Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

Contagi da covid e donne in gravidanza

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 febbraio 2022

“L’andamento dei contagi da Covid19 nella popolazione generale non ha risparmiato, e continua a colpire, anche le donne in gravidanza per le quali le evidenze scientifiche consigliano la vaccinazione quale misura di prevenzione da forme gravi di malattia. Raggiungere tempestivamente quante più gestanti possibili è diventato, quindi, un obiettivo strategico che necessita di potenziamento del personale ostetrico in tutti i setting assistenziali. Nei punti nascita, in particolare, oltre che per prevenire è garanzia di sicurezza dell’assistenza, visti i grandi numeri di gestanti affette da Covid. L’ostetrica/o, professionista di riferimento per i futuri/neo genitori, fornisce, infatti, informazioni concrete, corrette e scientificamente valide in merito alla vaccinazione anti Covid19 consentendo alle famiglie una scelta informata e consapevole”, afferma il Comitato Centrale della Federazione Nazionale degli Ordini della Professione di Ostetrica/o.“L’International Network of Obstetric Survey Systems (INOSS), al quale partecipa anche il gruppo dell’Italian Obstetric Surveillance System (ItOSS) dell’ISS coordinato dalla dott.ssa Serena Donati, segnala un aumento dei casi gravi di malattia da SARS-CoV-2 in gravidanza e puerperio, nel periodo della variante Delta, nei Paesi dotati di sistemi di sorveglianza che partecipano all’INOSS. Inoltre, da un recente studio, è stato evidenziato che tra le donne risultate positive al momento del parto, il 60% non era vaccinato e il 5% aveva sviluppato sintomi respiratori e polmonari tipici della malattia da Covid”, spiegano i vertici della Professione ostetrica.Le Ostetriche/i continuano a fronteggiare quotidianamente, con grande impegno, il rapido e progressivo mutamento dei bisogni delle donne e delle famiglie, a favore di un’assistenza qualitativamente valida e sempre più individualizzata, adeguando e potenziando le proprie competenze per gestire responsabilmente percorsi mai tanto difficili come quelli legati all’epoca che stiamo vivendo. «Incrementare il personale ostetrico in tutti i setting assistenziali è fondamentale per promuovere la salute di genere e delle donne, e consente di fare un’efficace prevenzione. Prendere in carico tempestivamente, infatti, significa avere maggiori probabilità di ottenere buoni esiti di salute – spiegano i rappresentanti nazionali della professione ostetrica -. Una buona politica sanitaria deve garantire assistenza dove e quando serve, potenziando il territorio nella quantità, qualità e sicurezza dei servizi. In particolare, una buona Politica sanitaria non può dimenticare che le famiglie e le persone, mai come in questo periodo, specialmente se in precarie condizioni di salute, non possono e non devono MAI essere lasciate sole.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: