Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 25

Conferenza sul futuro dell’Europa

Posted by fidest press agency su domenica, 5 dicembre 2021

Rappresenta un’opportunità unica per avvicinare l’UE ai suoi cittadini e rafforzare il loro senso di appartenenza al progetto europeo, purché nelle conclusioni della Conferenza si stabilisca che al Comitato europeo delle regioni (CdR) va assegnato un ruolo di coordinamento e di portavoce degli enti locali e regionali nel quadro del futuro processo decisionale europeo. A questa constatazione sono giunti Herman Van Rompuy, ex presidente del Consiglio europeo e presidente del gruppo ad alto livello del CdR sulla democrazia europea, e Renaud Muselier, presidente della regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra e presidente delegato dell’Associazione delle regioni francesi, al termine di un dibattito sul futuro della democrazia in Europa organizzato in occasione della sessione plenaria del CdR. Il dibattito dell’Unione europea sul proprio futuro dovrebbe dare vita a una collaborazione più stretta e più sistematica con gli enti locali e regionali: questa è una delle raccomandazioni formulate dal Comitato europeo delle regioni (CdR), che ha anche invitato a fare in modo che la consultazione diretta con i cittadini diventi una parte più importante della vita dell’Unione. Il CdR, che riunisce presidenti di regione, sindaci e consiglieri di tutta l’UE, ha sottolineato la necessità che la prospettiva regionale diventi la regola, suggerendo che l’UE sia tenuta a fornire una spiegazione pubblica ogniqualvolta decida di non effettuare una valutazione dell’impatto della legislazione sulle regioni. La riuscita della ripresa economica e sociale, come pure della duplice transizione verde e digitale, sarà possibile solo con il coinvolgimento diretto degli enti locali e regionali nella preparazione e nell’attuazione dei piani nazionali per la ripresa e la resilienza (PNRR). Una stretta collaborazione tra tutti i livelli di governance, le parti sociali e le ONG è di capitale importanza per garantire che i PNRR rispondano alle esigenze dei territori ed evitare sovrapposizioni con altre politiche e fondi dell’UE. Sono questi i messaggi principali rivolti dal Comitato europeo delle regioni (CdR) ai governi degli Stati membri e alle istituzioni dell’Unione nel parere elaborato da Rob Jonkman, assessore comunale di Opsterland (Paesi Bassi). Nell’UE, l’economia blu impiega quasi 4,5 milioni di persone, genera circa 650 miliardi di euro di fatturato e apporta un valore aggiunto lordo pari a 176 miliardi di euro. Acquacoltura e piscicoltura assicurano il 20% dell’approvvigionamento di pesce e molluschi nell’Unione europea. Il settore è composto da 15 000 imprese ed occupa 70 000 persone. Nell’ambito dell’economia blu, la pesca e l’acquacoltura sono fondamentali per stimolare la ripresa dell’economia dalla crisi della COVID-19, creare posti di lavoro e offrire opportunità di sviluppo sostenibile alle popolazioni costiere e a quelle rurali. L’eccesso di adempimenti amministrativi e l’insufficienza degli investimenti costituiscono tuttora i principali ostacoli al pieno sviluppo di un’acquacoltura europea. È necessario e urgente un cambiamento radicale per ridurre l’attività umana nei mari e proteggere gli oceani, considerato che essi rappresentano oltre il 90% dello spazio vitale e assorbono ogni anno il 26% delle emissioni di biossido di carbonio. La politica di coesione deve affrontare le questioni della parità di genere e della partecipazione delle donne al mercato del lavoro, che sono essenziali per realizzare una maggiore coesione economica e sociale in Europa. Questo è l’invito contenuto in un parere elaborato da Donatella Porzi, consigliera regionale dell’Umbria, e adottato in plenaria dal Comitato europeo delle regioni (CdR). I leader locali e regionali considerano di fondamentale importanza che la prospettiva di genere venga recepita anche all’interno dei piani nazionali per la ripresa e la resilienza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: