Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

Archive for 30 Maggio 2022

La festa dell’olio e della biodiversità in Tuscia

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Maggio 2022

Dal 2 al 5 giugno, degustazioni nei celebri frantoi di Canino (VT), visite guidate e passeggiate a cavallo alla scoperta della terra dell’olio in Tuscia, del Canino DOP e del territorio. Un olio che ha origini molto antiche, comprovate dalla presenza nella zona di produzione di olivi millenari. Il ritrovamento di numerosi reperti archeologici di epoca etrusca, quali vasi e affreschi che riproducono scene di raccolta delle olive, fanno ritenere che la coltivazione dell’olivo sia stata introdotta da popolazioni etrusche. La particolarità di questo olio, dalle alte qualità organolettiche, è dovuta al suo disciplinare di lavorazione che prevede la lavorazione al massimo entro 12 ore dalla raccolta. Il Canino è inoltre un olio extravergine ricco in polifenoli, vitamina E, antiossidanti, secoridoidi e steroli. Particolarmente indicato per il benessere cardiovascolare e per contrastare i radicali liberi. Siinizia il 2 giugno con la visita guidata al Museo Archeologico Nazionale di Vulci e la degustazione al Frantoio Cerrosughero di Laura De Parri. Venerdì 3 giugno è in programma la visita al centro storico di Canino e al Museo della Ricerca Archeologica e, a seguire, una degustazione presso l’Oleificio Sociale Cooperativo di Canino. Il 4 giugno è prevista la visita all’Azienda Agricola frantoio I&P di Paolo Borzatta e una passeggiata a cavallo a cura dell’Ass.ne Ippica Santa Lucia. Il programma si conclude domenica 5 giugno con un’escursione avventura alla scoperta del territorio di Canino – a cura dell’Ass.ne Archeotrekking Vulci Canino – e la degustazione presso la Coop Olivicola di Canino.Frantoi in Festa è un evento ideato dalla DMO La Francigena e le vie del gusto in Tuscia in collaborazione con il Comune di Canino e in sinergia con tutti gli operatori locali.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

InspiringPR: «È tempo di essere gentili»

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Maggio 2022

Venezia sabato 11 giugno a Venezia, alla Scuola Grande San Giovanni Evangelista per l’VIII edizione di InspiringPR il Festival delle Relazioni Pubbliche promosso da FERPI (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana) e organizzato dalla sua delegazione del Triveneto, in collaborazione con Uniferpi Padova e Uniferpi Gorizia. La gentilezza dà buoni frutti, ovunque la si coltivi e metta in pratica. Con sé stessi, nelle organizzazioni, nelle relazioni con gli altri.Tra gli speaker: Giovanni Albano, direttore del Dipartimento Anestesia e Terapia intensiva degli ospedali Humanitas Gavazzeni e Castelli di Bergamo, Annamaria Anelli, business writer, formatrice e consulente, Giampietro Vecchiato, docente universitario ed esperto di comunicazione per le organizzazioni, Emma Ursich, Group Head of corporate identity di Generali e segretario generale Fondazione Generali The Human Safety Net, l’artista Giorgia Madonno. Daniel Lumera, biologo naturalista, autore bestseller e riferimento internazionale nell’area delle scienze del benessere, della qualità della vita e nella pratica della meditazione, e altri ancora.Evento unico nel suo genere nel panorama italiano, InspiringPR si propone come un incontro di ispirazione e networking dedicato non solo agli addetti ai lavori della comunicazione, ma a chiunque voglia trovare un luogo diverso dal solito in cui accrescere il proprio bagaglio culturale.Assieme alla scaletta di speaker, nella giornata di sabato torna l’InspiringPR Award, il Premio Ferpi per la campagna/azione di Relazioni Pubbliche che si è distinta (nel periodo tra il 1° settembre 2021 e il 30 aprile 2022) per la sua particolare capacità di “ispirazione”. Novità di quest’anno la scelta, da parte della Giuria, di premiare le campagne/azioni classificatesi al primo, secondo e terzo posto. Nelle scorse edizioni il premio è stato conferito a Lavazza, Parole O_Stili, Osservatorio Malattie Rare e al Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico.Con il rinnovato supporto della famiglia, InspiringPR riconferma anche il premio studio “È il digitale, bellezza!”, in memoria di Adriana Ripandelli (scomparsa a Roma nel 2021), una delle prime persone in Italia ad aver profondamente creduto nella rivoluzione digitale, investendo forza e professionalità in progetti innovativi che hanno illuminato d’ispirazione i propri settori.Il premio è rivolto agli studenti delle Università italiane ed è dedicato a un’innovativa tesi di laurea con focus sulla comunicazione digitale, discussa dal 1° aprile 2021 al 30 aprile 2022. Tantissime le tesi ricevute da tutta Italia, tra le quali è stata già selezionata una ristretta rosa di tre lavori da cui verrà scelto il progetto vincitore. La Giuria è formata dalla Presidente di FERPI Rossella Sobrero, dal Delegato FERPI Triveneto Filippo Nani, dal Consigliere nazionale FERPI Federica Zar, dal Coordinatore Giovani e UniFERPI Mattia Necchio, dal Presidente del Comitato Scientifico di InspiringPR Bruno Mastroianni, dalla giornalista Mariolina Sattanino e dal Chairman and CEO di Mindshare Roberto Binaghi.Main sponsor di InspiringPR è Banca Ifis. Sponsor: Alfasigma, BAT, Coca Cola Italia, Generali, MY PR. Media Partner: Corriere del Veneto, Venezia da Vivere, Wired. Social media partner: CommtoAction, Digital Coach. Partner tecnici: Amarelli, Aperol, Caseificio Sociale Ponte di Barbarano, Congusto, Consorzio Tutela Soave, Domini Veneti, Genuina Hub, Lavazza, Riso Melotti, Villa Piva.Per iscrizioni e maggiori informazioni sull’ottava edizione del Festival è possibile consultare il sito web http://www.inspiringpr.it e i canali ufficiali dell’evento su LinkedIn, Facebook, Twitter, Instagram, Youtube.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Programma FontanaArte – 90 Years of Light and Art

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Maggio 2022

Milano Lunedì 6 giugno si terrà il press day in via San Marco 26, dalle 11.00 alle 17.00. In occasione della Design Week milanese, dal 7 al 12 giugno, la maison Cambi Casa d’Aste ospita, in qualità di partner, a pochi passi dalla sua sede di Via San Marco, il programma FontanaArte – 90 Years of Light and Art. Il dipartimento di Design diretto da Piermaria Scagliola, fiore all’occhiello della maison, consolida il suo rapporto con FontanaArte; a partire dal 2013, infatti, il dipartimento ha dedicato una particolare attenzione al brand milanese, che, grazie alla sua naturale relazione con il vetro e la luce, si conferma, a novant’anni dalla fondazione, un punto di riferimento imprescindibile nella galassia made in Italy. Proprio in virtù di questo rapporto, Cambi ha accolto con entusiasmo la proposta di FontanaArte di prendere parte ai festeggiamenti per questo importante anniversario che lo storico marchio milanese festeggia con il pubblico della Design Week presentando tre nuove creazioni, allestendo una mostra fotografica e dando accesso a un’anteprima del suo archivio digitale.Per l’occasione Cambi esporrà alcune creazioni FontanaArte provenienti dalla sua collezione, e creerà un catalogo capace di raccontare il lungo sodalizio tra i due brand. Tra i lotti storici passati dalle Aste Cambi, vale la pena ricordare la Rara specchiera luminosa (mod. 2044, anno 1960) e le Due appliques (mod. 1598, anno 1956) di Max Igrand e il Grande lampadario ovale (mod. 1880, nella versione presentata alla Fiera di Milano del 1961), uno dei top lot del dipartimento venduto lo scorso giugno alla cifra di 65.000 €.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Laurea magistrale in Scienze della Nutrizione Umana

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Maggio 2022

L’Università di Parma comunica che è possibile presentare domanda di partecipazione al bando di ammissione per il corso di laurea magistrale in Scienze della Nutrizione Umana per l’anno accademico 2022-2023. È aperto sia il bando per studenti italiani e comunitari che il bando per studenti extracomunitari. Sono disponibili 105 posti, destinati cittadini italiani, cittadini dell’Unione Europea e cittadini non comunitari equiparati. Sono riservati 3 posti aggiuntivi ai cittadini extracomunitari non residenti (di cui uno per gli studenti del Progetto Marco Polo). I bandi sono reperibili al link https://cdlm-snu.unipr.it/it/iscriversi/requisiti-di-ammissione-e-modalita-di-accesso. Salute, benessere e un invecchiamento sano e attivo sono requisiti fondamentali per garantire due degli obiettivi prioritari delle moderne società occidentali: un’elevata qualità della vita e la sostenibilità dei sistemi sanitari alla luce delle attuali e future traiettorie demografiche e di salute.Per raggiungere tali obiettivi è necessario un approccio pratico a stili di vita corretti e l’alimentazione assume in questa prospettiva un ruolo essenziale. Sul tema dell’uso efficace di prodotti – alimenti, supplementi e integratori – impiegati a fini salutistici si concentra in particolare questo corso di laurea magistrale. Oltre agli aspetti legati a un’appropriata alimentazione, il corso affronta e approfondisce le competenze inerenti la preparazione di prodotti specificamente formulati per garantire e promuovere la salute degli individui senza ricorrere a, o comunque riducendo, l’uso di farmaci. Questi prodotti rappresentano un mondo “di mezzo” rispetto ai tradizionali prodotti dei settori farmaceutico e alimentare, e come tali richiedono competenze e conoscenze trasversali ma distinte.Parma è il posto ideale dove studiare questo moderno aspetto della Nutrizione, grazie anche alle competenze di docenti di un Dipartimento che si dedica esclusivamente alle “Scienze degli Alimenti e del Farmaco”.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Gruppo FS è Best in Media Communication

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Maggio 2022

Il Gruppo FS è Best in Media Communication. Alla base della certificazione, istituita da Fortune Italia e Eikon Strategic Consulting, c’è il giudizio positivo espresso dai giornalisti, soprattutto in relazione alla completezza delle informazioni e alla capacità di comunicare in modo efficace l’immagine di un’azienda innovativa, sostenibile, attenta alle persone e al territorio, impegnata concretamente nello sviluppo infrastrutturale del Paese. La commissione ha valutato, attraverso un sistema integrato, i risultati della comunicazione del Gruppo FS sui media nazionali e locali, tradizionali e digitali. Particolarmente rilevante il ruolo di FSNews: testata giornalistica puntuale e attendibile che quotidianamente rilancia ai media le principali notizie del Gruppo FS e le dichiarazioni del vertice. Il posizionamento reputazionale del Gruppo FS ha avuto un’impennata positiva nel secondo semestre, che ha fatto registrare punteggi in crescita in tutti i parametri di riferimento: reputation, media impact assessment, e media poll.La certificazione è stata consegnata a Roma nel corso della BIC Convention.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Report: Le fonti giornalistiche e la magistratura

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Maggio 2022

Di Gianluca Cicinelli La prima cosa da dire, – al di là delle leggi vigenti – sulle perquisizioni nella redazione di Report e a casa dell’inviato Paolo Mondani è che ogni giornalista avrebbe dovuto comportarsi come hanno fatto Mondani e la redazione di Report di fronte a notizie così importanti per l’opinione pubblica, su fatti gravissimi che le inchieste giudiziarie ancora non sono riuscite a chiarire a decenni di distanza dai fatti. L’inchiesta giornalistica è cosa molto diversa da quella della magistratura e per quanto riguarda le fonti è tutelata dalla legge che istituì l’Ordine dei giornalisti. Quella legge prevede l’obbligo del giornalista a rivelare le fonti soltanto nel caso in cui con il proprio silenzio venga consentita la reiterazione di un reato o che un altro venga compiuto. E siccome qui parliamo di fatti relativi a circa trent’anni fa non è assolutamente questo il caso. Come ricorda l’Associazione Stampa Romana “Più volte la Corte europea dei diritti dell’uomo ha ribadito che gli effetti di ingerenze di questo tipo nell’attività di chi fa informazione equivalgono ad un attacco al diritto dei cittadini ad essere informati, ma in Italia sembra che questo monito nessuno voglia ascoltarlo”. E’ urgente quindi approvare norme più efficaci a tutela delle fonti e del segreto professionale dei giornalisti. Quello che ha fatto la magistratura è inaccettabile e molto pericoloso per la democrazia. I toni concilianti con cui il procuratore di Caltanissetta ha voluto spiegare le perquisizioni non devono ingannare. E’ vero che il collega Mondani non è sotto inchiesta, ma è difficile che in un Paese democratico una Procura abbia il diritto di “verificare la genuinità delle fonti” di un giornalista senza aprire la porta a ingerenze e controlli polizieschi che connotano regimi di altra natura. Soprattutto quando sia la redazione che Mondani avevano già dichiarato la propria disponibilità a collaborare con gli inquirenti.A chi è esterno all’ambiente giornalistico può probabilmente sfuggire cosa comporti l’acquisizione di copie dei dati presenti su computer e telefoni dei giornalisti, un patrimonio di contatti e informazioni riservate che difficilmente esclude anche informazioni non inerenti l’inchiesta oggetto della trasmissione di lunedì scorso. E’ difficile dopo questo episodio non ricordare che soltanto pochi giorni fa l’Italia è precipitata nelle classifiche mondiali sulla libertà di stampa dal quarantunesimo al cinquantasettesimo posto. C’è infine un problema che non va aggirato: la fuga di notizie dalle Procure. Sarebbe grave se un giornalista s’intrufolasse nelle Procure per rubare materiale. Accade invece che qualcuno nelle Procure lavora ad avere accesso e a far uscire quel materiale. La Procura di Caltanissetta ha aperto un procedimento penale per la fuga avvenuta all’interno delle sua e di altre procure? Il punto è questo: è più facile per la magistratura colpire il giornalista che indagare su se stessa. Se poi le elaborazioni con cui Report ha presentato i fatti siano credibili o meno sta agli spettatori giudicarlo. Ognuno deve fare la sua parte. (articolo in origine pubblicato su https://diogeneonline.info/le-fonti-giornalistiche-e-la-magistratura/) Fonte: La bottega dei barbieri blog di Daniela Barbieri & altri.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Édouard Louis: Sull’arte e la politica

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Maggio 2022

Collana le Onde, trad. Annalisa Romani, pp. 96, 9 euro. Uno scrittore francese di culto incontra un grande regista. L’autore sarà in Italia l’8 giugno, ospite della Milanesiana, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi. Per l’occasione porterà in scena lo spettacolo teatrale Chi ha ucciso mio padre, scritto e interpretato da Édouard Louis, diretto da Thomas Ostermeier. Prologo letterario di Andrée Ruth Shammah. Due artisti di due paesi e di due generazioni diverse parlano di arte, cinema, letteratura e del loro ruolo oggi. Come può l’arte porre e ripensare la questione della violenza di classe? Come inventare un’arte che destabilizzi davvero i sistemi di potere e non li descriva solamente? E quale può essere il ruolo dell’arte in un inquietante contesto politico globale? Tentando di rispondere a queste domande e confrontando le loro riflessioni, Ken Loach ed Édouard Louis delineano un manifesto per una trasformazione radicale dell’arte.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Woody Allen: Zero Gravity

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Maggio 2022

Collana Oceani, trad. Alberto Pezzotta, pp. 192, 19 euro. Dopo il successo dell’autobiografia A proposito di niente, ritorna dopo quindici anni il più classico Woody Allen con una nuova raccolta di racconti umoristici. Uscita in contemporanea con gli Stati Uniti. Woody Allen è tornato. Che scriva di attori falliti o mucche assassine, dell’origine del pollo del generale Tso o di quella del nodo Windsor; che descriva la vita sessuale delle celebrità o il talento di un cavallo che dipinge, ognuno di questi racconti è spiazzante, acuto e, soprattutto, spassoso. Tra galline annoiate, riunioni del Club degli Esploratori, la vita imprevedibile di Manhattan e il lusso illusorio di Hollywood, un libro che prosegue dopo quindici anni la straordinaria vena di narratore puro del regista premio Oscar. Zero Gravity dimostra tutta la serietà dello straordinario umorismo di Woody Allen. “Allen non ha perso un briciolo della sua abilità nel divertirci. In questi tempi, uno dei pochi rimedi affidabili alla cupezza e alla disperazione che ci è rimasto è l’umorismo. In tutte le sue varianti, da quelle più raffinate a quelle più scurrili, ci ricorda che nella vita non c’è solo l’orrore. Mai, come ora, è importante far scendere in pista i clown. Allora, signore e signori, ecco a voi Woody Allen.” Dalla prefazione di Daphne Merkin

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Abdulrazah: “Voci in fuga”

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Maggio 2022

Collana Oceani, trad. Alberto Cristofori, pp. 416, 20 euro. Il nuovo romanzo del vincitore del premio Nobel della Letteratura 2021. Un impetuoso romanzo sulla perdita e la riconquista – della propria terra, dell’amore, di sé – una storia di destini incrociati che unisce le leggende del continente africano e i segreti più nascosti della nostra Europa. L’autore sarà per la prima volta in Italia, a Milano, il 13 giugno, ospite della Milanesiana, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi. Gurnah riceverà il Sigillo della città dal sindaco Beppe Sala; saluti istituzionali del Ministro Franceschini, dell’Assessore alla Cultura Tommaso Sacchi e del presidente di Bookcity Piergaetano Marchetti. Lettura di Gurnah, a seguire un dialogo con Paolo Giordano, concerto di Uri Caine, Change! Il giovane Ilyas è poco più che un bambino quando viene rapito dalla famiglia per mano di un soldato ascaro di stanza nelle colonie tedesche dell’Ostafrika. Cresce affidato a un agricoltore europeo, impara la lingua e si guadagna un’istruzione, ma la vita insieme ai colonizzatori lo allontana dal suo popolo, ne fa un forestiero a casa propria. Allo scoppio della prima guerra mondiale si arruola volontario per combattere al fianco dei tedeschi, lasciando la sorella Afiya nella casa dell’amico Khalifa. Qui la ragazza incontra il giovane Hamza, tornato dal conflitto senza un soldo e con molte cicatrici nel corpo e nell’anima: dalla loro unione nasce una speranza, un figlio chiamato Ilyas come lo zio scomparso. Ma sono gli anni trenta, i venti di una guerra che sta per scuotere ancora l’Europa arrivano fino alle colonie africane, e il piccolo Ilyas comincia a sentire una voce misteriosa che sembra parlare solo con lui.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cynthia Barnett: Il suono del mare. Le conchiglie e il destino degli oceani

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Maggio 2022

Collana i Fari, trad. Alice Arecco, pp. 544, 25 euro Best Book of Non Fiction per “Kirkus Review”, finalista al PEN Literary Science Writing Award e al National Book Award. Dagli albori dell’umanità, le conchiglie sono state ammirate, ricercate, raccolte: sono state monete prima che esistesse il denaro, gioielli prima che lo fossero le pietre preziose, opere d’arte prima che lo diventassero i dipinti. Cynthia Barnett le ha studiate, ne ha inseguito le vicende attraverso i continenti e le epoche, e in questo libro ripercorre, tra cultura e scienza, la lunga storia d’amore dell’uomo con queste protagoniste silenziose. Dalle architetture ardite delle “città di conchiglie” di 1000 anni fa alle rovine di Pompei, dalle calde acque delle Maldive ai fossili in cima alle montagne, che raccontano di mari che non esistono più: un viaggio tra le conchiglie del mondo che scorre come un romanzo d’avventura, mentre descrive la perfetta simmetria di un Nautilus o il labbro rosato di una Conchiglia regina. Fino a scoprire che le conchiglie sanno parlare: quei piccoli gusci trovati sul bagnasciuga sono testimoni che narrano ciascuno una propria storia, fatta di scoperte accidentali, miracoli evolutivi, suggerimenti che la scienza ha saputo raccogliere e avvertimenti che continuiamo a ignorare. Cynthia Barnett racconta il mondo avvincente delle conchiglie, e le vite nascoste degli animali che le abitano, rivelando quello che hanno da dirci sui nostri mari, sul mondo che cambia, e su noi stessi.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rabin Alameddine: Il lato sbagliato del telescopio

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Maggio 2022

Collana Oceani, trad. Licia Vighi, pp. 400, 20 euro Romanzo vincitore del PEN/Faulkner Award for fiction 2022, vincitore anche del Prix Femina Étranger e del Premio Dos Passos, finalista al National Book Critics Circle Award. Rabih Alameddine racconta una delle grandi questioni irrisolte del nostro tempo con uno sguardo acuto e ironico, dando vita a una serie di personaggi sfaccettati, tragici e divertenti, e a una protagonista assolutamente indimenticabile. Mina Simpson è una dottoressa di origine siriana che vive e lavora da molti anni negli Stati Uniti. Quando la sua amica Emma le chiede di raggiungerla con urgenza a Lesbo per collaborare con la sua ONG nell’emergenza rifugiati, decide di accettare. Una settimana lontana dai suoi impegni, da Chicago, dalla moglie e l’occasione di fare qualcosa di buono per gli altri le paiono motivi sufficienti. Oltretutto da anni non è stata così vicina alla sua terra natale, ossia da quando ha deciso di non nascondere più la sua natura e di andarsene per essere sé stessa, una donna nata in un corpo d’uomo. La sua famiglia l’ha rinnegata e con loro ha perso ogni contatto, tranne che con Mazen, l’adorato fratello con cui era cresciuta e il viaggio a Lesbo diventa anche un’occasione per rincontrarlo. Tra i profughi che Mina incontra sull’isola c’è anche Sumaiya, una madre di famiglia decisa e forte, ma anche molto malata che non vuole rivelare la sua condizione per proteggere la propria famiglia. Tra lei e la dottoressa nasce un legame particolare che porta Mina a dover fare i conti con la realtà della tragedia dei rifugiati obbligati a fuggire dalla loro terra, proprio com’era successo a lei.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Salute adolescenziale

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Maggio 2022

Dai disturbi dell’alimentazione alle malattie sessualmente trasmissibili, dalla protezione della fertilità, maschile e femminile, alle dipendenze da alcool, droga e fumo, dalle malattie della pubertà fino allo sport in adolescenza. Senza dimenticare i disagi relazionali, il bullismo, l’identità di genere, il rapporto con il proprio corpo e le malattie della tiroide. È lungo questi argomenti che si è sviluppato il progetto ‘L’avventura di crescere’, vero e proprio esperimento organizzato dall’associazione ‘Aurora Sorrentina’, in collaborazione con il comune di Sorrento, la Società italiana di medicina dell’adolescenza (Sima) e il Liceo Scientifico Statale ‘Gaetano Salvemini’ di Sorrento. Coordinato per la parte medica dal dottor Carlo Alfaro e per la parte relativa agli studenti dalle professoresse Emanuela Rajola e Annarita Iaccarino, il progetto si è articolato nell’arco dell’intero anno scolastico ed è stato strutturato in tre fasi. “Una prima fase di 24 ore di formazione a distanza con i medici della Sima- ha spiegato alla Dire la professoressa Patrizia Fiorentino, dirigente scolastico del Liceo scientifico statale Salvemini- nel periodo compreso tra febbraio e marzo 2022. Attraverso le lezioni online i medici hanno formato gli studenti delle classi coinvolte sui temi della salute adolescenziale, dispensando informazioni, materiali e spunti di riflessione e discussione. La seconda fase è consistita in 18 ore laboratoriali, svolte in aula presso il nostro liceo, creando una sorta di laboratorio sociale in cui gli studenti sono stati parte attiva dei processi e delle attività. La terza fase, dieci ore, è quella relativa alla realizzazione dell’evento, in programma il prossimo 28 maggio presso il teatro Tasso di Sorrento”. Il progetto ‘L’avventura di crescere’ ha messo al centro la scuola come luogo di prevenzione primaria del benessere e della salute. “La nostra partecipazione a questa iniziativa- ha proseguito Fiorentino- si è sostanziata in un percorso per le competenze trasversali e per l’orientamento, Pcto, svolto da circa 50 studenti di tre classi, la terza di scienze applicate e due classi del linguistico”. “Con i ragazzi coinvolti nel progetto- ha aggiunto il presidente della Società italiana di medicina dell’adolescenza, Armando Grossi- abbiamo voluto toccare un po’ tutto l’universo di quello che normalmente viene a presentarsi in un ambulatorio di adolescentologia ed endocrinologia adolescenziale”. Molto interessante la sessione dedicata al tema dello sport e dell’attività fisica, “vista- ha precisato Grossi- anche come una sorta di condizione di riscatto sociale, assieme poi a tutto l’alert su quello che riguarda l’abuso delle sostanze stimolanti e dopanti nel corso dell’attività sportiva”. La dottoressa Fiorentino ha inoltre dichiarato che “i ragazzi hanno deciso di predisporre un questionario in forma anonima da presentare ai nostri studenti del triennio, proprio con l’intento di raccogliere informazioni su conoscenze e abitudini dei giovani del Salvemini sulle tematiche trattate durante il percorso del Pcto. L’analisi dei dati è stata effettuata dagli alunni e i risultati saranno divulgati il 28 maggio durante l’evento”. La Sima guarda, intanto, già al futuro. “Stiamo mettendo in campo un Master in medicina dell’adolescenza- ha reso noto il presidente Grossi- rivolto a medici e psicologi che in qualche modo possano essere interessati a simili argomenti. Il Master è organizzato sotto l’egida della facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli studi dell’Aquila. Entro le prossime tre settimane è previsto un incontro con i colleghi dell’ateneo abruzzese per mettere nero su bianco il piano organizzativo”, ha concluso.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il DNA degli abitanti di Pompei

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Maggio 2022

Le recenti notizie diffuse sulla stampa, in merito alla rilevazione del DNA di un abitante di Pompei si inseriscono all’interno di un più ampio filone di studi, condotto dal Parco archeologico di Pompei che da anni lavora – anche con il contributo di Università e Istituti scientifici – ad una mappatura di tutto il DNA disponibile, riservandosi di diffondere tali risultati quando il quadro sarà completo e scientificamente esaustivo.Il DNA degli abitanti di Pompei viene estratto dal 1998, profilandosi come uno dei più radicati ambiti di analisi scientifica nel sito. Non si può parlare dunque di una “prima Mappa del Dna” emersa ora, ma senz’altro di un tassello di una ricerca di lungo corso che andrà ad integrare un quadro molto più vasto ed esauriente. Lo studio recente ha un suo punto di forza nell’individuazione per via genetica di una vistosa patologia, la tubercolosi, già rilevata autopticamente, sebbene l’individuo in esame abbia permesso l’estrazione di un genoma al 33%, quindi non completo. Il soggetto in studio, essendo stato scavato nel 1934 ed essendo rimasto a​ lungo esposto, presenta percentuali di un DNA endogeno inferiori agli standard che si rilevano nella mappatura strutturata e ragionata ancora in corso.Tale monumentale mappatura genetica che interessa l’intera popolazione pompeiana, avviata dal 2015 è in corso a cura del Parco con la collaborazione dell’Università di Firenze, con il fine di avere un vero e proprio ritratto di una popolazione di epoca imperiale. Questo progetto nasce dalla consapevolezza che il deposito vulcanico ha agito come “guscio” sui resti dei pompeiani, di fatto evitando che venissero “inquinati” da fattori esterni. L’ambizioso progetto ha portato alla vincita di un PRIN (Progetti di Ricerca di Rilevante Interesse Nazionale) finanziato per 800mila euro, dal titolo “POMPEII molecular portrait”. Già in passato, lo studio del DNA di vittime dell’eruzione del 79 d.C. ha portato a risultati importanti, a volte sorprendenti. Per esempio le analisi sui calchi del gruppo di un presunto nucleo familiare, rifugiatosi nella casa del Bracciale d’Oro, hanno rivelato che lo stesso era composto da due adulti e due bambini di sesso maschile, ma privi di rapporti di parentela genetica.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Politica, economia e miliardari. Caso Musk. Aduc: ok, ma antitrust e legislatori indipendenti

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Maggio 2022

Un nuovo extra-miliardiario si aggira per i meandri della politica e dell’economia politica, Elon Musk. Niente di nuovo visto l’ex-presidente Usa Donald Trump, sempre attivo in politica e dato come ricandidato alle prossime presidenziali del suo Paese; venuti di “moda” di recente, i cosiddetti oligarchi russi, consiglieri o attivi nelle altre sfere del loro Paese; il lungo elenco di personaggi politici, anche con principali cariche istituzionali, presenti in vari Paesi. Impegno da non confondere con quello umanitario di Bill Gates e George Soros con la “Bill&Melinda Gates Foundation” e le “Open Society Foundations”, ché entrambe operano con interventi umanitari e culturali. Musk, padre di sette figli, su Twitter ha manifestato la propria preoccupazione per il calo di natalità in Usa e non solo: “L’Italia non avrà più una popolazione se queste tendenze continueranno”. Inoltre, notizia sull’arrivo della recessione in Usa che ha fatto il giro del mondo: “Probabilmente sarà dura, non so, un anno, forse 12-18 mesi” . Tra le varie cose, di simpatie repubblicane Usa, Musk ritiene che la cancellazione dell’account di Donald Trump da Twitter sia stata un errore.La “preoccupazione” è per chi, ricoprendo cariche istituzionali e in conflitto di interessi rispetto alle proprie aziende, possa indirizzare la politica in un senso o un altro.Si tratta di miliardi di consumatori e utenti di servizi indotti verso un prodotto o un altro, mortificati e/o privati di scelta. Mercati che prendono indirizzi per gli interessi economici di imprenditori/politici piuttosto che per il bene pubblico, con quest’ultimo ritenuto tale perché soddisfa l’interesse del magnate istituzionalizzato. Non solo, ma anche quando l’imprenditore non è istituzionalizzato, non sono una novità le pressioni (di lobby e non), fino a veri e propri ricatti (soprattutto) occupazionali che fanno prendere una scelta piuttosto che un’altra. Di politica è bene che se ne occupino tutti i cittadini e, quindi, benvenuto anche a Musk e ad altri come lui.Ma perché il mercato e la politica non diventino succubi delle loro mire private, occorrono filtri antitrust e legislatori indipendenti. Metodi che, al momento – in Italia, quanto in Europa o in Usa – non ci sono e che, fino ad oggi, quando arrivano sono quasi sempre tardivi e/o con provvedimenti insufficienti quanto inadeguati. Elon Musk è bravo quanto potente, ma sarebbe inopportuno domandarci fra qualche anno se era proprio quello che ci serviva l’acquisto che abbiamo fatto di una Tesla elettrica (bonus di ogni tipo, e non solo). François-Marie Arouet http://www.aduc.it

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Auction Highlights Exhibition, part of London Now

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Maggio 2022

London Christie’s is pleased to announce two Andy Warhol screen prints of Queen Elizabeth II, on view within The Art of Literature: Auction Highlights Exhibition, part of London Now, taking place from 6 – 14 June.Created in 1985, Warhol’s Reigning Queens series brought together four ruling monarchs, Queen Elizabeth II of the United Kingdom, Queen Margarethe II of Denmark, Queen Ntombi Twala of Swaziland and Queen Beatrix of the Netherlands. The series was issued in two editions, a standard edition of forty, and a Royal Edition of thirty with diamond dust. (Illustrated on page 1 right, blue screen print), Queen Elizabeth II, from: Reigning Queens (Royal Edition), 1985, (estimate £200,000-300,000) and (illustrated on page 1 left, red screen print), Queen Elizabeth II, from: Reigning Queens (Royal Edition), 1985, (estimate £250,000-350,000) both from the ‘diamond dust’ Royal Edition. The source image for Warhol’s celebrated portrait of H.M. Queen Elizabeth II was the official photograph taken by the Royal photographer Peter Grugeon (1918-1980), released for the Silver Jubilee celebrations in 1977 The two works are on view in parallel with the celebrations of the Platinum Jubilee of Queen Elizabeth II, commemorating her coronation in June 1953. Her Majesty The Queen will become the first British Monarch to celebrate a Platinum Jubilee after 70 years of service, as well as being the third longest reigning monarch in the world and the longest-reigning female monarch in history.Andy Warhol is very much in the news, following the recent record breaking sale on 9 May 2022 at Christie’s New York, where the Shot Sage Blue Marilyn by Andy Warhol sold for $195 million from The Collection of Thomas and Doris Ammann Evening Sale, establishing it as the most expensive 20th century artwork to sell at auction. Both works will be offered in the Post-War and Contemporary Art sale on 1 July at Christie’s London.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »