Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

Elena Basile: In famiglia

Posted by fidest press agency su domenica, 27 febbraio 2022

Collana i Delfini, pp. 432, 18 euro. Un libro che celebra la vita e la speranza incarnata da donne forti e fragili insieme, in grado di sconfiggere il male che pure esiste nei rapporti con i familiari, grazie alla scelta di essere se stesse, autentiche e radicate nei loro affetti. Il romanzo ambientato principalmente a Napoli e Roma, sebbene racconti anche episodi della vita di uno dei protagonisti in Africa, Canada e Portogallo, descrive i rapporti torbidi e sublimi, inestinguibili, che incatenano i personaggi di una famiglia particolare nella quale tuttavia, chiunque può riconoscersi. L’intreccio di emozioni, dalla gelosia alla competizione, dall’affetto alle passioni oscure, è narrato nelle diverse sfumature. Giovanna e la figlia Emanuela raccontano la loro storia in prima persona mentre il marito Mario e il figlio Alfredo fanno da controcanto in una narrazione ugualmente intensa ma oggettivata dalla voce narrante. Le donne del libro sono eroine attaccate alla vita, che fanno a pugni contro la tristezza che incombe e che a volte sembra avere le sembianze per Giovanna del marito, per Emanuela, la figlia, del fratello. Milena, la nipotina, riassume in sé le doti e i sogni della mamma e della nonna descritti in un romanzo dalla scrittura limpida e curata che ci trasporta in un microcosmo familiare a cui man mano ci abituiamo, quasi divenissimo amici dei personaggi ora sfuggenti e tenebrosi, a volte candidi e irresistibili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: