Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 25

L’America in Guerra

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 dicembre 2021

Milano. La mostra è stata concepita in occasione dell’80° dell’attacco giapponese a Pearl Harbor e in programma a “la Casa di Vetro” di Milano a partire proprio dal prossimo 7 dicembre all’interno di History & Photography – La Storia raccontata dalla Fotografia (www.history-and-photography.com), un progetto rivolto a grande pubblico e a scuole e università.L’America in Guerra si compone delle mostre fotografiche “La Guerra del Pacifico” e “La Guerra Totale” realizzate con le più belle e iconiche immagini degli archivi pubblici di stato civili e militari degli USA.La prima torna dopo 5 anni con il doppio delle immagini in anteprima (da 54 a 120) ed è proposta in fotoproiezione in grande formato per valorizzare la spettacolarità delle sue fotografie.La seconda, inaugurata nel febbraio 2020, riapre dopo essere stata più volte sospesa causa pandemia da Covid 19. Si compone di circa 60 immagini stampate e incorniciate e altrettante proposte su catalogo la cui visione è su richiesta perché decidere di guardarle significa doverci convivere per il resto della propria vita.Raccontano infatti i crimini nazisti attraverso foto scattate dai fotografi al seguito dell’esercito tedesco, immagini clandestine realizzate nei campi di sterminio o realizzate dai fotografi alleati che per primi vi giunsero.Ad accompagnare ciascuna immagine stampata testi di approfondimento con taglio giornalistico in un’inedita formula editoriale – espositiva.La mostra “La Guerra Totale” inoltre propone nell’introduzione una riflessione sulle questioni morali ed etiche lasciate aperte dalla Seconda Guerra Mondiale a cui non si è ancora dato una risposta sebbene siano di forte attualità.Per pubblico, scuole e università l’offerta digitale è innovativa: le mostre (escluse le immagini a catalogo di cui sopra) sono visibili anche via internet pagando un fee (una proposta particolarmente interessante in tempi di pandemia e perciò di limitazioni degli accessi agli spazi aperti al pubblico).È quindi possibile vederle dal proprio domicilio oppure utilizzarle in classe per fare lezione agli studenti (che poi una volta a casa possono usarle per studiare) .A chi si reca alle mostre è inoltre offerta la possibilità di rivederle in formato digitale per un’intera settimana.A scuole e università sono anche offerte visite guidate e fotoproiezioni commentate in presenza (presso i locali espositivi o le aule e sale convegno degli istituti) oppure in remoto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: