Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Archive for 22 dicembre 2021

Milano palazzo reale: Mostra “Corpus Domini”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 dicembre 2021

Milano In occasione delle festività natalizie 2021-2022, la mostra Corpus Domini. Dal corpo glorioso alle rovine dell’anima, curata da Francesca Alfano Miglietti, in corso a Palazzo Reale, Milano, osserverà il seguente calendario: Venerdì 24 dicembre: chiusura anticipata, orario di visita ore 10.00 – 14.30 (ultimo accesso ore 13.30) Sabato 25 dicembre: apertura straordinaria, dalle ore 14.30 – 18.30 (ultimo accesso ore 17.30) Domenica 26 dicembre: apertura ordinaria, dalle ore 10.00 – 19.30 (ultimo accesso ore 18.30) Venerdì 31 dicembre: chiusura anticipata, orario di visita ore 10.00 – 14.30 (ultimo accesso ore 13.30) Sabato 1° gennaio: apertura straordinaria, dalle ore 14.30 – 19.30 (ultimo accesso ore 18.30) Giovedì 6 gennaio: apertura straordinaria con orario prolungato, dalle ore 10.00 – 22.30 (ultimo accesso ore 21.30) La mostra è promossa e prodotta da Palazzo Reale, Comune di Milano-Cultura in collaborazione con Marsilio Arte e con Tenderstories. 111 opere – installazioni, sculture, disegni, dipinti, videoinstallazioni e fotografie – di 34 artisti riconosciuti a livello internazionale – alcune delle quali vere icone del contemporaneo, esposte per la prima volta in Italia, per raccontare la molteplicità della rappresentazione dell’essere umano. In mostra opere di AES+F, Janine Antoni, Yael Bartana, Zharko Basheski, Joseph Beuys, Christian Boltanski, Vlassis Caniaris, Chen Zhen, John DeAndrea, Gino de Dominicis, Carole A. Feuerman, Franko B, Robert Gober, Antony Gormley, Duane Hanson, Alfredo Jaar, Kimsooja, Joseph Kosuth, Charles LeDray, Robert Longo, Urs Lüthi, Ibrahim Mahama, Fabio Mauri, Oscar Muñoz, Gina Pane, Marc Quinn, Carol Rama, Michal Rovner, Andres Serrano, Chiharu Shiota, Marc Sijan, Dayanita Singh, Sun Yuan & Peng Yu, Gavin Turk. Una sezione fondamentale è quella dedicata a Lea Vergine: una sorta di stanza “privata” in collaborazione con l’Archivio Lea Vergine in cui saranno esposte opere, alcune delle quali hanno caratterizzato il suo percorso critico, e poi libri, documenti e fotografie che testimoniano la sua preziosa e singolare ricerca nel campo della Body Art, che rimane un riferimento imprescindibile nella narrazione relativa al corpo.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Carenza di vitamina D in Italia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 dicembre 2021

Il consumo di preparati a base di vitamina D in Italia cresce di anno in anno, sull’onda della consapevolezza che le carenze nel nostro Paese sono molto comuni, tanto che si stima che il 60-80% della popolazione ne sia interessato. Sono molti però i dubbi che circondano questa sostanza, presente sul mercato anche come integratore. A chiarirli è il Prof. Giancarlo Isaia, presidente dell’Accademia di Medicina di Torino, intervistato nella nuova puntata di MetaTalk, il format divulgativo di Metagenics Academy in cui gli specialisti approfondiscono i temi legati al mondo della micronutrizione. sottolinea il prof. Isaia –. Un soggetto che si espone poco al sole produce in media 400 unità giornaliere di vitamina D, una quantità insufficiente, soprattutto negli anziani. Ecco perché, per raggiungere le 2.000 unità che in linea di massima dovrebbe assumere un adulto, e che possono arrivare fino a 4.000 per gli anziani fragili, è consigliabile ricorrere a una supplementazione». Un problema molto dibattuto è se sia meglio ricorrere a una somministrazione giornaliera della dose raccomandata, oppure un dosaggio più elevato saltuariamente. Gli ultimi studi in materia, secondo il Prof. Isaia, sono chiari: «I dati confermano che è preferibile una somministrazione ravvicinata, perché dosi elevate sono correlate a un aumento del rischio di fratture nei soggetti anziani e un accumulo può inibire la successiva idrossidazione del colicalciferolo. L’ideale è quindi assumerne piccole dosi ogni giorno». Altro tema controverso è l’associazione della la vitamina D con una supplementazione di vitamina K. «Non sempre è necessario – risponde l’esperto a MetaTalk – anche perché la vitamina K si trova in molti alimenti e quindi è raro soffrire di ipovitaminosi». Metagenics propone la vitamina D sia in forma di compresse masticabili al gusto lime, dolcificate con stevia, sia in forma di gocce dal gusto neutro a base di olio MCT (medium chain triglycerides) ben digeribile e tollerabile, adatto anche ai neonati.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Finalizzata la cessione da Banca Aarige ad AMCO

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 dicembre 2021

La cessione, che ha efficacia giuridica a far data dal 17 dicembre 2021 ed efficacia economica dal 1° luglio 2021, riguarda un portafoglio con un valore lordo complessivo (Gross Book Value – GBV) di circa €17,7 milioni ed è composto da crediti in sofferenza e UTP derivanti da contratti di leasing senza sottostante o con sottostante di natura immobiliare o strumentale. AMCO aveva già realizzato un’operazione di cessione con Banca Carige lo scorso 20 marzo per l’acquisto di circa €70 milioni di crediti in sofferenza e UTP. L’operazione rappresenta per AMCO la terza acquisizione di crediti in leasing completata nel 2021. Nella gestione del portafoglio, AMCO farà leva sulle competenze e professionalità della Direzione Real Estate, che coordina le attività con un obiettivo di valorizzazione degli asset sottostanti i contratti di leasing. La cessione rappresenta per Banca Carige un ulteriore sviluppo del processo di derisking rispetto a quanto già realizzato negli esercizi precedenti e contribuisce al miglioramento della qualità degli attivi, riflesso in indicatori di rischio allineati ai migliori livelli di sistema: NPE ratio lordo 5,0% e netto 2,6% (dati al 30 settembre 2021). Banca Carige è stata assistita nell’operazione dall’Avvocato Daniela Sorgato, partner dello studio legale CBA, in qualità di advisor legale.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Agricoltura e fotovoltaico possono coesistere

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 dicembre 2021

Lo possono solo grazie a regole certe che tutelino con forza i terreni a vocazione agricola – dichiara Andrea Michele Tiso, presidente nazionale Confeuro. In questi giorni si sono moltiplicate le richieste di intervento a livello normativo per tracciare i confini dell’industria solare europea in forte crescita. Il ministro Cingolani ha assicurato che l’espansione del fotovoltaico sarà attentamente regolamentata, mentre dal mondo agricolo si sono levate voci favorevoli alla costruzione di impianti sui campi, a patto che siano gestiti da fondi pubblici. Sosteniamo lo sviluppo delle energie rinnovabili, ma crediamo che debba essere definito un confine preciso per proteggere l’attività agricola e il paesaggio – continua Tiso. Questo confine sono per noi i terreni a vocazione agricola, un patrimonio che non può diventare oggetto dell’espansione dei nuovi impianti fotovoltaici, ma deve restare a disposizione dei coltivatori. L’agroalimentare è un settore strategico al pari di quello energetico. La crescita delle energie rinnovabili è auspicabile, ma non può avvenire a discapito di una risorsa altrettanto fondamentale come la superficie agricola del Paese. L’industria solare europea si appresta a chiudere il 2021 con un nuovo record in termini di capacità installata. Per il 2022 le previsioni sono altrettanto positive. Una crescita così rapida deve essere disciplinata per produrre effetti benefici e non entrare in concorrenza con altri settori chiave.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Boom export agroalimentare

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 dicembre 2021

“L’agroalimentare italiano, trainato dagli acquisti natalizi, segna il record storico nelle esportazioni che fanno registrare un balzo dell’11%, rispetto al 2020, per un valore che raggiungerà la cifra record di 52 miliardi: il massimo di sempre. A trainare l’export sono spumanti, panettoni, formaggi, salumi ma anche tortellini e caviale con mercati privilegiati come Germania, Stati Uniti, Francia e Gran Bretagna”. Lo dichiara il deputato Filippo Gallinella (M5S), presidente della commissione Agricoltura, in merito all’export italiano che ha raggiunto il valore assoluto di 423 miliardi di euro nei primi dieci mesi del 2021, superando anche i dati pre-pandemia.“Si tratta di un risultato importante – prosegue -, frutto del lavoro portato avanti da Luigi Di Maio al Ministero degli Affari Esteri con il ‘Patto per l’export’ nonostante le difficoltà degli scambi commerciali e il lockdown mondiale che ha colpito la ristorazione e la cucina italiana. Un segno evidente di come la pandemia abbia cambiato le abitudini alimentari a livello globale e a beneficiarne sia stata la Dieta Mediterranea, sinonimo di benessere. Tirando le somme, questi dati ci confermano una volta di più di come il made in Italy rappresenti un vero e proprio pilastro nella nostra economia, concorrendo a quasi un quarto del Prodotto Interno Lordo e occupando quattro milioni di lavoratori in tutto il Paese”.“Per mantenere l’Italia tra i Paesi leader, abbiamo destinato in Legge di Bilancio 1,5 miliardi di euro per i prossimi cinque anni per il rifinanziare il Fondo dedicato e ulteriori 150 milioni per il Fondo per la promozione integrata. L’obiettivo futuro sarà quello di diventare sempre più sostenibili e vogliamo comunicarlo come Paese in maniera univoca, anche attraverso loghi come il ‘Made Green in Italy’” conclude.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il Parioli torna in scena!

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 dicembre 2021

Roma il 26 dicembre ore 21,00 Via Giosuè Borsi, 20 con Mistero Buffo di Dario Fo e Franca Rame, protagonista Matthias Martelli nei panni del giullare moderno dalla mimica camaleontica sarà inaugurata la stagione a Il Parioli. Lo spettacolo che sarà in scena fino al 9 gennaio 2022, per tutto il periodo delle feste natalizie, accompagnerà il pubblico nel nuovo anno con una serata speciale per San Silvestro. Il lavoro affonda le sue radici in una forma di teatro che, attraverso la lingua corporale ricostruita col suono, con le onomatopee, con scarti improvvisi di ritmo, con la mimica e la gestualità spiccata dell’attore, passa continuamente dalla narrazione all’interpretazione dei personaggi, trasformandoli all’occorrenza dal servo al padrone, dal povero al ricco, dal santo al furfante, per riprodurre sentimenti, reazioni, relazioni, e tutte quelle altre cose che costituiscono quella rappresentazione sacra e profana chiamata Commedia. Oggi tocca a Matthias Martelli riportare in vita quei personaggi e riconsegnarli, se possibile, all’eternità del teatro. L’attore è solo in scena, senza trucchi, con l’intento di coinvolgere il pubblico nell’azione drammatica, passando in un lampo dal lazzo comico alla poesia, fino alla tragedia umana e sociale. Un linguaggio e un’interpretazione nuova e originale, nel segno della tradizione di un genere usato dai giullari medievali per capovolgere l’ideologia trionfante del tempo dimostrandone l’infondatezza. Il 31 dicembre – Ore 22 platea € 85,00 galleria € 70,00.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Due nuove tratte per volare in Italia e in Medio Oriente

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 dicembre 2021

L’inarrestabile ascesa di Wizz Air: Le nuove rotte collegheranno l’aeroporto Internazionale Falcone e Borsellino di Palermo-Punta Raisi (PMO) con l’Aeroporto Internazionale di Roma – Ciampino G. B. Pastine (CIA) e l’Aeroporto Internazionale di Bari-Karol Wojtyla (BRI) con l’Aeroporto Internazionale di Abu Dhabi (AUH).Un’ascesa inarrestabile quella di Wizz Air che a pochi giorni dalla fine di un anno già ricco di novità, ha annunciato ufficialmente l’inaugurazione di due nuove tratte che vedranno protagonista il meridione italiano, già al centro dei numerosi investimenti operati da Wizz Air. Due nuove tratte che mirano a potenziare non solo il traffico locale, con l’apertura di un nuovo canale tra gli aeroporti di Palermo e Roma Ciampino, ma anche quello internazionale, con l’espansione verso le rotte del Medio Oriente e, in particolare, Abu Dhabi che da febbraio 2022 sarà facilmente raggiungibile anche dal capoluogo pugliese. I biglietti sono già acquistabili sul sito della compagnia. Wizz Air, atterrata per la prima volta in Italia nel 2004, oggi può contare su una flotta di 147 aeromobili, 7 basi (di cui quella di Venezia sarà operativa da marzo) e voli in partenza da 24 aeroporti italiani. Grazie a una flotta giovane e all’avanguardia, Wizz Air si distingue per la capacità di ospitare a bordo un maggior numero di passeggeri mantenendo anche delle ridotte emissioni di CO2, confermandosi come la scelta più idonea per tutti coloro che, con un occhio di riguardo al futuro, desiderano assaporare il piacere di viaggiare verso mete inesplorate. Dal 1 febbraio, sarà possibile volare verso l’Aeroporto Internazionale di Abu Dhabi (AUH), direttamente dall’Aeroporto Internazionale di Bari-Karol Wojtyla (BRI). Voli a partire da 39,00€ Dal 1 febbraio, verrà inaugurata la nuova tratta Palermo – Roma che collegherà l’Aeroporto Internazionale Falcone e Borsellino (PMO) con l’Aeroporto Internazionale di Ciampino (CIA). Voli a partire da 14.99€

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentazione de Il viaggio: finestre Italiane sull’India – AA. VV

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 dicembre 2021

Novara ore 18,00 – 21 dicembre 2021 Circolo dei lettori, via F.lli Rosselli 20 Presentazione de Il viaggio: finestre Italiane sull’India – AA. VV. – a cura di Urmila Chakraborty con la prefazione di Ugo Tramballi (I quaderni del bardo edizioni di Stefano Donno). Interverranno la curatrice Urmila Chakraborty, la giornalista Cristina Piotti, e l’editore Stefano Donno. Entusiasmante, penetrante e profondo viaggio tra le pagine di questa preziosa pubblicazione, per scoprire e conoscere l’India.Venti racconti intensi e partecipati di chi per ragioni di lavoro, ricerca o studio ha visitato la “galassia” India e ogni racconto è arricchito dai commenti e dalle osservazioni della curatrice Urmila Chakraborty. Il libro, solo in apparenza una guida turistica eccellente, sbalordirà invece perchè i racconti sono “donati” al lettore con passione e nessun dettaglio o suggestione sono lasciati al caso. Tutto viene minuziosamente descritto e chi legge avrà la sensazione di vedere realmente ciò che viene raccontato. Quasi da toccare con mano … Scoprirà luoghi di rara bellezza, si addentrerà nelle abitudini e consuetudini dei suoi abitanti, nella loro operosità, nel loro credo religioso. Si ha sovente la sensazione, leggendo, che i diversi io narranti non avrebbero voluto lasciare mai più quei luoghi. Il ” viaggio” è reso più affascinante dalle illustrazioni grafico/pittoriche realizzate dall’artista Paola Scialpi che affiancano ogni racconto. (Stefano Donno – editore).Gli autori: Avana Amadei, Stefano Caldirola, Romina Campostrini, Giuseppe Carrieri, Giorgio d’Emilio, Alessandro Dell’Avvocata, Giovanni Di Bartolo, Isabella Labate, Manuela Lenardon, Paola Lorenzoni, Francesco Moscatelli, Emanuela Orlandini, Cristina Piotti, Emanuela Plano, Cristina Rodondi, Núria Sala Grau, Laura Sciotti, Federico Sanesi, Vittorio Tonon, Marged Flavia Trumper Urmila Chakraborty, nata a Kolkata, India, vive e lavora a Milano da oltre vent’anni. Urmila è scrittrice, traduttrice, mediatrice culturale e formatrice. Collabora con diverse Università in Italia e in India, in particolare è docente di Scienze della Mediazione Linguistica e Studi Interculturali presso l’Università degli Studi di Milano. È scrittrice a tutto tondo, avendo al suo attivo da scritti accademici a saggi, dal crowdsourcing alla ricerca e alla narrativa (creative nonfiction). Numerose le sue pubblicazioni in ambito dell’interazione interculturale, anche in collaborazione con varie istituzioni culturali. Da ricordare che nel 2002 ha fondato Englishour, che eroga servizi linguistici e culturali alle aziende.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Da Masterchef alla Mensa dei Poveri della Fratelli di San Francesco

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 dicembre 2021

È stato sicuramente un pasto “fuori dall’ordinario” quello servito agli ospiti della mensa della Fondazione Fratelli San Francesco di via Saponaro, a Milano: un menù a base di frutta e verdura salvata dallo spreco alimentare, ideato dallo Chef Stefano Callegaro, già vincitore di MasterChef 4, che si è messo a servizio dalla brigata della mensa milanese che ogni giorno fornisce il pasto a circa 400 persone bisognose.Il pranzo è stato reso possibile grazie alla sinergia tra Babaco Market – il delivery 100% made in Italy di frutta e verdura che combatte lo spreco che si origina dal campo al mercato – Officine Buone Onlus e Banco Alimentare Lombardia nell’ambito della campagna #ShareMagic. Attraverso questa iniziativa, Babaco Market donerà nel mese di dicembre oltre 1500 kg di frutta e verdura fresca, di stagione e 100% made in Italy a sostegno dei meno fortunati per allietare un momento magico e importante come quello del Natale. Per ogni gift card acquistata e per ogni nuovo iscritto al servizio di Babaco Market nel mese di dicembre. “siamo impegnati 365 giorni all’anno, due volte al giorno a preparare il pranzo e la cena per i più fragili che ogni giorno si presentano alla nostra mensa dei poveri in via Saponaro 40 oppure in una delle nostre strutture di accoglienza in Milano o nei comuni dell’hinterland” racconta Fratel Clemente, direttore delle opere della Fratelli di San Francesco “la nostra mensa sforna quasi un milione e duecentomila pasti all’anno, oltre ai pacchi alimentari che distribuiamo alle famiglie. Tutto grazie alla generosità delle fondazioni e dei privati che ci sostengono. Qualche volta arriva anche un dono inaspettato, come nel caso dello Chef Stefano Callegaro, che ha preparato un menù straordinario per i poveri della nostra mensa”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Corte di Cassazione: il terzo trasportato deve provare la colpa del conducente anche nel sinistro con un solo veicolo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 dicembre 2021

Il terzo trasportato che chiede il risarcimento del danno deve provare la colpa del conducente anche nel sinistro con un solo veicolo. La contumacia del proprietario del mezzo e la mancata risposta all’interrogatorio formale non esonerano, infatti, l’attore dall’onere di dimostrare la fondatezza della domanda. Lo ha ricordato la sesta sezione civile della Cassazione con l’ordinanza 40558/21 del 17 dicembre che ha respinto il ricorso di un uomo. Il ricorrente ha convenuto in giudizio una compagnia di assicurazione per ottenere il risarcimento del danno subito in seguito a un sinistro stradale. In particolare ha esposto di essersi trovato a bordo del motociclo dell’assicurato e che quest’ultimo, intento a effettuare una svolta a destra, aveva perso il controllo del mezzo. Ha chiesto quindi che fosse accertata la responsabilità del conducente previo suo interrogatorio formale.Il giudice di pace ha respinto la domanda ritenendola sfornita di prova non potendosi acquisire gli elementi probatori necessari, con sufficiente grado di certezza, dal solo mancato interrogatorio formale. La decisione è stata quindi impugnata in tribunale dove il danneggiato ha sostenuto che la descrizione della dinamica del sinistro non era stata contestata dall’assicurazione e quindi, in assenza di contestazione specifica, il giudice avrebbe dovuto ritenere provato quanto dedotto. Inoltre la descrizione della dinamica era stata indicata come oggetto dell’interrogatorio formale del conducente del motociclo, il quale, senza addurre alcuna giustificazione, non si era presentato a rendere l’interrogatorio deferitogli, sicché il giudice avrebbe dovuto considerare provati e ammessi i fatti oggetto dell’interrogatorio formale. Il tribunale ha respinto l’impugnazione e la vertenza è così giunta in Cassazione dove il ricorrente ha sostenuto che la qualifica di terzo trasportato non era stata contestata e quindi il tribunale l’avrebbe dovuta ritenere provata con conseguente diritto al risarcimento. Nella ordinanza, di cui ha scritto il sito Cassazione.net, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, la Suprema corte spiega come, nel respingere la domanda, quando il veicolo coinvolto è uno solo, come nel caso in esame, il trasportato deve agire contro il proprietario o il conducente e può avvalersi dell’articolo 2054 del codice civile. Tuttavia in tale evenienza difettano i presupposti che giustificano la semplificazione, sul piano dell’onere probatorio, della posizione del terzo trasportato, che consente di richiedergli solo la prova dell‘esistenza del danno e dell’essere stato a bordo del veicolo coinvolto nell’incidente nella veste di terzo trasportato. Infatti quando il veicolo implicato nel sinistro è solo quello a bordo del quale viaggiava il danneggiato, il ricorrente può sempre avvalersi dell’articolo 2054 del codice civile ma deve rispettare gli oneri probatori previsti dalla norma. Ne consegue, ha concluso la Cassazione, che la contumacia del convenuto e la mancata risposta del medesimo all’interrogatorio formale non esonerano l’attore dall’onere di provare la fondatezza della propria domanda né gli permettono, in assenza di altri apprezzabili elementi probatori addotti a sostegno della propria pretesa, di ritenere provati i propri assunti.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »