Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 276

PIMCO: bisogna combattere l’inflazione

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 giugno 2022

A cura di Libby Cantrill, Head of US Public Policy di PIMCO e Allison Boxer, US Economist di PIMCO. Con i prezzi della benzina e dei generi alimentari alle stelle, l’inflazione è al primo posto tra le preoccupazioni degli elettori statunitensi; non sorprende, infatti, che il Presidente Biden stia facendo tutto il possibile – sia a livello sostanziale che retorico – per combattere l’inflazione. Tuttavia, la realtà è che al di fuori del Congresso – che ha il controllo finale sulla politica fiscale – e della Federal Reserve – che dirige la politica monetaria e che il Presidente Biden sottolinea essere molto indipendente – la Casa Bianca ha opzioni limitate nella lotta all’inflazione. Diversi sforzi per combattere l’inflazione sono in corso o allo studio, tra cui: Lo sblocco delle riserve di petrolio della Strategic Petroleum Reserve (SPR): L’azione più importante intrapresa finora è stato l’annuncio dell’amministrazione Biden, alla fine di marzo, dello sblocco di 180 milioni di barili dalla SPR, la riserva nazionale di petrolio, nell’arco di sei mesi per contribuire a sostituire le importazioni di petrolio perse dalla Russia (stimate tra 1 e 3 milioni di barili al giorno). La rimozione dei dazi: La Casa Bianca sta valutando la possibilità di rimuovere i dazi imposti alla Cina dal Presidente Trump, che secondo alcune stime coprono quasi due terzi dei beni importati dalla Cina. Tuttavia, riteniamo che l’abolizione dei dazi sarebbe meno significativa di quanto sostenuto da Washington, con una probabile riduzione di circa 0,3 punti percentuali dell’IPC statunitense se venissero eliminati del tutto. Lotta all’aumento dei prezzi dei prodotti alimentari: L’amministrazione Biden si è concentrata sulla lotta all’inflazione alimentare attraverso l’aumento della produzione agricola nazionale e la repressione delle industrie oligopolistiche che, a suo dire, abusano del loro potere di determinazione dei prezzi, in particolare l’industria della carne. Sebbene questi sforzi possano essere utili nel tempo per aumentare l’offerta alimentare nazionale e rendere gli Stati Uniti più resistenti dal punto di vista della sicurezza nazionale, qualsiasi sforzo mirato alla produzione alimentare è molto più a lungo termine ed è improbabile che si concretizzi prima delle elezioni di metà mandato. Prezzi dei farmaci, crediti d’imposta per le energie rinnovabili e immigrazione? Cambiamenti politici in questo ambito potrebbero essere utili – anche se probabilmente nel tempo e non nell’immediato – ma tutti richiedono l’intervento del Congresso. La realtà è che molte delle politiche che l’amministrazione Biden ha promosso – molto prima che l’inflazione diventasse il problema economico e politico che è oggi – richiedono l’intervento del Congresso. In conclusione, la Casa Bianca è consapevole che l’inflazione è un problema sia economico che politico, che sarà probabilmente al centro delle elezioni di metà mandato a novembre. Riteniamo che l’inflazione tenderà a diminuire con l’avvicinarsi della fine dell’anno – ma rimarrà comunque alta – mentre i consumatori continuano a spostarsi dai beni ai servizi, gli stimoli si affievoliscono e le condizioni finanziarie più rigide rallentano la crescita. La fredda realtà è che, al di fuori della Fed e del Congresso, la Casa Bianca non può fare molto per spostare l’ago della bilancia dell’inflazione. Tuttavia, dobbiamo aspettarci che faccia ciò che può unilateralmente e che continui a spingere il Congresso ad agire sul piano BBB, cosa che probabilmente non aiuterebbe l’inflazione nel breve termine, ma che potrebbe contribuire a galvanizzare la base democratica in vista delle elezioni di metà mandato. (abstract)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: