Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Talk How we work

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2021

Milano/Online 09.07.2021 H18:30 Registrazione alla porta Streaming in diretta Il talk si terrà in inglese. I posti a sedere sono limitati, registrazione alla porta. L’evento potrà essere seguito anche online, registrarsi qui. I dibattiti sulla remunerazione delle artiste e degli artisti sono in corso da tempo nell’ambito dell’arte contemporanea. Queste discussioni vanno di pari passo con le idee e i valori che sono inscritti nel lavoro artistico. Collettivi come Wages For Wages Against ((WFWA) o Art Workers Italia (AWI) si battono per un salario equo per le artiste e gli artisti e le altre persone che lavorano in questo campo, e così facendo danno avvio anche a discussioni fondamentali sulle condizioni di lavoro. Allo stesso tempo, è ancora diffusa l’opinione secondo cui le artiste e gli artisti in particolare lavorino per passione, e per cui la remunerazione finanziaria sia secondaria. Inoltre, soprattutto in questo contesto, è urgente anche una prospettiva di genere. «Esclusi il lavoro domestico e di cura» scrive Hito Steyerl, «l’arte è l’industria con il maggior tasso di lavoro non pagato in circolazione. […] Questo lavoro è in gran parte svolto da donne». Tiphanie Blanc (Wages For Wages Against), Giulia Mengozzi ed Elena Radice (entrambe di Art Workers Italia) esplorano queste e altre questioni durante la conversazione How we work, moderata da Gioia Dal Molin.Per l’occasione, Tiphanie Blanc presenterà We are not where we need to be but, we ain’t where we were, il primo di una serie di volumi di WFWA che riporta gli esiti di ricerche all’interno di professioni artistiche e istituzioni dal 2017. L’obiettivo è quello di mettere in discussione le sottostanti logiche neo-liberali nel mondo dell’arte contemporanea, orientando l’oggetto di studio verso i conflitti che lo colpiscono. È il risultato di esperienze militanti, in cui convergono esperienze individuali e interrogativi collettivi (in francese, presto disponibile una traduzione inglese su WFWA). Il talk How we work è parte della serie di eventi STATE OF MIND/STATO D’ANIMO dell’Istituto Svizzero a Milano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: