Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 25

Hezbollah voleva colpire Israele in Colombia

Posted by fidest press agency su domenica, 28 novembre 2021

Il gruppo terroristico libanese, nello specifico, aveva messo nel mirino un ex ufficiale dell’intelligence israeliana che si trova nel paese sudamericano.A sventare il possibile attentato sarebbe stato il Mossad, che avrebbe avvertito sia l’ex ufficiale che le autorità colombiane. L’atto terroristico doveva essere una vendetta per l’uccisione a Bagdad nel gennaio 2020 del comandante della Forza iraniana al-Quds, Qassem Soleimani, ucciso dagli americani.A svelare qualche dettaglio in più sul possibile attentato contro Israele da parte del gruppo terroristico sciita e braccio armato dell’Iran è stato il ministro della difesa colombiano, Diego Molano, affermando che due membri di Hezbollah sono stati prima arrestati e poi espulsi perché intenti a pianificare un “atto criminale”.Il presidente della Colombia, Ivan Duque, non ha usato mezzi termini per definire Hezbollah: “Per noi, Hezbollah è un gruppo terroristico Quando vediamo attività di Hezbollah sul nostro territorio agiamo in modo rapido e deciso, e infatti abbiamo catturato agenti che verosimilmente operavano per Hezbollah alla ricerca di bersagli per atti terroristici nel nostro paese”.La libertà di manovra dei terroristi Hezbollah in Sudamerica è tutt’altro che una cosa nuova. Il gruppo terroristico si serve di una vasta rete nel continente, che per lo più agirebbe al confine fra i tre paesi, conosciuto come Triplice frontiera (tra Argentina, Brasile e Paraguay), zona franca per traffici illeciti e terreno fertile per il terrorismo islamico mediorientale, che da anni è attenzionata dagli 007 di mezzo mondo.Non solo perché su questa rete c’è sempre l’attenzione e la copertura dell’Iran. Rete che secondo molti sarebbe stata utilizzata per compiere gli attentati contro Israele nel 1992 contro l’ambasciata e nel 1994 contro l’Associazione Mutualità Israelita Argentina (AMIA) e della Delegazione delle associazioni israelite argentine.La Colombia, però, a differenza di Argentina, Brasile e Paraguay, si trova nella parte settentrionale del Sudamerica. Che Hezbollah stia provando ad allargare il proprio raggio d’azione?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: