Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Scuola: Il Covid non è al capolinea, a settembre serviranno 50mila Ata in più

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 Maggio 2021

L’emergenza pandemica con cui siamo costretti a convivere da almeno 14 mesi ci ha fatto capire che il tempo della spending review applicata ai servizi pubblici essenziali è un’operazione sbagliata. Ad iniziare dalla scuola, dove pure dopo il Covid19 sarà comunque fondamentale mantenere la quota di organico aggiuntivo stabilmente nell’organico, quindi in quello di diritto. Perché con il dimensionamento alle scuole autonome fanno capo un numero alto di plessi e senza collaboratori scolastici adeguati manca chi li apre, chi li chiude, non c’è la sorveglianza adeguata ad ogni piano, anche la pulizia può diventare un problema. Anche le segreterie devono far fronte a carichi di lavoro come non era mai accaduto, con progetti continui da attuare, incombenze di ogni genere, graduatorie da stilare, titoli da controllare, procedure del Covid da portare avanti. Gli stessi tecnici di laboratorio sono costretti a fare i salti mortali per adeguare la didattica tecnico-pratica alle attrezzature a disposizione. Oltre al nodo sugli organici all’osso, il personale Ata si contraddistingue, come del resto i docenti, per il permanere di un’alta percentuale di precari. A questo proposito, ancora per alcuni giorni, fino al 14 maggio, sarà possibile fare domanda online – di primo inserimento o aggiornamento – per l’inserimento nella prima fascia della graduatoria permanente, la cosiddetta 24 mesi, da cui annualmente vengono effettuate le immissioni in ruolo. Il personale supplente interessato lo potrà fare collegandosi sul portale ministeriale “Istanze online” direttamente dal sito del Ministero dell’Istruzione http://www.miur.gov.it. È bene anche ricordare, come sottolinea la rivista Orizzonte Scuola, che “le dichiarazioni soggette a scadenza, anche se già rese in occasione della precedente costituzione o integrazione delle graduatorie permanenti, devono essere necessariamente dichiarate perchè, se non riconfermate, si intendono non più possedute”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: