Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Archive for 8 aprile 2021

Progetto di ricerca sul tema “Occidentes. Horizons and Projects of Civilization in the Church of Pius XII”

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 aprile 2021

Dopo l’apertura degli archivi vaticani per gli anni del pontificato di Pio XII (2 marzo 2020) l’Università Cattolica del Sacro Cuore, la Pontificia Università Gregoriana, l’Universidad de Navarra e l’Universidade Católica Portuguesa hanno avviato un rapporto quadriennale di collaborazione scientifica per la realizzazione di un progetto di ricerca sul tema “Occidentes. Horizons and Projects of Civilization in the Church of Pius XII” (“Occidentes. Orizzonti e progetti di civiltà nella Chiesa di Pio XII”).Il pontificato di Pio XII rappresenta infatti un periodo storico cruciale per l’evoluzione dell’idea di “Occidente” e del suo rapporto con la Chiesa e il cattolicesimo. L’ampiezza delle fonti edite e inedite attualmente disponibili agli studiosi suggerisce inoltre l’opportunità di sviluppare la ricerca su temi di così ampia portata facendo rete tra istituzioni accademiche riconosciute nel panorama internazionale che, nel quadro di una collaborazione stabile e nel rispetto della più ampia libertà di ricerca scientifica, possano condividere e integrare le rispettive competenze per aprire itinerari di studio originali e interdisciplinari.Nell’arco di quattro anni il progetto – il cui coordinamento scientifico è affidato ai professori Paolo Valvo, dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, don Roberto Regoli, della Pontificia Università Gregoriana, Pablo Pérez López, dell’Universidad de Navarra, Paulo Fernando de Oliveira Fontes, della Universidade Católica Portuguesa – si concentrerà su quattro ambiti di studio: 1) La Santa Sede e l’Occidente nell’ordine mondiale postbellico; 2) Civilizzazione, inculturazione, indigenismo. Ai confini dell’Occidente; 3) Chiesa, cattolici e democrazia: esperienze a confronto; 4) Guidare lo sviluppo. I cattolici e la modernizzazione socioeconomica.«L’idea di “Occidente” è stata oggetto, fin dall’antichità, delle più diverse interpretazioni, che hanno tentato di definirne estensione e limiti, in un crescendo di complessità soprattutto a partire dalla scoperta del Nuovo Mondo americano», osserva Paolo Valvo, docente di Storia della civiltà e della cultura europea all’Università Cattolica. «All’inizio del ’900 il ricorso sempre più frequente al concetto di “Occidente” è stato funzionale a legittimare l’ideale passaggio di testimone dall’Europa agli Stati Uniti come guida morale di quello che per comodità si può chiamare “mondo occidentale”, mentre all’indomani della Seconda guerra mondiale i processi di interconnessione economica, politica, culturale e sociale, che hanno attraversato quello stesso mondo, hanno contribuito a plasmare un’idea di Occidente come entità organica, animata dai medesimi valori di fondo, alimentando un immaginario che è andato rafforzandosi nei decenni della Guerra Fredda».In discontinuità con questa visione omologante, la Chiesa cattolica nelle sue varie articolazioni si è contraddistinta, durante il pontificato di papa Pacelli, per una significativa pluralità di approcci, in Europa come nelle Americhe, contribuendo a mantenere viva la dialettica tra idee e modelli differenti di “Occidente”. «La possibilità di accedere agli archivi vaticani per gli anni del pontificato di Pio XII offre un’occasione preziosa per studiare un periodo storico cruciale per l’evoluzione dell’idea stessa di “Occidente” e del suo rapporto con la Chiesa e il cattolicesimo», afferma don . «Gli anni del pontificato di Pio XII (1939-1958) appaiono infatti rilevanti per l’elaborazione, da parte del mondo cattolico, e in particolare della Santa Sede, di un approccio peculiare alla realtà sociopolitica internazionale, a cominciare dal contesto europeo, dove il confronto tra le diverse idee di Occidente risente particolarmente delle lacerazioni prodotte dal Secondo conflitto mondiale».

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

In edicola numero speciale di How to Spend it

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 aprile 2021

Da oggi con il quotidiano, Superior Interiors, il numero speciale di How to Spend it dedicato al design e alle novità nel mondo del mobile. La tendenza del momento è puntare sull’outdoor di qualità: verande, terrazze, giardini, progetti di architettura che mettono in comunicazione dentro e fuori, la casa e i suoi affacci all’aperto. Due ampi servizi, uno dedicato al meglio delle nuove collezioni outdoor e l’altro su come allestire al meglio il proprio spazio verde, dal giardino, al balcone, al terrazzo, con piante & arredi coordinati.Per l’arredamento degli interni un focus su tutto il mondo del tessile, con le idee per abitare il futuro, la sostenibilità, l’ innovazione e la ripartenza: il design nell’epoca post-covid. Interviste ai designer e ai progettisti più visionari per ripensare i nostri spazi. Sulla biancheria un servizio con le più belle lenzuola e i più bei tessuti per la camera da letto: cuscini, lini, sete, materassi deluxe e tutto il meglio per dormire bene. E per la tappezzeria idee ispirate alle più belle serie Netflix che riportano in auge le pareti decor. Non manca il servizio moda che gioca con i più begli abiti décor indossati… a letto, fra sontuose lenzuola. Ma non solo Superior Interiors: la centralità e l’interesse per i temi dell’arredo di How to Spend it si estendono a 360 gradi su tutta la piattaforma multimediale. Arriva il primo podcast di design: Gli oggetti parlano ed è iniziata la serie video “La casa al centro. Idee per abitare il futuro. Sostenibilità, innovazione, ripartenza: il design nell’epoca post-covid”. Una serie di interviste ai designer e ai progettisti più visionari per ripensare i nostri spazi sul Howtospendit\ilSole24ore.com.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Con tre nuovi Partner si rafforza la squadra di Genuina Hub

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 aprile 2021

Già attivi da qualche mese con il fondatore di Genuina, Luigi Irione, tre nuovi Partner entrano a far parte dell’HUB di comunicazione, marketing e consulenza HR, così da rendere l’offerta della compagine più innovativa e completamente integrata.Iliana Totaro con il ruolo di responsabile dello Sviluppo delle Persone e della Valorizzazione delle Diversità, Enrico Cogno come responsabile dell’Advisory Board e, grazie alla partnership con la società OrgTech, Luca Solari come responsabile dell’Innovazione e Organizzazione, hanno accettato la sfida di mettere al servizio di imprese, istituzioni e imprenditori la loro grande competenza e la loro decennale esperienza. Le proposte di Genuina si distinguono nel mercato di riferimento proprio grazie all’impegno diretto ed esclusivo dei partner verso i clienti. La cura del dettaglio, la gestione dedicata delle esigenze e delle criticità e un’ampia gamma di professionalità volte ad accompagnare il business dei clienti oggi in portafoglio creano la differenza. Questi i punti di forza della nuova realtà che ha avviato una gestione innovativa per i progetti dedicati ai propri clienti.Iliana Totaro – Una laurea in Filosofia con tesi esterna in Logica Matematica, un diploma come Coach ICF, ha lavorato per grandi aziende nazionali ed internazionali, con ruoli manageriali in ambito ICT ed HR per oltre 20 anni. Dal 2017 assume la responsabilità dello Sviluppo delle persone per l’intero Gruppo Enel ricoprendo il ruolo di Head of People Development. Attraverso programmi di change management, contribuisce alla diffusione dei valori Open Power, responsabilità, fiducia, proattività ed innovazione, per promuovere un approccio di apertura ed ascolto nel lavoro di squadra, ridurre le distanze tra le persone, superare la gerarchia, e valorizzare lo scambio reciprocoEnrico Cogno – Sociologo, giornalista, formatore. Responsabile della comunicazione di gruppi internazionali e formatore presso le maggiori organizzazioni del settore. Attualmente docente dell’area Digital Advertising Strategy (Facoltà di Scienze della Comunicazione) dell’Università Telematica Internazionale UniNettuno; formatore del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e Revisori Contabili; Direttore Responsabile di LUXORY, periodico dell’eccellenza del Made in Italy.Luca Solari di OrgTech – Academic Practitioner. Dal 2001 professore (prima associato e dal 2011 ordinario) di Organizzazione aziendale presso l’Università degli Studi di Milano dove ha ricoperto e ricopre importanti ruoli gestionali come Direttore della Scuola di Giornalismo Walter Tobagi e Presidente della Fondazione Unimi. Svolge attività di consulenza sui temi della trasformazione e del change management e si occupa in particolare del futuro del lavoro e della gestione delle risorse umane. Ha collaborato con numerose realtà della consulenza in Italia tra le quali EOS Consulenza per la Direzione, Open Knowledge, GSO, EY gestendo progetti anche internazionali.”La novità che annunciamo oggi – dichiara Luigi Irione, Ceo e Founder di Genuina Hub – porta la nostra capacità di consulenza ad un livello ancora più alto, in una fase in cui l’attenzione ai valori e alle persone sono al primo posto nell’agenda mondiale e in cui i clienti ricercano sempre più professionalità non improvvisate.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma: Somministrazione anticorpi monoclonali

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 aprile 2021

A partire da oggi la Asl Roma 6 entra a far parte delle 13 strutture identificate dalla Regione Lazio per la somministrazione degli Anticorpi monoclonali (Mabs) anti-SARS-CoV-2 a pazienti positivi all’esordio della malattia con sintomi lievi-moderati e specifici fattori di rischio. Si tratta di anticorpi prodotti grazie a tecniche di immunologia cellulare e ingegneria genetica, specifici contro un solo antigene, in questo caso la proteina spike del virus SARS-CoV-2. “Nell’ultimo anno- afferma il direttore generale Narciso Mostarda- la pandemia ha messo a dura prova la tenuta delle strutture ospedaliere che si sono trovate ad affrontare un marcato aumento delle ospedalizzazioni e dell’intensità delle cure a causa del COVID-19. Ciò ha determinato la creazione di posti letto dedicati che hanno inevitabilmente ridotto le risorse per le altre patologie, con squilibri nella gestione di malattie croniche, acute e nella diagnosi precoce di malattie severe. La situazione di emergenza creatasi ha spinto la ricerca scientifica a concentrarsi su due fronti: la prevenzione con lo sviluppo dei vaccini e la terapia con farmaci che potessero essere utili a evitare la progressione della malattia verso una forma severa troppo spesso a rischio vita. Gli studi effettuati finora, seppur preliminari, suggeriscono che l’utilizzo dei MAbs anti-SARS-CoV-2 in contesti precoci sia associato alla riduzione del numero di ospedalizzazioni, visite e accessi in Pronto Soccorso (PS). Con l’attivazione del Centro per la somministrazione degli Anticorpi monoclonali l’Ospedale dei Castelli entra a far parte di un network di Istituti di Ricerca e di Università che partecipano alla fase iniziale della somministrazione di cure innovative per la popolazione. In questo modo la ASL Roma 6 afferma ancora una volta il proprio impegno a portare le cure al domicilio del paziente”. (Fonte Agenzia Dire)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scuola: registro elettronico Axios ancora fuori uso

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 aprile 2021

In questo periodo drammatico sul fronte sanitario e a dir poco problematico sotto il profilo economico, sociale e culturale un ulteriore elemento di complicazione si aggiunge nel contesto scolastico: già da giorni il registro elettronico dei servizi Axios è inutilizzabile in seguito ad un attacco ransomware. Come se non bastassero, dunque, le difficoltà dovute alla Didattica a Distanza e alle restrizioni anti-Covid, le famiglie e gli studenti si trovano ad affrontare un ulteriore disagio, che peraltro va ad aggiungersi ad una situazione in cui molti alunni – addirittura un terzo del totale, secondo alcune stime – non hanno avuto la possibilità di seguire le lezioni, soprattutto a causa di problemi economici, di carenze di dispositivi informatici e di difficoltà di accesso alla rete. Per il momento non risultano perdite di dati, quindi almeno la privacy di professori e studenti non sembra essere a rischio, ma l’episodio resta comunque gravissimo, soprattutto perché i tempi di ripristino si stanno prolungando in misura eccessiva. Ad oggi la Didattica a Distanza è diventata indispensabile e non è accettabile che uno strumento fondamentale per lo svolgimento dell’attività scolastica resti fuori uso così a lungo. Famiglie, docenti e ragazzi stanno compiendo importanti sacrifici e hanno dovuto accettare radicali cambiamenti a causa dell’emergenza sanitaria ed è necessario che questi stessi soggetti vengano agevolati il più possibile e che il diritto allo studio sia pienamente garantito in tutti i suoi aspetti. “In un contesto come quello attuale è necessario che gli strumenti della DAD siano efficienti al massimo grado e che si prevedano procedure emergenziali di ripristino in caso di guasti o attacchi informatici” – dichiara Emilio Viafora, Presidente Federconsumatori.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Rinnovo del Contratto 2019-2021

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 aprile 2021

Il 12 e il 13 aprile il presidente Anief Pacifico incontra le RSU e i TAS. Gli incontri sono in vista dell’organizzazione di mille assemblee sindacali a distanza, tra metà aprile e metà maggio, che saranno indette in tutte le scuole di Italia per informare e consultare i lavoratori sulle proposte del giovane sindacato, da portare ai tavoli di confronto sull’atto di indiritto del ministro dell’istruzione, Patricio Bianchi. Per l’occasione, 1,3 milioni di docenti, amministrativi, educatori, precari non soltanto della scuola ma anche dell’università, della ricerca, Afam, precari e di ruolo, potranno votare e suggerire le modifiche in una specifica area del sito. Il sindacato ha invitato all’evento Rsu Day che si terrà lunedì 12 aprile, dalle ore 11 alle 13, e all’evento Tas Day il giorno successivo, 13 aprile, dalle ore 17 alle ore 19, più di 5 mila dirigenti sindacali che hanno chiesto di rappresentare Anief nel territorio. Gli eventi saranno presieduti dal presidente nazionale dell’Anief, professore Marcello Pacifico, su piattaforma telematica e saranno da lui replicati in settimana in base alla capienza dei sindacalisti registrati. Per l’occasione è ancora possibile presentare la propria candidatura per essere nominati come TAS nella propria istituzione scolastica, in vista anche, dopo la sottoscrizione del CCNL, della partecipazione alle relazioni sindacali nella propria scuola.Anief dà prova, ancora una volta, di essere sempre accanto ai lavoratori della scuola, in particolar modo adesso, in cui stiamo attraversando un momento storico particolare grazie al patto firmato dal Governo e dalle Confederazioni sindacali per l’innovazione del lavoro pubblico e della coesione sociale, propedeutico all’attivazione dei tavoli tecnici ministeriali per l’avvio della stagione contrattuale 2019-2021: un rinnovo che interessa più di 1,3 milioni di lavoratori della scuola, dell’università, della ricerca, delle accademie e dei conservatori italiani e che modificherà le norme su assunzioni, carriera, stipendi, lavoro agile, formazione, aggiornamento, profili professionali, mobilità, organici, indennità.Agli Rsu/Tas Day seguirà la convocazione delle assemblee sindacali in tutto il territorio nazionale, che si svolgeranno già dalla prossima settimana, sempre con modalità a distanza, aperte a tutti i lavoratori del comparto istruzioni e ricerca.

Posted in scuola/school, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Mobilità, Anief ricorre per rivendicare la mobilità sul 100% dei posti

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 aprile 2021

Con la pubblicazione dell’O.M. 106 del 29 marzo 2021 è stato confermato il vincolo di permanenza nella sede di assunzione per tutti i neo immessi in ruolo nel corrente anno scolastico con conseguente compressione del diritto al ricongiungimento familiare e di altre tutele di legge come quelle regolate dalla Legge 104/92. Anief conferma, dunque, l’avvio dei ricorsi Mobilità per la tutela dei diritti di tutti i lavoratori. Nello specifico, il sindacato avvia il ricorso al Giudice del Lavoro per rivendicare il diritto al trasferimento utilizzando il 100% dei posti vacanti e disponibili (e non il 25%, come previsto). Per ricorrere, è necessario presentare, entro il termine indicato dal ministero dell’istruzione, regolare domanda di trasferimento su Istanze Online. Il ricorso verterà esclusivamente a rivendicare il diritto al trasferimento non sul 25% dei posti vacanti, ma su tutto l’organico di diritto (100% dei posti vacanti).

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

P.A. e Scuola: Brunetta annuncia l’assunzione di 100 mila nuovi dipendenti l’anno per 5 anni

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 aprile 2021

Anief condivide la volontà della Funzione Pubblica di investire in nuove procedure concorsuali per individuare chi andrà a ricoprire il 15% di posti che si andranno a liberare nel prossimo lustro: “il sistema di reclutamento – dice Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief – è talmente inadeguato da essere praticamente bloccato pur in presenza di decine di migliaia di candidati già selezionati e che chiedono solo di essere immessi in ruolo. Solo nella scuola ogni anno si aggiungono in media 25-30 mila pensionamenti e non si riesce più nemmeno a coprire quelli. Poi ci sono i posti vacanti avanzati delle mancate assunzioni dei periodi precedenti. Col risultato che solo tra gli insegnanti mancano oggi oltre 100 mila titolari: poi ci sono altrettanti posti in deroga o in organico di fatto, che fanno dell’Italia il Paese europeo con più cattedre libere e che ogni anno cambiano docente. L’idea di fondo dal nuovo ministro per la PA è quindi comprensibile, ma a patto che preveda pure procedure riservate a chi, in possesso di adeguati titoli e specializzazioni, ha dimostrato sul campo di portare avanti egregiamente la professione. Il sindacato è convinto che la valutazione dei titoli e dei servizi espletati sia utile, in questi contesti, per graduare ma non per selezionare: nella scuola, tutti i candidati – precari storici e giovani – hanno pieno diritto a misurare le loro competenze, conoscenze e capacità. Bisogna prevedere per loro un canale speciale di assunzione con graduatoria unica finale da cui assumere direttamente”. Anief ricorda che fino ad oggi i concorsi pubblici non hanno prodotto risultati soddisfacenti. E questo, assieme alle ultime riforme pensionistiche, ha collaborato senz’altro ad alzare la media d’età del dipendente pubblico, che nella scuola tocca l’apice. Siamo arrivati al punto che si lascia il lavoro alle soglie dei 70 anni, ma non si riesce nemmeno più a coprire il turn over. Per questo, i concorsi straordinari, rivolti ai precari di lunga data, non possono essere più essere selettivi, ma vanno utilizzati tutti gli idonei e coloro che risultano in graduatoria, anche sulla base di titoli e servizi. Servono quindi corsi abilitanti periodici, senza più numero chiuso, oltre alla riapertura annuale delle GaE, le assunzioni da graduatorie d’Istituto e l’addio all’organico di fatto. È bene mettere in attuo la direttiva 1999/70/CE del Consiglio UE che stabilizza in modo automatico coloro che hanno svolto più di tre anni su posto libero. il Comitato dei diritti sociali europei ha avallato il ricorso Anief n. 146/2017.

Posted in scuola/school, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Campi Flegrei, evidenziate le cause della microsismicità degli ultimi anni

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 aprile 2021

Le variazioni nei parametri sismici e geochimici dell’area della Solfatara e di Pisciarelli ai Campi Flegrei (Pozzuoli – Napoli) sarebbero causate dalla pressione cui è sottoposta a struttura presente nel sottosuolo della Solfatara. Questi i risultati dello studio multidisciplinare condotto dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) Hydrothermal pressure-temperature control on CO2 emissions and seismicity at Campi Flegrei (Italy) appena pubblicato sul ‘Journal of Volcanology and Geothermal Research’.“Negli ultimi anni nei Campi Flegrei, in particolare nella zona della Solfatara e di Pisciarelli, è stata osservata una più frequente attività sismica e un aumento delle stime di temperatura e pressione basate sulla composizione dei gas emessi dalle fumarole campionate. La variazione di questi parametri”, afferma Giovanni Chiodini, ricercatore dell’INGV e primo autore dello studio, “ci ha indotto ad analizzare insieme tutti i dati disponibili dell’area, per dare una interpretazione complessiva del fenomeno”.“Analizzando i dati”, prosegue il ricercatore, “abbiamo osservato che parametri completamente indipendenti, come quelli geochimici e sismici, sono nel tempo variati insieme. Fra i parametri analizzati c’è il flusso diffuso di anidride carbonica (CO2) dai suoli dell’area. Dall’elaborazione risulta un aumento della quantità di CO2 emessa che dalle circa 1500 tonnellate al giorno nel periodo ante 2017 è passata alle circa 3500 tonnellate al giorno nel periodo successivo. Questa variazione di emissione di anidride carbonica è contemporanea all’aumento della sismicità”.Inoltre, la maggior parte degli ipocentri dei piccoli terremoti sono avvenuti nella parte superficiale di una struttura verticale che è stata individuata tramite tecniche di magnetotellurica. Tale struttura è stata interpretata come un plume di gas: lo stesso che alimenta il flusso di CO2 misurato nei suoli della Solfatara e che è stato oggetto dell’aumento della stima di pressione e temperatura. Questa coincidenza, sia temporale che spaziale, ha suggerito ai ricercatori che le variazioni osservate sono causate dalla pressurizzazione della struttura presente nel sottosuolo della Solfatara. Il prossimo passo della ricerca”, conclude il ricercatore, “potrebbe essere l’esecuzione di studi specifici per definire con maggiore accuratezza la geometria della struttura presente sotto la Solfatara dove il gas, accumulandosi, innesca sismicità e alimenta l’emissione in superficie. In altre parole, lo studio, al momento, si riferisce ad una sezione 2D mentre l’obiettivo sarebbe di avere un modello 3D, ovvero una vera tomografia dei primi chilometri del sottosuolo della Solfatara”.La ricerca pubblicata ha una valenza essenzialmente scientifica, priva al momento di immediate implicazioni in merito agli aspetti di protezione civile.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Riparte l’arte al Palazzo delle Esposizioni di Lucca

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 aprile 2021

Lo fa con la mostra antologica “Frédéric Bruly Bouabrè. Arte Alfabeto Universale” dedicata all’artista ivoriano scomparso nel 2014, uno degli autori internazionali più significativi del panorama culturale del Secondo Dopoguerra.Curata da Alessandro Romanini, l’esposizione pone l’attenzione sull’importanza del dialogo fra i popoli e sulla possibilità di una coesione culturale fondata sul linguaggio universale dell’arte.La mostra è organizzata dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca e dalla Fondazione Lucca Sviluppo, con il patrocinio della Regione Toscana e dell’Ambasciata della Costa d’Avorio in Italia e la collaborazione della Fondazione Alighiero e Boetti.Venerdì 9 aprile, data in cui era previsto il vernissage, l’esposizione sarà comunque presentata alla stampa, alla presenza del curatore e dei rappresentanti degli enti promotori, tra i quali SE l’Ambasciatore della Costa d’Avorio in Italia, Samuel Ouattara. Per tutto il mese di aprile la mostra sarà fruibile virtualmente da parte del pubblico attraverso visite guidate online, virtual tour, pillole video e attività digitali che saranno tempestivamente comunicate sul sito http://www.fondazionebmluccaeventi.it e sui canali social della Fondazione Banca del Monte di Lucca e del Palazzo delle Esposizioni (www.facebook.com/FondazioneBML – http://www.facebook.com/palazzoesposizioniluccahttp://www.instagram.com/palazzoesposizionilucca). In considerazione degli ultimi provvedimenti emergenziali che non permettono l’apertura dei Musei per tutto il mese di aprile, la durata dell’esposizione è stata prorogata fino al 13 giugno 2021. Il percorso della mostra presenta oltre 350 opere provenienti da collezioni private e dalla famiglia dell’artista, mettendo in evidenza le varie fasi della sua ultra cinquantennale carriera ed illustrandone i vari aspetti tematici, poetici e biografici grazie ad un ricco corredo di documenti e testimonianze storiche.Frédéric Bruly Bouabrè ha esposto in prestigiosi spazi pubblici e privati internazionali, a partire dalla celebre mostra “Magiciens de la terre”, allestita nel 1989 al Centre George Pompidou di Parigi, che ha portato alla luce per la prima volta l’arte africana contemporanea, e la successiva “Africa Remix”, passando per il Guggenheim Museum di Bilbao, la Tate Modern di Londra e il Portikus di Francoforte. È stato inoltre protagonista di importanti manifestazioni come la Biennale di Venezia, Documenta di Kassel e la Biennale di San Paolo.L’esposizione vede la collaborazione della Fondazione Alighiero e Boetti, che presta importanti documenti d’archivio e opere, testimonianza del legame elettivo fra i due artisti. Boaubrè infatti ha intrattenuto con Boetti un rapporto di amicizia e di scambio, approfondito in mostra attraverso una sezione apposita, con dipinti che i due artisti si sono reciprocamente dedicati, foto e testi.Le opere in esposizione, cartoni di piccole dimensioni, su cui l’artista annotava le accurate osservazioni sull’esistente, nascoste sotto la superficie, documentano le varie fasi tematiche dell’artista, da quella dedicata all’alfabeto visuale Bété a quella de “La gioia della nascita” e “L’umanità”, che celebra la parentela, passando per quella de “L’albero della vita” e “La leggenda Zakolo” e le “Pietre di Bekora”, fino ad arrivare a “L’Africa presenta la sua cultura”, “Visione del sole” e quella celebre de “La conoscenza del mondo”. In mostra sono presenti anche alcune opere inedite, tra cui un rarissimo dipinto a olio su tela dell’artista ivoriano.Nutrita la mole di documenti autografi e delle foto storiche, moltissime delle quali inedite e prestate per la prima volta dalla famiglia. Tra i documenti in mostra, numerosi testi poetici e saggi scritti dall’artista, epistole e curiosità, come il bozzetto originale dell’orologio progettato da Bouabrè per Swatch.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Collaboratori scolastici su organico Covid

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 aprile 2021

Con la ripresa delle attività, dopo la Pasqua, emerge il problema degli incarichi conferiti al personale Ata individuato a seguito della creazione dell’organico di emergenza Covid, in particolare dei collaboratori scolastici che operano nelle scuole dell’infanzia: le scadenze contrattuali stipulate con migliaia di questi lavoratori precari, infatti, sono precedenti al termine delle lezioni, fissato per legge al 30 giugno. Anief chiede pertanto di rivedere le posizioni contrattuali dei collaboratori scolastici che hanno un contratto al 10 giugno 2021 e di provvedere a una proroga che coincida con il termine delle attività formative. Secondo Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, “oltre a ledere il diritto del lavoro di molte persone che lavorano nella scuola l’attuale scadenza è penalizzante per i piccoli alunni e per personale docente che altrimenti sarebbe costretto a fare a meno a dei lavoratori Ata collocati nel proprio plesso proprio per meglio fronteggiare l’emergenza pandemica”.È necessario prorogare il termine della scadenza dei contratti dei collaboratori scolastici nominati con supplenza annuale su organico Covid. La corretta interpretazione è presente anche nel Decreto legge 19 maggio 2020 n. 34, convertito con modificazioni dalla legge 17 luglio 2020, n. 77 e, in particolare negli articoli 231-bis e 235 che nella scuola dell’infanzia fissa il termine contrattuale al termine delle lezioni. Ma ciò è stato disatteso, perché si è evidentemente preso in considerazione, quale termine delle lezioni, il calendario regionale previsto per tutti gli altri ordini e gradi d’istruzione, dimenticando che le lezioni nella scuola dell’infanzia cessano il 30 giugno. Secondo il sindacato Anief, l’interpretazione del Decreto è del tutto illegittima, in quanto la norma che istituisce l’organico di emergenza (DL 34/2020 art. 231-bis), l’OM n. 83 del 5 agosto 2020, ma anche la circolare annuale delle supplenze (la nota 26841 del 5/9/2020), affermano espressamente che i contratti hanno durata “fino al termine delle lezioni”, data che nella scuola dell’Infanzia è fissata al 30 giugno 2021.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Eliana Liotta: “Il cibo che ci salverà”

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 aprile 2021

La svolta ecologica a tavola per aiutare il pianeta e la salute collana i Fari, pp. 256, 18 euro. La nave di teseo.In collaborazione con lo European Institute on Economics and the Environment e con il Progetto EAT della Fondazione Gruppo San Donato. Esiste un cibo che è allo stesso tempo gentile con il corpo e con il pianeta. È un cibo intelligente, adatto all’Antropocene, l’epoca in cui viviamo e dove sono gli esseri umani a influenzare gli eventi della natura. Il cibo che ci salverà, il nuovo libro di Eliana Liotta, dimostra quanto sia indispensabile una svolta ecologica a tavola per aiutare la terra e la salute. Per salvare l’ambiente non basta più, anche se aiuta, andare in giro in bici, comprare un’auto ibrida e ricordarsi di spegnere le luci. Non è sufficiente pensare solo a petrolio e carbone, come avverte l’Onu. Il riscaldamento globale non potrà arrestarsi senza modificare il sistema alimentare, da cui dipende un terzo delle emissioni di gas serra, responsabili dell’aumento delle temperature. Ma l’aspetto straordinario di una svolta ecologica a tavola è che i pranzi e le cene invocati per frenare l’inquinamento e il clima impazzito sono esattamente gli stessi che proteggono la salute e che potenziano il sistema immunitario. Tendiamo a dimenticarcene: siamo parti del tutto. E oggi il cibo rappresenta una via per riformulare un equilibrio tra l’uomo e il pianeta.Il cibo che ci salverà presenta per la prima volta una riflessione che parte da un approccio scientifico duplice, ecologico e nutrizionale, con la consulenza di due partner d’eccellenza: lo European Institute on Economics and the Environment (EIEE, Istituto europeo per l’economia e l’ambiente) e il Progetto EAT della Fondazione Gruppo San Donato.Cinque le diete proposte, sia ecocarnivore sia vegetali, capaci al tempo stesso di mitigare le emissioni inquinanti e di migliorare la linea e lo stato di salute. Centinaia le risposte offerte nel saggio alle curiosità sull’impatto degli alimenti, dagli allevamenti intensivi alla pesca, dalla coltivazione dell’avocado ai prototipi di bistecca sintetica. Siamo quello che mangiamo e quello che mangiamo cambia il mondo. Eliana Liotta è giornalista e autrice di best seller come La dieta Smartfood, tradotta in oltre 20 Paesi.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Premio Italiano di Pedagogia 2021, assegnato a Damiano Felini

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 aprile 2021

Il riconoscimento viene assegnato ogni anno dalla Società Italiana di Pedagogia alle migliori monografie di questa disciplina. La cerimonia di consegna si terrà il 25 giugno in modalità online.Felini è stato premiato per il volume “Teoria dell’educazione. Un’introduzione”, pubblicato pochi mesi fa da Carocci, un volume che ha preso forma proprio durante le lezioni del docente degli ultimi anni. Il testo consente di accostarsi allo studio delle discipline pedagogiche, presentate in un’ottica plurale e aperta agli apporti delle altre scienze dell’educazione. Come si può leggere nella quarta di copertina “con un linguaggio comprensibile ed esplicativo, il libro sviluppa un percorso strutturato e graduale, in cui i capitoli si intrecciano a schemi, approfondimenti, esercizi, passi tratti da testi classici e consigli di lettura, in un itinerario che porta non solo all’acquisizione dei contenuti della Pedagogia generale, ma anche all’affinamento del lessico specifico e del pensare pedagogico, di cui il testo intende esplicitare e presentare i modi più tipici”.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Covid. Omceo Roma: mezzi pubblici veicolo infezione, sanificare sempre mani

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 aprile 2021

“È uno studio interessante e undici positività riscontrate non sono poche, ma non è una novità che i mezzi pubblici siano un veicolo di infezione del virus. Diciamo che è una conferma di quello che diciamo da tempo”. Risponde così il presidente dell’Ordine dei medici di Roma, Antonio Magi, interpellato dall’agenzia Dire in merito ai controlli sull’osservanza delle misure di prevenzione al contagio da Covid-19 effettuati dal Nas della Capitale, con il supporto di personale tecnico dell’Agenzia Regionale di Protezione Ambientale del Lazio (Arpal), che ha eseguito il prelievo di 42 tamponi su automezzi e vetture metro e ferroviarie della rete di trasporti pubblici urbani ed extraurbani. A seguito delle analisi di laboratorio, sono state rilevate 11 positivita’ di campioni risultati prelevati da un autobus urbano, da 4 autobus di linee extraurbane della Capitale e da 6 vagoni della linea ferroviaria extraurbana Roma Lido. I tamponi risultati positivi alla presenza del Covid-19 erano stati prelevati da punti ritenuti sensibili, come maniglie di apertura delle vetture, pulsanti di chiamata della fermata, barre di sostegno dei passeggeri e poggiatesta dei sedili. “I trasporti sono sicuramente un problema perché c’è molta gente che li utilizza- prosegue Magi- non avviene mai una sanificazione totale dei mezzi di trasporto quindi è chiaro che il virus circoli tranquillamente. Quando si sale su un autobus, su un tram oppure su una metro, se ci si tocca occhi, naso o bocca, ci vuole un attimo a contagiarsi, specialmente con le varianti che sono più ‘aggressive'”. Ma cosa si può fare per evitarlo? “Basterebbe sanificare sempre le mani, sia quando si sale sia quando si scende da un mezzo pubblico- risponde ancora Magi alla Dire- ma purtroppo non tutti lo fanno. Invece ognuno di noi, se usa i mezzi pubblici, dovrebbe avere in tasca un gel per la sanificare le mani, oltre ovviamente ad indossare sempre la mascherina. (fonte agenzia Dire)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Libro. Patrizia Zangla: Silenzio di piombo

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 aprile 2021

Una serie di documenti fino a pochi anni fa inaccessibili, che hanno permesso di ricostruire alcuni avvenimenti del passato politico del nostro paese. Questa è una storia di apparati dello Stato e di apparati paralleli per tanto tempo occulti, in cui prende forma non il contropotere, ma il potere. Inquinato, deviato ambiguo, persino invisibile, che determina fatti che diventeranno eventi di cui parlerà l’opinione pubblica o di cui si scandalizzerà l’opinione pubblica. Perché questa è anche una storia vissuta dalla gente comune che ha sedimentato quanto ha vissuto o che le è stato raccontato, e oggi fatica a rimuovere quanto pensa di sapere. Patrizia Zangla, docente, storica, saggista e giornalista pubblicista. Specialista di Storia contemporanea, attenta ai temi dei totalitarismi e della cultura di Genere. Già responsabile dei Progetti educativi del “Centro Studi Chinnici-Falcone”, ha collaborato con “La Gazzetta del Sud” e ha realizzato mostre storiche. Ha pubblicato: 1943-1945, L’Italia in camicia nera. Storia e costume dall’Italia fascista alla Resistenza (2014); A un figlio, amoroso giglio (2015); I Neri e i Rossi, le trame segrete, 1964-1982, la strategia della tensione, le Brigate Rosse, il Caso Moro (2017). Le sue opere hanno ottenuto molti riconoscimenti, fra cui il Premio “Istituto di Cultura di Napoli”, il “Premio Franz Kafka” (2016), il “Premio Firenze” (2017). “Silenzio di piombo” è risultato vincitore al Premio Internazionale Nabokov (2020) e primo al “Premio Internazionale Luzi” (2020), istituito dalla Fondazione Mario Luzi Roma, posto sotto l’alto Patrocinio della Presidenza della Repubblica, del MIUR, dell’Accademia della Crusca, del CRUI, Conferenza Rettori Università. Saverio Di Bella, docente di Storia moderna, già senatore della Repubblica, membro dal 1994 al 1996 della Commissione parlamentare d’inchiesta sul fenomeno della mafia e sulle altre associazioni criminali similari, e della Commissione agricoltura. E’ autore di numerosi studi sulle rivoluzioni del ‘600, sull’età napoleonica, sulle rivolte contadine nel Mezzogiorno d’Italia e sulla criminalità organizzata di stampo mafioso. Il suo impegno civile lo porta, tra le altre cose, alla fondazione del “Centro Studi Chinnici-Falcone”. Patrizia Zangla, Silenzio di piombo. Il terrorismo rosso, uomini e donne. Organismi segreti e complicità occulte. 1968-1988, il bilancio, Leone editore, 2020

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sarà virtuale il 32° Gala annuale “National Education & Leadership Awards”

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 aprile 2021

WASHINGTON, D.C. La Sons of Italy Foundation (SIF), braccio filantropico dell’Order Sons and Daughters of Italy in America (OSDIA), nel nostro Paese conosciuto anche come Ordine dei Figli d’Italia in America, celebrerà il prossimo 28 maggio il suo 32° Gala annuale National Education & Leadership Awards (NELA). Sarà l’attore italoamericano Joe Mantegna, per il 18° anno consecutivo, il maestro delle cerimonie del NELA Gala che, quest’anno vedrà nella qualità di chairman onorario il generale dell’Esercito degli Stati Uniti in pensione, Peter W. Chiarelli.Nel corso della presente edizione del NELA, la Sons of Italy Foundation assegnerà oltre 75.000 dollari in borse di studio e presenterà la sua donazione di 20.000 dollari al programma Help Our Military Heroes. Riconoscerà inoltre le donazioni, effettuate nel corso dell’anno, a diverse cause importanti, tra cui 15.000 dollari alla V Foundation for Cancer Research e 10.000 dollari alla Ronald McDonald House di New York. La famiglia Polo sarà premiata con il prestigioso National Education & Leadership Award. Gli altri premiati saranno l’imprenditrice di moda Yolanda Cellucci (Excellence for Business Award), Bob e Lisa Tramontano (Humanitarian Award), e l’ingegnere Joseph Mele (Lifetime Achievement Award). Negli anni passati il NELA Gala della Sons of Italy Foundation ha raccolto milioni di dollari per cause meritevoli ed ha premiato molti personaggi illustri. Tra i premiati delle scorse edizioni figurano i presidenti degli Stati Uniti Bill Clinton e George W. Bush, il presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano, i giudici della Corte Suprema degli Stati Uniti Antonin Scalia e Samuel Alito, l’ex segretario alla difesa Leon Panetta, l’amministratore delegato della Fiat Sergio Marchionne, i luminari della scienza e della medicina Dr. Anthony Fauci, Dr. Robert Gallo e Dr. Michael Sofia; artisti del calibro di Frank Sinatra, Tony Bennett, Annette Funicello e Gary Sinise nonchè leggende dello sport quali Mario Andretti, Geno Auriemma e Tommy Lasorda. L’Order Sons and Daughters of Italy in America (OSDIA) è stato fondato come Ordine dei Figli d’Italia in America nel 1905 da un medico italiano, il Dr. Vincenzo Sellaro, a New York. L’OSDIA conta oggi 600mila iscritti in tutto il Nord America ed è tra le varie organizzazioni a supporto dei cittadini americani di discendenza italiana, quella che maggiormente rappresenta gli oltre 26 milioni di cittadini italo-americani. l’OSDIA è presente anche in Italia, dal 2019 anno in cui è stato fondato il ‘Capitolo di Roma‘ dell’Ordine dei Figli d’Italia in America (osiaroma.altervista.org), la prima unità territoriale costituita fuori dal territorio nordamericano in 115 anni di storia di questa organizzazione. il sito http://www.nelagala.org

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »