Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

Rafforzamento della sicurezza marittima

Posted by fidest press agency su martedì, 1 marzo 2022

Sono state adottate due serie di conclusioni del Consiglio dell’UE per estendere e rafforzare il concetto di presenza marittima coordinata (CMP) dell’Unione nel Golfo di Guinea e nell’Oceano Indiano nord-occidentale, confermando il costante impegno dell’UE e dei suoi Stati membri a favore della sicurezza marittima. L’ECSA accoglie con favore l’estensione della CMP nel Golfo di Guinea fino al 2024, poiché questa regione rimane un pericoloso focolaio di pirateria e un’area a rischio per l’operatività delle navi e la sicurezza dei loro equipaggi. Infatti, nonostante la riduzione del numero complessivo di incidenti nell’ultimo anno, i casi registrati di recente sono un valido promemoria della continua minaccia della pirateria. Sebbene gli armatori continuino a svolgere il loro ruolo per mitigare il rischio, l’azione del governo rimane fondamentale attraverso lo spiegamento di risorse navali adeguate, lo sviluppo delle capacità e il supporto all’Architettura Yaoundé.L’ECSA è stata da subito favorevole allo sviluppo della presenza marittima coordinata e continua a sostenerne l’applicazione. La presenza marittima coordinata nell’Oceano Indiano nordoccidentale, avviata dalle conclusioni del Consiglio, può migliorare il coordinamento e le sinergie tra le iniziative dell’UE nell’area e la cooperazione con gli attori regionali e internazionali.Inoltre, l’ECSA esprime forte apprezzamento per il riconoscimento da parte degli Stati membri dell’importanza dell’operazione ATALANTA e del ruolo che questa ha svolto e che continua a svolgere per la sicurezza nella regione. Gli armatori europei sostengono il mandato dell’Operazione che garantisce stabilità nella regione e fornisce un supporto essenziale in termini di condivisione e comunicazione delle informazioni.“L’Unione europea ha dimostrato la sua leadership con iniziative all’avanguardia per affrontare la pirateria nell’Oceano Indiano nord-occidentale come l’operazione ATALANTA. L’estensione della presenza marittima coordinata è un’ulteriore conferma dell’impegno dell’UE e degli Stati membri a rafforzare la sicurezza marittima in aree chiave, e in particolare nel Golfo di Guinea. L’ECSA evidenzia la sua volontà di continuare a lavorare con la Commissione e con gli Stati membri per garantire la sicurezza dei nostri marittimi e un ambiente stabile per il trasporto marittimo dell’UE, lo sviluppo regionale e il commercio mondiale ” ha dichiarato Luisa Puccio Direttrice per la politica marittima e commerciale dell’ECSA.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: