Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

Provvedimenti di urgenza e ripartenza riguardanti il mondo della musica e dello spettacolo

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 novembre 2021

“La crisi pandemica ha messo a dura prova l’intero settore dello spettacolo nell’anno che ci siamo lasciati alle spalle. Durante l’emergenza sanitaria, la commissione VII alla Camera è stata la prima a sollecitare il Ministero della Cultura e il Ministro Franceschini per mezzo di una risoluzione – agli atti – con provvedimenti di urgenza e ripartenza riguardanti il mondo della musica e dello spettacolo. Per primi abbiamo avviato un’indagine conoscitiva per poter comprendere le condizioni di lavoro degli occupati nello spettacolo, una ricerca che ha fotografato lo stato di intermittenza e sussistenza del lavoro, mai emerso prima. Da tempo parliamo di riformare un settore che rappresenta migliaia di operatori e con la pandemia abbiamo “scoperto” che è composto da maestranze invisibili, che sono il fulcro degli spettacoli live: mi riferisco a facchini, tecnici audio e suono fino ad arrivare ai servizi di sicurezza per gli spettacoli. La pandemia ha praticamente lasciato senza un lavoro tutte queste figure, ma anche promoter e organizzatori di spettacoli dal vivo, che sono rimasti senza un’occupazione. Il fermo delle attività ha prodotto in poche settimane effetti catastrofici sull’occupazione del settore e pertanto, la delega Spettacolo dovrebbe guardare a tutte queste figure e, in particolare, riconoscere in modo chiaro il ruolo della musica popolare contemporanea all’interno del quadro di riferimento per le attività culturali. Siamo anche stati capofila nelle richieste di riapertura al 100% delle sale da spettacolo e anche ora, con questo clima, si sente il bisogno riportare le persone nelle sale e ai concerti. Per questo, tra le altre proposte, riteniamo sia necessario introdurre la detrazione del consumo culturale e l’abbassamento dell’IVA al 4% sui prodotti culturali, e su questo riteniamo che la legge di bilancio possa essere il principale vettore. Lanciamo la sfida alla maggioranza e al ministro Franceschini.” Lo dichiara Federico Mollicone, deputato di Fratelli d’Italia capogruppo in commissione Cultura e responsabile Cultura di FDI, nel corso dell’evento organizzato da Assomusica all’interno della Milano Music Week 2021.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: