Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Inaugurazione Stagione del Bicentenario Accademia Filarmonica Romana

Posted by fidest press agency su domenica, 24 ottobre 2021

Roma Teatro Argentina lunedì 25 ottobre (ore 21, Largo di Torre Argentina 52) il concerto sarà affidato alla bacchetta di Fabio Maestri, direttore apprezzato per il repertorio musicale del Novecento e della musica d’oggi, alla guida dell’Ensemble In Canto con le voci soliste del soprano Sabrina Cortese e del mezzosoprano Monica Bacelli. Il programma affianca la musica dello stesso Sinopoli a quella di un autore a lui particolarmente caro, qual è stato Gustav Mahler. Il concerto si apre con i Lieder eines fahrenden Gesellen, nell’adattamento per orchestra da camera che Arnold Schoenberg approntò nel 1920, e si chiude con i Rückert Lieder nella versione per orchestra da camera curata dallo stesso direttore Maestri. I Lieder eines fahrenden Gesellen vennero concepiti da Mahler, che ne scrisse sia i testi sia la musica, quando aveva appena venticinque anni, nel 1885, nella originaria versione per canto e pianoforte. Solo nel 1893-96 realizzò la più conosciuta versione per orchestra, subito dopo la stesura della Prima Sinfonia (che fra l’altro riprende alcune melodie dei Lieder). I Rückert Lieder appartengono invece ai primi anni del nuovo secolo, composti tra il 1901 e il 1904 su alcune poesie di Friedrich Rückert, e pubblicati nel 1905, nello stesso periodo della Quinta e della Sesta sinfonia. Se i precedenti Lieder seguono uno stile tardoromantico, nei Rückert traspare una scrittura intimistica e di struggente emotività che si alterna a momenti di euforia, tipico della scrittura mahleriana più matura. I Lieder di Mahler incorniciano la musica di Giuseppe Sinopoli, di cui si ascolterà Klangfarben (1977) per cinque archi solisti su una serie di Riccardo Malipiero, e Frammenti da Lou Salomé una inedita versione per voce e orchestra da camera curata dal figlio di Sinopoli, Marco, di alcuni brani tratti dall’opera, eseguiti per l’occasione in prima assoluta. Composta in due atti su libretto di Karl Dietrich Gräwe, presentata in prima assoluta nel maggio 1981 al Bayerisce Staatsoper di Monaco di Baviera, Lou Salomé si ispira alle memorie della scrittrice e psicoanalista russa Lou Andreas Salomé, legata ad intellettuali quali Rilke e Nietzsche. Si tratta dell’ultimo lavoro nel catalogo di Sinopoli, che dopo il 1981 decise di interrompere la composizione; l’opera è stata ripresa una volta sola, nel 2012 al Teatro La Fenice di Venezia.Biglietti: Teatro Argentina da 16 a 26 euro, ragazzi fino a 14 anni da 10 a 16 euro. Tutti i prezzi sono comprensivi di prevendita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: