Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 271

Proctologia senza ricovero

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2022

By Paola Baroni. Firenze – “Rispetto a febbraio 2020 ed in generale al periodo prepandemico, le liste di attesa della Proctologia dell’ospedale Palagi si sono ridotte a fronte di un alto numero di visite proctologiche eseguite. Il presidio fiorentino ha anche contribuito al calo della lista di attesa dell’ospedale di Prato attraverso la presa in carico di numerosi pazienti. I dati premiano i percorsi alternativi attivati nell’ambito della proctologia negli anni Covid quando a livello aziendale si è puntato molto sugli interventi eseguibili direttamente in ambulatorio, senza occupazione di sale operatorie e ove possibile contestualmente alla visita diagnostica, senza necessità di un secondo accesso da parte del paziente. Per permettere ciò si è reso necessario un upgrade tecnologico che ha visto l’acquisizione di un Laser CO2 micro-scanner di ultima generazione, di un bisturi a radiofrequenza e di una poltrona proctologica dedicata.Nel polo hub del Palagi a Firenze e nel polo spoke del Santo Stefano a Prato, sedi della struttura operativa semplice dipartimentale (Sosd) di Proctologia diretta da Claudio Elbetti, nel 2021 si è concentrata oltre due terzi della produzione elettiva (programmata) non urgente aziendale. In questi due presidi è stato possibile trattare la quasi totalità degli interventi proctologici – emorroidi, ragadi anali, cisti pilonidali e tutte quelle patologie che potevano essere curate in ambulatorio – senza necessità di ricovero.Grazie all’attività dei due centri, l’Azienda è riuscita a mantenere lo stesso numero di interventi dell’era pre-covid riducendo a livello aziendale l’uso della sala operatoria per queste patologie: su un totale di 1.528 interventi il 62% è stato eseguito in regime ambulatoriale e il restante 38% in regime di ricovero, risultato in linea con la nuova politica aziendale di miglioramento dell’efficienza dei percorsi assistenziali.“Solo al Palagi l’utilizzo di percorsi alternativi ha permesso tra il 2020 e il 2021 di liberare 140 sale, di evitare 697 giorni di ricovero e di risparmiare 763mila euro – spiega Claudio Elbetti, direttore della Sosd Proctologia che in questi anni con un gruppo di colleghi professionisti provenienti da più unità di Chirurgia Generale della Usl, ha lavorato per implementare i percorsi proctologici in regime ambulatoriale, cambiando la proctologia per costruire percorsi migliori per il paziente”. La proctologia e’ la branca medica super specialistica che si occupa dello studio della fisiologia, delle patologie e delle funzioni del colon-retto e dell’ano, e quindi studia tutte le funzioni a carico di questi organi ma sopratutto le relative patologie quali emorroidi, ragadi, tumore del colon retto, colite, morbo di chron, fistole e diverticoliti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: