Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

Formazione per l’editoria, c’è anche TikTok nella nuova offerta dei corsi di AIE

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 febbraio 2022

TikTok entra nel nuovo piano di formazione che l’Associazione Italiana Editori propone a soci e professionisti dell’editoria e la cui offerta per il nuovo semestre è stata pubblicata online sul sito di AIE, in una nuova pagina che semplifica le procedure di iscrizione. Il social network più utilizzato dalla generazione Z si è mostrato capace di “spingere” titoli fino al top delle classifiche di vendite, in Italia e all’estero, sprigionando in libreria, secondo la definizione di James Daunt, amministratore delegato di Waterstones e ceo di Barnes & Noble «la stessa energia che abbiamo visto con Harry Potter». Come spiegato da Federico Rognoni, social media strategist e docente del corso che si tiene il 22 febbraio (10.00-13.00), oggi TikTok per gli editori è un social in grado di raggiungere pubblici che non sono presenti su altri canali. Inoltre i costi per la promozione delle campagne sono, ad oggi, molto inferiori a quelli di Instagram e questo fa di TikTok un’ottima soluzione anche per realtà medio-piccole.Più in generale, il programma formativo offerto dall’AIE si articola quest’anno in una serie di appuntamenti innovativi per argomento e formato. Un’attenzione particolare sarà dedicata alle novità legislative, con tre appuntamenti: il primo sul recepimento della nuova Direttiva Copyright a cura della struttura AIE (28 febbraio dalle 10.00 alle 13.00), il secondo sul tema dell’accessibilità in collaborazione con Fondazione LIA (19 aprile dalle 11.30 alle 13.00) e infine un corso sulla riforma del Codice del Consumo tenuto dagli avvocati Beatrice Cunegatti e Daniele Sborlini (12 maggio dalle 14.30 alle 17.30).Federico Rognoni, social media strategist, parlerà invece di comunicazione su TikTok e Instagram in due moduli (quello su Instagram si tiene il primo marzo, sempre dalle 10.00 alle 13.00) che alle tre ore «frontali» affiancano un’ora di consulenza e attività pratica su come modulare la presenza della casa editrice sulle due piattaforme, tenendo conto di budget, piani editoriali e risultati attesi.La programmazione del primo semestre prosegue poi con l’esplorazione dei formati audio per l’editoria con un nuovo appuntamento con Sandra Furlan e le ultime novità in tema di audiolibri e podcast (26 maggio dalle 10.00 alle 13.00). Sul fronte della produzione Lorenzo Capitani illustrerà invece come riconoscere ed evitare i difetti di stampa e confezione per migliorare costi e tempi della produzione libraria (14 aprile dalle 11.30 alle 13).Torna anche quest’anno il corso Dalla Passione all’impresa (7-8-14-15 marzo dalle 17.00 alle 20.00), che si rivolge agli aspiranti imprenditori raccontando loro tutto quello che devono sapere per avviare un’attività editoriale. A Lino Apone, coordinatore e docente del corso, si affiancheranno per le parti di rispettiva competenza Giovanni Peresson, Gianmarco Senatore, Davide Giansoldati e Paola Mazzucchi.A maggio e giugno, infine, AIE proporrà per la prima volta un corso di alta specializzazione sul piano editoriale digital della casa editrice. Calendari e programmi sono ancora in via di definizione, ma verranno pubblicati a breve sulla nuova pagina web dedicata all’offerta corsi e formazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: