Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Mostra “Giù la maschera” di Giuseppe Catone

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 giugno 2022

Legnano. sabato 11 giugno alle 18, nella Sala Caironi di Villa Jucker a Legnano, la mostra “Giù la maschera” di Giuseppe Catone. Organizzata da Famiglia Legnanese, Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Circolo Culturale e Ricreativo (CCR) della banca e da Bcc Insieme Mutua, la mostra presenta 18 ritratti realizzati da Catone nei mesi segnati dalla pandemia che hanno come comun denominatore la presenza della mascherina. «La volontà è stata quella di raccontare, con un pizzico di ironia, il periodo in cui tutti siamo stati obbligati a metterci la mascherina», racconta l’autore. «In quei mesi durante i quali eravamo limitati anche negli spostamenti, ho ripreso la mia passione per i ritratti; così, coinvolgendo familiari e amici, ho deciso di riproporli su tela, con l’intenzione di non dimenticare quel periodo e di farlo in un certo modo rivivere in una serie dedicata». La mostra a Legnano prosegue l’attività della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, del CCR e di Bcc Insieme Mutua nel dare valore agli artisti locali, nell’intento non solamente di offrire una vetrina ai protagonisti ma anche e soprattutto uno spunto di riflessione ai visitatori. Al contempo rilancia l’azione di promozione culturale della Famiglia Legnanese che ospita nei locali della propria sede l’esposizione. Giuseppe Catone è un pittore di Solbiate Olona. Ha coltivato la passione per l’arte in generale e per la pittura in particolare fin da giovane. Formatosi negli anni Ottanta alla scuola del maestro Francesco Giovinazzo, dal quale ha appreso l’arte classica e le tecniche di disegno, ha trovato nel ritratto una delle sue forme espressive predilette. La costante ricerca lo ha portato successivamente a incontrare il maestro Claudio Calzavacca con il quale ha affrontato un’arte più concettuale. Lo studio della corrente pittorica dei Fauves (le belve), che a inizio 900 ha visto tra i suoi massimi rappresentanti Henry Matisse, lo ha portato a sviluppare una pittura spontanea e istintiva. È un componente attivo dell’associazione Blaue Reiter di Cavaria con la quale ha partecipato a esposizioni collettive.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: