Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Archive for 25 dicembre 2021

Riccione: La pallina natalizia più grande d’Italia

Posted by fidest press agency su sabato, 25 dicembre 2021

Riccione. Per chi arriva a Riccione in questi giorni di festa, dalla collina , illuminata e alta 18 metri, spunta la Pallina natalizia più grande d’Italia del parco Oltremare di Riccione. Sarà lei a illuminare le feste del Family Experience Park, che partiranno domenica 26 dicembre e andranno avanti fino al 6 gennaio. Per installarla ci sono voluti 3 giorni, una squadra di esperti ‘funamboli’ delle luminarie, guidati dall’esperienza di Andrea Prada. Con un braccio meccanico di oltre 40 metri è stato posizionato oltre 1 km di luci per illuminare la grande sfera della piazza centrale del parco. Con tanto di gancio, la Pallina natalizia più grande d’Italia, è veramente da record, visibile anche dall’autostrada. Ogni giorno tra il pubblico sarà scelto un bimbo che avrà l’onore di accenderla insieme alla mascotte Ulisse. A Oltremare la festa dopo Natale è tutta da ricordare. L’attesa più grande è per Fulmine, la prima renna di Babbo Natale che sarà ospite al parco fino al 6 gennaio. Solo a Oltremare si può realmente incontrare Fulmine, scoprire chi sono tutte le renne volanti che trainano la slitta di Santa Claus e sorridere davanti a curiosità, leggende e segreti. Fulmine sarà anche ambasciatrice delle renne di tutto il mondo: grazie a lei si parlerà infatti dei progetti di conservazione europei per proteggere la renna delle foreste in Finlandia. Oltremare quest’anno sostiene il progetto di reintroduzione in natura di questa specie, grazie alla collaborazione instaurata con alcune realtà europee. Le sorprese non finiscono qui: la Piazza del parco, trasformata nel Porto di Natale, avrà per queste festività una scenografia unica con luminarie, giochi di luce e la Pallina da record. Il pubblico scoprirà angoli magici con tante curiosità sulle renne di Babbo Natale. Ci saranno poi la grande arena, il bosco incantato, i punti ristoro con dolci, il maestoso albero centrale, e il falò, dove i bimbi (ogni giorno alle 17:10) potranno cuocere e gustare i marshmallow regalati dallo staff. Tra le novità di questo Natale anche l’approfondimento in musica con i piccoli di barbagianni nell’Arena Crazy Farm, nati la scorsa estate. In Laguna appuntamento con Ulisse e la bella famiglia di delfini, con lo show natalizio e i programmi interattivi (a pagamento, su prenotazione). I visitatori potranno anche incontrare la mascotte Ulisse, divertirsi con la musica della Christmas Marching Band e ammirare falchi, poiane, gufi, avvoltoi, wallaby e alligatori del Darwin. Orario di apertura: 10 – 17:30. Ingresso a pagamento. Info: http://www.oltremare.org.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dal giornale dell’Architettura

Posted by fidest press agency su sabato, 25 dicembre 2021

Questa settimana partiamo dall’abitare, evidenziando le carenze strutturali che, al di là dell’occasione costituita dal PNRR attraverso il PINQuA, connotano le politiche pubbliche nazionali. E, sempre nell’ambito del PNRR, mentre il Ministero dell’Interno, con decreto del 6 dicembre, ha messo a disposizione 2,7 miliardi per individuare interventi di rigenerazione finanziabili nell’ambito dei Piani Urbani Integrati a beneficio delle Città metropolitane, l’Istituto Nazionale di Urbanistica propone, all’attenzione del governo, un nuovo strumento, il Programma Integrato d’Area, per agevolare la programmazione intercomunale.E, a proposito di politiche pubbliche sull’abitare, seppur temporaneo, in relazione al Covid-19, nella Cina dove tutto cominciò, siamo andati a vedere la realizzazione dei primi lazzaretti: grandi dimensioni, serialità, prefabbricazione e impeccabile organizzazione, discostandosi solo di poco dall’effetto baraccopoli e rivelando un avvilente scollamento tra cultura architettonica (che in materia di housing post Covid molto sta cogitando e producendo) e società.Spazio poi alla tutela del Moderno. Da un lato, la buona notizia della rinnovata fruizione di un sito unico come quello di Roquebrune-Cap-Martin in Costa Azzurra; dall’altro, l’auspicata, quanto delicata, riattivazione di una fabbrica-modello come l’ex Olivetti a Scarmagno. Seguono due corrispondenze dalle Marche: la virtuosa operazione della casa museo di Maria Montessori e la controversa mostra al Palazzo Ducale di Urbino, in occasione delle celebrazioni dantesche, peraltro l’unica che tenta d’intrecciare l’universo del Sommo poeta con quello architettonico.Infine, torniamo a visitare l’Expo di Dubai e concludiamo sia la rassegna di segnalazioni librarie, sia il mini corso sull’abusivismo gentilmente offerto dal nostro Archintruso.Buona lettura! Luca Gibello, direttore

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Bene il bonus per imprese che usano beni riciclati

Posted by fidest press agency su sabato, 25 dicembre 2021

“Un passo significativo verso un modello di economia realmente circolare e un incoraggiante segnale di ascolto da parte del Ministero della Transizione Ecologica, che ha finalmente reso operativa una misura prevista nel 2019 dalla “Legge Crescita”, da tempo richiesta dall’industria del riciclo per dare concreto sostegno al mercato dei beni riciclati”.E’ questo il commento di Paolo Barberi – Presidente di FISE Unicircular (l’Associazione delle imprese dell’economia circolare), alla pubblicazione in Gazzetta ufficiale del Decreto del Ministero della Transizione Ecologica (6 ottobre 2021) che definisce un bonus per le imprese che hanno impiegato materiali e prodotti derivanti, per almeno il 75% della loro composizione, dal riciclo di rifiuti o di rottami, oppure compost di qualità. “In più occasioni abbiamo sottolineato come occorra creare un sistema e una cultura che premino chi acquista ed usa materiali e prodotti da riciclo. Questo Decreto va nella giusta direzione”, ha aggiunto Barberi, che ha poi concluso, “Ora occorre rendere strutturali questi incentivi, allargandone il campo di azione e finanziandoli adeguatamente, per scoraggiare il ricorso all’utilizzo delle materie prime vergini, e per riconoscere e valorizzare i benefici economici ed ambientali derivanti da un uso intelligente delle risorse”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Prevenzione, screening per le principali patologie che riguardano le donne e la terza età

Posted by fidest press agency su sabato, 25 dicembre 2021

Sono solo alcune delle attività che Obiettivo Famiglia Federcasalinghe e Senior Italia FederAnziani porteranno avanti insieme grazie al protocollo d’intesa appena siglato.Obiettivo Famiglia/Federcasalinghe, dal 1982 la più rappresentativa Associazione delle casalinghe, in Italia (9 milioni di donne), e Senior Italia FederAnziani, Federazione delle Associazioni della terza età con i suoi 3,8 milioni di aderenti, si uniscono per realizzare diverse iniziative comuni finalizzate a migliorare la vita delle donne e dei cittadini senior, in particolare in ambito salute. Grazie a questa unione, le due organizzazioni avranno una voce ancora più forte e autorevole quando si tratterà di portare il loro punto di vista rispetto a tematiche di comune interesse. Oltre a ciò, la partnership renderà capillari le campagne di informazione e comunicazione che Senior Italia FederAnziani porta avanti sul territorio attraverso i suoi 3700 centri anziani d’Italia, con progetti di screening e tante iniziative che la federazione mette a disposizione dei suoi aderenti.«Offrire alle persone tutte, una prospettiva di “terza età” ricca di salute, di stimoli e serenità è un obiettivo che perseguiamo da sempre e che oggi potremo realizzare» dichiara Federica Gasparrini, Presidente Nazionale di Federcasalinghe.«Le nostre due organizzazioni dialogano da tempo, e la firma di questo patto darà il via a un percorso di collaborazione ancora più strutturato su tutto il territorio nazionale. Insieme ideeremo nuovi progetti e attività che potranno incidere in modo importante sulla vita delle persone che aderiscono a Federcasalinghe e ai centri sociali per anziani della nostra rete» dichiara Roberto Messina, Presidente Nazionale di Senior Italia FederAnziani.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Bollette energia. Si procede disuniti verso il caos? Governo, batti un colpo!

Posted by fidest press agency su sabato, 25 dicembre 2021

I rincari stellari delle bollette energetiche (essenzialmente gas) sono diventati luogo di verifica della capacità del governo. Che, a nostro avviso, è impegnato ma ha i mezzi limitai e non all’altezza dell’emergenza (riduzione leva fiscale), che fra qualche settimana esploderà più di quanto già non lo sia.L’unico mezzo che il governo avrebbe sarebbe quello di organizzare l’emergenza e cominciare una campagna pubblicitaria per coinvolgere l’utenza. Il resto sono chiacchiere.Vediamo cosa accade. Il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, saltella tra Roma e Bruxelles senza risultati tangibili. Quando si ferma e conversa con qualche giornalista, azzarda cose tipo “nucleare pulito”, “gas del mar Adriatico, della pianura Padana e di alcuni territori del sud Italia”. Gli fanno ecco alcune associazioni ambientaliste che, dicendo a loro modo il vero, non propongono nulla: nucleare non se ne parla, estrazioni gas sono pericolose per i territori e quantitativamente marginali, solo le energie alternativa POTRANNO garantire. Intanto Confcommercio lancia l’allarme che tutti conoscono: ci avviamo verso un buco di 11 miliardi sulle famiglie e con un impatto di oltre il 40% per le imprese. Alcune associazioni di consumatori si dicono pronte nel 2022 ad un maxi sciopero delle bollette: “Se interventi del Governo non eviteranno stangata inviteremo famiglie ad autoriduzione delle bollette di luce e gas”…. Sembra che vivano su un altro Pianeta…. Un quadro esplicativo della drammaticità in atto. Coi vari attori che non sanno cosa dire per l’immediato (ambientalisti) o non hanno capito che il Governo sta già dando il massimo (consumatori) o il ministro che sembra parli ad un convegno sul futuro dell’energia e non consideri la sua funzione esecutiva.Un contesto in cui al primo posto occorrerebbe “fare squadra”, ma ognuno va a ruota libera credendo che portando acqua al proprio mulino, siccome loro sono bravi e buoni ed hanno la ricetta pronta, “puf” tutto si risolve.Ma non è così.Il gas non c’è oggi e non ci sarà domani. Forse dopo-dopo-dopodomani, ma dipenderà dagli equilibri geopolitici che, Germania e Unione europea in testa, riusciranno a determinare per avere (come tampone, ma di una certa durata) il gas russo. E oggi il presidente Russo Vladimir Putin lo ha anche detto: voi europei vi siete creati la crisi da soli, perché il gas c’è, basta solo trattare con me….. che – aggiungiamo noi – non voglio che mi diate fastidio, per esempio, nel limitare gli approcci dell’Ucraina all’Ue.Il problema, nella temporaneità, è quindi SOLO politico.Ma nel frattempo che lo lasciamo gestire ai politici che hanno capacità e potere per dialogare con la Russia, che facciamo?Noi crediamo che non ci siano alternative a farsi meno danni, con una migliore e più parsimoniosa organizzazione di quanto abbiamo. Sì che nessuno muoia di freddo o per eccessivo consumo di cibo non-cotto, e in modo che le imprese che creano servizi e prodotti del nostro quotidiano non siano “costrette” a far lievitare alle stelle qualunque loro realizzazione.La realtà (e non più il rischio come timidamente qualcuno comincia a riconoscere) è simile all’emergenza covid. E occorre comportarsi di conseguenza: provvedimenti, campagne di informazione, interventi mirati contro sprechi e abusi. Qualcosa che può fare solo il governo – pur lodevole e auspicabile la capacità di ognuno di ridursi il danno da solo, a cominciare da queste feste di Natale.COMUNICATO STAMPA DELL’ADUC http://www.aduc.it

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Proiezioni artistiche nei palazzi romani

Posted by fidest press agency su sabato, 25 dicembre 2021

Fino al 6 gennaio prossimo Roma presenterà una serie di proiezioni artistiche che, illuminando con immagini e luci Palazzo Senatorio ed alcuni edifici di piazza Navona, offriranno una straordinaria occasione per ricordare come l’arte rappresenti una risorsa preziosa dalla quale ripartire perché la nostra città torni ad essere una Capitale capace di accogliere chiunque venga a visitarla. Si tratta di progetti promossi da Roma Capitale in collaborazione con Zètema Progetto Cultura, attraverso i quali si potrà restituire a Roma quella dignità culturale che le appartiene rispettandone il valore e le ineguagliabili bellezze.Partendo dai disegni dei protagonisti del Rinascimento romano, il viaggio visivo ‘Nascimento. Ispirazione Romana’ proietterà sulla facciata di Palazzo Senatorio le immagini di un modello di città fondato sui concetti dell’armonia, della simmetria e della proporzione. Uno spettacolo di luci e di suggestioni realizzato da Unità C1 che, partendo da palazzo Senatorio, accoglieranno l’osservatore in un abbraccio virtuale permettendogli di scoprire, attraverso le immagini proposte, nuove prospettive di rinascita guidandolo nella direzione dell’essenzialità e della centralità dell’individuo.Si muove invece nella prospettiva del legame tra l’intensità delle opere e il valore dell’incontro, il progetto ‘AmoR, che move…’ della Sovrintendenza Capitolina curato dall’arch. Livia Cannella; sulla facciata di palazzo Braschi e di palazzo Pamphilj a piazza Navona, è prevista la proiezione di 14 opere simbolicamente riconducibili ad una ’natività’ che è rigenerazione e strumento di incontro, metafora perfetta di quella difficile condizione emotiva cui il Covid ci ha costretto per lungo tempo.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un uomo sottile: Un tributo a DDG e al potere salvifico della letteratura

Posted by fidest press agency su sabato, 25 dicembre 2021

Novara martedì 18 gennaio ore 18 il Circolo dei lettori, via F.lli Rosselli 20 presentazione del libro di e con Pierpaolo Vettori edito da Neri Pozza. Il protagonista cerca un uomo mai visto, un famoso scrittore da anni chiuso in un istituto di cura, ridotto a una vita assente. Citato come DDG, è di certo Daniele Del Giudice. E la sfida impossibile con il destino è provare a ritrovarlo, a dargli ancora consistenza. «In inglese l’espressione vanish into thin air significa all’incirca sparire nel nulla…». Non poteva che iniziare con queste parole Un uomo sottile. Il protagonista di questo libro cerca un uomo che non ha mai visto e che da anni ormai è chiuso in un Istituto di cura di Venezia, colpito da una grave malattia degenerativa. Si tratta di un famoso scrittore, ridotto ormai a una vita assente, privo di memoria, dimentico di chi è stato e di cosa ha rappresentato. Il narratore lo cita solo con il suo acronimo, DDG, ma è evidente si tratti di Daniele Del Giudice: di lui ha letto tutto quello che ha scritto. E in una sorta di sfida impossibile con il destino prova a ritrovarlo, a dargli ancora consistenza, consapevolezza, andando a domandare ai personaggi letterari inventati dall’autore di Atlante Occidentale la storia di quell’uomo, quell’uomo che sembra sparito nel nulla. Ma il protagonista di Un uomo sottile non dialoga soltanto con i personaggi dei romanzi di DDG, racconta in parallelo anche una storia privata: quella della malattia e della guarigione di sua moglie, una malattia che potrebbe apparire simile a quella che ha colpito DDG. Alla fine il narratore decide di andare a trovarlo a Venezia. Oserà aprire la porta di quella stanza ritrovandoselo davanti? Costruito come fossero scatole cinesi, questo romanzo ci mette in contatto con il mistero dell’identità, con la chiaroveggenza della letteratura, con il miracolo dei romanzi che in una forma inaspettata finiscono per custodire la memoria di chi li ha scritti anche quando l’autore non può piú ricordarli. Un omaggio, una dichiarazione d’amore verso il potere salvifico della letteratura, e verso uno scrittore che abbiamo tutti amato. Un tributo, un modo per prolungarne ricordo e memoria.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Libera: Autobiografia di una donna ostinata

Posted by fidest press agency su sabato, 25 dicembre 2021

Novara lunedì 17 Gennaio ore 18 il Circolo dei lettori, via F.lli Rosselli 20 presentazione del libro di e con Virginia Tiraboschi edito da Rubbettino L’autrice ripercorre la sua vita, dalla solitudine dell’infanzia al senso di esclusione dell’adolescenza, dalla giovanile attrazione per la poligamia al primo lavoro; dal breve esilio volontario a Malindi al matrimonio fallito fino all’ingresso al Senato. «Per una donna essere libera non significa soltanto battersi spesso contro un sistema di regole e consuetudini sociali radicate. Talvolta, come nel mio caso, è necessario anche riconoscere e andare oltre i propri vincoli emotivi e affettivi. Con ostinazione e determinazione. Perché, come ha scritto Simone de Beauvoir “Una donna libera è il contrario di una donna leggera”.» In questa autobiografia Virginia Tiraboschi ripercorre la sua vita, dalla solitudine patita durante l’infanzia al senso di esclusione dell’adolescenza, dalla giovanile attrazione per la poligamia al primo lavoro; dal breve esilio volontario a Malindi al matrimonio fallito; dall’ingresso al Senato al desiderio di restituzione per quanto la vita le ha dato. Un viaggio intimo che conferma che la più importante delle rivoluzioni è quella che inizia dentro di sé.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Circolo dei lettori Novara: Incontri, presentazioni e approfondimenti

Posted by fidest press agency su sabato, 25 dicembre 2021

Novara giovedì 13 gennaio ore 18 Castello Sforzesco, piazza Martiri della Libertà 3 Zig-Zag per l’esposizione con Elisabetta Chiodini Nell’ambito della rassegna di eventi organizzata da METS Percorsi d’arte, Fondazione Circolo dei lettori, Città di Novara e Fondazione Castello a corredo della grande mostra Il mito di Venezia. Da Hayez alla Biennale con la quale Novara celebra i 1600 anni della città di Venezia. Punto di partenza del percorso espositivo sono le opere di Francesco Hayez e di alcuni dei più grandi maestri che hanno operato nella città lagunare nel corso dei primi decenni dell’Ottocento influenzando significativamente lo svolgersi della pittura veneziana nella seconda metà del secolo, vera protagonista della rassegna. Scene di vita quotidiana si alternano alla quiete della laguna nei dipinti di Guglielmo Ciardi, Giacomo Favretto, Luigi Nono, Ettore Tito, Pietro Fragiacomo e Alessandro Milesi accompagnando il visitatore lungo un percorso che conduce verso il rinnovamento e il cambiamento di gusto indotti nella pittura veneziana dal confronto diretto con le opere dei numerosi pittori stranieri presenti alla Biennale di Venezia a partire dal 1895.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

In balia: Tornare indietro per trovare un senso al presente

Posted by fidest press agency su sabato, 25 dicembre 2021

Novara venerdì 14 gennaio ore 18 Sala Arengo, via F.lli Rosselli 20 presentazione del libro di e con Marianna Aprile edito da La nave di Teseo con Barbara CottavozVirginia Rocchi è una giornalista freelance quarantenne, immersa in un precariato professionale e sentimentale, entrambi vissuti come sventure. Almeno finché una serie di fortuite circostanze non li svela per quel che sono: scelte inconsapevoli ma in tutto coincidenti con la vera natura di Virginia. Un po’ nomade e irrequieta, perennemente in cerca di segnali da interpretare per orientarsi meglio nel mondo. E sempre a inseguire storie delle vite degli altri che la distraggano dall’occuparsi della propria. Sarà proprio una di queste storie, ricostruita a partire da una spilla da balia avvolta in un cartiglio con l’enigmatica frase “La sua unica colpa è di aver amato un uomo”, che la condurrà in un nuovo capitolo della sua vita, interrogando lei (e la sua sgangherata famiglia di amici) su cosa e quanto si possa perdonare e a chi. Una spilla che riporta a galla una storia di guerra vecchia di oltre 70 anni, che però ha ancora molto da insegnare.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »