Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 271

Partnership “SDG Fundamentals”

Posted by fidest press agency su domenica, 26 giugno 2022

E’ uno strumento per calcolare l’allineamento dei ricavi agli obiettivi di sviluppo sostenibile. Adottati nel 2015, gli SDG delle Nazioni Unite sono stati definiti come una tabella di marcia universale per raggiungere un futuro sostenibile e inclusivo entro il 2030. Da allora il settore dell’asset management ha fatto progressi significativi nello sviluppo di soluzioni per aiutare ad affrontare alcune delle sfide globali articolate dagli SDG, utilizzando l’allocazione del capitale e l’impegno attivo con gli emittenti come leve per un futuro sostenibile. Dare priorità agli investimenti negli SDG potrebbe sbloccare opportunità che valgono circa 12 mila miliardi di dollari e 380 milioni di posti di lavoro all’anno entro il 2030. Nonostante ciò, permane un divario di finanziamento tra gli attuali investimenti in società allineate agli SDG e quanto è necessario per raggiungere gli obiettivi 2030 stabiliti da questi ultimi.SDG Fundamentals, il nuovo dataset sviluppato da BNPP AM e Matter, aiuta a colmare questo divario. Fornisce agli investitori un quadro di riferimento per comprendere l’entità dell’allineamento dei flussi di ricavi di una società con singoli SDG e target, nonché con una combinazione di molteplici SDG e target. SDG Fundamentals si basa su una tassonomia proprietaria SDG, a sua volta fondata su una lettura rigorosa dei metadati UNStats SDG, e utilizza uno dei database di analisi del fatturato più granulare tra quelli disponibili.I dati di SDG Fundamentals coprono più di 50.000 emittenti, fornendo approfondimenti senza precedenti sul loro allineamento e disallineamento agli SDG attraverso l’analisi dei loro prodotti e servizi. Può aiutare gli investitori ad arricchire il loro approccio all’analisi della sostenibilità in quattro modi:Integrazione: aiutando gli investitori a individuare fattori di ostacolo e di stimolo in tema di sostenibilità per rendere informato il loro processo decisionale in materia di investimenti; Conformità normativa ai sensi della SFDR e della MiFID II: contribuendo a strutturare l’individuazione degli “investimenti sostenibili”;Stewardship e finalità di esclusione: aiutando gli investitori a identificare i ricavi non allineati ai temi sostenibili; e contribuendo alla costruzione del portafoglio e alla redazione di reportistica per fondi tematici e a impatto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: