Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 221

Fondi per il rilancio dei siti culturali

Posted by fidest press agency su domenica, 22 Maggio 2022

By Christian Flammia. Pompei E’ stato approvato e sottoscritto il 17 maggio 2022, presso la Palestra Grande del Parco Archeologico di Pompei, dal Tavolo Istituzionale CIS “Vesuvio-Pompei-Napoli” il Contratto Istituzionale di Sviluppo. Nell’ambito del Programma generale del CIS del valore di circa 300 milioni di euro, sono 14 gli interventi finanziati dal Ministero della Cultura per un importo complessivo pari a circa 73 milioni di euro. In particolare, i progetti sono relativi al Fondo Sviluppo e Coesione (FSC) del MIC e al Grande Progetto beni culturali (BBCC). Gli interventi, prevedono il restauro, la messa in sicurezza, oltre che la riqualificazione, valorizzazione e promozione culturale di siti eccezionali di forte interesse culturale, quali quelli di Pompei e di Ercolano e di altri importanti attrattori della Buffer zone strategici per i territori di riferimento come la reggia di Portici, la reggia di Quisisana, il sito di Oplontis, lo Spolettificio di Torre Annunziata. «L’investimento di 73 milioni di euro previsto dal Ministero della Cultura si inserisce nel più ampio Contratto Istituzionale di Sviluppo “Vesuvio-Pompei-Napoli” presentato oggi per il rilancio di Pompei e delle aree limitrofe. Questi fondi si sommano ai 194 milioni di euro finora stanziati dal Dicastero del Collegio Romano (nel complesso, ben 267 milioni). Pompei non è solo modello di gestione e valorizzazione di un sito archeologico che dialoga con i territori circostanti – un esempio per le politiche di rilancio culturale del nostro Paese – ma rappresenta anche un modello innovativo di monitoraggio e tutela dei beni culturali attraverso l’applicazione delle più avanzate tecnologie satellitari, come quelle utilizzate dal sistema SMART@Pompei». Ad affermarlo è il Sottosegretario di Stato per la Cultura Lucia Borgonzoni al Parco Archeologico di Pompei per la sottoscrizione del CIS “Vesuvio-Pompei-Napoli”. Presente il Ministro per il Sud e la Coesione territoriale Mara Carfagna, presidente del Tavolo Istituzionale. E’ stato designato, inoltre, in relazione alle competenze, quale responsabile Unico dell’attuazione, monitoraggio, valutazione e controllo degli interventi MIC, il Direttore Generale del Grande Progetto Pompei – Unità Grande Pompei, Giovanni Di Blasio. Fonte http://www.beniculturali.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: