Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Due ex Libris del maestro incisore Carlo Iacomucci per il grande Dante Alighieri

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 Maggio 2021

Di Patrizia Minnozzi.Nel 2021 ricorrono i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, avvenuta a Ravenna, suo luogo d’esilio, nella notte tra il 13 e il 14 settembre del 1321. Per l’occasione, il consiglio dei ministri, su proposta del ministro Dario Franceschini, ha istituito per il 25 marzo la giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri (Dantedì): una giornata per ricordare in tutta Italia e nel mondo il genio di Dante. La scelta di tale data è dettata dal fatto che gli studiosi riconoscono il 25 marzo come giorno d’inizio del viaggio che Dante compie nei tre regni dell’Aldilà per la celebre Divina Commedia ed è anche l’occasione per ricordare il genio del Sommo Poeta, con numerose iniziative, anche on line, organizzate dagli istituti scolastici con l’adesione di studiosi, intellettuali e di prestigiose istituzioni culturali, dall’ Accademia della Crusca alla Società Dantesca.A 700 anni dalla sua scomparsa, sono molte le cose che ci fanno sentire un popolo e una nazione unica al mondo: Dante rappresenta l’unità del Paese, Dante è la lingua italiana, Dante è l’idea stessa di Italia. Il Sommo Vate infatti è più presente che mai nell’arte, nella musica, nella letteratura e nel cinema. Un viaggio infinito insomma, quello dantesco, che viene celebrato anche dal Maestro Carlo Iacomucci, con la creazione di due acqueforti “ex Libris” molto significative e suggestive, in cui ritroviamo tutta la maestria dei tratti, a volte decisi, a volte delicati, delle sue incisioni in cui le figure, attraverso l’ottica del sipario o finestra, sembrano volere uscire dagli spazi in cui sono stati confinati. Si possono scorgere fitti reticoli di linee, tracce, gocce, segni, aquiloni, personaggi e lettere. Al centro dei due “ex libris” da un lato Dante, il Sommo Vate per eccellenza e dall’altro il sole , simbolo di luce, calore, sapienza e conoscenza. Quale modo migliore per celebrare un grande della letteratura italiana, con la maestria di un artista come Iacomucci!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: