Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Ilya Kaminsky: La Repubblica dei sordi

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 giugno 2021

Collana i Venti, pp. 336, 17 euro, illustrato con i disegni dell’autore Editore: La Nave di Teseo. Vincitore del Los Angeles Times Book Prize; Finalista al National Book Award, al PEN/ Jean Stein Award, al National Book Critics Circle Award. Al tempo stesso una storia d’amore, un’elegia e un appello urgente, l’atteso libro di Ilya Kaminsky affronta le atrocità del nostro tempo e il nostro silenzio collettivo di fronte ad esse.L’11 luglio l’autore sarà alla Milanesiana, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, in un incontro dal titolo Le guerre, il progresso (ore 21, Almo Collegio Borromeo, Pavia).La Repubblica dei sordi è ambientato in un paese occupato durante un periodo di disordini politici. Quando i soldati intervenuti per placare una protesta uccidono un ragazzo sordo, Petya, lo sparo diventa l’ultima cosa che i cittadini sentono: sono diventati tutti sordi e il loro dissenso viene coordinato dal linguaggio dei segni. La storia segue le vite private dei cittadini circondati dalla violenza pubblica: una coppia di sposi, Alfonso e Sonya, in attesa di un figlio; la sfacciata Momma Galya, che istiga l’insurrezione dal suo teatro di marionette; e le ragazze di Galya, che di giorno e di notte attirano i soldati uno per uno verso una morte dietro le quinte. “Come può un poeta rendere visibile il silenzio? In che modo può illustrare – e illuminare – la nostra sordità collettiva? Un libro straordinario di poesie da una delle grandi voci sinfoniche dei nostri tempi. Un profondo inchino per Kaminsky.” – Colum McCann

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: