Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

L’impossibile referendum sul Green-Pass. Cogliamone l’aspetto comico/tragico

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 settembre 2021

Auspichiamo ai promotori di raccogliere le firme necessarie, corredate di certificati di iscrizione alle liste elettorali dei sottoscrittori, e auspichiamo che superino il vaglio della Corte Costituzionale sulla legittimità dello stesso. Ma abbiamo molti dubbi che l’iniziativa non sia fine a se stessa e solo per cavalcare l’onda lunga di fatti politici referendari che stanno innegabilmente stravolgendo gli assetti del regime partitocratico parlamentare. Questo per cercare di capire e spiegare perché la disperazione può anche trovare espressione politica, ma ci sono anche gli strumenti tecnici che svolgono una determinante funzione. Nella fattispecie, la “disperazione” è quella di chi comincia a sparare a caso non avendo più davanti a sé ben chiaro quale sia l’obiettivo e la strategia per poterlo raggiungere. E si butta nella mischia al grido di “muoia Sansone con tutti i filistei”, auspicando che nella memoria della storia rimanga segno del proprio “bel gesto”. Oltre alla comprensibile necessità di visione mediatica, non riusciamo a trovare altra lettura di questa iniziativa. Siamo in emergenza sanitaria, il green-pass è per oggi, la eventuale consultazione referendaria dovrebbe tenersi la primavera prossima, salvo rinvii per vari motivi tecnici e politici (soprattutto il fatto che il provvedimento potrebbe non più esserci), e quindi abbiamo un fare per il fare e non per qualcosa. Contenti gli organizzatori… ci dispiace solo che sarà solo ulteriore occasione per i detrattori del referendum per parlarne contro. Detrattori che, invece di trovare anche il lato comico/tragico di questo referendum, crediamo si prodigheranno in una sorta di minestrone giustizialista a base di cannabinolo auspicando benefica eutanasia dello strumento. Comunque, crediamo sia anche un bene che anche la “disperazione” abbia un proprio ruolo: il polso della civiltà giuridica e politica deve considerare anche questi aspetti. Vincenzo Donvito, Aduc

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: