Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Educatori, tanto importanti quanto bistrattati

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 novembre 2020

Tra i lavoratori della scuola che continuano ad essere poco valorizzati, per certi versi ignorati, figurano senz’altro gli educatori: stiamo parlando di alcune migliaia di dipendenti che da contratto risultano a tutti gli effetti dei maestri della scuola primaria. La loro presenza nei convitti scolastici e nelle scuole è determinante ai fini della formazione degli alunni frequentanti, ma negli ultimi anni, con il dimensionamento, il loro numero si è progressivamente ridotto andando di conseguenza ad aumentare la quantità di studenti assegnata ad ogni educatore, con decremento inevitabile della qualità della formazione.Per ovviare a questo, il sindacato Anief chiede ora di considerare sul territorio nazionale non meno di “8 mila unità per il personale educativo”, anche perché “la L. 107/2015 ha disposto l’introduzione dell’organico di potenziamento, integrato all’interno dell’organico dell’autonomia delle istituzioni scolastiche, escludendo immotivatamente” alcune tipologie di docenti, tra cui appunto il personale educativo. Inoltre, Anief chiede di rivedere “i criteri di formulazione degli organici del personale educativo in deroga a quanto previsto dal comma 7 dell’articolo 19 del decreto legge 6 luglio 2011, convertito Legge 15 luglio 2011, n. 111 sulla base dell’incremento della popolazione scolastica dei convitti e comunque in modo da prevedere la presenza di almeno un educatore per ogni istituzione scolastica”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: