Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Premio “Donne di Talento” a Carla Ferreri

Posted by fidest press agency su martedì, 20 luglio 2021

Bologna-Locri. Non è solo la massima esperta di lipidomica in Italia, napoletana, da trent’anni a Bologna, Carla Ferreri è anche madre e da poco nonna! (di Lidia, due anni). Ricercatrice senior presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) di Bologna, dove è capogruppo di ricerca sullo stress e le trasformazioni dei radicali liberi, Ferreri da 20 anni si occupa di lipidomica di membrana, per l’identificazione di nuove vie degli acidi grassi e biomarcatori, e per la caratterizzazione di profili lipidomici in diverse condizioni fisiologiche e patologiche, quali longevità, cancro, obesità, autismo, per citarne solo alcune. È co-fondatrice e direttrice scientifica di Lipinutragen, azienda nata come spin-off del CNR in Italia e oggi leader dell’approccio nutrilipidomico, che combina l’analisi lipidomica di membrana a base di acidi grassi con l’assegnazione personalizzata di nutraceutici. L’azienda possiede un’apparecchiatura originale (robot che ha ricevuto il marchio di qualità da parte di ACCREDIA nel 2020) ad alta produttività che seleziona i globuli rossi maturi ed esegue le fasi cruciali dell’analisi della membrana ora certificata con lo standard ISO17025:2018. È autrice di oltre 200 pubblicazioni scientifiche, 3 libri e 3 brevetti. Nel 2010 ha vinto il Premio come Miglior Donna Innovatrice in Italia. È Direttore dell’Accademia dei Meccanismi Molecolari, un’iniziativa per gli operatori sanitari che necessitano di essere aggiornati nel campo della medicina molecolare e della diagnostica. A lei si deve anche la nascita della nutrilipidomica, anello di congiunzione tra il campo della medicina e quello della cucina. “La lipidomica – spiega Carla Ferreri – deve arrivare anche in cucina e inserirsi nella nostra vita quotidiana, applicandosi dalla scelta degli alimenti alle ricette che dovrebbero sempre rispettare la migliore scelta dei grassi. Sbagliando i grassi, la maggior parte delle persone provoca nel proprio organismo lo stato infiammatorio, che è un dato accertato da tutte le ricerche e le conoscenze scientifiche fin qui raccolte. Oggi invece è possibile conoscere lo stato di equilibrio delle nostre cellule e fare prevenzione attiva proprio nella vita e nelle scelte che tutti noi facciamo. Tutto è basato sul raggiungimento e sul controllo della condizione di equilibrio, per trovarci preparati ad affrontare lo stress della vita ed anche eventi straordinari, come è accaduto in questa pandemia.” Il progetto di innovazione “Il profilo lipidomico di membrane cellulari: un approccio molecolare applicato alla salute umana” è valso a Ferreri, nel 2010, il premio ITWIIN come Migliore Innovatrice Italiana e una menzione di merito al Premio Internazionale EUWIIN tenuto ad Helsinki nel 2011. Nel 2005 ha fondato la R&D dell’azienda Lipinutragen, spin-off della ricerca ufficialmente autorizzato dal CNR, la prima azienda che porta sul mercato l’approccio innovativo della medicina molecolare: la nutrilipidomica e la nutraceutica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: