Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Archive for 20 agosto 2021

Ricercatori insieme per la cura del pianeta

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 agosto 2021

Centinaia gli eventi già in programma per la Settimana della Scienza che si apre il 18 settembre, si chiude il 25 e culmina venerdì 24, in contemporanea con tutta Europa, toccando 19 località da Parma a Palermo, da Potenza a Carbonia, con il clou nel centro storico di Frascati, uno dei magnifici Castelli Romani, dove si concentrano tantissimi Enti di Ricerca italiani ed europei. Matematica per le strade di Roma e un ricco programma multidisciplinare con Università degli Studi Roma Tre, oppure nei segni e nei disegni dei più giovani insieme all’Associazione ParimPari, e poi ancora cifrari e codici segreti da decifrare e da comporre, o giochi di ruolo per salvare la Terra in tre ore a cura de Il Salotto di Giano aps, stanze del delitto imperfetto da investigare un assaggio del fitto programma dell’Università di Parma, caccia ai segreti dei più piccoli viventi e a quelli delle foglie della Città di Ariccia, DNA e api al microscopio, bracci bionici e cure con sistemi microfluidici di nanoparticelle insieme ai ricercatori di Università Campus Bio Medico, meteoriti e come riconoscerli, chimiche e alchimie, nanomateriali ecocompatibili per i supporti dei dipinti, spiegate dagli esperti di Istituto Centrale per il Restauro, realtà virtuali … ce n’è per tutti i gusti e per tutte le età. Vi invitiamo a cliccare sui nomi dei partner per vedere tutta la programmazione. Il programma online sul sito di Frascati Scienza è ricco e ghiotto: comprende gli eventi nazionali e presto si aggiungeranno quelli di Frascati. Ricco e ghiotto anche nel senso letterale del termine: tra i tanti eventi di CREA, uno show cooking guidato dai ricercatori. Di cibo, alimenti e scarti si parla in varie salse scientifiche. Dai racconti dedicati aI più piccoli sugli ortaggi, alle degustazioni frutto della collaborazione tra Università degli Studi di Roma ‘Tor Vergata’, Frascati Scienza, Ospitalità Castelli Romani (OCR), dall’analisi delle proprietà e della bontà del latte purché sostenibile, al manuale sul mangiar bene, scritto con e per gli adolescenti, dal rimorchio supersostenibile per lo street food, alla fisica tecnica del pop corn, dai robot per l’agricoltura di precisione alla scienza per gli scarti. Dopo un anno di infodemia sul Covid pare si senta il bisogno di una pausa: pochissimi eventi, tra le centinaia, affrontano direttamente il tema, ma parlandone ad esempio in termini di sequenziamento, big data e medicina di precisione con gli esperti di IFO – Istituto nazionale tumori Regina Elena e Istituto dermatologico San Gallicano, di ‘long Covid’ e l’eredità dell’infezione, di nuove declinazioni di ‘nomi, cose, città’. L’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, Alumni-ALACLAM Associazione Laureati Ateneo Cassino e Lazio Meridionale celebrano gli 80 anni dalla pubblicazione del Manifesto di Ventotene con una serie di eventi che intendono riconoscere il fondamentale ruolo svolto dalle donne nella realizzazione e diffusione della ‘Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea’. Università LUMSA racconta tutti i colori della ripartenza, mentre con Istituto Nazionale Malattie Infettive ‘Lazzaro Spallanzani’ si parlerà del ruolo del dubbio nella scienza. A proposito di salute e medicina, si parla di nuove frontiere della ricerca in ambito medico con Fondazione AIRC ma anche dei microbi che non vengono per nuocere, mentre Fondazione Umberto Veronesi esplora in una serie di laboratori online rivolti agli studenti delle scuole secondarie quali sono le molecole inquinanti più comuni negli spazi in cui viviamo e come tutelare la nostra salute contribuendo a migliorare la qualità dell’ambiente. Ospedale Pediatrico Bambino Gesù parla di ricerca medica pediatrica, e Fondazione European Brain Research Institute (EBRI) Rita Levi-Montalcini di dis-abilità tra neuroscienza e arte, fino ad arrivare persino a vedere una vera sala operatoria in un centro commerciale con l’Associazione Infermieri di Camera Operatoria. Si possono fare cacce al tesoro nell’Orto Botanico con i ricercatori, pedalate ecologiche, anche in e-bike ai Castelli Romani, nel Comune di Nemi è possibile seguire percorsi d’acqua dai borghi ai laghi, e con altri partner, vivere un giorno da pesce insieme ai ricercatori dell’Università degli Studi di Roma ‘Tor Vergata’, passeggiare tra navi e onde, tra idraulica e viscosità, immersi in piante acquatiche e in quartieri interni, come la Garbatella, ma pure capire bene quali tecnologie sostenibili vengono usate per i restauri o quali rilievi e modelli matematici servono per ricostruire il passato.Laboratori intriganti, aperitivi scientifici, webinar su ogni scienza, giochi e spettacoli, kit da giocare con Marie Curie. Tutto per il futuro del pianeta, appunto. Alla biodiversità, di cui l’Italia è straricca, sono dedicati molti eventi in tutte le località della Notte, di sostenibilità e biodiversità si parlerà anche nelle visite guidate in programma con il FAI – Fondo per l’ambiente italiano. Ma c’è anche la chimica al servizio della sostenibilità (e quella che c’è tra noi). Bioeconomia: ecco un corso per insegnanti e attività per bambini di FVA New Media Research con i progetti Biovoices e Transition2Bio. Economia circolare, argomento in cui il nostro paese eccelle, è oggetto di aperitivi scientifici, di laboratori per bambini a cura di Explora Il Museo dei Bambini di Roma, di giochi più impegnativi per i più grandi, di mostre itineranti insieme al Gruppo Astrofili Monti Lepini che coinvolgono persino la luna, approfondimenti per esperti e tanto altro. Progettare un futuro non può prescindere dal tema dell’energia, scandagliato e raccontato in ogni modo possibile dai ricercatori. C’è chi mostra la torre nearly zero net, chi, come Sotacarbo, conduce il pubblico nel progettare la propria casa a impatto zero, chi lo fa giocare energicamente, chi lo fa esercitare in frugalità, chi gli mostra l’eolico galleggiante e la fragilità dei territori, chi come ISINNOVA – gli parla di mobilità a zero emissioni e chi di velocità da formula SAE. La sostenibilità parte dall’emergenza climatica, dall’inquinamento, certo, ma non è solo ambientale, si sa. Non a caso, tra gli eventi, c’è chi sceglie di parlare di giustizia sociale, parità di genere, di donne scienziate e del ruolo delle donne (s)confinate.Incontri vis à vis, interviste, concorsi sul “mio ricercatore” per i piccoli pazienti di Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, e chiacchierate con ogni ricercatore possibile, su Facebook, nei webinar online, dal vivo durante gli eventi: i ricercatori lasciano le loro stanze (o vi accompagnano grandi e piccini) per portare le scienze tra le mani di tutti. Perché per vincere la sfida del futuro, scienza e tecnologia non bastano, hanno bisogno del sostegno, del supporto, dell’aiuto di ogni cittadino.Eventi per bambini, altri per adulti, pochi per gli esperti, ma tanti, tantissimi da seguire, da nord a sud, da est a ovest, dal vivo e online: impossibile riportarli tutti, ma sul sito di Frascati Scienza, divisi in due programmi (uno per tutti, un altro esclusivamente per le scuole), si possono già scegliere per località, data, organizzatore ed età. A breve sempre online anche il ricchissimo programma clou della Settimana della Scienza a Frascati. Quanto alle prenotazioni, il sito le accoglie a partire da settembre.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Spesa sociale per i comuni italiani

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 agosto 2021

Roma – “Le prossime elezioni amministrative rappresentano un appuntamento importante. Un’occasione per raccontare la rivoluzione silente fatta in questi anni, sempre dalla parte dei cittadini. Una rivoluzione di cui adesso, tutti, inizieremo a raccogliere i frutti. E che parte proprio da quei servizi che hanno sempre condizionato la vera differenza nella spesa sociale degli enti locali, soprattutto tra nord e sud.Da quest’anno tutti i Comuni italiani sono più uguali, ed hanno le stesse risorse per asili nido e spesa per la funzione sociale. Iniziamo ad avere così un Paese che garantisce, ai cittadini, gli stessi diritti, indipendentemente dal luogo in cui risiedono. È un lavoro di cui vado molto fiera, che in questi anni di Governo ho portato avanti per il MoVimento 5 Stelle. Con la determinazione che ci contraddistingue da sempre. Per molte realtà, come Salerno dove la spesa sociale passa dai 70,20 € ad abitante del 2020 ai 104,29 del 2021, con un incremento complessivo sul primo anno di oltre 1,5 milioni di euro, vuol dire poter riprogrammare radicalmente alcuni settori.I Comuni, infatti, grazie ai nuovi criteri (e alla cancellazione di quello storico) ed alle risorse aggiuntive (stanziate dal Governo Conte Il fino al 2030), potranno attivare altri servizi, o potenziare quelli esistenti, a beneficio di anziani, cittadini disabili e minori. Questo, in concreto, vuol dire che gli enti locali devono dedicare risorse all’assistenza domiciliare sociale o all’erogazione di servizi come i pasti, la spesa o le faccende domestiche, per favorire la permanenza a domicilio degli anziani. Ma anche attività di sostegno ai minori in età scolare, e ai nuclei familiari fragili, tra cui i centri per le famiglie. E poi l’assistenza domiciliare, i centri diurni ed i servizi di trasporto per i disabili.Questa è la nostra idea di Italia, un’Italia dove la qualità della vita dei cittadini è al centro dell’azione amministrativa, politica e di Governo.Ora che ci sono più risorse, scegliere gli amministratori giusti è ancora più importante”. Così, sui social, il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alitalia: Le ‘sofferenze’ di chi ha malauguratamente acquisto un biglietto non più utilizzabile

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 agosto 2021

257 mila persone hanno acquistato un biglietto Alitalia prenotando un volo che avrebbe dovuto partire entro maggio 2022, ma l’ex-vettore di bandiera dal 15 ottobre non esisterà più e sarà sostituita da Ita (che proprio ieri ha avuto le autorizzazioni Enac per operare), ma a condizione che questa nuova compagnia non erediti la biglietteria di Alitalia, come imposto dall’Ue. Per queste 257 mila il Governo ha creato un fondo di 100 milioni di euro . Il ministero dello Sviluppo Economico dice che sta preparando uno specifico decreto che dovrebbe essere pronto ai primi di settembre.Le domande per tutelare queste 257 mila persone sono tante. Tutte per il fatto che l’utente che ha acquistato un volo e/o un servizio in cui era previsto un volo Alitalia, si troverà di fronte a difficoltà per essere tutelato in merito al volo e ai servizi acquistati in connessione al volo: – I voucher emessi durante la pandemia, saranno rimborsati o convertiti in altrettanti voucher con nuove scadenze? – Chi parte con Alitalia prima del 14 ottobre, e poi per tornare sempre con un biglietto Alitalia, che tutela avrà? – Chi ha prenotato tramite agenzie (anche le moto diffuse online), a chi dovrà rivolgersi senza, magari, dover aprire un contenzioso con la specifica agenzia a cui ha già pagato? – Chi ha comprato un biglietto con diversi voli (magari anche intercontinentali) e tra questi c’è un volo Alitalia venduto in accordo “codeshare”, a chi dovrà rivolgersi e cosa dovrà fare senza dover rincorrere l’agenzia o la compagnia aerea presso cui ha fatto l’acquisto dell’intero biglietto? – Chi ha comprato un pacchetto viaggio in cui è previsto un volo Alitalia, sarà tutelato per tutto il pacchetto, che è probabile qualche albergatore o noleggiatore di servizi a terra non vorrà rimborsare (magari in un Paese extracomunitario, quindi difficilmente ragionevole di fronte alle imposizioni delle autorità italiane)? Oppure avrà tutela solo per il volo? (fonte Aduc)

Posted in Diritti/Human rights, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Why covid-19 will disrupt travel for years to come

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 agosto 2021

Covid-19 is set to disrupt travel for years to come. All around the world, a jumble of rules causes confusion, chokes tourism and leaves businesses struggling to work out who can do what and go where. The chaos is unlikely to subside soon, as new outbreaks emerge and governments struggle to co-ordinate policy. In a leader, we argue that most covid-19 travel restrictions should be scrapped—the rules are illiberal and often ineffective.In Bulgaria, after a summer lull, cases of covid-19 are rising again as the highly contagious Delta variant spreads. Hospitals are preparing for yet another onslaught. Only 15% of Bulgarians are fully vaccinated, the lowest rate in the European Union, where the overall share is 52%.A flood of vaccines has arrived in Tunisia, as foreigners vie for influence. Both Gulf states and western donors want to sway a beleaguered Arab democracy.In America, Texas offers a cautionary tale about the struggles that the country will face with children returning to classrooms amid a rising number of covid-19 cases and a more contagious variant. Already a standoff is escalating between public-school officials and Republican state politicians. A surge in covid-19 infections, along with stagnant vaccination rates, has prompted something else to spread across America: vaccine mandates. For months the country had seemed to be moving in the opposite direction. But fear of the Delta variant may do enough to raise vaccination rates without mandates.American biotechnology is booming. The pandemic has highlighted the promise of clever new drugs—and the firms developing them.Tech workers were already ditching the office before the pandemic—for programmers, it seems remote working is now becoming the norm. By Zanny Minton Beddoes Editor-In-Chief The Economist

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

What Joe Biden’s debacle means for Afghanistan and America

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 agosto 2021

America has spent $2trn in Afghanistan since invading in 2001; more than 2,000 American lives have been lost, not to mention more than 117,000 Afghan ones. And yet, having taken Kabul, the Taliban control more of the country today than they did when they were last in power. They have also won the ultimate affirmation: defeating a superpower. It is not surprising that America failed to turn Afghanistan into a democracy. Nor was it unreasonable for Joe Biden, America’s president, to want to draw the conflict to a close, given the duration, scale and expense of the American deployment. But his failure to withdraw in an orderly fashion has left the Afghans abandoned. America’s intelligence was flawed and its planning rigid. Mr Biden was capricious and his concern for allies minimal. That is likely to embolden jihadists everywhere. It will also dismay America’s friends and encourage adventurism on the part of hostile governments such as Russia’s or China’s. By Zanny Minton Beddoes Editor-In-Chief The Economist

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Catella Interim Report January – June 2021

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 agosto 2021

Catella’s core operations are developing well and we continue to make progress in important strategic areas. We increased assets under management, completed several major principal investments and were a very active partner on a strong property transaction market. As a result, total income adjusted for operations being divested or wound down increased by 17 percent to SEK 478 M. Adjusted operating profit (EBIT) also improved significantly to SEK 113 M, and increased by 55 percent year-on-year.The strongest drivers behind this improvement are continued growth in assets under management in Property Investment Management (PIM) and a very strong quarter for Corporate Finance, where Catella acted as advisor on several major transactions.Catella’s investments in the Principal Investments business area continue to make good progress and we announced five new projects in Sweden, Germany and Spain in the quarter. No properties were divested in the quarter, and accordingly the business area did not recognize any income.As previously communicated, the winding down of IPM’s operations is progressing as planned, which reduced operating profit/loss for the quarter by SEK 103 M, of which goodwill impairment amounted to SEK 39 M. In June, Catella submitted an application to return Catella Bank’s license to CSSF and a decision is expected in the second half of this year. This resulted in Group operating profit/loss, including operations in divestment or being wound down, of some SEK -31 M. Assets under management increased to SEK 112 Bn, an increase of nearly SEK 15 Bn year-on-year adjusted for the divestment of CAM France. The increase was primarily driven by inflows to residential funds and new mandates in the British asset management business. Operating profit/loss for the quarter was SEK 84 M, an increase of over 10 percent driven by the sustained increase in fixed management fees (+7%) and a larger share of performance fees. Development of three new funds started in the quarter, including CRIM Elithis Towers residential fund with a focus on developing energy positive residential housing across Europe, and we are already noticing interest from investors.In the first half of 2021, PIM’s assets under management increased by SEK 11 Bn (adjusted for the divestment of the French Asset Management operations), and has returned average annual growth of 31% since 2015.Demand for residential and logistics properties remains strong, and the Principal Investments business area announced new projects in and after the end of the quarter. These included a project in central Düsseldorf where Catella will be developing a new landmark focused on sustainability, energy efficiency and modern working. After the end of the quarter, we also announced a fourth project through partly owned Infrahubs. A logistics property of approximately 25,000 m2 will be completed in the commercial node of Ljungby, fully let to PostNord TPL AB with a rental agreement spanning 10 years. Like in previous projects, construction will be characterized by sustainable methods and materials, and energy efficiency.Principal Investments’ total development projects amounted to close to SEK 2.7 Bn in total investments at the end of the quarter, of which SEK 688 M was comprised of Catella’s capital and shareholder loans. This corresponds to an increase of SEK 1.2 Bn and SEK 0.4 Bn on the previous quarter.As usual, the second quarter was intensive in terms of transactions, and Catella presented one of its strongest quarters ever. Income increased by close to 80 percent to SEK 188 M and operating profit/loss improved to SEK 43 M (-3).Catella Corporate Finance acted as advisor in connection with several major transactions across all major markets. We saw the highest activity in Sweden and France, where the breadth of Catella’s offering was reflected in assignments where we acted as transaction advisor for commercial and residential properties, and offered debt and IPO related advisory services. It is very satisfying to see all the hard work pay off after a challenging year for transactions during COVID-19, particularly in large transactions such as the divestment of Biblioteksparken A/S in Denmark and Studentbostäder i Linköping AB. We continue the work of developing a total offering in all major markets in Europe.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »