Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 276

Archive for 29 aprile 2022

Floralia: Acquarelli di Fausta D’Ubaldo

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 aprile 2022

Roma Giovedì 12 maggio 2022 – dalle 17:30 Spazio Arti Floreali Vicolo della Campanella, 42 Ingresso libero La mostra rimarrà aperta dal 12 al 28 maggio con il seguente orario: dal martedì al venerdì dalle 16:30 alle 19:30, il sabato dalle 11:00 alle 18:00, domenica e lunedì chiuso. Spazio Arti Floreali inaugura la mostra FLORALIA, acquarelli di Fausta D’Ubaldo, ispirata ai Ludi Florales, la festa in onore della dea Flora, dea dei fiori e simbolo di fecondazione e rinascita, che si svolgevano a Roma tra fine aprile ed i primi di maggio, al Circo Massimo. La mostra, che rimarrà aperta fino al 28 maggio, è quasi un inno alla fine della pausa invernale; l’esposizione vuole infatti evocare attraverso le opere in mostra il rapido sbocciare floreale, simbolo dello scorrere del tempo e della rinascita, rappresentata dai frutti. La forza vitale della natura, in tutta la sua bellezza e potenza, si esprime proprio nei fiori e dipingerli significa immergersi in questo mistero, partecipando alla loro festa. I fiori di Fausta D’Ubaldo, come tutte le tavole a cui lavora, sono immancabilmente dipinti dal vero. All’artista non interessa la riproduzione esatta, vuole raccontare le sue emozioni, ciò che la colpisce in quel momento: un rapporto di luci ed ombre, una sfumatura di colori, il labirinto dei petali… ricreando con modalità artistiche il soggetto che ha davanti a sé.In tanti anni di lavoro, l’artista è arrivata alla conclusione che la prima cosa per imparare a dipingere sia imparare a vedere e ha messo a punto una serie di tecniche per insegnare una visione di sintesi indispensabile per dipingere dal vero.Alla esposizione è associato il ciclo di lezioni di acquarello ROSE E NON SOLO, in programma nei giorni 18, 20, 25 e 27 maggio, dalle 13:30 alle 16:30. Durante gli incontri si imparerà ad avere una visione di sintesi indispensabile per dipingere dal vero foglie, rami e fiori con gli acquarelli, media di meravigliosa limpidezza, senza l’ausilio del disegno, cercando di raccontare il sacro splendore che la primavera dona. Le lezioni sono a numero chiuso (max. 6 partecipanti); la prenotazione è obbligatoria; il costo è di € 45,00 (€ 40,00 per i soci) ad incontro (formula per 4 incontri a €170,00 (Soci € 150,00). Le iscrizioni vanno effettuate almeno tre giorni prima di ogni lezione (maggiori informazioni al sito https://artifloreali.it/studio/nuove-proposte/

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Libretti postali “dormienti”: Poste Italiane estinguerà

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 aprile 2022

In questi giorni Poste Italiane sta informando alcuni clienti che procederà con l’estinzione del loro libretto postale entro il 21 giugno 2022. La misura agisce sui depositi che presentano somme pari o superiori a 100 euro, ma che non sono stati più incrementanti o utilizzati da 10 anni.A partire da marzo, infatti, la Società sta procedendo con la disattivazione dei libretti postali cosiddetti “dormienti”, inviando una specifica comunicazione a tutti gli utenti coinvolti: se l’utente non risponde alla comunicazione trascorsi 180 giorni, si procederà in automatico all’estinzione del libretto.Dopo 10 anni dall’apertura di un libretto postale, se il titolare o l’intestatario non fa alcun movimento, il libretto viene rubricato come “dormiente”. In questo caso la legge dispone che il deposito di un libretto “dormiente” può essere spostato in un Fondo Consap – società controllata totalmente dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, con la conseguente chiusura del rapporto.Nonostante la Società abbia informato con apposita comunicazione i soggetti interessati, potrebbero però essere ancora molti gli aventi diritto che per diverse ragioni non sono stati raggiunti dall’informativa.È opportuno, pertanto, che i cittadini conoscano tale situazione e verifichino i propri documenti e quelli dei parenti anziani, per evitare di perdere gli importi dovuti. Tale circostanza è valida anche per gli eredi che vogliano verificare l’esistenza di libretti “dormienti” intestati al parente deceduto. Per effettuare tale accertamento sarà possibile accedere al portale di Poste Italiane ed entrare nella sezione dedicata in cui è presente la lista di tutti i libretti dormienti oppure rivolgersi all’ufficio postale di riferimento.Federconsumatori è a disposizione dei cittadini coinvolti per chiarimenti e assistenza in merito a questa vicenda.Invitiamo, inoltre, Poste Italiane ad avviare analisi approfondite in tal senso per verificare l’esistenza di libretti “dormienti”, informando e facilitando i cittadini che ne vogliano riscattare gli importi.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Impiego di droni sullo stato delle acque marine

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 aprile 2022

“L’80% dei milioni di tonnellate di plastiche, che annualmente finiscono in mare, sono trasportate dai corsi d’acqua, che solcano la terraferma, vittime di una società incoerente, ad ogni livello, tra affermazioni di principio e scelte concrete”: ad affermarlo è Massimo Gargano, Direttore Generale di ANBI (Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione del Territorio e delle Acque Irrigue) che, intervenuto ad un webinar di ANCI Lazio sullo stato delle acque marine, ha indicato questa come una delle battaglie di civiltà, su cui sono impegnati i Consorzi di bonifica, gestori della rete idraulica minore, lunga oltre 200.000 chilometri.È stato proprio questo, uno dei problemi, cui sono state proposte soluzioni d’avanguardia nel corso della 2°edizione dell’Innovation Hub, organizzato da ANBI, mutuando l’esperienza dell’Urban Hub e del Consorzio di bonifica di Piacenza; l’idea di “Blu Eco Line” si chiama “River Cleaner” ed è un impianto per l’intercettazione di rifiuti flottanti in ambiente fluviale.Oltre a questa sono state altre sei, le esperienze di start-up, spin-off universitari e progetti di ricerca, selezionate in materie di competenza dei Consorzi di bonifica.Due i droni presentati : “Dart 242”, deputato al sorvolo, nonché al controllo degli argini e “Sinoptic”, originale drone galleggiante per la sorveglianza acquea.Altro tema di grande interesse è la produzione di energia rinnovabile; due le proposte innovative: il microeolico di “WindCity” ed i pannelli fotovoltaici galleggianti di “I-pergola”.Guardano, infine, al territorio le soluzioni ideate nel mondo universitario: “E3”, spin-off dell’Ateneo della Calabria, ha ideato un software per monitorare la produzione di sedimenti all’interno di un bacino; il progetto “Soil Bank”, nato dalla collaborazione fra Ateneo di Padova e Consorzio di bonifica Veneto Orientale, punta sperimentalmente ad individuare le opportune pratiche agronomiche per migliorare la qualità organica dei terreni.“L’Innovation Hub – conclude il DG di ANBI– è un tassello della vocazione alla ricerca applicata, presente nei Consorzi di bonifica, capaci di adattarsi alle trasformazioni della società, cavalcando soluzioni d’avanguardia. Quanto presentato oggi anticipa due proposte innovative, che illustreremo entro breve: l’avvio della certificazione “Goccia Verde” per la sostenibilità idrica ed i primi progetti del Piano Laghetti che, redatto con Coldiretti, punta a realizzare 10.000 bacini medio-piccoli entro il 2030.”

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Ninety One nomina Daisy Streatfeild come Sustainability Director

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 aprile 2022

Ninety One annuncia la nomina di Daisy Streatfeild a Sustainability Director. Sarà responsabile dell’attuazione degli impegni Net Zero di Ninety One in tutta la società e all’interno dei portafogli. Lavorerà anche a stretto contatto con i team di investimento nello sviluppo di prodotti sostenibili, nonché con i clienti per informarli sull’approccio della società all’investimento sostenibile e aiutarli a sviluppare i loro approcci. Daisy Streatfeild proviene dall’Institutional Investors Group on Climate Change (IIGCC), dove ha ricoperto l’incarico di Program Director. In questo ruolo, ha contribuito a costituire la Paris Aligned Investment Initiative e ha stimolato oltre 140 membri dell’IIGCC a impegnarsi per le emissioni nette zero dei portafogli. In precedenza, è stata Advisor – Sustainable Infrastructure, presso l’Inter-American Development Bank Group, dopo oltre dieci anni in vari ruoli incentrati sui temi del clima e della finanza presso il Servizio Civile. Ha iniziato la sua carriera come Ricercatrice in Finanza Sostenibile per il WWF, dopo essersi laureata presso la London School of Economics in Environment & Development e presso l’Università di Edimburgo in Scienze Politiche. Nazmeera Moola, Chief Sustainability Officer di Ninety One ha dichiarato: “In qualità di firmatario della Net Zero Asset Managers Initiative, Ninety One si impegna a garantire che i suoi portafogli raggiungano le emissioni nette zero entro il 2050. Date le nostre origini nei mercati emergenti, comprendiamo anche l’importanza di fissare obiettivi di net zero che non dipendano dall’esclusione e dal disinvestimento e possano essere realizzati nell’economia reale, altrimenti lo zero netto rimarrà un sogno irrealizzabile, e questo non è il mondo a cui tendiamo. Il profondo livello di esperienza di Daisy nel settore della finanza sostenibile, unito alla sua passione nel favorire una transizione sostenibile nel settore degli investimenti, la rende una figura idonea per il nostro team”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

CWT strengthens finance and strategy leadership team capabilities

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 aprile 2022

CWT, the Business-to-Business-for-Employees (B2B4E) travel management platform today announces three new leadership positions, pivotal to supporting the successful delivery of CWT’s financial and strategic priorities. Jim Shepherd joins CWT as Senior Vice President, Corporate Finance, Lisa Papageorge is confirmed as Vice President Treasurer, having held this role on an interim basis since joining the business in February 2022, and Julia Kou is appointed to the newly created role of Senior Vice President, Chief Strategy Officer. All appointments are effective immediately and report directly to Bill Courtney, CWT’s EVP & Chief Financial Officer. Based in Minneapolis, Jim Shepherd will serve on CWT’s Finance & Strategy Leadership Team and be responsible for the delivery of analysis, decision support, and leadership of Financial Planning and Analysis as well as the Finance Business partnerships to theglobal operating functions of CWT. Jim brings more than 20 years senior leadership experience in the areas of finance, strategy, and operational excellence, delivering shareholder value and strategic impact for Fortune 500 companies. He joins CWT via Medtronic, where he served as the Vice President of Strategy and Transformation for Global Operations and Supply Chain. Dallas based Lisa Papageorge, has served as a prominent member of CWT’s Finance & Strategy Leadership Team since the start of the year, successfully overseeing CWT’s treasury and investor relations organization. Before joining CWT, Lisa was Treasurer at Service King Collisions Repairs, where she was responsible for the company’s implementation of cash management programs. Prior to that, she spent over six years at Dr Pepper Snapple Group where she led the global treasury function, cash flow management, and banking relationships. Following her appointment as Head of Strategy, Planning & Analytics in 2020, Julia Kou has been responsible for the effective alignment of CWT’s strategic plans to its investments, whilst overseeing corporate planning, pricing & profitability, and business insights functions. In her new role, Julia will be dedicated to leading corporate strategy, mergers & acquisitions, strategic transactions, and business insights & analytics. She will continue to collaborate with the Executive Leadership Team to enable CWT’s company’s vision and strategic priorities.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Una riflessione sulla ricerca della felicità

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 aprile 2022

Padre Miguel Cavallé è un sacerdote missionario Legionario di Cristo, fondatore e presidente internazionale di VIS Foundation.VIS Foundation cerca di aiutare il maggior numero possibile di bambini e adolescenti, in qualsiasi parte del mondo, affinché abbiano una casa in un ambiente familiare, cibo sano, cure mediche e psicologiche, nonché una formazione completa che includa scolarizzazione e istruzione di qualità.Padre Miguel ha appena pubblicato il libro “L’inganno” (Edizioni IF Press) che propone una riflessione sulla ricerca della felicità dell’essere umano nel mondo contemporaneo.Il volume sarà presentato il 4 maggio 2022 alle 14.15 all’Università Europea di Roma, via degli Aldobrandeschi 190, in un incontro organizzato dal Centro di Formazione Integrale dello stesso ateneo.“La ricerca della felicità è un desiderio naturale di ogni essere umano”, spiega Padre Miguel Cavallé. “Ma che cos’è veramente la felicità? Uno dei rischi dei nostri tempi è la ricerca di un benessere apparente, a volte basato sull’inseguimento di miti materiali, egoistici ed illusori: il possesso delle cose, il potere, l’arrivismo, l’indifferenza… Vorrei proporre una riflessione su ciò che può significare realmente essere felici, senza cadere in alcuni inganni del mondo contemporaneo”.L’incontro all’Università Europea di Roma sarà aperto da un saluto del Rettore Padre Pedro Barrajón LC.Insieme a Padre Miguel interverranno il Prof. Guido Traversa, dell’Università Europea di Roma, e il Prof. Ardian Ndreca, della Pontificia Università Urbaniana.Concluderà Padre Gonzalo Monzón LC, Direttore del Centro di Formazione Integrale.In questo link di YouTube è possibile ascoltare un’intervista di Radio Onda UER a Padre Miguel Cavallé, sul tema della sua attività missionaria: https://www.youtube.com/watch?v=Vd3bOq5hfP0 La partecipazione all’incontro è consentita con Super Green Pass e mascherina FFP2. È necessaria la prenotazione via email all’indirizzo eventi@unier.it

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Mercati emergenti: come cogliere le opportunità nella complessità”

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 aprile 2022

A cura di Paolo Paschetta, Country Head per l’Italia di Pictet Asset Management. Dalla pandemia alla guerra tra Russia e Ucraina, gli ultimi due anni hanno ricordato in modo drammatico quanto il mondo sia interconnesso. Ed è emersa con forza l’importanza dei mercati emergenti nella catena del valore mondiale, fra crisi energetica e scarsità di componenti fondamentali per i mercati occidentali, come i microchip. Tutto questo ha acceso i riflettori su Paesi di cui si aveva, e spesso si ha ancora, una conoscenza superficiale. I Paesi Emergenti sono ancora sottopesati negli indici mondiali come l’MSCI All Country World (MSCI ACWI, di cui rappresentano solo l’11,54%) rispetto ai loro fondamentali economici. E anche la scarsa attenzione degli investitori istituzionali stride con la crescente rilevanza economica di questi paesi, che secondo le stime Ocse oggi rappresentano il 40% del Pil mondiale e raggiungeranno il 60% entro la fine del decennio. La società di consulenza McKinsey, inoltre, prevede che entro il 2030 i Paesi in via di sviluppo rappresenteranno più della metà dei consumi a livello globale. Si tratta quindi di un mondo con molte opportunità da cogliere e premiato da tendenze di lungo periodo, ma da affrontare con i giusti strumenti. Il nostro DNA ci porta ad individuare le nuove frontiere delle opportunità di investimento nei Mercati Emergenti. Ad esempio in Africa, un continente con una moltitudine di Paesi, alcuni dei quali con caratteristiche molto interessanti. Il Kenya, per esempio, secondo il Global Innovation Index, è il secondo Paese africano per innovazione. Investe molto nella formazione degli studenti, ha un rapporto debito-PIL virtuoso pari al 60% e bond in dollari con rendimenti pari all’8%, in linea con le emissioni obbligazionarie delle migliori economie emergenti.O ancora il Vietnam, nel sud est asiatico, un paese di frontiera che oggi comincia a essere percepito come un’alternativa alla manifattura cinese ed è il terzo esportatore di pesce a livello mondiale. A livello di temi, poi, vediamo opportunità in settori come la logistica, il commercio dei beni e i trasporti sostenibili, oltre che in tutto quanto concerne i sistemi di pagamento. Gli investitori internazionali spesso sottovalutano i mercati emergenti a causa della loro instabilità e dei maggiori livelli di rischio che li contraddistinguono. Ci si dimentica però del loro dinamismo e dell’elevato tasso d’innovazione. I mercati emergenti, rispetto a quelli sviluppati, hanno la caratteristica di essere colpiti dalle crisi in modo più violento e profondo, ma hanno economie con capacità di recupero molto più rapide. In finanza, il tempo necessario affinché un’attività finanziaria o, in questo caso, un paese, possa tornare su nuovi massimi dopo un drawdown si chiama “time under water”. Prendendo ad esempio la crisi del 2008 e confrontando due indici azionari, l’MSCI World per i Paesi sviluppati e l’MSCI Emerging per gli emergenti, ci si accorge che il cosiddetto tempo sott’acqua per i primi è stato di 4 anni e 6 mesi, mentre per i secondi di soli 2 anni e 5 mesi. Ed è proprio dai mercati emergenti, e in particolare dalla Cina, che la crisi ha iniziato ad allentare la sua morsa, con l’allora premier Wen Jiabao che in breve tempo varò una manovra fiscale pari al 25% del Pil, salvando il mondo da una depressione secolare.In Pictet abbiamo iniziato ad analizzare e investire nei mercati emergenti oltre 30 anni fa. Risalgono infatti al 1989 i primi investimenti nell’azionario emergente, a solo un anno dalla creazione dell’indice MSCI EM. Una scelta che ha portato a lanciare la prima strategia azionaria dedicata ai mercati emergenti, il Pictet-Emerging Markets, già nel 1991, ben presto seguita dalla prima strategia fixed income (1995). Questo ci ha permesso di maturare nel tempo un ampio know-how di questo universo di investimento e di capire come cogliere opportunità in contesti spesso complessi. Tuttavia, bisogna tenere presente che durante crisi globali di grande portata la diversificazione può non essere sufficiente. Diventa allora necessario adottare un approccio attento al rischio, che offra un’ulteriore protezione anche al di fuori della cerchia degli emergenti. E va proprio in questo senso la filosofia del fondo d’investimento di Pictet-EMMA, una strategia multi-asset a gestione attiva che offre esposizione a tutto lo spettro delle asset class emergenti. Lanciata nel corso del 2021, EMMA permette all’investitore di risolvere due ordini di problemi: scegliere dove e come investire all’interno del vasto e diversificato universo emergente, e offrire un approccio disciplinato al contenimento del rischio, fondamentale per generare valore in modo duraturo. (abstract) fonte: http://www.bc-communication.it

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sta per tornare la Notte Europea dei Ricercatori e delle Ricercatrici targata Frascati Scienza

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 aprile 2022

L’appuntamento con l’edizione 2022 è fissato per l’ultimo venerdì di settembre, che quest’anno sarà il 30. Ma, come da tradizione, Frascati Scienza – per cui questa sarà la 17esima Notte – organizzerà una intera Settimana della Scienza ricca di eventi, da sabato 24 fino al 1° ottobre. Il tema prosegue quello dello scorso anno, LEAF – heaL thE plAnet’s Future, ma a partire dai risultati incoraggianti ottenuti, si vuole fare un ulteriore balzo in avanti nella cura del futuro del Pianeta. Gli argomenti trattati riprenderanno alcuni degli obiettivi del Green Deal Europeo: dalla fattoria alla tavola, biodiversità, economia circolare, zero inquinamento, ambienti privi di sostanze tossiche, salute e benessere, efficientamento energetico e delle risorse degli edifici, energia sicura, mobilità smart e sostenibile. L’obiettivo principale è rendere la scienza accessibile e divertente per tutti in chiave “pop”, generando così maggior consapevolezza sugli impatti del cambiamento climatico, ma anche sulle soluzioni messe a disposizione dalla comunità scientifica.Quest’anno, in particolare, la Commissione Europea ha voluto ridurre le distanze tra il mondo della ricerca e le istituzioni scolastiche, introducendo un nuovo work package, gruppo di lavoro interno al progetto, dedicato ad azioni speciali con focus sulle scuole. Nasce così Researchers@School, il nuovo filone di attività della Notte Europea dei ricercatori e delle ricercatrici, per cui ricercatori e divulgatori scientifici torneranno tra i banchi di scuola, per svolgere attività divulgative direttamente all’interno delle strutture scolastiche. Si inizierà già dal mese di maggio, durante il quale Frascati Scienza e i suoi partner proporranno laboratori e gigalabs a studenti e studentesse. Le attività saranno indirizzate a due fasce d’età diverse: i più piccini dai 3 agli 11 anni diventeranno “Little Researchers”, mentre gli 11-19enni vestiranno i panni dei “Young Researchers”.Gli obiettivi di queste azioni sono: aumentare la consapevolezza sull’importanza della ricerca e dell’innovazione, migliorare la fiducia nel lavoro dei ricercatori, avvicinandoli al pubblico dei più giovani, aiutare la comprensione dei principali vantaggi che la ricerca apporta alla società nella vita quotidiana, ridurre gli stereotipi sui ricercatori e incrementare la parità di genere nelle materie STEAM (Science, Technology, Engineering, Art, Mathematics), incoraggiare l’avvio alle carriere scientifiche.LEAF è finanziato dal programma HORIZON-MSCA-Citizens-2022 della Commissione Europea, nell’ambito delle azioni Marie Skłodowska-Curie. Fin da ora sono previste attività in oltre 20 città disseminate in tutta Italia, grazie alla collaborazione di tanti partner, nuovi e storici, che porteranno i loro contributi e il loro supporto per questa celebrazione della ricerca scientifica.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cross collection: Collezioni a confronto

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 aprile 2022

Bologna 5 maggio – 18 settembre 2022 Inaugurazione giovedì 5 maggio 2022, h 18-21 via Riva di Reno 57 Orari di apertura: martedì e mercoledì, h 15-19 giovedì e venerdì, h 10-13 / 15-19 sabato 14 maggio in occasione di Arte Fiera e ART CITY, h 11-23 giovedì 2 giugno, h 10-13 / 15-19 Ingresso libero (dispositivi di protezione individuale obbligatori)Mostra a cura di Leonardo Regano e Francesca Passerini. Cross collection. Collezioni a confronto fa riferimento a una delle tendenze più diffuse del collezionismo contemporaneo, ma già presente anche in quello messo in pratica dal Cardinale Giacomo Lercaro: andare al di là delle classificazioni, dei percorsi convenzionali e delle relazioni di facile evidenza per ricercare, attraverso l’accostamento inedito di opere apparentemente lontane, nuovi e più profondi significati.Ciò che deriva da questi dialoghi inusuali è un’intensa rete di relazioni che si rivelano allo sguardo di chi osserva con modalità più o meno esplicite, immediatamente o gradualmente, ma in ogni caso capaci di allargare il respiro della riflessione aprendola a molteplici suggestioni. È così che, rompendo gli schemi delle classificazioni espositive e accostando opere diverse tra loro, si generano incroci tematici, visivi e concettuali inaspettati: tanto oggi, nella contemporanea collezione in mostra, quanto ieri, nel modernissimo operato di Lercaro.La mostra si articola in cinque sezioni principali che affrontano tematiche specifiche: il corpo, il ritratto, la natura morta, i linguaggi e alcune riflessioni che toccano la sfera etica e sociale, con particolare riferimento al delicato aspetto delle migrazioni.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Leave a Comment »

NFT e nuove realtà dell’arte digitale

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 aprile 2022

Firenze Martedì 17 maggio 2022 ore 11,30 Sala Ferri – Palazzo Strozzi al 18 maggio al 31 luglio 2022 Fondazione Palazzo Strozzi presenta Let’s Get Digital!, nuovo progetto espositivo che porta negli spazi della Strozzina e del cortile di Palazzo Strozzi la rivoluzione dell’arte degli NFT e delle nuove frontiere tra reale e digitale attraverso le opere di artisti internazionali come Refik Anadol, Anyma, Daniel Arsham, Beeple, Krista Kim e Andrés Reisinger.Promossa e organizzata da Fondazione Palazzo Strozzi e Fondazione Hillary Merkus Recordati e a cura di Arturo Galansino (Direttore Generale, Fondazione Palazzo Strozzi, Firenze) e Serena Tabacchi (Direttrice MoCDA, Museo d’arte digitale contemporanea), la mostra crea un percorso tra installazioni digitali ed esperienze multimediali create da artisti che esprimono le nuove e poliedriche ricerche della Crypto Art, basata sul successo degli NFT, certificati di autenticità digitali che stanno ridefinendo i concetti di unicità e valore di un’opera d’arte. La mostra è promossa e organizzata da Fondazione Palazzo Strozzi e Fondazione Hillary Merkus Recordati nell’ambito del progetto Palazzo Strozzi Future Art. Sostenitori: Fondazione CR Firenze, Comune di Firenze, Regione Toscana, Camera di Commercio di Firenze, Intesa Sanpaolo, Comitato dei Partner di Palazzo Strozzi.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »