si terrà l’inaugurazione dei Corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità. I Corsi, attivati quest’anno per la prima volta presso l’Università di Parma, sono organizzati dall’Unità di Educazione del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali-DUSIC dell’Ateneo di Parma.All’inaugurazione interverranno Paolo Andrei, Rettore dell’Università di Parma, Sara Rainieri, Pro Rettrice alla Didattica e Servizi agli studenti, Diego Saglia, Direttore del Dipartimento DUSIC, Marco Mezzadri, Delegato per la Formazione Insegnanti, Stefano Versari, Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale Emilia-Romagna, Maurizio Bocedi, Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Parma, e i Dirigenti Scolastici Reti Territoriali Parma Andrea Grossi e Ciro Marconi. Parteciperanno all’incontro Roberta Caldin, Direttrice Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna, Luigi D’Alonzo, Presidente della Società Italiana di Pedagogia Speciale, Dario Ianes, Co-Fondatore Centro Studi Erickson, Maja Antonietti, Vice-Direttore Vicario dei corsi, e i coordinatori dei corsi Dimitris Argiropoulos, Andrea Giacomantonio e Andrea Pintus.Gli interventi saranno coordinati dal Direttore dei corsi Paolo Calidoni, del Dipartimento DUSIC dell’Università di Parma. I Corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità rispondono a un’elevata domanda del territorio, dove operano molti insegnanti ancora privi del titolo, nell’intento di garantire i diritti di tutti gli alunni con una scuola inclusiva di qualità. I corsi sono autorizzati dal Ministero dell’Università e della Ricerca, a seguito di accordo con la Direzione Scolastica Regionale e il Comitato Regionale di Coordinamento Interuniversitario, e grazie alla Convenzione con le Istituzioni Scolastiche della Provincia di Parma per lo svolgimento dei tirocini. Alla selezione per i posti autorizzati disponibili (35 per il corso per insegnanti nella scuola dell’infanzia, 35 per la scuola primaria, 70 per la secondaria di primo grado e 70 per la secondaria di secondo grado) hanno partecipato circa 1500 candidati. Le prove di ammissione si sono svolte a ottobre e i Corsi dell’Università di Parma sono tra i primi a partire in Italia. L’incontro potrà essere seguito via Teams collegandosi al link disponibile sul sito dell’Ateneo.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

«La pandemia impone ai genitori di tornare a essere educatori»

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

Osteggiata e ritenuta come ultimo baluardo della lotta contro il Covid la famigerata “Didattica a distanza” (DAD) ha significato per molti adulti ripensare totalmente il proprio ruolo di educatore e guardare alla realtà dei propri figli, senza alibi. Abbiamo chiesto un parere al teologo Armando Matteo, autore per Rubbettino del pamphlet «Il nuovo bambino immaginario. Perché si è rotto il patto educativo tra genitori e figli» Scrive Armando Matteo: Il libro che ho appena dedicato all’universo dei bambini – «Il nuovo bambino immaginario. Perché si è rotto il patto educativo tra genitori e figli» – è il frutto di letture, riflessioni e confronti durati diversi anni. La scelta di pubblicarlo quest’anno è stata presa in ragione dell’appello di papa Francesco ad un nuovo patto educativo globale, che è ovviamente passato poi in secondo piano rispetto alla terribile crisi sanitaria che ci ha investito con la pandemia da Covid-19. Ma paradossalmente questo rende in certa misura il libro ancora più attuale (ed in verità lo stesso appello di papa Francesco). Sì, perché il libro parla di educazione che non funziona più, di genitori che non “vogliono” crescere e di figli che di conseguenza non “possono” crescere, di adulti sempre più persi nei loro riti e miti e di adolescenti sempre più in difficoltà con la vita. Ebbene, mai come in questo momento storico, è dato alle famiglie e dunque ai genitori la possibilità di confrontarsi con il loro indispensabile compito educativo. Già nel lockdown della scorsa primavera, la permanenza forzata a casa aveva avvicinato molto i genitori e i figli. E probabilmente, in un grande spirito di squadra, sono riusciti a trovare risorse e gesti per andare oltre, senza dover affrontare i grandi nodi educativi prima richiamati.La didattica a distanza è – non trovo espressione migliore – una vera sciagura, una sorta di male minore da accogliere come tale. Insegnando all’università, non ho mai fatto così tanta fatica a svolgere il mio bellissimo mestiere come ora, da quando abbiamo avviato questa pratica. E posso solo immaginare la fatica degli studenti! Puoi essere il migliore professore del mondo, ma se ti mettono “a distanza” dai tuoi allievi, è come se ti tagliassero la lingua… Da tempo, infatti, immaginano che il pargoletto che hanno dato alla luce goda di miracolose profondità ontologiche, gnoseologiche e spirituali tali da renderlo, sin da subito, sin dall’uscita dal grembo materno, uno già grande, uno già pronto alla vita, uno che, seppure in formato small, è all’altezza dell’umano. Pensano ed agiscono come se il loro piccolo fosse in realtà “un semplice adulto di bassa taglia”, chiamato a vivere l’infanzia come periodo destinato unicamente al suo accrescimento verticale. Non serve educarlo, basta contemplarlo. È tempo di affrontare di petto questa situazione. È questa forma di lockdown leggero può forse sortire l’effetto del riavviare l’educazione nella nostra società. O almeno di pensarci su da parte dei genitori.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Uomini di pietra” in TV la storia del marmo come non si era mai vista

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

In esclusiva su DMAX canale 52 la serie che racconta l’affascinante mondo dei cavatori di marmo: “UOMINI DI PIETRA”, in prima tv assoluta da giovedì 19 novembre alle 21:25 e in anteprima sulla piattaforma Dplay Plus dal 12 novembre. Protagoniste con i suoi uomini le cave del Monte Altissimo di Henraux nel Comune di Seravezza (LU) sulle Alpi Apuane versiliesi, le stesse cui Michelangelo aprì la strada nel 1517. Per la prima volta nella storia i cavatori del marmo interpretano se stessi e raccontano il proprio lavoro: una storia centenaria fatta di forza, di esperienza, di fatica, di grande passione e di tradizioni tramandate di padre in figlio, in un’unicità socio-culturale che ha reso questo territorio della Toscana uno dei più singolari e conosciuti al mondo. Paolo Carli, Presidente di Henraux, anche nella doppia veste di protagonista della serie TV che lo vede al fianco dei suoi uomini a fronteggiare le sfide di ogni giorno, si dichiara particolarmente orgoglioso per aver potuto contribuire a omaggiare l’intenso, straordinario e imprescindibile lavoro della cava e dell’unica ed esclusiva filiera del marmo. E’ un omaggio a tutti i cavatori e ai lavoratori del marmo, un omaggio al territorio, un tributo a tutti coloro che attraverso l’imprescindibile e faticoso lavoro hanno contribuito e contribuiscono a costruire la bellezza nel mondo, a mantenere solida un’importante economia locale e nazionale, e a contribuire significativamente alla diffusione e all’immagine di uno dei più prestigiosi prodotti Made in Italy. Alpi Apuane, Toscana, il più grande bacino marmifero del mondo. Qui da oltre 2000 anni si “coltiva” il marmo: così amano dire le centinaia di cavatori che, aiutati dalle più sofisticate macchine, con passione e fatica lavorano per estrarre la materia perfetta, alimentando l’industria che storicamente contribuisce al benessere economico del territorio e del territorio è cultura sociale e identitaria.Tra questi, i protagonisti di Uomini di pietra, uomini chiave della Henraux di Paolo Carli che sul Monte Altissimo (1.200 metri di altezza sulle Alpi Apuane a Seravezza), grazie al proprio amore per la pietra unito ad una brillante mente imprenditoriale, gestisce quattro diverse cave – la cava Russia, la Catino Alto, la Piastrone e la Buca – dando lavoro a oltre 150 persone. Dal preziosissimo Statuario dell’Altissimo, ai pregiati Arabescato e Versilia, ai Bianco Piastrone e bianco Buca, ogni varietà ha la sua storia. I team di Paolo sanno che ogni giorno bisogna dare il massimo, perchè l’incognita è dietro l’angolo: nessuno all’inizio di un taglio può sapere se la vena scelta darà il blocco perfetto oppure si spezzerà non appena staccata dal monte. Una sfida quotidiana contro gli imprevisti, con clienti esigenti, consegne da rispettare e soprattutto, la salvaguardia della montagna, il più prezioso dei tesori.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Auto, Rotta e Nardi: “Ecoincentivi vanno rinnovati e allargati”

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

“Ha un grande valore simbolico il fatto che per la prima volta le immatricolazioni di auto ecologiche, cioè elettriche, ibride e plug-in, siano superiori a quelle delle auto a gasolio. E’ vero che in questo sorpasso pesano le mild-hybrid che utilizzano le tecnologia elettrica come aiuto a quella a combustione, ma è altrettanto vero che questa tendenza significa che nelle nostre strade stanno arrivando auto che consumano meno e inquinano meno”, così le presidenti della Commissione Ambiente e Attività produttive della Camera, Alessia Rotta e Martina Nardi, commentano i dati sulle immatricolazioni auto del mese di settembre sul mercato europeo.“Non è da sottovalutare – spiegano Rotta e Nardi – che in una situazione di grande difficoltà del mercato auto in Italia registriamo una crescita per le ibride elettriche dal 7,4% al 24,7%, con le plug-in che arrivano al 2,3% e le elettriche all’1,8%. Perché significa che ora non dobbiamo più fermarci lungo la strada della riconversione ecologica della nostra mobilità, sia pubblica che privata”.“In questo senso sono indispensabili gli incentivi alla eco-rottamazione. I numeri dimostrano che sono stati utili sia per aiutare il ricambio del parco auto italiano, troppo vecchio e troppo inquinate, sia per sostenere un settore ad alto valore aggiunto di occupazione come quello dell’automotive. E questo è il motivo che ci spinge a ritenere che gli ecoincentivi vadano rinnovati e allargati fin dalla prossima Legge di Bilancio in arrivo all’attenzione del Parlamento”, concludono le Presidenti Rotta e Nardi.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Piccoli editori: “Bene l’intervento del governo sul fondo da 10 milioni

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

“Accogliamo con grande soddisfazione la scelta del governo di rendere più generoso il sostegno destinato ai piccoli editori e di estendere la platea dei beneficiari, venendo incontro alle nostre osservazioni: così facendo sarà possibile utilizzare al meglio l’intera dotazione di dieci milioni di euro. Un aiuto importante in un momento difficile” lo dichiara il presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE) Ricardo Franco Levi dopo la pubblicazione del provvedimento del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo. Il provvedimento modifica i criteri di distribuzione del fondo per i piccoli editori raddoppiando il contributo dall’1% al 2% del fatturato e allargando la platea dei beneficiari alle imprese fino a 10 milioni di fatturato con meno di 50 dipendenti. “Le modifiche approvate dal governo vanno incontro alle nostre letture e interpretazioni delle necessità del settore editoriale in questo momento. Grazie a questo provvedimento, potrà accedere agli aiuti una platea di editori che, grosso modo, è quella che ogni anno, a esclusione di questo sfortunato 2020, popola la nostra Fiera di Roma, Più libri più liberi – spiega Diego Guida, vicepresidente di AIE e presidente del Gruppo Piccoli editori -. I piccoli editori, come abbiamo sempre detto, sono un presidio imprescindibile della pluralità culturale del nostro Paese e l’attenzione del governo verso di loro è per noi un’ottima notizia”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Nei prossimi giorni ai Comuni arriveranno circa 500 milioni di euro”

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

“Si tratta di un’altra tranche delle risorse stanziate per far fronte al calo di entrate derivanti dalle misure di contenimento della pandemia. Abbiamo terminato il lavoro, portato avanti assieme al Ministero dell’Interno, e oggi, in Conferenza Stato – Città e autonomie locali abbiamo approvato gli Schemi di Decreto interministeriale con i quali vengono ripartiti i Fondi di ristoro per i Comuni, assegnati con i Decreti “Rilancio” e “Agosto”, con cui il Governo ha destinato le somme per rifondere gli enti locali dei cali di entrate relativi alla cancellazione della prima rata IMU, pari a 87,60 milioni, alle minori entrate derivanti dalla mancata riscossione dell’imposta di soggiorno o del contributo di sbarco, pari a 310 milioni, e al ristoro delle mancate entrate derivanti dall’esonero dal pagamento della tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP) e dal canone per l’occupazione di spazi e d aeree pubbliche (COSAP), per un ammontare complessivo di 102,13 milioni di euro. Aiutare e supportare i Comuni, non solo in questa fase delicata dell’emergenza sanitaria, vuol dire garantire i servizi essenziali ai cittadini e contribuire a migliorare la qualità della vita di ciascuno di noi. Per questo gli aiuti alle imprese non devono, in nessun modo, penalizzare gli enti locali. Continueremo a lavorare, giorno dopo giorno, a loro fianco”.Così il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli, a margine della Conferenza Stato – Città e autonomie locali.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Italia ha “perso” 14 mila ricercatori

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

«Dal 2008 al 2019 si possono stimare circa 14 mila persone che hanno conseguito un dottorato di ricerca in Italia, dove erano residenti prima dell’immatricolazione all’università, e che sono emigrate permanentemente all’estero. Stima peraltro prudente, che non considera i laureati che erano già andati all’estero per conseguire il dottorato e hanno proseguito lì la carriera». Una vera e propria emorragia. Ma è sbagliato definirla “fuga di cervelli”: piuttosto, la decisione di lasciare l’Italia, per ricercatori italiani con in tasca laurea e dottorato – la componente più qualificata di chi ha compiuto il percorso universitario – è una scelta consapevole dettata dal bisogno di essere valorizzati sia dal punto di vista della carriera, sia sotto il profilo economico. Nel nostro Paese, infatti, sarebbero solitamente destinati ad anni di lavoro precario, con una scarsa possibilità di stabilizzazione e di ascesa professionale, e a una bassa remunerazione per i loro titoli e la loro preparazione.È quanto emerge dal saggio di Leopoldo Nascia (ricercatore e membro della redazione di Sbilanciamoci!) e Mario Pianta (professore ordinario di politica economica presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, sede di Firenze), anticipato ieri pomeriggio nella web conference (qui il programma completo) “Vecchia” e “nuova” emigrazione italiana all’estero, organizzata dal Centro studi e ricerche Idos (che firma anche l’annuale Dossier Statistico Immigrazione). Un appuntamento per lanciare la nuova ricerca targata Idos sui nostri connazionali all’estero, finanziata dal Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale e realizzata in partnership con il Circolo studi diplomatici, che verrà pubblicata a dicembre in un numero speciale della rivista Affari sociali internazionali. I primi risultati dello studio sono stati quindi illustrati durante il convegno online, disponibile sul canale Youtube di Idos.Se gli italiani iscritti all’anagrafe dei residenti all’estero (Aire) erano quasi 5,5 milioni nel 2019, oltre la metà dei quali “espatriati” soprattutto per lavoro, al 31 ottobre 2020 «negli schedari consolari risultano iscritti 6 milioni 240 mila italiani, il doppio di 15 anni fa: una popolazione pari a 2 volte quella di Roma, presente soprattutto in Paesi europei, mentre in Argentina vivono oltre un milione di connazionali, oltre a quelli in Brasile, Venezuela, Stati Uniti, Canada, con una presenza crescente anche in Sudafrica», ha dichiarato Emanuela Del Re, vice ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, chiarendo che comunque la cifra resta parziale: «Di moltissimi italiani non abbiamo notizia». E ha voluto ricordare che «l’associazionismo resta forse la caratteristica più bella della nostra migrazione: contiamo circa 1.700 associazioni regolarmente registrate nel mondo. A Buenos Aires, per esempio, un’associazione di giovani figli e nipoti di emigrati in Argentina crea contatti con i nuovi emigrati: c’è la necessità di fare rete». Paolo Crudele, vicedirettore generale per gli Italiani all’estero e le Politiche migratorie del Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, ha riferito: «Cerchiamo di favorire come Farnesina un dialogo fra nuova emigrazione e associazionismo molto robusto in diversi Paesi di destinazione. Un impegno che richiede aggiornamento nei metodi e nella mentalità».

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Primo studio sulla pandemia Covid-19

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

Martedì 17 novembre, alle 18, su piattaforma Teams, si terrà la presentazione del volume Primo studio sulla pandemia Covid-19 (Essenne 2020), curato dall’antropologo Vito Antonio Aresta e realizzato dalle studentesse e dagli studenti delle Scuole Secondarie di Secondo Grado e delle Università che hanno partecipato nei mesi scorsi al VII Laboratorio di Antropologia Sociale e Visuale. Con il curatore Vito Antonio Aresta ne discuteranno Antonino Colajanni, già docente di Antropologia Sociale di Sapienza Università di Roma e due delle studentesse che hanno concorso alla scrittura: Chiara Argentina e Francesca Monopoli. Si tratta del primo evento legato all’8° convegno annuale della Società Italiana di Antropologia Applicata (SIAA) dal titolo FARE (IN) TEMPO. Cosa dicono gli antropologi sulle società dell’incertezza (http://www.antropologiaapplicata.com/vii-convegno-siaa-2019-2/), che si terrà interamente online dal 2 al 6 dicembre 2020 e che è patrocinato tra gli altri dall’Università di Parma. È la prima di una serie di dodici presentazioni di libri che accompagnano il ricco programma del convegno.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Covid-19 – Colloqui in carcere fra detenuti e familiari

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

Nella recrudescenza del fenomeno pandemico che sta interessano il Globo, il Governo ha emanato con l’ultimo DPCM, una serie di regole e limitazioni, differenziandole sulla base dello stato del contagio nelle regioni italiane. Il DPCM in questione nulla dice – al contrario di come accaduto in passato – in relazione alla possibilità che vengano effettuati i colloqui in carcere fra i detenuti ed i propri familiari. Nelle FAQ il Governo chiarisce che nelle zone rosse sono vietati gli spostamenti per fare visita alle persone detenute in carcere, non essendo giustificati da ragioni di necessità o da motivi di salute. Ma altrettanto vero è che la disposizione riguarda gli spostamenti e non l’effettuazione del colloquio in sé, così che se il singolo si presenta all’ingresso del carcere, pare non vi sia titolo alcuno per il personale penitenziario di vietare l’ingresso e limitare l’effettuazione del colloquio. “Il Si.N.A.P.Pe. chiede all’Amministrazione chiarimenti in merito alle modalità di svolgimento dei colloqui, se da effettuare in modalità fisica o a distanza” dichiara il Dott. Roberto Santini, Segretario Generale del SiNAPPe “Tale confusione rischia di generare una parcellizzazione operativa pericolosa, con conseguenze che potrebbero essere non dissimili dalle devastazioni di marzo. Per questi motivi” ha concluso Santini “si chiariscano con assoluta urgenza se debbano autorizzare i colloqui nelle varie zone di Italia e si disciplinino in maniera dettagliata i conseguenti aspetti operativi”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bocciatura della Corte dei Conti sulla gestione dei fondi strutturali europei

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

Desta molta preoccupazione, specialmente in una fase critica come quella che stiamo attraversando – dichiara Andrea Michele Tiso, presidente nazionale Confeuro. Secondo i magistrati contabili, l’Italia è maglia nera in Europa per l’utilizzo dei fondi UE del 2019. Le risorse pubbliche sono a rischio dal sud al nord della penisola: si va dalla Puglia (256,6 i milioni di euro che potrebbero essere restituiti alla Ue) alla Sicilia (140,4 milioni), dalla Campania (72,6 milioni) alla Lombardia (44,6 milioni), dall’Abruzzo (36 milioni) alla Toscana (15 milioni).La Puglia detiene il primato per l’ammontare di fondi per l’agricoltura a rischio, ma in questa classifica dell’inefficienza non è purtroppo sola: il problema riguarda quasi tutto il Paese. Le cause dei ritardi sono per lo più le stesse in tutte le regioni interessate: troppa burocrazia, problemi informatici, ricorsi al Tar e bandi poco chiari – spiega Tiso. L’ennesimo allarme della Corte dei Conti restituisce l’immagine di un Paese che non riesce a intervenire laddove serve, semplificando i meccanismi che governano una macchina burocratica lenta e datata, incapace di fornire le risposte e i servizi di cui le imprese hanno bisogno. La riforma dell’apparato amministrativo è urgente e non più rimandabile, perché dall’efficienza della pubblica amministrazione dipende il buon esito di tutte le altre misure a favore dell’economia. Senza tempi certi, procedure chiare e rapide qualsiasi piano per la crescita, anche se ben congegnato, rischia di restare impantanato nelle paludi di una burocrazia che appare sempre più lontana dalla vita reale del Paese.

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

In un anno i nuovi casi di melanoma, in Italia

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

Sono aumentati del 20%, da 12.300 nel 2019 a quasi 14.900 nel 2020. Nessun’altra neoplasia ha fatto registrare un incremento così elevato negli ultimi 12 mesi. I motivi? Da un lato la disponibilità di migliori strumenti per la diagnosi e la maggiore partecipazione dei cittadini alle campagne di sensibilizzazione per il controllo dei nei. Dall’altro lato, si osservano sempre più le conseguenze negli adulti della scorretta esposizione al sole da adolescenti e dell’utilizzo delle lampade solari, inserite dall’Agenzia internazionale della ricerca sul cancro (IARC) nella categoria di massimo rischio delle sostanze cancerogene, al pari del fumo di sigaretta. Il melanoma ha rappresentato il candidato ideale per l’immuno-oncologia, che stimola il sistema immunitario contro il cancro. E oggi la combinazione di due molecole immuno-oncologiche, nivolumab più ipilumumab, sta evidenziando risultati importanti nei pazienti con malattia metastatica, con il 52% vivo a 5 anni. Ai progressi nel trattamento del tumore della cute più aggressivo è dedicato oggi un media tutorial virtuale, promosso da Bristol Myers Squibb. Le regole da seguire sono semplici: non bisogna esporsi al sole nelle ore centrali della giornata, la crema protettiva deve sempre essere applicata e le lampade solari vanno assolutamente evitate. E ogni anno è necessario sottoporsi al controllo dei nei da parte del dermatologo. La sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi è elevata, pari all’87% (89% donne e 85% uomini). E nel nostro Paese vivono quasi 170mila cittadini (169.900) dopo la scoperta della malattia.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rinnovo vertici in Assoholding

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

Barbara CORTESE vi entra tre anni fa, come Responsabile Relazioni Istituzionali, in un momento in cui l’Associazione, dopo 20 anni di attività, era impegnata in un profondo rinnovamento, su almeno quattro fronti: il rafforzamento delle azioni core legate alla compliant e agli aspetti contenutistici: la digital transformation; il riposizionamento nel contesto istituzionale; la creazione di un centro studi di altissimo livello, che vedesse al suo interno alti rappresentanti del mondo della finanza e del diritto, ad immaginare, con esperienza e fantasia, proposte e misure innovative per la crescita delle imprese associate. Nel lasso di tempo che l’ha condotta ad assumere il nuovo ruolo in Assoholding, Barbara Cortese ha contribuito significativamente a questo rinnovamento, secondo la sua visione che parte da un assunto: le imprese italiane sono per lo più aziende di famiglia e gli imprenditori raccontano soprattutto una storia di valori, come coraggio, dedizione, motivazione, coinvolgimento dei propri dipendenti. Da qui obiettivi e propositi del nuovo Segretario Generale: tutelare questo enorme patrimonio fatto di ricchezza umana e professionale offrendo alle imprese gli strumenti per crescere nel tempo, nel rispetto della propria cultura d’impresa; rendere Assoholding un player all’avanguardia, non solo dal punto di vista tecnico, quale già è, ma anche politico e manageriale, ispirando e promuovendo modelli di governance fondati su un’idea di sostenibilità che non si fermi alla compliance, ma che si muova davvero verso la creazione di valore e valori per la società tutta. Saranno verosimilmente infatti proprio le imprese – ne è convinta il nuovo Segretario Generale – le vere protagoniste del cambiamento in un prossimo futuro, assolvendo anche alle funzioni sociali a cui le istituzioni spesso non riescono a provvedere, ad è a queste imprese che Assoholding rivolge il proprio sostegno, promuovendo il modello holding come modello d’impresa sostenibile.Assoholding è una Associazione nazionale. Rappresenta 10mila holding italiane iscritte all’elenco presso la Banca d’Italia, ex art. 113 dlgs 385/93. Lo fa intrattenendo rapporti con la Banca d’Italia, con il Ministero dell’Economia e delle Finanze e l’Agenzia delle Entrate, per la condivisione della normativa societaria, fiscale, antiriciclaggio e antiusura sia delle società capogruppo che delle partecipate, anche nel settore della microimpresa. Attraverso circolari semestrali presenta veri e propri programmi destinati ad informare l’attività dei Governi in carica.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ue-19: produzione industriale torna in calo, Italia ultima

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

A settembre, secondo i dati Eurostat, la produzione industriale è scesa dello 0,4% nell’Eurozona rispetto ad agosto. L’Italia, con -5,6% si colloca in ultima posizione.”Dato pessimo e preoccupante, specie se si considera che ora l’Italia è già riprecipitata in un nuovo semi-lockdown che rende questi valori obsoleti. Non va meglio, purtroppo, neanche se si confrontano i dati di settembre con quelli pre-crisi” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.Secondo lo studio dell’associazione, infatti, rispetto a gennaio 2020 (cfr. tabella n. 1), l’Italia è in quartultima posizione, con -5,3%. Germania resta la peggiore con -8,9%, al 2° posto Malta con -8,3%, al 3° l’Olanda con -5,5%. In territorio positivo solo 5 Paesi: Polonia (+0,8%), Croazia (+0,8%), Norvegia (+2,3%), Lettonia (+2,6%), Lituania (+3,9%), la migliore. Va un po’ meglio, si fa per dire, il confronto con febbraio, ultimo mese pre-lockdown. Andando in ordine crescente, l’Italia è in decima posizione, con -4%. Sul podio negativo, sempre la Germania con -9,3%, poi Estonia, -9,1% e al 3° Malta con -7,6%. Solo 3 Paesi hanno valori positivi: Grecia (+0,2%), Croazia (+0,5%) e Lituania (+5,2%).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »