Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 25

L’aridità in Italia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 dicembre 2021

La prima immagine è quella di un’Italia, che si gira sul proprio asse come un dormiente: dopo la crescente aridità estiva lungo la dorsale adriatica, l’emergenza siccità si sposta sul versante tirrenico, coinvolgendo gran parte di Toscana e Lazio oltre all’Umbria: a segnalarlo è l’Osservatorio ANBI sulle Risorse Idriche, analizzando le indicazioni dell’European Drought Observatory nel periodo Agosto-Ottobre, dopo il quale la carenza di piogge si è estesa anche alla Campania. Per questo, le piogge sono arrivate quantomai opportune per i territori centro-meridionali, provati da settimane di sofferenza idrica.In Toscana le portate dei corsi d’acqua, pur rimanendo sotto media, sono ora superiori a quelle di un anno fa, compreso l’Ombrone che, dopo mesi di “secca”, registra una fluenza di quasi 9 metri cubi al secondo.Altrettanto positivo è l’andamento dei corsi d’acqua marchigiani, che segnano tutti il record di portata nel recente quadriennio (il Sentino è stato a lungo al di sotto del Minimo Deflusso Vitale); trend in crescita anche per gli invasi che, in un mese, hanno visto crescere di circa 5 milioni di metri cubi, il volume d’acqua trattenuta, superando la disponibilità idrica di un anno fa.Resta, invece, largamente deficitario l’andamento delle piogge sull’Abruzzo, in particolare sulle zone de L’Aquila e della Marsica.Nel Lazio va segnalata la performance della stazione pluviometrica di Acquapendente-Monte Rufeno, dove in un giorno si sono registrati 464,13 millimetri di pioggia, equivalenti ad oltre la metà della media annuale e più del doppio delle piogge cadute nei 10 mesi scorsi (fonte: MeteoNetwork); per il resto, crescono i fiumi Sacco e Liri, così come Garigliano, Volturno, Sele, Sarno in Campania, dove sono in aumento anche i livelli del lago di Conza e dei bacini del Cilento. Ottima la performance settimanale dei bacini in Basilicata, dove la disponibilità idrica è cresciuta di oltre 26 milioni e mezzo di metri cubi (fonte: Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale; stesso andamento in Puglia, dove l’incremento si è fermato a +12 milioni di metri cubi, garantendo però un surplus di oltre 41 milioni sulla disponibilità di un anno fa (fonte: Consorzio di bonifica della Capitanata).Situazione idrica positiva anche in Calabria, dove il bacino Sant’Anna, trattenendo 6,38 milioni di metri cubi d’acqua, segna la seconda performance dal 2015.Risalendo la Penisola a fare da spartiacque verso Nord, nel vero senso della parola, è l’Emilia Romagna, i cui alvei principali hanno ripreso vigore, seppur in maniera differenziata e Savio, Taro, Lamone tornano sopra media dopo mesi di deficit (fonte: ARPAE). Con 2,74 milioni di metri cubi d’acqua trattenuti, tornano nella regolarità del periodo anche i bacini piacentini, grazie soprattutto all’ottima performance dell’invaso del Molato, che ha livelli praticamente doppi rispetto agli anni recenti.Nella stessa regione, pur registrando una portata superiore allo scorso anno, è però sotto media la portata del fiume Po, in calo anche nei tratti a monte, così come tutti i fiumi piemontesi.In Valle d’Aosta sale la Dora Baltea e decresce il torrente Lys, mentre in Lombardia è costante l’andamento del fiume Adda.Stabili i livelli dei laghi d’Iseo e Maggiore, calano quelli del Lario (al 28,2% del riempimento), mentre cresce il Garda.Dopo settimane siccitose sono in leggera ripresa le portate dei fiumi veneti ad eccezione dell’Adige (fonte: ARPA Veneto).“Le cartine satellitari sono lì a dimostrare una Penisola, dove cresce l’aridità, lenita solo temporaneamente dai fenomeni atmosferici. Per continuare a garantire i 56 miliardi di Prodotto Interno Lordo agricolo, è indispensabile incrementare e adeguare una rete idraulica che, per il 70%, ha oltre 30 anni di vita” conclude Massimo Gargano, Direttore Generale di ANBI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: