Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 276

Archive for Maggio 2022

“Meritarsi il futuro: la scuola delle conoscenze e la sfida del domani”

Posted by fidest press agency su martedì, 31 Maggio 2022

Si è tenuto presso la Sala Zuccari-Palazzo Giustiniani del Senato della Repubblica, il convegno organizzato da Fratelli d’Italia “Meritarsi il futuro: la scuola delle conoscenze e la sfida del domani”. Hanno portato i saluti iniziali i capigruppo di Fratelli d’Italia alla Camera e al Senato, Francesco Lollobrigida e Luca Ciriani. Ha introdotto il dibattito il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi; sono intervenuti poi il senatore Riccardo Nencini, l’on. Paola Frassinetti, il sen. Antonio Iannone, l’on. Federico Mollicone, l’on. Maria Teresa Bellucci, l’on. Valentina Aprea. Presenti ancora il prof. Antonio Giannelli, presidente dell’Associazione nazionale Presidi, e i rappresentanti delle sigle sindacali Anief, Gilda-Unams, Cisl, Snals, Ugl Scuola, Snadir, FederAta, First Federazione. Modera l’on. Carmela Bucalo, responsabile Scuola di FdI. È intervenuto Marcello Pacifico, che ha parlato delle ingiustizie che spesso colpiscono Ata e docenti: “vogliamo parlare della questione card, non data ai precari e al personale Ata? Oggi in corte di giustizia europea abbiamo vinto, lo stato italiano deve risarcire i precari con mezzo milione di euro; noi stiamo tutelando coloro che decidono di ricorrere e ottenere ciò che gli spetta di diritto. Parliamo di una formazione fatta senza risorse, si fa cassa sempre a discapito dei lavoratori della scuola, soprattutto se precari. Questa è una scelta sbagliata. Le soluzioni ci sono. Perché non si permette ai precari di ottenere una abilitazione? Chi insegna ogni giorno nelle nostre scuole ha diritto a mettersi in gioco rispetto a un ruolo. Così si sta distruggendo la scuola. Per quanto riguarda il sostegno, se ci sono non specializzati che insegnano è per colpa dello stato che non permette a tutti di specializzarsi sul sostegno”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rampelli: La scuola deve riprendere il suo ruolo di istituzione sociale

Posted by fidest press agency su martedì, 31 Maggio 2022

“Basta riforme annunciate e pasticciate, non si può fare una riforma a ogni legislatura, giusto per dargli il nome del ministro del momento. La riforma tentata da Renzi, con la cosiddetta ‘buona scuola’, ci ha insegnato che prima di mettere le mani sull’istruzione pubblica occorre confrontarsi con chi la vive. Il ministro Bianchi non commetta lo stesso errore varando una legge verticistica. Occorre poi stabilire un centro di gravità, un principio fondante, e questo non può essere la scuola/azienda ma deve tornare a essere la scuola come istituzione sociale insopprimibile. I ragazzi non devono essere i beneficiari di un progetto nozionistico, ma messi nelle condizioni di gestire gli stimoli eccezionali che la società gli riversa addosso. La scuola deve essere messa in condizione di essere centrale nel loro percorso di formazione. Per questo motivo gli insegnanti devono essere valorizzati e gratificati, mentre il precariato deve essere prosciugato per riconoscere a chi sta in cattedra di rinnovo in rinnovo il diritto a una stabilizzazione che è nei fatti, perché senza i precari la scuola pubblica non potrebbe garantire l’istruzione a tutti”.Lo dichiara Fabio Rampelli vicepresidente della Camera e deputato di Fratelli d’Italia intervenendo agli Stati generali della Scuola organizzati, appuntamento organizzato da Fratelli d’Italia.

Posted in Politica/Politics, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Decreto 36 Pnnr su riforma reclutamento e formazione docenti

Posted by fidest press agency su martedì, 31 Maggio 2022

Sul Decreto Legge n. 36, collegato al Pnrr che cambia assunzioni e formazione dei docenti è giunto il tempo delle decisioni: scaduti in queste ore i termini per la presentazione di ordini del giorno ed emendamenti alle commissioni riunite 1ª (Affari Costituzionali) e 7ª (Istruzione pubblica, beni culturali) del Senato, a cui è stato assegnato l’esame del testo prima dell’approdo in Aula. Sulle decisioni dei senatori avranno il loro peso le indicazioni pervenute anche dalle audizioni e degli interventi da parte dei rappresentanti del Governo, come quella di ieri del ministro Patrizio Bianchi. Oggi Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, ha ribadito l’importanza di approvare gli emendamenti suggeriti da Anief al decreto Pnrr, perché su formazione e reclutamento danno “delle risposte certe al personale della scuola. Servono risposte innanzitutto per i giovani – dice il sindcalista all’agenzia Teleborsa – che hanno un percorso di un anno di formazione universitaria, in modo che arrivino direttamente al ruolo. Occorre poi dare risposte certe ai precari, affinché possano essere messi in sovrannumero in questo anno di formazione universitaria e, dopo il conseguimento dell’abilitazione, possano ottenere la conversione del contratto da tempo determinato a tempo indeterminato”.Il sindacalista autonomo si sofferma anche sui “213mila insegnanti precari chiamati l’anno scorso per far funzionare in maniera ordinata le nostre scuola”, chiedendo al Governo di dare finalmente quella “risposta che serve all’Europa e quella risposta alle tante battaglie che l’Anief porta avanti da quando è stato fondato, che hanno portato a vincere dinanzi al Comitato europeo per i diritti sociali, al Consiglio d’Europa ed alla Commissione europea, mettendo in stato di mora l’Italia sulla questione della supplentite” mai risolta per scelte sbagliate di chi governa la scuola.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Scuola italiana aspetta risposte concrete da troppi anni”

Posted by fidest press agency su martedì, 31 Maggio 2022

“La scuola ha perso la sua funzione di ascensore sociale, così come il docente deve tornare ad essere una figura centrale e non di ripiego. Allo stesso tempo va riscoperto il senso di appartenenza e ai giovani va data cognizione della propria identità. Infine attenzione allo sport, che è un elemento importante per la completezza formativa degli studenti” così Francesco Lollobrigida, capogruppo di FdI alla Camera aprendo i lavori degli Stati generali della Scuola organizzati da Fratelli d’Italia. “Per Fratelli d’Italia la scuola è qualcosa di più di edifici e burocrazia e non può esistere un Paese consapevole e moderno se la scuola non è all’altezza di questa necessità” prosegue Luca Ciriani, capogruppo di FdI al Senato. “Due anni di pandemia ci hanno ricordato la sua importanza. Tra le nostre battaglie storiche c’è il tema della continuità dell’insegnamento e del precariato. E se è vero che la riforma della scuola non si può fare sotto dettatura di sindacati ed insegnanti, non è logico nè utile che decisioni come queste siano introdotte in un decreto senza ascoltare chi la scuola la vive. E’ un errore”. Antonio Iannone, capogruppo in Commissione Istruzione al Senato parla di “nessuna apertura pari a quella che noi di FdI pratichiamo con i convegni come quello di oggi. La scuola italiana aspetta risposte concrete da troppi anni e sono quattro gli anni in cui Fratelli d’Italia ha fatto proposte senza aver visto riconosciuto il nostro lavoro sulla pubblica istruzione. Non è vero che sia comodo stare all’opposizione e di sicuro, se andremo al governo, non faremo cose diverse di quello che abbiamo proposto dall’opposizione”. Anche per l’onorevole Paola Frassinetti, responsabile Istruzione di FdI è necessario “intervenire al più presto rendendo efficiente e funzionante ció che già esiste. Inserendo, ad esempio, nelle strutture, in modo progressivo ed oculato, i necessari elementi di miglioramento della qualità dell’istruzione in modo che venga tutelato anche chi vorrebbe affrontare studi più seri ed impegnativi. Col desiderio che la scuola torni a svolgere innanzitutto la sua funzione classica di trasmissione del patrimonio culturale”. “Un ragazzo su due sa leggere e scrivere ma purtroppo non capisce quello che legge, rileva l’onorevole Carmela Bucalo, Responsabile scuola per FdI. Un dato sul quale dobbiamo lavorare per far sì che la Scuola non penalizzi l’educazione e la cultura finalizzate alla crescita professionale. E diciamo no ad una riforma sul reclutamento che tradisce i giovani con tempi lunghi e procedure complesse, li allontana sempre più dal mondo del lavoro, non tutela i docenti precari svilendo la qualità del loro impegno e peraltro non punta sulla formazione vista come investimento ma come onere”. Dito puntato sulla pandemia che per l’on. Maria Teresa Bellucci capogruppo FdI in commissione Affari Sociali alla Camera “ha messo in mostra le grandi lacune del nostro sistema scolastico a causa di politiche poco lungimiranti e dei tagli lineari che hanno ridotto il personale e depotenziato tutto l’apparato. Serve un cambio di passo per far sì che l’istruzione non sia solo un passaggio obbligato nella vita dei ragazzi, ma un momento in cui si forma il cittadino e si evolve come persone. A tal fine ho presentato la PdL per l’introduzione dello psicologo scolastico, così come accade in molti Stati Europei, e sono estremamente soddisfatta che se si sia avviato l’iter di esame in Commissione Istruzione e Cultura”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il multilateralismo al centro del meeting dei BRICS

Posted by fidest press agency su martedì, 31 Maggio 2022

By Mario Lettieri e Paolo Raimondi. Lo scorso 19 maggio i ministri degli Esteri dei Paesi BRICS si sono incontrati, in via telematica, per discutere della situazione strategica globale e per promuovere il loro processo di cooperazione e d’integrazione. Si tratta di un evento degno di grande attenzione da parte dell’Occidente e in particolare dell’Unione europea. E’ opportuno sempre ricordare che i BRICS rappresentano più del 40% della popolazione mondiale e ben il 20% del Pil del pianeta. Ovviamente la guerra in Ucraina è stata affrontata. Al punto 11 della Dichiarazione finale si afferma: ”I ministri hanno ricordato le loro posizioni nazionali sulla situazione in Ucraina espresse nelle sedi appropriate, segnatamente il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e l’Assemblea Generale dell’Onu. Essi sostengono i negoziati tra Russia e Ucraina. Hanno anche discusso le loro preoccupazioni per la situazione umanitaria in Ucraina e dintorni ed hanno espresso il loro sostegno agli sforzi del Segretario generale delle Nazioni Unite, delle agenzie Onu e del Comitato Internazione della Croce Rossa per fornire aiuti umanitari in conformità con la risoluzione 46/182 dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.”. Importanza grande ha assunto la sessione separata del gruppo “BRICS Plus”, che ha incluso l‘Argentina, l’Egitto, l’Indonesia, il Kazakistan, la Nigeria, gli Emirati Arabi Uniti, l’Arabia Saudita, il Senegal e la Tailandia in rappresentanza dei Paesi emergenti e di quelli in via di sviluppo. E’ in considerazione un possibile allargamento dei BRICS. Se ne discuterà a giugno in Cina al 14° summit annuale, dedicato a una “Nuova era di sviluppo globale”. Il presidente cinese Xi Jinping, definendo la situazione attuale di grande “turbolenza e trasformazione”, ha chiesto un rafforzamento della cooperazione, della solidarietà e della pace attraverso la Global Security Initiative per una “sicurezza comune” da affiancare alla sua Global Development Initiative (Gdi). Egli ha rilevato che lo scontro tra blocchi contrapposti e la persistente mentalità della guerra fredda dovrebbero essere abbandonati a favore della costruzione di una comunità globale di “sicurezza per tutti”. E’opportuno ricordare che la Gdi è stata valutata positivamente da più di 100 Paesi e da molte organizzazioni internazionali, comprese le Nazioni Unite. La Dichiarazione fa del multilateralismo l’idea portante della politica dei BRICS. Ribadisce il ruolo guida del G20 nella governance economica globale e sottolinea che esso “deve rimanere intatto per fronteggiare le attuali sfide globali.”. Evidentemente l’aggettivo “intatto” indica la volontà di avere anche la Russia nei meeting del G20, che, dopo l’Indonesia, nei prossimi tre anni saranno presieduti rispettivamente dall’India, dal Brasile e dal Sud Africa. Un certo disappunto è stato manifestato nei confronti dei Paesi ricchi che nella pandemia Covid non hanno dato una giusta attenzione ai bisogni dei Paesi in via di sviluppo. In sintesi, di là del dramma della guerra, nel mondo ci sono segnali per realizzare iniziative miranti a un nuovo ordine mondiale. Per esempio, l’ex presidente brasiliano Lula Da Silva, candidato alle elezioni di ottobre, propone esplicitamente la creazione di una nuova valuta, il Sur, da usare nel commercio latinoamericano per non continuare a dipendere dal dollaro. A marzo diverse società cinesi hanno acquistato carbone russo pagando in yuan. E’ il primo acquisto di merci russe pagate in valuta cinese dopo che la Russia è stata sanzionata dai Paesi occidentali. Crediamo che sia il momento non solo di valutare meglio gli interessi dell’Unione europea ma anche di accentuare il ruolo di maggiore autonomia per contribuire a realizzare un assetto multipolare.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cervello: scoperti meccanismi modulatori nelle trasmissioni sinaptiche

Posted by fidest press agency su martedì, 31 Maggio 2022

Uno studio dell’Istituto di neuroscienze del Cnr e dell’Università di Padova, pubblicato su Cells, mette in evidenza l’attività di regolazione svolta dagli astrociti nei circuiti cerebrali inibitori, con un possibile impatto positivo su disturbi come l’epilessia Diversi studi dimostrano che gli astrociti, le cellule gliali più diffuse nel sistema nervoso centrale, svolgono un ruolo fondamentale nel cervello mediante il rilascio di gliotrasmettitori, che contribuiscono alla modulazione della trasmissione sinaptica. Nella corteccia cerebrale, la popolazione neuronale è rappresentata da neuroni eccitatori e interneuroni inibitori. Le disfunzioni interneuronali sono implicate in alcune malattie del cervello, come epilessia, schizofrenia ed autismo, nelle quali è presente uno squilibrio nell’eccitazione-inibizione: chiarire i ruoli dei neuroni inibitori nel circuito neuronale-astrocitario può aiutare a comprendere il contributo degli stessi nei disturbi cerebrali.Uno studio dell’Istituto di neuroscienze del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-In), recentemente pubblicato dalla rivista Cells, descrive un meccanismo che modula la trasmissione inibitoria tra astrociti e interneuroni finora non identificato, che dimostra l’importanza degli astrociti nel bilanciare l’attività sinaptica nella corteccia visiva di modelli murini attraverso tecniche di imaging (microscopia a due fotoni per studiare l’attività Ca2+ degli astrociti) ed elettrofisiologia (che permette di indagare se il reclutamento degli astrociti, in seguito ad un’intensa stimolazione degli interneuroni, modula l’inibizione sinaptica sui neuroni eccitatori), combinate con optogenetica (una tecnica utilizzata per stimolare le cellule cerebrali attraverso l’emissione di un fascio di luce blu).“Un’intensa stimolazione optogenetica in una sottopopolazione di interneuroni riduce l’inibizione nei neuroni eccitatori, per un fenomeno denominato disinibizione”, afferma Vanessa Jorge Henriques, prima autrice dello studio, svolto durante il suo dottorato all’Università di Padova sotto la responsabilità scientifica di Giorgio Carmignoto. “Questo evento viene controbilanciato dagli astrociti che riducono la disinibizione, garantendo l’equilibrio del sistema e rafforzando così l’idea che queste cellule siano ingranaggi importanti dei circuiti cerebrali, soprattutto per quanto riguarda le sinapsi inibitorie. Un potenziale impatto dell’attivazione degli astrociti tramite il segnale degli interneuroni è rivolto ai disturbi cerebrali, come l’epilessia.Conclude Henriques: Tuttavia, la disinibizione può svolgere un ruolo importante nell’epilessia, poiché oltre a un’attività eccitatoria anormale rivela un abbassamento della soglia di attivazione dei neuroni coinvolti, facilitando l’innesco di crisi convulsive. In questo contesto gli astrociti potrebbero svolgere un ruolo anticonvulsivante contrastando la disinibizione, mentre un segnale difettoso tra interneuroni e astrociti potrebbe favorire l’attività epilettica”. Fonte: Istituto di neuroscienze del Consiglio nazionale delle ricerche di Padova (Cnr-In)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

SACE è Best In Media Communication per il terzo anno consecutivo

Posted by fidest press agency su martedì, 31 Maggio 2022

Posizionamento reputazionale eccellente, giudizio positivo dei giornalisti – soprattutto in relazione a completezza, trasparenza e accessibilità delle informazioni – e capacità di comunicare in modo efficace l’immagine di un’azienda solida, impegnata nella ripartenza dell’economia italiana e con un ruolo primario nella transizione ecologica del Paese. Con queste motivazioni, SACE ottiene per il terzo anno consecutivo la certificazione Best in Media Communication, frutto di un rigoroso processo di audit esterno realizzato dall’ente terzo specializzato Eikon Strategic Consulting.Tra le principali evidenze sono emersi l’ascolto, la trasparenza e la condivisione come pilastri di una comunicazione che ha posto al centro l’impegno concreto di SACE a sostegno del tessuto economico italiano. Inoltre, l’assessment ha rilevato un livello di eccellenza reputazionale raggiunto dall’azienda su tutti i media.Tutto questo si è tradotto in un score complessivo di 88/100, frutto di un’articolata analisi quali-quantitativa basata sulla reputazione di SACE sui media e sull’efficacia del lavoro del team di Media Relations, a cui si è affiancato un sondaggio tra i giornalisti. In totale sono state analizzate circa 19.000 pubblicazioni sulla stampa nazionale, locale e online, oltre 172 comunicati stampa e le attività di comunicazione digitale dei canali social proprietari.Un risultato di eccellenza che nasce da un lavoro corale e che rispecchia l’impegno comunicativo di SACE: un’azienda al servizio della crescita del Sistema-Paese, a supporto dell’export e dell’internazionalizzazione delle imprese italiane, della loro liquidità nel difficile periodo pandemico attraverso lo strumento di Garanzia Italia e dello sviluppo sostenibile grazie al mandato legato al Green New Deal. BIC, Best In Media Communication, è il primo sistema integrato di misurazione e valorizzazione della comunicazione nei media che offre un percorso di audit e certificazione basato su criteri scientifici e oggettivi.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

International Conference: Transitioning to Integral Ecology?

Posted by fidest press agency su martedì, 31 Maggio 2022

Rome 6-7-8 June 2022 (from 2:45 pm to 7 pm) Pontifical Gregorian University Piazza della Pilotta 4. The Pontifical Gregorian University, the Catholic University of Eichstätt-Ingolstadt, the University of Passau, the Federation of German Scientists (VDW) and other partners will be organizing an international conference in Rome entitled “Transitioning to Integral Ecology? Transdisciplinary Approaches for the Grounding and Implementation of a Holistic Worldview”. The organizers recognize in fact that transitions towards an “integral ecology” mindset are already occurring in different fields (as in the UN Agenda 2030, in the 2015 Paris Agreement regarding climate change, or the Club of Rome’s proposal of a “New Enlightenment”). This conference wants to help stakeholders to recognize the transdisciplinary challenges involved in such a task. For this reason, the programme will consist of three afternoons each of which will explore a particular dimension of “integral ecology”: the natural-scientific; the socioeconomic and cultural; and the ethical-philosophical and theological. Significant is the presence of scientists among the speakers, such as Hartmut Graβl (Chairman of The Federation of German Scientists – VDW), Christine von Weizsäcker (President of the “European Network for Ecological Reflection and Action” – ECOROPA), Celia Deane-Drummond (Director of the Laudato Si’ Research Institute, Campion Hall, University of Oxford) and Ernst Ulrich von Weizsäcker (Professor of Environmental Policy, University of Freiburg, Germany, former Co-President of the Club of Rome).Speakers who will address the socioeconomic and cultural dimension include Ottmar Edenhofer (Director of the Potsdam Institute for Climate Impact Research – PIK), Barbora Šedová (Co-leader of FutureLab – Security, Ethnic Conflicts and Migration, Potsdam Institute for Climate Impact Research), César Ferrari (Professor of the Economic Department in the School of Economics and Administrative Sciences, Pontifical Javeriana University, Bogotá, Colombia) and Fernando Felipe Sánchez Campos (Rector of the Universidad Católica de Costa Rica).In the last day, integral ecology will be approached in his ethical-philosophical and theological dimensions, with speakers like Michael Schuck (Loyola University Chicago), Patrick H. Byrne (Lonergan Institute, Boston College), Carmody Grey (Department of Theology and Religion, Durham University, England) and the Jewish theologian Jonathan Schorsch (School of Jewish Theology, University of Potsdam).On each afternoon, the primary contributors will be from the disciplines featured, while the panellists will come from different disciplines. At the end of each afternoon, the speakers will offer a series of “best practices” of the implementation of integral ecology, providing a practical complement to the more academic discussions.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Prossimi appuntamenti di volo in deltaplano e parapendio

Posted by fidest press agency su martedì, 31 Maggio 2022

Volo in parapendio, terrà banco dal 6 all’11 giugno nei cieli del Monte Avena sopra Feltre (Belluno).Una volta al giorno i piloti affronteranno percorsi di gara lungo la vallata del Piave tra Feltre e Belluno, in Valsugana fino a Levico Terme e anche nella zona della pedemontana tra Bassano del Grappa e Vittorio Veneto. Tutto dipenderà dalla meteo alla quale il volo libero, cioè senza motore, sia in parapendio come in deltaplano è fortemente ancorato.Il sito prescelto ha già ospitato i mondiali del 2017, un successo passato alla storia per record di nazioni presenti, pubblico numeroso e organizzazione efficiente, il Para&Delta Club Feltre e l’Aeroclub Feltre, la stessa che si occuperà di questo nuovo evento. La competizione è aperta anche ai piloti stranieri che voleranno solo per la conquista del 37° Trofeo Internazionale Guarnieri, quelli nostrani soprattutto per il titolo di campione d’Italia maschile e femminile.Le giornate del 4 e del 5 sono destinate ai voli di prova, mentre il 3 giugno si terrà la conferenza stampa di presentazione presso il centro operativo nel comune di Pedavena, località Boscherai.A seguire dal 25 luglio al 6 agosto la nazionale di parapendio, già campione del mondo nel 2019 a squadre e individuale, sarà impegnata a Nis in Serbia per il campionato europeo. Lo ha già vinto nel 2004 e nel 2010.La nazionale italiana di deltaplano, attuale campione del mondo ed europeo in carica, affronterà avversari di tutto rispetto nei cieli del Monte Cucco sopra Sigillo (Perugia) dal 10 al 23 luglio. In condizioni di meteo favorevoli i percorsi di gara dall’Umbria lambiranno anche la Toscana e le Marche. Il sito, che ha già ospitato diverse edizioni di campionati mondiali ed europei, è considerato la culla del volo in deltaplano, tra i più generosi in un paese come l’Italia che conta dorsali montuose dove si generano condizioni ottimali per il volo libero come da nessuna altra parte.Invece Il campionato italiano di deltaplano sarà congiunto alla manifestazione Spring Meeting – Trofeo Friuli Venezia Giulia che si svolgerà a Travesio (Udine) dal 23 al 28 agosto. Come da tradizione la formula open consente l’accesso anche ai piloti stranieri per la conquista del trofeo.Grande partecipazione ai campionati regionali a partire dal Campionato Triveneto, giunto quest’anno alla 28.a edizione. Dopo l’annullamento dei primi due appuntamenti di aprile causa il maltempo, ben 99 piloti di deltaplano e parapendio si sono ritrovati a Gemona (Udine). Nelle diverse categorie hanno vinto Federico Boschiero, Valter Zigante, Walter Scherlin, Stefano Giongo e Valentino Bau, già pilota della nazionale italiana di deltaplano.Per il CRO (Campionato Regioni Occidentali) a Santa Elisabetta (Torino) si sono ritrovati 80 piloti di parapendio. Nelle varie categorie sono risultati vincitori Michela Brudaglia, Amanda Koch, Igor Mangili, Ionut Ulici e Diego Ardissone. Una seconda tappa prevista a Cavallaria ha dovuto essere rinviata a metà giugno causa maltempo.Il CA.R.T.ER., Campionato Regionale Toscana ed Emilia Romagna sta scaldando i motori. Il primo appuntamento è previsto per il 28 maggio al Monte Pizzo sopra Bologna. Seguiranno quelli di Sestola (Modena) e Monte Caio in provincia di Parma.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Super dollaro o super euro?

Posted by fidest press agency su martedì, 31 Maggio 2022

Commento a cura di Paolo Mauri Brusa, gestore del team Multi Asset Italia di GAM (Italia) SGR Il rimbalzo dell’euro di questi giorni, dopo aver toccato il livello minimo degli ultimi cinque anni, dovrebbe essere una buona notizia per le azioni europee, a patto che non si spinga troppo oltre. La correlazione fra l’euro e il mercato azionario europeo ha raggiunto il livello massimo dell’ultimo decennio. La moneta unica in questa prima metà d’anno è stata scambiata come valuta “risk-on”, ovvero si è apprezzata verso dollaro, yen e franco svizzero nelle fasi di bull market, cedendo il passo invece nelle fasi di debolezza. La forza del dollaro è stata inoltre accentuata dal diverso approccio di Fed e Bce e dal differenziale delle relative curve governative. Ora, però, la situazione sta cambiando con l’inversione di rotta da parte di Christine Lagarde. La Banca Centrale Europea potrebbe essere più lenta dei suoi colleghi nell’aumento dei tassi di interesse, ma il dibattito, anche pubblico, fra i diversi membri del Board sta evolvendo in modo molto rapido. Solo tre settimane fa, i vari governatori europei avevano iniziato a discutere su un possibile primo rialzo a luglio. Ora stanno parlando apertamente di un aumento di mezzo punto, se porre fine ai tassi negativi già quest’anno e come muoversi successivamente. Aumentano quindi le possibilità di un confronto più acceso prima della riunione cruciale del 9 giugno, che dovrebbe suggellare la fine degli acquisti di obbligazioni da parte della BCE e preparare formalmente gli investitori a una manovra sui tassi a luglio e settembre. Per questo motivo l’euro è rimbalzato da livelli di ipervenduto, molti investitori hanno iniziato a riposizionare i portafogli. Ma la relazione tra moneta unica e azioni dell’area dell’euro non è semplice e lineare. Se da un lato una valuta molto debole non è positiva per il sentiment e danneggia in particolare le società più orientate al mercato domestico, dall’altro un rimbalzo troppo forte risulta dannoso per tutte le aziende esportatrici. L’esposizione globale e la conseguente sensibilità ai movimenti valutari, infatti, sono particolarmente evidenti tra i produttori europei. Gli Stati Uniti rappresentano oltre il 40% delle vendite per 70 large cap europee. Gli utili europei per ora stanno resistendo bene, ma le preoccupazioni per i margini sono in deciso aumento. Consumi discrezionali, food and beverage, in misura minore settore del lusso sono tra i maggiori “beneficiari” di un euro debole. Banche, utilities, settore automobilistico possono invece trarre beneficio da un euro più forte.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Democrazia è meglio. I privilegi di vivere in un sistema politico libero

Posted by fidest press agency su martedì, 31 Maggio 2022

Parma. Mercoledì 1° giugno alle 17.30 al ParmaUniverCity Info Point, il punto di informazione e accoglienza dell’Università di Parma nel sottopasso del Ponte Romano, è in programma l’incontro Democrazia è meglio. I privilegi di vivere in un sistema politico libero. Relatore sarà Emanuele Castelli, docente di Scienza Politica all’Università di Parma (Dipartimento di Giurisprudenza, Studî Politici e Internazionali). Chi vive in una democrazia tende spesso a dare per scontati le libertà, i diritti e le garanzie che caratterizzano il proprio sistema politico. Eppure, in confronto ai regimi autoritari, le democrazie offrono alcuni indubbi vantaggi: consentono alle persone di decidere chi deve governare, di esprimere eventualmente il dissenso (senza rischiare di essere imprigionati) e di risolvere pacificamente le dispute attraverso tribunali imparziali. Le non-democrazie (o le democrazie illiberali) non concedono alla loro popolazione queste opportunità. Ma le democrazie sono anche difficili da gestire: richiedono l’impegno di tutti per poter funzionare, oltre che tolleranza e una buona dose di senso civico. Di questo e altro si parlerà nell’incontro. Gli “Aperitivi della conoscenza” sono aperti a tutti gli interessati e sono a ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Approccio alle migrazioni

Posted by fidest press agency su martedì, 31 Maggio 2022

Roma 31 maggio p.v. presso l’Auditorium di Via Rieti (in conferenza stampa dalle 14.30 alle 15.30 e in convegno pubblico dalle 16.00 alle 18.30), l’ultimo numero della storica rivista Affari Sociali Internazionali dedicato all’immigrazione in Italia nella Prima Repubblica,curato da Franco Pittau, presidente onorario di Idos. Questo lavoro, che condensa la lunga esperienza di ricerca di Franco Pittau, dischiude alla conoscenza aspetti spesso poco conosciuti, quali la presenza dei profughi in Italia nell’immediato dopoguerra, l’accoglienza dei rifugiati negli anni appena successivi (fossero essi “boat people” vietnamiti o cileni in fuga dal regime di Pinochet), l’insediamento delle prime collettività di immigrati già a partire dalla fine degli anni Sessanta. Fu la Corte Costituzionale a dare forte impulso all’approvazione della prima legge sull’immigrazione, in applicazione dell’articolo 10 della Costituzione, e con gli occhi di oggi sorprende la straordinaria apertura dimostrata dalla popolazione e dai politici del tempo. Le minacce terroristiche perpetrate in contemporanea agli aeroporti di Vienna e di Fiumicino e l’attentato di Ali Agca a papa Giovanni Paolo II destarono forte impressione pubblica ma non bloccarono l’impegno legislativo in tema di immigrazione, efficacemente portato a termine nel 1986 dall’on. Foschi e nel 1990 dall’on. Martelli, in entrambi i casi con ampia maggioranza trasversale, incluso il supporto del Partito comunista all’opposizione. Questa ricerca, attingendo agli atti parlamentari, mostra l’impegno dispiegato nel tessere la tela delle intese e delle mediazioni politiche, come la capacità di unire l’amore per l’Italia con l’adesione all’Europa e agli organismi transnazionali, senza confondere patriottismo e nazionalismo né mettendo in discussione o aggirando gli obblighi internazionali di accoglienza e protezione dei migranti. La ricerca offre anche un quadro inedito dello straordinario apporto di mons. Luigi Di Liegro in ambito sociale, interculturale e sanitario, con l’apertura a obiettivi e percorsi oggi divenuti patrimonio comune. Si tratta di una ricognizione storica che, lungi dal mitizzare il periodo della Prima Repubblica, intende evidenziare come durante quella stagione, quando in Europa prevaleva un approccio restrittivo, nella falsa illusione di un insediamento temporaneo degli stranieri, le politiche nostrane riuscirono, anche grazie a un lavoro di mediazione trasversale tra le varie sensibilità politiche, a sostenere una linea di sostanziale apertura verso le persone immigrate e rispettosa dei valori interculturali. Una lezione che, a parere di Idos, andrebbe oggi acquisita, come lascito di un passato di cui sarebbe utile e fruttuoso recuperare, a vari livelli, lo spirito d’accoglienza e di inclusione sociale.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Shanghai’s strict lockdown to curb an outbreak of covid is finally easing. But China is far from reaching its zero-covid goals

Posted by fidest press agency su martedì, 31 Maggio 2022

Fresh outbreaks are reported in Beijing and Tianjin. Our cover leader this week explains how President Xi Jinping is damaging China’s prosperity, partly through his insistence on eradicating an ineradicable virus. But even as tensions mount over his covid policies, there is little sign of real challenges to Mr Xi’s rule.Britain’s prime minister should be more concerned about his fate. A highly anticipated report into parties held by the government during covid lockdowns was at last released this week. Our Britain section offers an assessment of the Sue Gray report. We strike a more optimistic tone on the EU’s covid recovery fund. We believe the Next Generation EU (or NGEU for short) will be a test of how the EU could operate in the future. Implementing the current plan is only part of it. Another issue is whether the fund can be adjusted to tackle today’s most pressing issues, such as the war in Ukraine. And in a By Invitation on health care, Sir John Bell argues that there is a need for better identification and tracking of pathogens that cause disease outbreaks. He calls for improved genomic surveillance and sequencing to help thwart pandemics. By Zanny Minton Beddoes Editor-in-chief The Economist

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Christie’s First Handbags & Accessories Auction in Italy

Posted by fidest press agency su martedì, 31 Maggio 2022

Milan 14 to 23 June 2022 Christie’s announces Inside the Orange Box: A Lifetime of Collecting. This single owner auction represents a celebration of one collector’s passion, showcasing an encyclopedic collection of Hermès handbags, accessories, lifestyle objects, textiles, jewellery, watches and more. Comprising a total of 257 lots, including 145 handbags, the auction will be on public preview at Christie’s Palazzo Clerici. A highlight lot of the auction is a rare 2010 denim and black Evercalf leather Shadow Birkin 40 customised by Petit H (estimate: €10,000 – 12,000). The Shadow Birkin was first introduced in 2009 by famed French designer Jean Paul Gaultier, Hermès’s Creative Director from 2003 to 2010. Gaultier made his mark on the house by reinterpreting classic styles in contemporary ways. For the Shadow, he sought to create a trompe-l’œil effect through the illusion of a top flat and sangles. In reality, the design is a raised impression, making it the only Birkin to stray from the traditional structure. The piece was customised by Petit H working with the collector, who as a patron of Hermès could chose custom designs by the workshop.The innovation and reinterpretation of materials by the Hermès workshop is demonstrated in the artistry of the Picnic series. The delicate nature of osier, or wicker, means it is used by only the most skilled artisans. A 2013 limited edition natural Barenia leather and toile Ghillies Birkin 35 (estimate: €6,000-8,000), one of Hermès’s most coveted designs will be presented. Introduced in 2012, the Ghillies was an extension of the haute bijouterie collection produced in 2011 by Pierre Hardy, Artistic Director of Jewellery at Hermès. The design is distinguished by its decorative trim, inspired by the broguing on the Scottish men’s dress shoe of the same name.A 2014 limited edition ficelle, paprika toile and Barenia leather Flag Birkin 35 (estimate: €6,000-8,000) is one of the sportiest designs by Hermès. Featuring vibrant colour-blocking, the bag features a fiery combination of orange Barénia-leather stripes with a red crinoline panel. From the collection of scarves, beautiful editions from iconic collaborations will be offered including the Hermès x Colette J’Aime Mon Carré. Overseen by Hermès Artistic Director of Silk, Bali Barret, the bold and graphic designs were released in 2010 and were available for three weeks. Hermès x Comme des Garçons, a 2013 capsule collection of six scarves were reinterpreted by Comme des Garçons founder Rei Kawakubo. Released in limited numbers with only 200 of each design, the scarves feature elements of the Comme des Garçons line including the iconic polka dots, nylon gingham and brand motto ‘Live Free with Strong Will’, combined with traditional Hermès prints.Petit H is the upcycling line created by Pascale Mussard at Hermès to create unique objects, design and shapes by reusing materials from other Hermès métiers. The inspiration in the workshop is playful creativity, based on surprise and transience and the designs are one off pieces or only available in very limited editions.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La festa dell’olio e della biodiversità in Tuscia

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Maggio 2022

Dal 2 al 5 giugno, degustazioni nei celebri frantoi di Canino (VT), visite guidate e passeggiate a cavallo alla scoperta della terra dell’olio in Tuscia, del Canino DOP e del territorio. Un olio che ha origini molto antiche, comprovate dalla presenza nella zona di produzione di olivi millenari. Il ritrovamento di numerosi reperti archeologici di epoca etrusca, quali vasi e affreschi che riproducono scene di raccolta delle olive, fanno ritenere che la coltivazione dell’olivo sia stata introdotta da popolazioni etrusche. La particolarità di questo olio, dalle alte qualità organolettiche, è dovuta al suo disciplinare di lavorazione che prevede la lavorazione al massimo entro 12 ore dalla raccolta. Il Canino è inoltre un olio extravergine ricco in polifenoli, vitamina E, antiossidanti, secoridoidi e steroli. Particolarmente indicato per il benessere cardiovascolare e per contrastare i radicali liberi. Siinizia il 2 giugno con la visita guidata al Museo Archeologico Nazionale di Vulci e la degustazione al Frantoio Cerrosughero di Laura De Parri. Venerdì 3 giugno è in programma la visita al centro storico di Canino e al Museo della Ricerca Archeologica e, a seguire, una degustazione presso l’Oleificio Sociale Cooperativo di Canino. Il 4 giugno è prevista la visita all’Azienda Agricola frantoio I&P di Paolo Borzatta e una passeggiata a cavallo a cura dell’Ass.ne Ippica Santa Lucia. Il programma si conclude domenica 5 giugno con un’escursione avventura alla scoperta del territorio di Canino – a cura dell’Ass.ne Archeotrekking Vulci Canino – e la degustazione presso la Coop Olivicola di Canino.Frantoi in Festa è un evento ideato dalla DMO La Francigena e le vie del gusto in Tuscia in collaborazione con il Comune di Canino e in sinergia con tutti gli operatori locali.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

InspiringPR: «È tempo di essere gentili»

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Maggio 2022

Venezia sabato 11 giugno a Venezia, alla Scuola Grande San Giovanni Evangelista per l’VIII edizione di InspiringPR il Festival delle Relazioni Pubbliche promosso da FERPI (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana) e organizzato dalla sua delegazione del Triveneto, in collaborazione con Uniferpi Padova e Uniferpi Gorizia. La gentilezza dà buoni frutti, ovunque la si coltivi e metta in pratica. Con sé stessi, nelle organizzazioni, nelle relazioni con gli altri.Tra gli speaker: Giovanni Albano, direttore del Dipartimento Anestesia e Terapia intensiva degli ospedali Humanitas Gavazzeni e Castelli di Bergamo, Annamaria Anelli, business writer, formatrice e consulente, Giampietro Vecchiato, docente universitario ed esperto di comunicazione per le organizzazioni, Emma Ursich, Group Head of corporate identity di Generali e segretario generale Fondazione Generali The Human Safety Net, l’artista Giorgia Madonno. Daniel Lumera, biologo naturalista, autore bestseller e riferimento internazionale nell’area delle scienze del benessere, della qualità della vita e nella pratica della meditazione, e altri ancora.Evento unico nel suo genere nel panorama italiano, InspiringPR si propone come un incontro di ispirazione e networking dedicato non solo agli addetti ai lavori della comunicazione, ma a chiunque voglia trovare un luogo diverso dal solito in cui accrescere il proprio bagaglio culturale.Assieme alla scaletta di speaker, nella giornata di sabato torna l’InspiringPR Award, il Premio Ferpi per la campagna/azione di Relazioni Pubbliche che si è distinta (nel periodo tra il 1° settembre 2021 e il 30 aprile 2022) per la sua particolare capacità di “ispirazione”. Novità di quest’anno la scelta, da parte della Giuria, di premiare le campagne/azioni classificatesi al primo, secondo e terzo posto. Nelle scorse edizioni il premio è stato conferito a Lavazza, Parole O_Stili, Osservatorio Malattie Rare e al Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico.Con il rinnovato supporto della famiglia, InspiringPR riconferma anche il premio studio “È il digitale, bellezza!”, in memoria di Adriana Ripandelli (scomparsa a Roma nel 2021), una delle prime persone in Italia ad aver profondamente creduto nella rivoluzione digitale, investendo forza e professionalità in progetti innovativi che hanno illuminato d’ispirazione i propri settori.Il premio è rivolto agli studenti delle Università italiane ed è dedicato a un’innovativa tesi di laurea con focus sulla comunicazione digitale, discussa dal 1° aprile 2021 al 30 aprile 2022. Tantissime le tesi ricevute da tutta Italia, tra le quali è stata già selezionata una ristretta rosa di tre lavori da cui verrà scelto il progetto vincitore. La Giuria è formata dalla Presidente di FERPI Rossella Sobrero, dal Delegato FERPI Triveneto Filippo Nani, dal Consigliere nazionale FERPI Federica Zar, dal Coordinatore Giovani e UniFERPI Mattia Necchio, dal Presidente del Comitato Scientifico di InspiringPR Bruno Mastroianni, dalla giornalista Mariolina Sattanino e dal Chairman and CEO di Mindshare Roberto Binaghi.Main sponsor di InspiringPR è Banca Ifis. Sponsor: Alfasigma, BAT, Coca Cola Italia, Generali, MY PR. Media Partner: Corriere del Veneto, Venezia da Vivere, Wired. Social media partner: CommtoAction, Digital Coach. Partner tecnici: Amarelli, Aperol, Caseificio Sociale Ponte di Barbarano, Congusto, Consorzio Tutela Soave, Domini Veneti, Genuina Hub, Lavazza, Riso Melotti, Villa Piva.Per iscrizioni e maggiori informazioni sull’ottava edizione del Festival è possibile consultare il sito web http://www.inspiringpr.it e i canali ufficiali dell’evento su LinkedIn, Facebook, Twitter, Instagram, Youtube.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Programma FontanaArte – 90 Years of Light and Art

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Maggio 2022

Milano Lunedì 6 giugno si terrà il press day in via San Marco 26, dalle 11.00 alle 17.00. In occasione della Design Week milanese, dal 7 al 12 giugno, la maison Cambi Casa d’Aste ospita, in qualità di partner, a pochi passi dalla sua sede di Via San Marco, il programma FontanaArte – 90 Years of Light and Art. Il dipartimento di Design diretto da Piermaria Scagliola, fiore all’occhiello della maison, consolida il suo rapporto con FontanaArte; a partire dal 2013, infatti, il dipartimento ha dedicato una particolare attenzione al brand milanese, che, grazie alla sua naturale relazione con il vetro e la luce, si conferma, a novant’anni dalla fondazione, un punto di riferimento imprescindibile nella galassia made in Italy. Proprio in virtù di questo rapporto, Cambi ha accolto con entusiasmo la proposta di FontanaArte di prendere parte ai festeggiamenti per questo importante anniversario che lo storico marchio milanese festeggia con il pubblico della Design Week presentando tre nuove creazioni, allestendo una mostra fotografica e dando accesso a un’anteprima del suo archivio digitale.Per l’occasione Cambi esporrà alcune creazioni FontanaArte provenienti dalla sua collezione, e creerà un catalogo capace di raccontare il lungo sodalizio tra i due brand. Tra i lotti storici passati dalle Aste Cambi, vale la pena ricordare la Rara specchiera luminosa (mod. 2044, anno 1960) e le Due appliques (mod. 1598, anno 1956) di Max Igrand e il Grande lampadario ovale (mod. 1880, nella versione presentata alla Fiera di Milano del 1961), uno dei top lot del dipartimento venduto lo scorso giugno alla cifra di 65.000 €.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Laurea magistrale in Scienze della Nutrizione Umana

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Maggio 2022

L’Università di Parma comunica che è possibile presentare domanda di partecipazione al bando di ammissione per il corso di laurea magistrale in Scienze della Nutrizione Umana per l’anno accademico 2022-2023. È aperto sia il bando per studenti italiani e comunitari che il bando per studenti extracomunitari. Sono disponibili 105 posti, destinati cittadini italiani, cittadini dell’Unione Europea e cittadini non comunitari equiparati. Sono riservati 3 posti aggiuntivi ai cittadini extracomunitari non residenti (di cui uno per gli studenti del Progetto Marco Polo). I bandi sono reperibili al link https://cdlm-snu.unipr.it/it/iscriversi/requisiti-di-ammissione-e-modalita-di-accesso. Salute, benessere e un invecchiamento sano e attivo sono requisiti fondamentali per garantire due degli obiettivi prioritari delle moderne società occidentali: un’elevata qualità della vita e la sostenibilità dei sistemi sanitari alla luce delle attuali e future traiettorie demografiche e di salute.Per raggiungere tali obiettivi è necessario un approccio pratico a stili di vita corretti e l’alimentazione assume in questa prospettiva un ruolo essenziale. Sul tema dell’uso efficace di prodotti – alimenti, supplementi e integratori – impiegati a fini salutistici si concentra in particolare questo corso di laurea magistrale. Oltre agli aspetti legati a un’appropriata alimentazione, il corso affronta e approfondisce le competenze inerenti la preparazione di prodotti specificamente formulati per garantire e promuovere la salute degli individui senza ricorrere a, o comunque riducendo, l’uso di farmaci. Questi prodotti rappresentano un mondo “di mezzo” rispetto ai tradizionali prodotti dei settori farmaceutico e alimentare, e come tali richiedono competenze e conoscenze trasversali ma distinte.Parma è il posto ideale dove studiare questo moderno aspetto della Nutrizione, grazie anche alle competenze di docenti di un Dipartimento che si dedica esclusivamente alle “Scienze degli Alimenti e del Farmaco”.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Gruppo FS è Best in Media Communication

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Maggio 2022

Il Gruppo FS è Best in Media Communication. Alla base della certificazione, istituita da Fortune Italia e Eikon Strategic Consulting, c’è il giudizio positivo espresso dai giornalisti, soprattutto in relazione alla completezza delle informazioni e alla capacità di comunicare in modo efficace l’immagine di un’azienda innovativa, sostenibile, attenta alle persone e al territorio, impegnata concretamente nello sviluppo infrastrutturale del Paese. La commissione ha valutato, attraverso un sistema integrato, i risultati della comunicazione del Gruppo FS sui media nazionali e locali, tradizionali e digitali. Particolarmente rilevante il ruolo di FSNews: testata giornalistica puntuale e attendibile che quotidianamente rilancia ai media le principali notizie del Gruppo FS e le dichiarazioni del vertice. Il posizionamento reputazionale del Gruppo FS ha avuto un’impennata positiva nel secondo semestre, che ha fatto registrare punteggi in crescita in tutti i parametri di riferimento: reputation, media impact assessment, e media poll.La certificazione è stata consegnata a Roma nel corso della BIC Convention.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »