Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Emergenza concorsi pubblici, le richieste Anief per semplificare e sbloccare le assunzioni

Posted by fidest press agency su domenica, 25 aprile 2021

Il sindacato guidato dal professor Marcello Pacifico ha presentato alcuni emendamenti specifici per migliorare proprio il nuovo reclutamento nell’amministrazione statale. Alcune richieste emendative riguardano i precari della scuola, dell’università, della ricerca e dell’Afam, altri emendamenti riguardano gli educatori e coloro che insegnano all’estero. Fra le proposte anche quella di semplificare gli attuali concorsi, riaprendo le procedure, semplificando le prove scritte e mettendo in ruolo anche migliaia di idonei alla professione: tutti lavoratori non di ruolo abili e arruolati, ma sui quali non si vuole investire chissà per quali motivi costringendoli a fare i precari senza futuro professionale per decenni.”Per noi – ha detto Pacifico – è evidente che occorre assumere tutti gli idonei: ne abbiamo migliaia fra gli insegnanti di religione ed anche fra gli altri concorsi che si sono svolti, non ultimo quello straordinario”, ricorda il sindacalista, aggiungendo che è una questione importante perché “ci sono migliaia di precari” da considerare. “Da vent’anni si vuole sconfiggere il precariato – ha continuato il sindacalista autonomo – ma nessuno ci riuscirà fino a quando lo Stato prorogherà questi contratti” sine die e creando tutte le condizioni favorevoli per “l’apertura della strada giudiziaria per ottenere il loro risarcimento”.”Ora si può fare qualcosa – ha aggiunto il sindacalista – con un emendamento che consentirebbe di assumere dalle GPS, ovvero dalle graduatorie provinciali per le supplenze, laddove le graduatorie ad esaurimento si siano esaurite. Questo permetterebbe di avere entro il primo settembre, non tutte le 200mila immissioni in ruolo richieste, ma almeno le 100mila che il governo probabilmente autorizzerà. Sarebbe un primo passo per abbattere la precarietà e la supplentite e, finalmente – ha concluso il leader dell’Anief – per dare un po’ di stabilità agli organici, garantendo un regolare avvio dell’anno scolastico”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: