Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 276

Archive for 28 marzo 2022

Teatro: Una notte sbagliata”

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 marzo 2022

Scandiano (RE) martedì 29 marzo al Cinema Teatro Boiardo spettacolo di prosa “Una notte sbagliata” scritto e interpretato da Marco Baliani Inizio alle 21; biglietto intero 20 €, ridotto 18 €. La regia dello spettacolo è di Maria Maglietta; le scene, le luci e i video sono di Lucio Diana; i paesaggi sonori di Mirto Baliani; i costumi di Stefania Cempini; i disegni di Marco Baliani. Una produzione Marche Teatro. Nel racconto narrativo scrive Maria Maglietta “È da poco passata la mezzanotte e Tano, il protagonista della storia, esce a quell’ora insolita per portare fuori il suo cane. Questo l’incipit da cui la narrazione si dispiega, seguendo un andamento non lineare, sovvertendo obbligati nessi temporali. Le parole prendono strade divaricanti nel tentare di circoscrivere l’accadimento di quella notte sbagliata. L’accadimento che nel reale dura una manciata di minuti, si amplifica, si espande per risucchiare nell’assurdo di ciò che avviene, anche chi non è lì, su quel pratone d’erba polverosa. Il mio lavoro di regia è stato, come spesso succede nelle nostre creazioni, un navigare a vista, tra i diversi linguaggi che determinano la scena, mantenendo salda la barra verso la meta finale. Gli stimoli dati nelle improvvisazioni d’attore, le proposte sonore e visive che nel frattempo si consolidavano, la forza di un testo che si strutturava giorno dopo giorno, sono stati elementi essenziali a modificare via via l’impianto drammaturgico e le scelte di messa in scena, fino alle soluzioni finali. Le luci e le scene di Lucio Diana evocano il luogo fisico dove la storia accade, ma le delicate animazioni che si muovono sul fondo trasformano quel muro sbreccato in una superficie sensibile che travalica la realtà. Il tessuto sonoro di Mirto Baliani è un tutt’uno col flusso narrativo, una partitura di parole e suono in cui le azioni del racconto prendono corpo, diventano concrete. Ora che lo spettacolo appare nella sua compiutezza, ripenso a quel mio stare in ascolto, necessario nel lavoro artistico, che è fatto di attese, incertezze, e scoperte. Un lavoro paziente e gioioso al tempo stesso, stare dentro quel tempo necessario a far scaturire meraviglie”.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fiducia: Unc, crollo record per attese economiche

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 marzo 2022

“Mai si era registrato una caduta di questa portata per le attese sulla situazione economica, né dell’Italia né della famiglia. Un record che non si aveva dall’inizio delle serie storiche, partite nel gennaio 1998. Per l’Italia si passa da +6,8 a -76,3, un vero e proprio tracollo di 83,1 punti, mentre le attese sulla situazione economica della famiglia franano da -6,7 a -34,2, con uno schianto di 27,5 punti. Si tratta di due primati” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori. “Purtroppo all’effetto caro bollette, caro carburanti e carovita, si è aggiunto l’effetto Ucraina, ossia le speculazioni e le preoccupazioni innescate dall’invasione” aggiunge Dona.”La guerra ha aggravato una situazione già compromessa, facendo precipitare la fiducia degli italiani che ora vedono il futuro con apprensione e timore” prosegue Dona.”Per questo il Governo deve intervenire nuovamente sui rincari di luce e gas prima dell’aggiornamento trimestrale delle bollette previsto per il 29 marzo. Non basta, infatti, contenere gli aumenti, ma bisogna restituire ai consumatori il maltolto, ossia quello che hanno pagato in più negli scorsi trimestri come differenza tra la tariffa regolata da Arera e il costo effettivo sostenuto dai venditori che avevano sottoscritto, in precedenza, contratti a prezzi bloccati” conclude Dona. (Mauro Antonelli)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“L’Emergenza in Democrazia. La Democrazia in Emergenza”

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 marzo 2022

Parma. Si terrà mercoledì 30 marzo alle 11.30, su piattaforma Teams, il nuovo seminario del ciclo di incontri “L’Emergenza in Democrazia. La Democrazia in Emergenza. Questioni e problematiche aperte del XXI secolo”, organizzato dalla Cattedra di Diritto costituzionale (prof. Antonio D’Aloia) nell’ambito del corso trasversale di Cittadinanza e Costituzione.Ospite sarà Tommaso Greco, docente di Filosofia del Diritto all’Università di Pisa, autore del libro La legge della fiducia. Alle radici del diritto (Laterza, 2021), che parlerà del rapporto tra Diritto e Fiducia, della funzione ultima del Diritto, nonché dei suoi meccanismi intrinsechi.Dialogheranno con l’autore, Maria Zanichelli e Michele Tempesta, rispettivamente docente di Filosofia del Diritto e dottore di ricerca di Diritto costituzionale all’Università di Parma.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Tracciabilità nella filiera del tabacco

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 marzo 2022

Il Centro interdipartimentale RoSA dell’Università di Parma (Robust Statistics Academy) è il vincitore di una gara promossa dal direttorato generale per la salute e sicurezza alimentare della Commissione Europea.In particolare, il progetto del centro di ricerca di statistica robusta dell’Ateneo prevede lo sviluppo di un sistema automatico che segnali in anticipo la presenza di transazioni anomale nella filiera del tabacco alle autorità competenti.Le direttive europee prevedono infatti che ogni singola confezione e ogni singolo pacchetto di tabacco/sigarette/sigari abbia un numero identificativo univoco che consenta di tracciare in maniera completa il suo percorso dalla fabbrica di origine al consumatore finale (tenendo conto di tutti gli step intermedi).L’obiettivo del direttorato per la salute e la sicurezza alimentare della Commissione Europea è quello di impostare una serie di alert automatici per l’individuazione di segnali potenzialmente fraudolenti nei movimenti delle transazioni riferite al tabacco. Proprio in questo contesto si inserisce la gara vinta dal RoSA.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Arriva la reumatologia

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 marzo 2022

Parte da Roma la rivoluzione della Reumatologia 4.0 con la quinta edizione del Convegno RomaReuma che mette al centro della scena le risorse messe a disposizione dalle innovazioni tecnologiche e in particolare dall’enorme flusso di dati che stanno generando. Come spiega la Dottoressa Palma Scolieri, Dirigente medico dell’UOC di Medicina Interna e Reumatologia del Polo Ospedaliero Nuovo Regina Margherita S. Spirito di Roma e Responsabile Scientifico del Congresso: “la Medicina 4.0 vede la fusione di tecnologie fisiche, biologiche e digitali. La ricerca molecolare in reumatologia, le scienze -omiche, insieme ai referti diagnostici e i dati delle cartelle cliniche hanno generato quel patrimonio di informazioni che chiamiamo Big data. Il passo successivo è interpretare queste informazioni e metterle a disposizione della pratica clinica. Penso ad esempio alla medicina di precisione che ci permetterà di capire quale terapia tra quelle disponibili è quella più adatta, sicura ed efficace a quel determinato paziente con la possibilità di arrivare in tempi brevi alla terapia più adeguata per ogni singolo paziente. Questa rivoluzione pone delle sfide: la gestione e l’interpretazione dei dati, la loro sicurezza, la formazione e l’adeguamento delle competenze professionali, una accorta valutazione dei rapporti costo-beneficio in termini di appropriatezza degli interventi e la proposta di nuovi modelli organizzativi più snelli ed efficaci. Un futuro che è dietro l’angolo e si evolve lungo tre assi portanti: la medicina riparativa, quella rigenerativa (ad esempio con l’uso delle cellule staminali e della terapia genica), e la medicina di precisione. La sfida di questa nuova reumatologia è però solo in parte l’innovazione: il processo fondamentale è operare in maniera multidisciplinare e aprirsi a nuove e diverse aree di approfondimento, includendo i pazienti come i maggiori esperti della loro condizione.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

Italia: Per un ministero del mare

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 marzo 2022

“Una Nazione che ha l’80% del territorio bagnato dal mare, e ha nella trasportistica marittima turistica e commerciale potenzialità sconfinate, cui si aggiungono itticoltura e mitilicoltura, pesca, ecologia del mare, balneazione, diportistica, sport acquatici, deve avere il ministero del Mare per trovare gli spazi che a oggi rischiamo di lasciare a partner europei o asiatici”. È quanto ha dichiarato il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia al “Shipping 4.0: RoMare – Roma: capitale di un Paese marittimo?”, organizzato da Confitarma.“L’Italia – ha aggiunto Rampelli – è una piattaforma logistica naturale sul Mediterraneo e dunque dobbiamo attrezzare questa nostra qualità strategica. Fino ad ora abbiamo fatto molta fatica a intercettare quel traffico di merci che viene in particolare dall’Oriente e che, pur passando attraverso il Mediterraneo, bypassa i nostri porti per approdare nei porti del Nord Europa il cui sistema fiscale, infrastrutturale e logistico è molto più efficiente di quello italiano. Questa differenza dev’essere eliminata per poter gareggiare ad armi pari. È indispensabile realizzare infrastrutture tese a velocizzare il trasporto di queste merci: si tratta di investimenti e non di costi, perche’ avranno una ricaduta economica e sociale formidabile”.Infine, un appello al governo – rappresentato dal ministro Fabiana Dadone presente al convegno: “Quando ci sono le elezioni, i marittimi non possono votare poiché impegnati in mare, spesso in Paesi esteri. Propongo – ha concluso Rampelli – che si colmi quanto prima questa iniquità per garantire l’esercizio di voto a questa categoria di lavoratori già dal prossimo decreto legge”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Consumi: Cia, fiducia ai minimi

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 marzo 2022

Bisogna fermare l’effetto domino che dalla pandemia alla guerra in Ucraina sta scombinando pesantemente mercati e consumi, portando i prezzi delle materie prime, oggi già a +200%, e dei prodotti agroalimentari sugli scaffali, ampiamente oltre la sostenibilità. L’economia di famiglie e imprese va rispettata e tutelata, lavorando sul serio contro le speculazioni. Così Cia-Agricoltori Italiani a commento delle stime Istat sulla fiducia dei consumatori (indice da 112,4 a 100,8) e delle aziende (da 107,9 a 105,4) scesa, a marzo, al valore più basso da gennaio 2021.Per Cia, dunque, serve stringere i tempi per dare vere garanzie agli agricoltori, in primis, che stanno pagando concimi, mangimi ed energia il triplo e il doppio del prezzo, ma anche ai cittadini sui quali si ripercuote l’inflazione per il cibo, salita in media del 4,6%. Gli aumenti su benzina e gasolio, e quindi sui costi di produzione, si stanno ripercuotendo a cascata dal produttore al consumatore, passando per imballaggi e logistica. E così pesano sul carrello gli aumenti di olio di semi (+19%), verdura (+17%), pasta (+12%) frutta (+7%) e carne (+6%).Occorre governare i prezzi nel loro insieme, ribadisce Cia. Frenare le speculazioni, porterà vantaggi a tutti e darà respiro agli investimenti che, oggi, per i produttori di mais, per esempio, rappresentano molto più che un rischio d’impresa. Mai come ora, conclude Cia, è evidente l’urgenza di quel Patto di sistema per un’equa ripartizione del valore e necessario a ostacolare le pratiche sleali.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

Putin e il bluff sul pagamento in rubli

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 marzo 2022

Putin fa una cosa e ne sbaglia due. Non sapendo cosa fare dopo l’aggressione all’Ucraina, il presidente della Federazione russa gioca con il cambio del rublo, ridotto al valore della carta su cui è stampato.Dunque, Putin pretende il pagamento delle forniture energetiche in rubli, invece che in dollari o euro, come da contratto. Le società acquirenti dovrebbero convertire euro o dollari in rubli acquistandoli dalla Banca centrale della Federazione russa, e con quelli pagare Gazprom o altre aziende. In questo modo la Banca russa acquisirebbe valuta pregiata.C’è un particolare: Gazprom, da tempo, gira alla Banca russa l’80% degli introiti in valuta pregiata in cambio di rubli e trattiene solo il 20% dei pagamenti in euro o dollari, che le servono per saldare le scadenze sui propri bond societari. Portare al 100% le entrate di Gazprom in rubli condurrebbe al non rispetto degli obblighi finanziari e al fallimento, a meno che la Banca russa non supporti tali obblighi.Il risultato finale sarà quello di spingere la ricerca di altre fonti energetiche da parte dell’Ue e Gazprom, cioè Putin si terrà il gas a casa, non avendo i gasdotti verso l’Europa connessioni con altri Paesi.La mancata integrazione economica della Russia con l’Occidente, la porterà a ulteriore povertà e alla dipendenza dal gigante economico asiatico: la Cina. Un risultato putiniano. Primo Mastrantoni, Aduc

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Europa deve essere autosufficiente anche nella difesa

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 marzo 2022

“Oggi l’Europa si accorge di aver consegnato il suo sostentamento a delle Nazioni autocratiche a causa di una costante delocalizzazione delle produzioni e scarsa visione strategica nella politica energetica. La sconsiderata guerra di aggressione mossa da Putin verso l’Ucraina ha suonato, su tutti i livelli, la sveglia a tutto il continente. La costituzione di una forza armata europea è un passo importante e necessario, serve un sistema integrato di difesa capace di coordinarsi con la Nato e rappresentare una sempre maggiore autonomia europea. Quella di Putin è una guerra contro l’Ucraina con lo scopo di destabilizzare e dividere l’Occidente conquistando territori fondamentali per le forniture cerealicole e per l’energia. Le nostre democrazie devono incamminarsi a passo svelto verso la frontiera di una maggiore autonomia. Solo così potranno tutelare fino in fondo gli interessi delle rete di nazioni libere dell’Europa e evitargli di legare il proprio destino a dittature inaffidabili che possono impazzire all’improvviso seguendo il delirio degli autocrati di turno. La difesa integrata europea è un passo importante e necessario, così come la rilocalizzazione delle produzioni sul continente”. Lo ha dichiarato il deputato FDI e vicepresidente della Camera Fabio Rampelli nel suo intervento a RaiNews24.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

È in libreria “Per valli e altopiani – Etiopia 2020”, di Romano Spadoni

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 marzo 2022

Edizioni Terre Sommerse, un libro autobiografico, che narra il viaggio fatto dallo scrittore stesso nel 2020 in Etiopia. Il narratore ci racconta che il viaggio non è solamente un’occasione di conoscenza del mondo. Viaggiare ci allena a considerare la vita, quella continua novità che è “non dimenticare il passato ma guardare al futuro”. L’Etiopia è entrata nella vita di Romano all’improvviso, sulle ali dell’entusiasmo dell’amica Lorella che gliel’ha fatta scoprire. Quando l’avventura è iniziata non immaginava quanti doni gli avrebbe lasciato. D’altra parte, viaggiare ci insegna che al nostro arrivo non siamo mai gli stessi di quando siamo partiti. Romano Spadoni è nato a Roma nel 1958. Diplomato al Liceo Classico Virgilio, si è laureato in Giurisprudenza a La Sapienza. Melomane, amante da sempre della fotografia come forma espressiva, è alla costante e appassionata ricerca dell’uomo e del suo rapporto con l’esistenza, nelle varie prospettive offerte in primis dalla psicologia e dalla filosofia, e poi dalla storia, dai miti, dalla sociologia, dall’arte, e dalla fisica. Leggere, viaggiare, camminare e cucinare sono le sue attività preferite. Da più di trent’anni lavora nella rete di vendita di una primaria compagnia di servizi italiana.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Prints & Multiples Season Highlighted by Global Competition for Andy Warhol Print

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 marzo 2022

London – The demand for Andy Warhol works witnessed in the Prints & Multiples Online Sale at Christie’s underscores the continued global appeal for the artist across all price points. Mick Jagger, 1975, sold for £151,200, more than triple its high estimate of £50,000 and Paramount, from: Ads, 1985, exceeded pre-sale expectation with competition pushing the price to £81,900; both achieving world auction record prices for these prints by Warhol. Two editions depicting Chairman Mao performed well, Mao, 1972, selling for £75,600 and Mao, 1972, selling for £47,880, and there were also eight editions from Warhol’s Electric Chair series that all sold above their low estimates. Warhol’s Oyster Stew, from: Campbell’s Soup II, 1969, sold for £35,280 and an iconic depiction of Elizabeth Taylor, Liz, 1964 achieved £44,100, more than double its low estimate. The Prints & Multiples March Season realised a combined total of £4,779,810 / $6,262,715 / €5,689,138. The Prints & Multiples Online Sale was led by James Ensor’s L’entree Du Christ A Bruxelles Le Mardi Gras En 1889, 1898, which achieved a world auction record price for any print by the artist (£239,400).In addition to the exceptional results for Andy Warhol, further Pop Art highlights included Roy Lichtenstein’s Forms in Space, 1985, selling for more than double the pre-sale estimate (£113,400). David Hockney’s Paper Pools sold for £69,300, a record for this subject matter by the artist.Works by modern masters Pablo Picasso, Joan Miró, and Marc Chagall also performed strongly. Highlights included Picasso’s Femme au Corsage à Fleurs, 1958, which sold for £94,500, against a low estimate of £50,000, Marc Chagall’s Les Amoureux de la Tour Eiffel, 1960 (£27,720) and Joan Miró’s Le Chasseur de Pieuvres, 1969 (£13,860).As part of the Prints & Multiples March 2022 season in London, ‘Laugh now but one day we’ll be in charge: Banksy and 21st Century Editions’ Online Sale closed on 15 March 2022, and realised a total of: £2,615,886, selling 90% by lot.Strong prices were achieved for Banksy’s Banksquiat (Grey), 2019, selling for £163,800, more than double the pre-sale estimate and achieved a world record for the subject together with Choose your Weapon (VIP Gold) (£239,400), the first time the gold colourway of this edition had been available at auction. Stik’s Lovers (Yellow), 2011, achieved £56,700, setting a world record for a screenprint by the artist. Further notable results included Grayson Perry’s Map of Days, 2013, (£63,000) while Yayoi Kusama’s Pumpkin 2000 (Yellow), 2000 and Pumpkin 2000 (Red), 2000 realised prices of £47,880 and £40,320 respectively.Christie’s Prints & Multiples sales continue with the Prints & Multiples live auction in New York on 21 and 22 April 2022.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »