Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Decreto Sostegni bis, niente assegnazione provvisoria

Posted by fidest press agency su sabato, 29 Maggio 2021

L’ultimo decreto legge approvato dal Governo non contiene l’attesa disposizione che avrebbe permesso a tanti lavoratori della scuola di avvicinarsi a casa: una possibilità che in tempo di Covid diventa ancora più preziosa, poiché riduce i tempi dei viaggi che migliaia di dipendenti sono periodicamente costretti a praticare mettendo a rischio la propria salute e quella degli altri. Il sindacato Anief ritiene “che questa norma debba essere emendata il prima possibile, in modo da consentire l’assegnazione provvisoria annuale per tutto il personale, anche quello non immesso in ruolo, come è avvenuto per 30 anni. Così unendo il diritto alla famiglia con quello alla salute”, spiega il suo presidente nazionale.Eppure gli accordi con il ministro Patrizio Bianchi sembravano indirizzati nel modo migliore. Il dl Sostegni bis, invece, non li prende minimamente in considerazione. Nel ‘Patto per la Scuola’ che abbiamo deciso la scorsa settimana a Palazzo Chigi. ricorda Pacifico, “avevamo concordato con il Governo l’importanza avviare un tavolo sul reclutamento per cambiare le regole sul contratto e rimuovere gli attuali vincoli ai trasferimenti del personale: solo che ora nel decreto legge sono stati percepiti ancora più rigidi, come se fosse quasi una punizione, proprio nel momento in cui l’Italia deve convivere con la pandemia e il divieto di spostamento fra le Regioni”. È una contraddizione da superare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: