Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 201

Archive for 1 dicembre 2021

Tre artiste per il MACTE: Bruna Esposito, Sara Enrico e Caterina Silva

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

Il MACTE di Termoli, primo Museo di Arte Contemporanea del Molise, presenta l’acquisizione di tre nuove opere nella collezione permanente. La 62 edizione dello storico Premio Termoli – ospitata per la prima volta nelle sale del museo – è stata il contesto che ha portato all’acquisizione di Oro colato di Bruna Esposito (Roma, 1960), opera vincitrice della Sezione Arti Visive edizione 2020-2021. L’artista insieme alla poetessa Paola d’Agnese ha eseguito una performance nello spazio del museo che ha coinvolto il pubblico e che è ora disponibile come video registrazione.Grazie alla sinergia con il bando Cantica 21 del Ministero della Cultura e il Ministero degli Affari Esteri, nel 2021 è entrata a far parte del museo anche RGB (skin) di Sara Enrico (Biella, 1979). Un lavoro composto da due grandi sculture con un’anima di gommapiuma, rivestite da un tessuto tecnico che adattandosi alle forme traduce la tela in nuova tridimensionalità. L’artista ha realizzato l’opera partendo dalla tela grezza e digitalizzandone l’immagine in movimento sul piatto di uno scanner, indagando così le potenzialità della superficie e le relazioni tra corpo, abito e spazio.Grazie a MACTE Digital, nuovo progetto del museo per uno spazio espositivo digitale in cui commissionare artisti e artiste a presentare opere inedite, è nata Moira / Mɔjra / Mɔɪ.rə di Caterina Silva (Roma, 1983), un’indagine sul linguaggio, che cerca di condurre gli spettatori in territori in cui è ancora possibile restituire alla parola la capacità di descrivere e trasformare il mondo. Moira cambia continuamente forma: da testo a screensaver ad animazione virtuale. L’opera vive nell’archivio di MACTE Digital sul sito del museo. By http://www.larafacco.com, Lara Facco P&C

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Artificialia”, mostra personale di Antonella De Sarno

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

Correggio (RE) Nella Sala dei Putti del Palazzo dei Principi sarà allestita, dal 4 dicembre 2021 al 2 gennaio 2022, “Artificialia”, mostra personale dell’attrice-performer ed artista visiva Antonella De Sarno, nata in provincia di Modena ma da anni residente in Francia. Curata da Francesca Baboni e Stefano Taddei, l’esposizione sarà inaugurata sabato 4 dicembre alle ore 16.30. Saranno presenti al vernissage gli utenti e gli operatori delle Associazioni di Correggio che assistono persone con disabilità fisica e cognitiva per celebrare anche attraverso l’arte la Giornata internazionale delle persone con disabilità. In mostra, una ventina opere, caratterizzate da figure umane dipinte su carta, ritagliate ed esposte come sculture o spillate all’interno di teche entomologiche come bizzarrie da collezione. Corpi profondamente segnati dalla loro storia e deformati dalle continue pressioni cui ogni individuo deve fare fronte. Con questo progetto, De Sarno esplora nuovi canoni di bellezza, esito di una sensibilità esacerbata che si esplica in “corpi sensibili”, tra ironia, lacerazioni e riferimenti autobiografici. Corpi-insetto, colti in un particolare istante della loro storia, e corpi deformati, ritagliati in posture improbabili, ma anche composizioni di corpi, che rimandano ad una dimensione collettiva, a volte maleducata e selvaggia, a volte evocatrice di una danza. A completare il progetto, un’opera-libro a fisarmonica, che costituisce una sorta di diario in forma poetica, ed il video “Writing for a rope” (www.antonelladesarno.com/writing-for-a-rope), che documenta una performance di Antonella De Sarno del 2018, proiettato in loop sul muro. L’intero progetto intende sublimare poeticamente il percorso di quanti, non allineati alle esigenze della società, sono rimasti fedeli al proprio sentire e alla propria “forma”. L’artista pone l’accento, più che sulla pesantezza di questo processo, sulla positiva leggerezza che, dalla terra al cielo, conduce ai colori cangianti delle nuvole.La mostra è visitabile fino al 2 gennaio 2022 nei seguenti giorni e orari: sabato ore 15.30-18.30 e domenica ore 10.00-12.30 e 15.30-18.30, chiuso 25 dicembre, aperto 26 dicembre e 1 gennaio. Ingresso libero. Catalogo con prefazione di Ilenia Malavasi (Sindaco di Correggio), testi critici di Francesca Baboni e Stefano Taddei e ricco apparato iconografico. http://www.museoilcorreggio.org

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

FUORI, di e con Nella Tirante al Teatro Tordinona

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

Roma dall’8 al 12 dicembre 2021 Teatro Tordinona, Via degli Acquasparta 16 ( vicino Piazza Navona) Orari: 8 dicembre ore 18.00 9-10-11 dicembre ore 21.00, 12 dicembre ore 18.00 Biglietti: 12 euro + tessera 3 euro. Florian Metateatro Centro di Produzione Teatrale presenta F U O R I scritto, diretto e interpretato da Nella Tirante Compagnia Cosa sono le nuvole Testo vincitore del Premio Sipario al Concorso Autori Italiani 2020 nella sezione monologhi Premio Tragos 2021, concorso europeo per il teatro e la drammaturgia.Nella Tirante, autrice e attrice, torna in scena con un suo nuovo lavoro dopo il fermo obbligatorio dovuto alla pandemia. E’ proprio da questa esperienza dolorosa di arresto forzato che nasce il testo, ma il lock down è solo il punto di avvio di un’analisi più approfondita dell’animo umano. Il silenzio è esploso improvvisamente. Il lock-down ha creato uno stato mentale per uscire dal quale è necessario affrontare sia il passato che il presente; è necessario avere il coraggio di uscire davvero, di andare F U O R I, fuori dalle nostre comode convinzioni e dalle convenzioni.Fuori è uno spettacolo sul teatro, che parla di emancipazione e desiderio di libertà; una feroce riflessione di una donna, che è anche madre, compagna e attrice, su se stessa. La scrittura è schietta, diretta, piena d’ ironia e anche di rabbia: un flusso di pensiero corpo e voce che innesta il presente sul passato tra ricordi di infanzia e il profumo della terra di origine. Scrive Nella Tirante: “Lo spettacolo è in piccola parte un tributo al lavoro dell’attore: proprio in questo momento terribile della nostra storia è grande il bisogno di parlare di ciò che è successo alla nostra categoria e del rischio di essere dimenticati.E’ grande adesso per me, la necessità di andare in scena. A quelle parole scritte potrò dare finalmente carne e voce”. Nella Tirante nasce a Roma, dove si conoscono i genitori: suo padre è siciliano e la madre peruviana (figlia d’immigrati italiani) cresce a Nizza di Sicilia in provincia di Messina, in seguito si trasferisce a Roma, dove vive adesso. La sua formazione è variegata, a cominciare da quella artistica: si diploma in accademia di Belle Arti, con una tesi in costume per lo spettacolo, lavora come decoratrice costumista e contemporaneamente si forma come attrice, in primis con il maestro Donato Castellaneta e Maurizio Marchetti e poi E. Dante,V. Pirrotta, F. Scaldati.Ha lavorato tra gli altri con L. Melchionna , G. Sepe, W. Manfrè, ma il lavoro da scritturata non le basta, fonda così nel 2007, “ Cosa sono le nuvole” compagnia di ricerca teatrale.Come drammaturga scrive: Figghia d’arte, dedicato a Pina Menichelli, scritto, diretto e interpretato; Ognimmenzuionnu scritto nel 2016. Nel 2017 scrive Fidelity card”, spettacolo vincitore de “I teatri del sacro 2017.Scrive ancora Lezginca (una fiaba nera) dedicato alla situazione delle donne in Cecenia; Talk-show scritto nel 2018; Custurera nel 2018/19, testo di ricerca, scritto in una commistione di lingue.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Leave a Comment »

Xing presenta: peng on the beach

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

Bologna Domenica 12 dicembre 2021 dalle h 13 alle h 18 (e oltre) Xing presenta Peng on the Beach, happening e book launch del libro Peng X al Circolo Tennis Italia, Lungo Reno Via Vighi 35 del quartiere Barca. In occasione dell’uscita del quaderno Peng X, gli artisti della decima edizione di Live Arts Week (Bologna 19>27 giugno 2021) si ritrovano per una lunga performance pomeridiana: un’assemblea/assemblaggio sulla sabbia di un campo da beach volley attraversata da micro interventi acustici e presenze performative autonome, come per un kecac di periferia. In questa espansione festiva dell’idea di Simulazione di prossimità (progetto ideato da Michele Di Stefano/mk e testato sui prati del festival) i presenti saranno coinvolti nell’enunciazione di una pièce mentre la ascoltano all’auricolare. La pièce è composta dall’assemblaggio di pacchetti di conversazioni preregistrate colte in giro, stralci di concetti trascritti fedelmente e riorganizzati. Una finta spiaggia in cui artisti e pubblico – senza ritmo comunitario e sotto un sole che non c’è – costruiscono l’intesa tra i corpi a partire dall’utilizzo della parola senza oggetto. Live Arts Week è ideato e realizzato da Xing, organizzazione culturale con base a Bologna che progetta, organizza e sostiene eventi, produzioni e pubblicazioni contraddistinti da uno sguardo interdisciplinare intorno ai temi della cultura contemporanea, con una particolare attenzione alle tendenze generazionali legate ai nuovi linguaggi. Accesso gratuito. Il ristorante del Circolo è aperto ai visitatori. Si consiglia di portarsi un telo da mare.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Progetto fotografico Al di là dell’acqua

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

Campo Santo Stefano 2828a, Venezia 4 dicembre 2021 – 9 gennaio 2022 inaugurazione sabato 4 dicembre 2021 ore 18,30 (Orari lunedì – domenica 11.00 – 18.00 Ingresso libero), Massimiliano Camellini presenta a Venezia, nei suggestivi ambienti di SPARC* Spazio Arte Contemporanea, il suo progetto fotografico Al di là dell’acqua. La mostra, include una serie di oltre 20 scatti in bianco e nero, tutti rigorosamente calibrati nell’aspetto contenutistico e formale, com’è proprio del lavoro dell’artista.Massimiliano Camellini sceglie di esplorare il tema del viaggio come desiderio sconfinato di scoperta. La chiave metaforica di un percorso, che è prima di tutto esistenziale, porta l’artista all’interno delle navi cargo dove si focalizza sulla vita che si svolge a bordo, guardando al di là della superficie del mare o dell’oceano, visibile attraverso l’oblò e in direzione di una meta che non è solo geografica. Il fascino da cui lui stesso è ammaliato oscilla tra il senso di libertà e l’esorcizzazione della paura per l’ignoto, ricollegandosi all’opera Novecento di Alessandro Baricco, che Giuseppe Tornatore trasformerà nel film La leggenda del pianista sull’oceano, dove il protagonista preferisce la nave alla terraferma in quanto proiettata – sempre e comunque – verso il sogno infinito della scoperta. La stretta relazione che lega i soggetti ai luoghi e agli spazi architettonici, tanto fisici quanto mentali, è sottolineata dalle immagini di oggetti di uso comune: il binocolo, l’orologio nel corridoio, la lavatrice, gli attrezzi per gli esercizi ginnici, il timone, il quadro comandi, gli apparecchi elettronici. Oggetti da cui trapelano storie vissute all’interno della nave, intesa come città-stato: uno spazio architettonico progettato per adattarsi a una nuova organizzazione ma anche uno spazio universale che contiene i simboli di tante appartenenze culturali ed etniche che condividono lo stesso viaggio, rappresentate in particolare dalla fotografia che inquadra tanti passaporti diversi su una stessa scrivania.Lo spazio espositivo veneziano che ospita la mostra rappresenta la cornice perfetta per questo progetto: *SPARC nasce da un’antica abitazione privata lagunare, che mantiene la suddivisione per stanze propria dell’intimità domestica con un affaccio panoramico sui canali e sulla storia di navigazione dell’antica repubblica marinara. In omaggio alla storia del luogo e della città, Massimiliano Camellini ha realizzato una piccola serie d’immagini all’interno dello stesso spazio espositivo che ritraggono le tracce di arredo propriamente “navale” di cui è portatore, e che saranno esposte in una sorta di ‘mostra nella mostra’.Il progetto espositivo Al di là dell’acqua è accompagnato dal catalogo italiano/inglese edito da Greta’s Books (2017) con testi di Andrea Tinterri (critico fotografico), Fabio Dei (antropologo) e Donatello Bellomo (scrittore), realizzato con il patrocinio del Comune di Venezia, Regione Liguria, Comune di Genova, Camera di Commercio di Genova, Capitolo Italiano della Royal Photographic Society, Laboratorio di Storia Marittima e Navale – DAFIST (Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia) dell’Università di Genova, e in collaborazione con Mu.MA – Musei del Mare e delle Migrazioni (Genova), l’Associazione Promotori Musei del Mare e della Navigazione, e il Doc SAI – Archivio Fotografico del Comune di Genova.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ti dedico una canzone il nuovo spettacolo di Antonio Romano

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

Roma Dal 2 al 19 dicembre il palcoscenico del Teatro de’ Servi alza il sipario su TI DEDICO UNA CANZONE, nuovo spettacolo di Antonio Romano con la regia di Antonio Grosso.Una commedia dai toni dolceamari ambientata a Napoli, dove il protagonista Giuseppe, lavorando tra miscele di verniciatura e materiale navale, affronta la vita di tutti i giorni con un suo sorriso trascinante, circondato da un fratello sgangherato e nullafacente, una vicina di casa invadente e pettegola ed una moglie intrappolata nella routine quotidiana. Ognuno ha le proprie abitudini e i propri gesti che si intrecciano generando una serie di trovate comiche e umoristiche. Sarà proprio il protagonista, con la sua gioia di vivere e la fiducia nell’azienda che gli da’ un lavoro fisso ad esporsi senza nessuna protezione, a una difficile prova di vita.Un’autobiografia di famiglia, uno spaccato intimo e divertente delle dinamiche di una nucleo familiare semplice alle prese con gli affetti, gli istinti, e gli imprevisti talvolta infelici che la vita ci pone davanti. Legami indissolubili che resistono, nonostante tutto, finché “amianto non ci separi”. Orario spettacoli: da Martedì a Sabato ore 20 – Domenica ore 17.30 Costo ingresso: € 24 euro

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Al Teatro del Torrino il balletto “Lo Schiaccianoci”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

Roma Dal 5 dicembre 2021 Via Sciangai,10. con uno degli spettacoli più famosi al mondo: “Lo Schiaccianoci” per la regia di Luca Pizzurro, direttore artistico dello stabile del IX Municipio. “Lo schiaccianoci” sarà in scena dal 5 dicembre 2021 alle ore 16:00 e per tutte le domeniche di dicembre, con un cast di ballerini professionisti. La meravigliosa musica di Čajkovskij, le musiche originali ed inedite di Giacomo Zumpano, un uomo misterioso, giocattoli che prendono vita nel cuore della notte, uno schiaccianoci magico e un viaggio fantastico nel Regno dei Dolci: tutto questo è Lo schiaccianoci! Il grande classico di Natale che ispirò a Ciajkovskij le musiche per uno dei balletti più famosi di tutti i tempi, sarà messo in scena al Teatro del Torrino dagli allievi della Scuola di Ballo di Napoli, diretti dal famosissimo ballerino Andrè De La Roche, definito da Vittoria Ottolenghi “uno dei migliori ballerini jazz al mondo”, nonchè responsabile del Dipartimento Modern della Nuova Scuola del Balletto di Roma.I riflettori si accendono su la dolce Clara, che si addormenta e inizia a vivere il suo sogno in cui lo Schiaccianoci si trasforma in un principe. Clara lo segue, entrando in una foresta innevata, dove il primo atto si chiude, con un’incantevole danza dei fiocchi di neve, per poi continuare, nel secondo atto, con il più famoso intermezzo di danze di Ciajkovskij ed un tripudio di musiche e suoni che incantano il pubblico da sempre!Un balletto che rappresenta un banco di prova importante sia per i ballerini che per gli allievi del teatro del Torrino, costantemente impegnati in una significativa attività di danza e che, sicuramente, andrà ad arricchire la loro esperienza e curriculum. Ma senza dare ulteriori anticipazioni la Compagnia del Teatro del Torrino vi invita a prenotare il posto in prima fila al numero 338 8193001, per assistere ad uno spettacolo unico ed irripetibile in totale sicurezza!

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Un patto in cinque punti tra editori e librai per ribadire la centralità del libro di testo nella scuola

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

Occorre, innanzitutto migliorare la qualità della distribuzione in avvio di anno scolastico. Il patto lo hanno siglato per l’Associazione Italiana Editori (AIE) il presidente Ricardo Franco Levi e il presidente del gruppo Educativo Paolo Tartaglino e per l’Associazione Italiana Librai (ALI-Confcommercio) il presidente Paolo Ambrosini.Il documento segue il ciclo di incontri tra librai ed editori avviato dopo il confronto avvenuto lo scorso ottobre al Salone internazionale del Libro di Torino.Questi gli obiettivi: • garantire un avvio di anno scolastico con la piena disponibilità dei testi in distribuzione; • ottenere il rafforzamento delle misure a sostegno delle fasce economicamente più deboli, garantendone l’efficacia con migliori modalità di erogazione; • proporre l’introduzione della detrazione fiscale sui testi scolastici per tutti gli altri acquirenti; • sottolineare la centralità della libreria e della cartolibreria nella distribuzione dei testi, le uniche che garantiscono il servizio durante tutto l’anno; • avviare uno studio per il miglioramento dei tempi e delle modalità di distribuzione. “Sono obiettivi ambiziosi, sui quali come associazioni intendiamo operare costruttivamente nei prossimi mesi, certi che sarà possibile raggiungerli solo attraverso il confronto avviato in queste settimane” hanno dichiarato Levi, Tartaglino e Ambrosini.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Istruzione: Abbondono scolastico, Sicilia prima in classifica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

Come riporta La Repubblica, “la regione è in testa alla classifica nazionale per dispersione. Due studenti su dieci lasciano i corsi dell’obbligo e gli istituti superiori, complice la situazione economica disastrata di migliaia di famiglie e la carenza dei servizi”. La Sicilia dunque è capofila nella classifica nazionale per numero di studenti che lasciano i banchi di scuola: si tratta del 19,4 per cento della popolazione compresa tra i 18 e i 24 anni che possiede al massimo la licenza media e non ha poi neanche frequentato corsi di formazione professionale, senza dunque aprirsi alla possibilità di frequentare la scuola secondaria di secondo grado e di conseguenza l’università.Il sindacato Anief ha sempre ribadito come sia necessario prevedere un aumento degli organici, anche del personale Ata, proprio in quelle zone dove il disagio è maggiore, il tasso di abbandono è elevato, le famiglie sono in difficoltà, gli enti locali non sono di supporto adeguato, c’è un’alta presenza di alunni stranieri, disabili e con limiti di apprendimento” Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, ritiene fondamentale investire di più sull’orientamento scolastico e andare a rivedere i cicli, poiché infatti “occorre anticipare la scuola primaria a 5 anni, con annualità ponte da affidare a maestri della scuola dell’infanzia e primaria in contemporanea, e poi allungare l’obbligo formativo sino alla maggiore età”. Anief ricorda come sia necessario per docenti e Ata partecipare alle assemblee sindacali promosse e organizzate dal sindacato, “poiché grazie al confronto costante è possibile cercare di risolvere i problemi della scuola, anche attivamente, candidandosi pure come Rsu”, conclude Pacifico.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I bambini e ragazzi fino a 14 anni sono la fascia d’età che legge di più in Italia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

Il 77% contro una media nazionale del 56%. Il dato fa parte di una ricerca che sarà presentata per la prima volta a Più libri più liberi, la fiera nazionale della piccola e media editoria in programma dal 4 all’8 dicembre alla Nuvola a Roma, durante l’incontro, previsto il 4 dicembre alle 15.30, La lettura nella prima infanzia, a cura dell’Associazione Italiana Editori (AIE) e Centro per il libro e la lettura (CEPELL).L’indagine esplora anche consumi e abitudini culturali poco studiati fino ad ora, come l’uso di materiali editoriali nella fascia 0-3 anni. Intervengono: Pier Domenico Baccalario (scrittore), Angelo Piero Cappello (CEPELL), Beatrice Fini (Giunti – Commissione ragazzi di AIE), Carlo Gallucci (Gallucci Editore), Giovanni Peresson (Ufficio Studi AIE). Modera: Mauretta Capuano (Ansa).Il calendario degli incontri professionali della Fiera – in programma nella Sala ALDUS della Nuvola – quest’anno dedica particolare attenzione alla lettura nelle fasce giovanili con due incontri sul fumetto, uno sull’ibridazione e le intersezioni con le serie tv, un altro sul fenomeno dei booktoker.Chi è il lettore di fumetti in Italia? è l’appuntamento, infatti, in programma domenica 5 dicembre alle 11.00 (sarà trasmesso anche in streaming sul canale Facebook di Più libri più liberi) dove verrà presentata la prima ricerca sul pubblico di questo settore specifico a cura dell’Osservatorio AIE sulla lettura e i consumi culturali, realizzata in collaborazione con il Centro per il Libro e la Lettura. Intervengono Emanuele Di Giorgi (Tunuè – Commissione Comics e Graphic novels di AIE), Renato Franchi (Panini), Giovanni Peresson (Uffici Studi AIE), Cristian Posocco (Star comics), Marco Schiavone (Edizioni BD), Emanuele Vietina (Lucca Comics & Games). Modera Luca Valtorta (Repubblica). L’incontro è a cura della Commissione comics e graphic novels di AIE in collaborazione con ALDUS UP, Eudicom (entrambi i programmi sono finanziati dalla Commissione europea attraverso il programma Europa Creativa) e Lucca Comics & Games. Il 6 dicembre alle 18 si tiene invece – sempre sul tema – I mestieri del fumetto (ovvero: tutto ciò che posso fare se non so scrivere né disegnare), una carrellata di che cosa succede in una casa editrice quando si decide di pubblicare l’opera inedita di un autore di fumetti, con il dettaglio di tutti i mestieri coinvolti prima e durante la pubblicazione. Intervengono Caterina Marietti (Bao Publishing), Federico Salvan (Edizioni BD), Filippo Sandri (Star Comics).Focus sulle contaminazioni per altri due incontri centrali nel programma: Libri, film e serie tv: un «amore» in crescita? in programma il 5 dicembre alle 14, esplora quali sono i criteri di scelta dei produttori cinematografici e televisivi equali strade l’editore può percorrere per portare alla loro attenzione i cataloghi. Intervengono Maria Pia Ammirati (RAI Fiction), Francesca Gagliardi (Lux Vide) moderate da Cristina Mussinelli (AIE). A cura di AIE in collaborazione con ALDUS UP. Sempre il 5 dicembre ma alle 18.30, si tiene l’incontro Dai bookblogger ai booktoker. Come cambia il racconto dei libri sui social, dedicato all’evoluzione del discorso sui libri sui social network, un percorso lungo oramai un decennio e che vede adesso al centro dell’attenzione TikTok. Intervengono Fabio Ferlin (Marsilio Editori), Roberta Franceschetti (Mamamò) e Federico Rognoni (Zen Production). Modera Alessandra Rotondo (Giornale della libreria). A cura di AIE in collaborazione con ALDUS UP.

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’editoria per ragazzi protagonista di Più libri più liberi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

Da sempre Più libri più liberi – l’evento editoriale più importante della Capitale promosso e organizzato dall’Associazione Italiana Editori (AIE) – riserva una particolare attenzione all’editoria per ragazzi, impegnandosi attivamente per favorire la diffusione della letteratura tra i più giovani. Molti saranno gli eventi dedicati a loro, a cominciare dal programma culturale curato dall’Istituzione Biblioteche di Roma che, nel suo venticinquesimo anniversario, rinnova la partecipazione con un fitto calendario di incontri, letture, mostre, presentazioni e laboratori che si terranno nello Spazio bambini e ragazzi, in collaborazione con importanti partner come Teatro di Roma, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Palaexpo e Romaeuropa Festival. La torta è troppo in alto! è il titolo della mostra allestita nell’Area Nati per Leggere – NPL (per i bambini tra 0 e 6 anni) insieme all’appuntamento quotidiano Ti leggo una storia (tutti i giorni, alle 10.30 e alle 17.30) che accompagnerà i più piccoli alla scoperta del mondo dei libri con letture a cura dei bibliotecari, dei volontari del Servizio Civile e del progetto Nati per Leggere. Due le mostre nell’Area bambini e ragazzi: Beaver, come castoro, per bambini dagli 8 anni in su, e Bao presenta Geist Maschine volume 1. Diversi i laboratori didattici interattivi rivolti ai giovani lettori nell’Area bambini e ragazzi: Il Cielo e Oltre! (6 dicembre, ore 16, fascia 7-12 anni), Da zero a mille zampe (7 dicembre, ore 16, fascia 6-10 anni), Animal FreeStyle (7 dicembre, ore 17.30, fascia 5-11) e Tra Scienza e arte. Libri illustrati che raccontano il mondo (6 dicembre, ore 17.30, fascia 7-11 anni), in collaborazione con diversi partner come il Laboratorio d’arte di Palazzo delle Esposizioni, il Laboratorio Gabrielli del Teatro di Roma e RomaEuropa Festival. Inoltre, nello Spazio Arena, Biblioteche di Roma ospiterà una serie di appuntamenti di informazione e aggiornamento sulla filiera editoriale, sull’alleanza tra le biblioteche e le librerie del territorio, sui servizi delle biblioteche di pubblica lettura e sulla letteratura per ragazzi. Ogni pomeriggio, infine, cinque protagonisti del mondo culturale italiano – Carlo Ossola, Giulio Ferroni, Igiaba Scego, Maria Giovanna Luini e Walter Barberis – accompagnati da vari esperti, discuteranno sul tema della Fiera, La Libertà. Più libri junior. Un concorso digitale rivolto agli studenti, un progetto che punta a stimolare e valorizzare il potenziale di immaginazione e creatività dei ragazzi. Gli studenti potranno partecipare al concorso da soli o con tutta la classe, l’importante sarà liberare la propria fantasia nell’inventare una storia – con un testo di massimo 5000 battute, spazi inclusi – ispirata al tema della libertà e ai libri che li hanno liberati. Fra tutti i lavori inviati verranno selezionati 6 testi. I vincitori riceveranno in premio una selezione di libri che gli verranno spediti direttamente a casa. Il premio è in collaborazione con l’Istituzione Biblioteche di Roma e La Repubblica. Molti gli eventi da segnalare: tra questi la presentazione del libro La Divina Commedia di Arianna Punzi con le illustrazioni di Desideria Guicciardini; il volume La Ester più Ester del mondo di Anton Bergman, con le illustrazioni di Emma AdBåge, con la traduttrice, Samanta K. Milton Knowles, e l’editor Chiara Belliti; la presentazione del volume St. Louis, il coraggio di un capitano di Sara Dellabella e Alessio Lo Manto, con l’autrice e Marco Caviglia e ancora il libro Quando arrivi è Natale di Barbara Ferrero e L’eco del bosco. I Mondiali dell’Olympic Boscaglia di Marco Iosa, con l’autore e Francesca Tamberlani. Poi, “Sentire”, laboratorio e presentazione del libro di Lorenzo Terranera, a cura di Treccani Libri. Curato da Fondazione Treccani sarà l’evento in Auditorium dal titolo “Ti Leggo. Viaggio con Treccani nelle forme della lettura”, una Lectio magistralis con Laura Boella. Pera Toons parlerà del suo libro Sfida all’ultima battuta, in un incontro moderato da Piero Guglielmino. Annalisa Di Gennaro verrà a parlare del suo I racconti di Annalisa, con Micol Fontana. Un silent book per raccontare la via dei migranti di Joub&Nicoby sarà presentato in un appuntamento con Laura Scarpa e Elisabetta Brivio. Roberto Piumini presenterà il suo libro Il ragazzo di fuoco, con Saverio Simonelli. “Semi e radici: ricordare il passato per cambiare il futuro” è il titolo dell’incontro con Cezary Harasimowicz in cui l’autore parlerà anche del suo libro Mirabella, con Laura Rescio e Lorenza Novelli. La minaccia degli sguiscianti è il titolo del libro di Federica D’Ascani che l’autrice presenterà con Della Passarelli. I misteri di Mercurio è invece il nome della collana che illustreranno in Fiera Davide Morosinotto, Daniele Nicastro e Giada Pavesi.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Istat: scende a novembre la fiducia dei consumatori

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

Secondo i dati Istat resi noti oggi, a novembre scende ancora la fiducia dei consumatori.”Dato negativo su cui pesa il caro bollette e il carovita. Crollano, infatti, le attese sulla situazione economica dell’Italia che precipitano da +40,9 a +21,7″ afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.”Ecco perché il Governo deve intervenire con urgenza riducendo di 20 centesimi le accise sui carburanti per riportare i prezzi a quelli di inizio anno. Quanto ai 2 miliardi messi in manovra per luce e gas serve come minimo un raddoppio dello stanziamento per avere una stangata analoga a quella del quarto trimestre 2021″ conclude Dona. By Mauro Antonelli

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

PIMCO: quali opportunità d’investimento per i prossimi 5 anni?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

Commento a cura di Dan Ivascyn, Chief Investment Officer di PIMCO. Bisogna prestare molta attenzione al credito tra le opportunità nel reddito fisso. Una maggiore innovazione tecnologica potrebbe generare un incremento della produttività e, a sua volta, una crescita economica più sostenuta. Un chiaro esempio della rivoluzione dirompente in questione è ben rappresentato dalla transizione energetica a cui stiamo assistendo. Le aziende meno green tendono a accumulare più debito. Quindi, all’interno del nostro portafoglio a reddito fisso, dobbiamo essere sufficientemente difensivi e selettivi, perché questa era di trasformazione porterà a vincitori e vinti.In questo contesto siamo positivi sui prodotti strutturati. Una regolamentazione più rigida seguita alla crisi finanziaria globale ha reso più difficile correre rischi eccessivi all’interno di questa asset class. In un contesto economico di notevole incertezza, riteniamo che questa asset class fornisca sufficienti garanzie ed al contempo anche un ritorno di capitale coerente con il rischio assunto.Il comparto obbligazionario emergente rappresenta un ulteriore segmento di mercato al quale siamo interessati. Le valutazioni a lungo termine nei vari sotto-segmenti sembrano interessanti se si analizzano con una prospettiva top-down. Se però si valuta la stessa asset class con una logica inversa, ovvero quella bottom-up, emergono diverse aree di incertezza che coinvolgono la sfera politica, le tensioni in corso con la Cina e le implicazioni per i mercati emergenti. Rimaniamo prudenti e selettivi riguardo questa asset class ma pensiamo che sia in qualsiasi caso un buon elemento di diversificazione per il portafoglio.Per quanto riguarda le azioni, pensiamo che i rendimenti azionari saranno inferiori a quelli a cui ci siamo abituati finora. Infine, riteniamo che il mercato privato non abbia giovato degli ingenti stimoli fiscali immessi sui mercati finanziari dalle autorità durante la pandemia, in compenso, abbiamo notato che gli investitori hanno preferito segmenti di mercato più immediatamente investibili come credito generico, mercati dei tassi e titoli garantiti da ipoteche. Nonostante questo, pensiamo che un investimento con un orizzonte a cinque anni sarà comunque in grado di generare rendimenti interessanti nel contesto di un’ampia asset allocation.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Nervosismo del mercato obbligazionario a seguito della riconferma di Jerome Powell alla guida della FED

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

A cura di Massimo De Palma, Head of Multi Asset Team di GAM (Italia) SGR. La riconferma di Jerome Powell, alla guida della FED per il suo secondo mandato, sembrava ormai scontata. Il Presidente Biden aveva la necessità di dimostrarsi più conciliante nei confronti dei Repubblicani per trovare un accordo sull’approvazione al Senato del ’Build Back Better’, ovvero il maxi piano da 1750 miliardi di dollari su welfare, istruzione e clima. Anche per questa ragione la scelta è ricaduta su Powell, nominato la prima volta a febbraio del 2018 da Trump, mentre Lael Brainard, più vicina alla linea politica democratica, è stata per il momento designata alla vicepresidenza. Eppure, i mercati finanziari hanno reagito in modo netto e improvviso: rialzo del dollaro, aumento dei tassi di interesse sia sulla parte lunga sia su quella a breve, e debolezza dei titoli tecnologici più sensibili al rialzo dei tassi. Il ragionamento ex post è che Powell viene considerato dal mercato più falco della Brainard e il mercato sta scommettendo su un’accelerazione del tapering che potrebbe essere comunicato nella prossima riunione Fed di dicembre. Nelle stesse ore, al di là dell’oceano, il membro del Comitato Esecutivo della BCE Isabel Schnabel ha dichiarato che il rischio sui prezzi è orientato verso l’alto. L’inflazione effettivamente continua a mordere, mostrando una “transitorietà” più prolungata rispetto a quanto originariamente prospettato dalla Banche Centrali. Il nervosismo sta aumentando soprattutto in Germania, dove anche il quotidiano Bild Zeitung, recentemente, ha attaccato la politica della BCE ritenuta eccessivamente espansiva, non idonea a tutelare i risparmiatori tedeschi.A nostro avviso però la reazione dei mercati è, come spesso accade in questi casi, eccessiva e, per certi versi, umorale. Non dobbiamo infatti dimenticare che in Europa, in questo momento, è in corso una nuova ondata pandemica. Per quanto non riteniamo che avrà le stesse conseguenze delle precedenti, come evidenziato nella Musa dei Mercati della scorsa settimana (“Onda Anomala”), in questo momento è ancora da valutarne l’impatto, passibile di spostare in avanti qualunque scelta monetaria di ordine più restrittivo. Come mostrato ad esempio dall’indicatore IFO di sentiment, un indebolimento è in corso da qualche mese e potrebbe proseguire in maniera anche più marcata nel caso la pandemia stentasse ad arretrare. Negli Stati Uniti, inoltre, il faro di politica monetaria rimane la “piena occupazione” e, allo stato attuale, questo obiettivo è ancora lontano qualche milione di posti di lavoro.Di conseguenza, pur riconoscendo gli eventi e i rischi sopra esposti, pensiamo che in qualche misura l’attuale debolezza sui listini possa rientrare progressivamente, anche se una fase correttiva è del tutto fisiologica dopo un movimento al rialzo così impetuoso e prolungato.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Salario minimo: via libera all’avvio dei negoziati con il Consiglio

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

Strasburgo. Il Parlamento ha approvato il mandato concordato dalla commissione per l’occupazione e gli affari sociali con 443 voti a favore, 192 contro e 58 astensioni. I negoziati possono iniziare non appena il Consiglio avrà concordato la propria posizione. La proposta di direttiva su un salario minimo mira a stabilire dei requisiti di base per garantire un reddito che permetta un livello di vita dignitoso per i lavoratori e le loro famiglie. I deputati propongono due possibilità’ per raggiungere questo obbiettivo: un salario minimo legale (il livello salariale più basso consentito dalla legge) o la contrattazione collettiva fra i lavoratori e i loro datori di lavoro Inoltre, il Parlamento vuole rafforzare ed estendere la copertura della contrattazione collettiva obbligando i Paesi UE con meno dell’80% dei lavoratori coperti da questi accordi a prendere misure efficaci per promuovere questo strumento.La decisione della commissione per l’occupazione di intraprendere i colloqui con il Consiglio è stata annunciata all’apertura della Plenaria di lunedì a Strasburgo.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il Parlamento europeo chiede nuove regole per rafforzare la migrazione lavorativa legale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

Strasburgo. I deputati hanno approvato una risoluzione di iniziativa legislativa sulla migrazione legale con finalità lavorativa. Nel testo, si auspica la creazione di un pool di talenti europei per far incontrare i candidati di paesi terzi con i potenziali datori di lavoro con sede nell’UE, per alleviare la carenza di manodopera nei Paesi dell’Unione. Il sistema dovrebbe basarsi sull’esistente portale EURES.Il testo è stato approvato a maggioranza qualificata, con 497 voti favorevoli, 160 contrari e 38 astensioni.Il Parlamento chiede uno schema di inserimento per i lavoratori di paesi terzi con un livello di istruzione medio-basso e un quadro di riconoscimento per le loro competenze e qualifiche. Tale schema dovrebbe facilitare l’ingresso legale nell’Unione di imprenditori stranieri che vogliono creare imprese e start-up, e per i lavoratori altamente mobili come gli artisti e i professionisti della cultura. Inoltre, i deputati chiedono che la Commissione crei nuovi visti per ingressi multipli della durata di cinque anni, che consenta ingressi nell’UE fino a 90 giorni all’anno.I deputati chiedono una revisione delle norme in vigore per i cittadini di paesi terzi che sono residenti di lunga durata, per consentire loro di trasferirsi in un altro Paese UE, dal giorno in cui il loro permesso viene rilasciato, a condizioni simili a quelle già valide per i cittadini UE. Il numero di anni necessari per acquisire un permesso di soggiorno europeo di lunga durata dovrebbe essere ridotto da cinque a tre.Inoltre, i deputati chiedono una semplificazione delle procedure di richiesta per i visti, previste nell’attuale legislazione sui permessi unici. Ciò permetterebbe di presentare la richiesta sia dall’interno di un Paese UE – se il richiedente ha un permesso di soggiorno valido – sia da un paese terzo.I deputati propongono anche di cambiare le attuali regole sui lavoratori stagionali, consentendo loro di rimanere disoccupati – mentre sono in cerca di un nuovo lavoro – per un massimo di tre mesi, senza che il loro permesso esistente sia revocato.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Ungheria condannata dalla Corte di giustizia europea sull’indipendenza dei giudici

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

E’ comodo avere magistrati al proprio servizio, pronti ad emettere sentenze contro chi dissente e a favore del potere costituito, ma questo non è possibile in uno stato democratico: la magistratura deve essere autonoma dal potere legislativo (parlamento) ed esecutivo (governo). Non devono pensarla così la Polonia e l’Ungheria. Quest’ultima è stata condannata dalla Corte di giustizia europea perché nega la indipendenza della magistratura. Come accettato nel momento di entrata nella Unione europea, gli atti normativi comunitari sono sovraordinati a quelli nazionali, vale a dire che la norma europea ha maggior valore di quella nazionale. La Corte suprema ungherese, infarcita di nomine governative, vuole sanzionare i giudici che applicano le direttive comunitarie e disattendono quelle nazionali in contrasto con quelle europee. Nonostante l’Ungheria sia entrata nella Ue ben 17 anni, e ne abbia accettato le regole, è dalla elezione di Viktor Orban a premier che viola l’ordinamento comunitario negandone la primazia. Orban, però vuole continuare a beneficiare dei contributi dell’Unione europea e, al contempo, disconosce il Trattato istitutivo della Ue. Ne abbiamo le tasche piene di furbetti che vogliono i nostri soldi e fare come gli pare. Nessuno li trattiene: la porta dell’uscita è sempre aperta.Primo Mastrantoni, Aduc

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vaccinazioni ai bambini e adolescenti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

L’OMS ha pubblicato una dichiarazione con la quale raccomanda la vaccinazione di bambini ed adolescenti utilizzando i vaccini approvati a tal fine, anche per uso emergenziale, dalle varie autorità regolatorie. Le ragioni sono essenzialmente tre: proteggere la salute dei bambini, per i quali il rischio della malattia, pur inferiore a quello che corrono gli anziani, è comunque consistente; ridurre la trasmissione del virus, dal momento che i bambini pur non subendo nella maggioranza dei casi delle forme gravi della malattia, si infettano e trasmettono il viurus come gli adulti; e infione ragioni sociali ed economici, per proteggere i bambini da ulteriori perdite di socialità e di tempo scolastico oltre a quelle già subite, evitando in questo modo conseguenze a lungo termine sulla loro salute mentale e sul loro status socio-economico. By Salvatore Curiale Science communicator Istituto Nazionale Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani”

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Epidemia: Misure rafforzate per il suo contenimento

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

Il Consiglio dei ministri ha emanato un decreto legge che definisce le misure rafforzate di contenimento dell’epidemia. L’obbligo vaccinale comprende adesso anche la dose di richiamo; l’obbligo vaccinale viene esteso a tutti i lavoratori della sanità, compresi gli amministrativi, ai militari, alle forze dell’ordine e della sicurezza, ai docenti e al personale scolastico. La durata del green pass a seguito di vaccinazione viene ridotta da dodici a nove mesi; il green pass sarà necessario anche per l’accesso ai trasporti regionali ed al trasporto locale. Viene infine stabilito che, per l’accesso a determinati servizi oggetto di restrizioni in zona gialla, nonché, limitatamente al periodo compreso il 6 dicembre 2021 e il 31 gennaio 2022, anche per l’accesso in zona bianca alle attività che sarebbero oggetto di restrizione in zona gialla, sarà necessario essere in possesso del “green pass rafforzato”, ottenuto cioè a seguito di vacinazione o guarigione. By Salvatore Curiale Science communicator Istituto Nazionale Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani”

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A more dynamic form of capitalism

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

In the past five decades, the venture-capital industry, running less than 2% of the world’s institutional assets, has funded ideas that have gone on to transform global business. Seven of the world’s ten largest firms were VC-backed. VC money has financed the companies behind search engines, iPhones, electric cars and mRNA vaccines. Now capitalism’s dream machine is itself being scaled up and transformed, as an unprecedented $450bn of fresh cash floods into the VC scene. This turbocharging of the venture world brings risks, from egomaniacal founders torching cash to pension pots being squandered on overvalued startups. But in the long run it also promises to make the industry more global, to funnel risk capital into a wider range of industries, and to make VC more accessible to ordinary investors. A larger body of capital chasing a bigger universe of ideas will encourage competition, and is likely to boost innovation, leading to a more dynamic form of capitalism. Zanny Minton Beddoes Editor-In-Chief The Economist

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »