Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Archive for 5 luglio 2022

Cerved Credit Management si aggiudica la gara avviata da REV Gestione Crediti S.p.a.

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2022

Cerved Credit Management (CCM) si è aggiudicato la gara, avviata a marzo, con cui è stata messa in vendita la piattaforma operativa di REV Gestione Crediti – la società, partecipata al 100% dal Fondo Nazionale di Risoluzione (FNR) istituito presso Bankitalia, nata nel 2015 per trovare una collocazione ai crediti delle quattro banche del Centro Italia poste in risoluzione (Popolare Etruria, Banca Marche, Cassa di Chieti e CariFerrara) – e riceverà l’incarico di gestione degli 8,3 miliardi di crediti NPL residui (dagli iniziali 10) e di prestazione di servizi accessori. “Siamo molto soddisfatti del risultato, perché si tratta di una delle maggiori operazioni in termini di volumi degli ultimi tre anni – commenta Andrea Mignanelli, amministratore delegato di Cerved Group –. Avere ottenuto l’incarico dimostra concretamente al mercato il pieno rilancio di Cerved Credit Management e conferma la centralità di questa divisione nella strategia complessiva del Gruppo. Dal 2017 siamo tra i 4 servicer di REV per una porzione importante del portafoglio e durante questo periodo crediamo di avere operato con prestazioni caratterizzate da performance, trasparenza e spirito di partnership. Abbiamo fortemente creduto in questa operazione e REV ha visto in noi solidità e affidabilità, nonché il know how e la struttura necessari per portare a termine in modo efficace e accurato la gestione del portafoglio residuo e successivamente garantire prospettive di lavoro di medio-lungo periodo alle persone di REV che ora entrano a far parte della nostra squadra”. “C’è grande soddisfazione per questa operazione – afferma Maria Teresa Bianchi, Presidente di Rev Gestione Crediti – dimostra l’apprezzamento del mercato per il buon lavoro svolto in questi anni dalla società ed il valore del suo capitale umano”. Con questa operazione Cerved Credit Management supera i 44 miliardi di euro di crediti deteriorati in gestione e si conferma come operatore leader di mercato con un approccio multispecialistico che spazia su tutto il ciclo di vita del credito e nelle diverse asset class. Nella procedura di gara e nella negoziazione e finalizzazione dei contratti, il Gruppo Cerved è stato assistito dallo studio Gattai, Minoli, Partners, mentre REV è stata assistita dallo Studio Legance – Avvocati Associati e da PWC nella qualità di advisor industriale.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il sostegno di RS Group a The Washing Machine Project

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2022

RS Group plc, fornitore globale omnicanale di prodotti e servizi a valore aggiunto, è entrato nel secondo anno della sua partnership triennale con The Washing Machine Project Foundation, ente di beneficienza che combina innovazione e ingegneria alla sostenibilità ambientale per offrire alle comunità sfollate e a basso reddito una soluzione di lavaggio accessibile, a basso costo e funzionante senza elettricità.Negli ultimi dodici mesi, RS ha concentrato le attività di raccolta fondi dell’azienda sul progetto, coinvolgendo il personale, i clienti e i fornitori di tutto il mondo. Le donazioni effettuate nel primo anno di partnership sono state pari a 218.000 sterline, inclusa una donazione di 97.000 sterline effettuata nell’aprile 2022 da RS Group. La società ha anche fornito i componenti per la costruzione della Divya 1.5, l’ultima versione della lavatrice a manovella off-grid. La Divya è di facile manutenzione, funziona senza elettricità e utilizza il 50% di acqua in meno rispetto al lavaggio a mano, riducendo inoltre del 75% il tempo dedicato a questo compito faticoso. Le donne e le ragazze che di solito dedicano oltre 20 ore a settimana al lavaggio nei fiumi e nei laghi possono così dedicare più tempo al lavoro e all’istruzione. I dipendenti di RS hanno svolto oltre 500 di attività di volontariato per l’assemblaggio e la distribuzione di 140 macchine nei campi profughi in Iraq e Libano, contribuendo a migliorare la qualità di vita di circa 1.350 persone. Quest’anno l’azienda intensificherà il suo impegno mettendo a disposizione spazi e volontari per l’assemblaggio di altre 290 macchine da consegnare alle comunità del Congo, della Giordania e dell’Uganda, oltre a ulteriori unità destinate all’Iraq.Il sostegno in RS ha spaziato dalla raccolta fondi da parte di singoli dipendenti a donazioni da parte dell’azienda. Il personale ha anche messo a disposizione il proprio tempo per fornire all’ente di beneficenza competenze professionali in settori quali la riprogettazione del sito web, la consulenza legale, il social media e marketing e l’analisi dei dati, oltre a reperire soluzioni produttive e logistiche per l’Africa, l’India e il Sud America in modo da consentire l’impiego delle macchine in queste aree.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lavori di manutenzione nelle linee ferroviarie

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2022

Dall’8 al 26 agosto saranno avviati lavori di manutenzione all’interno della galleria Pellegrino, nei pressi di Firenze, con allungamento dei tempi di viaggio e cancellazione di alcuni treni Alta Velocità che non avevano in programma la fermata a Firenze Santa Maria Novella. Complessivamente, è prevista la cancellazione di circa il 20% dell’offerta complessiva AV. Anche gli Intercity saranno deviati sulla linea Tirrenica o modifiche di orario. Il trasporto Regionale sarà inoltro ridotto di circa il 40%. Dal 25 luglio al 28 agosto è prevista un’interruzione di 35 giorni dell’interconnessione verso nord di Orte Sud per interventi di manutenzione straordinaria. Sono previste modifiche al programma dei treni Intercity e Regionali. Durante il periodo dell’indisponibilità il treno Frecciarossa 9508 Roma – Milano non effettuerà la fermata alla stazione di Orte mentre effettuerà regolarmente servizio ad Orte il treno 9563. Dall’8 al 18 agosto sulla linea Milano – Bologna AV i treni verranno deviati su linea convenzionale o deviati via Verona con allungamenti dei tempi di viaggio tra 45’ e 60’ minuti. Dal 19 al 26 agosto rimarranno rallentamenti a conclusione dei lavori che comporteranno allungamenti dei tempi di viaggio tra 15 e 20 minuti per i treni AV. Dal 25 luglio al 4 settembre prevista l’interruzione della circolazione ferroviaria tra Genova Nervi e Genova Recco che comporterà allungamenti di percorrenza per Frecce e Intercity. Sono previste deviazioni su altre linee per gli Intercity Notte e Regionali con allungamenti di percorrenza (10’-15’) e riduzione di circa il 20% dell’offerta. I treni merci saranno rimodulati su altri itinerari. Fino al 10 settembre sono previsti lavori di potenziamento infrastrutturali in Sicilia. RFI eseguirà sulla linea Catania-Palermo, fra Bicocca e Lercara Diramazione, interventi connessi al raddoppio dei binari e interventi strutturali nella galleria Magazzinazzo. Sempre fino al 10 settembre previsti gli interventi di manutenzione straordinaria fra Lentini Diramazione e Caltagirone, gli interventi sulla stazione di Xirbi e di manutenzione straordinaria del viadotto Anas fra Caltanissetta Xirbi e Caltanissetta Centrale e gli interventi di manutenzione straordinaria lungo le gallerie fra Cinisi e Castelvetrano. I treni Frecciabianca vengono sostituti con autobus. I treni regionali attestati a Caltanissetta Xirbi e sostituiti con bus. Fino a lunedì 1 agosto la circolazione ferroviaria sarà interrotta fra le stazioni di Carnia e Tarvisio sulla linea Tarvisio – Udine. I treni regionali saranno limitati a Udine o Carnia e sostituiti con bus da e per Tarvisio. Nei fine settimana sui bus sarà garantito il trasporto biciclette dell’Alpe Adria Line. I treni a lunga percorrenza saranno cancellati o deviati via Villa Opicina. Tra l’8 e il 28 agosto sono previsti lavori di potenziamento infrastrutturale della linea Cassino – Napoli. Per questo sono soppresse le fermate dei treni AV, mentre gli Intercity saranno deviati via Formia. Il traffico regionale sarà attestato a Cassino e Sparanise.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nasce JobsLab Synergie, un grande cantiere per riformare il mondo del lavoro

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2022

Realizzerà studi e ricerche, farà comparazioni con modelli europei ed extra europei per il welfare, la formazione e il sistema salariale, promuoverà il dialogo e la collaborazione tra imprese, università, enti di formazione. Tra le prime iniziative, l’organizzazione a metà settembre del Forum sul Lavoro ad Alba, una due giorni con i massimi esperti del settore e oltre 100 Direttori Risorse Umane nel Castello di Grinzane Cavour. Nasce JobsLab Synergie, laboratorio per le politiche del lavoro e le relazioni industriali, che si focalizzerà su una serie di temi «urgenti» nel dibattito pubblico, con il proposito di approfondirli e creare spunti di riflessione da mettere a disposizione per la grande ripartenza della comunità del lavoro italiano.L’obiettivo è puntare a una occupazione di qualità, grazie all’ideazione di corsi di formazione e upskilling, momenti di orientamento e di riqualificazione, coinvolgendo aziende in partnership strategiche per creare incontri e sviluppare progetti congiunti, ai fini di ridurre le diseguaglianze sociali.JobsLab Synergie, presieduto dallo stesso Giuseppe Garesio, si occuperà grazie al proprio ufficio studi dell’analisi del mercato del lavoro italiano, della comparazione con modelli europei ed extra europei, della promozione di azioni positive a tutela del lavoro delle donne e delle fasce deboli, del diritto al lavoro, del cambiamento organizzativo (diversity & inclusion), di studi sul salario minimo e sulla parità salariale. In tutto ciò si avvarrà di partner locali e internazionali, e potrà contare sull’esperienza di un Comitato Tecnico Scientifico indipendente, presieduto dall’ex direttore dell’Unione Industriali di Torino Giuseppe Gherzi e composto da personalità di rilievo nazionale, del mondo academico, sindacale, imprenditoriale e giuslavoristico.Tra le prime iniziative in cantiere, l’organizzazione il 16 e 17 settembre del I Forum di Alba “La grande trasformazione del lavoro”, una due giorni al Castello di Grinzane Cavour per discutere i temi delle transizioni nel mercato del lavoro con i massimi esperti del settore e oltre 100 Direttori Risorse Umane. Un Forum destinato a diventare appuntamento annuale di riferimento per il mondo del lavoro, al quale seguiranno road-show ed eventi territoriali.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Inflazione: tre motivi per cui potrebbe scendere

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2022

A cura di Richard Flax, Chief Investment Officer, Moneyfarm. Le banche centrali continueranno ad aumentare i tassi (come previsto dal mercato), anche se le economie dei mercati sviluppati iniziano a rallentare. Questo aumenta la probabilità di una recessione nei prossimi dodici-diciotto mesi. Il messaggio, almeno da parte del presidente della Fed Powell, sembra essere che questo sia il prezzo da pagare per ridurre l’inflazione. Alcuni potrebbero definirlo un errore di politica monetaria, ma non è detto che la Fed (o la Banca d’Inghilterra) lo percepiscano allo stesso modo. In ogni caso ci sono alcuni primi segnali più positivi: le domande chiave sono 1) se continueranno e 2) quanto rapidamente si tradurranno in un rallentamento dell’inflazione. Riteniamo che i dati macro continueranno ad attenuarsi, a fronte di una politica monetaria più restrittiva. Anche alla luce di tutti i rischi legati all’offerta (Ucraina, ecc.), ci aspettiamo di vedere un rallentamento dell’inflazione nei prossimi mesi. A onor del vero, questo è in linea con le attuali aspettative degli analisti (si veda il grafico sottostante sulle previsioni di inflazione negli Stati Uniti), ma considerando la frequenza con cui le stime di inflazione sono state riviste al rialzo, si potrebbe essere scettici su qualsiasi previsione di inflazione. Nella gestione dei portafogli, continuiamo a discutere di questi scenari. Se dovessimo assistere a uno scenario di “inflazione più bassa in tempi brevi”, l’approccio più aggressivo sarebbe quello di acquistare duration (ossia obbligazioni a lunga scadenza) e azioni growth, in un mondo in cui la crescita diventa più scarsa. Non siamo ancora a questo punto ma è uno scenario che vale la pena considerare. (abstract) FONTE:www.moneyfarm.com

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

SunBerserker (Gruppo UNDO): finalizzata l’operazione di re-financing da oltre 33 milioni di euro con MPS Capital Services Banca per le Imprese e UniCredi

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2022

Il Gruppo Industriale Undo, produttore indipendente di energia specializzato nel settore delle energie rinnovabili e nella meccanica di precisione, ha chiuso con successo un project financing da oltre 33 milioni di euro in asse con MPS Capital Services Banca per le Imprese e UniCredit. L’operazione è finalizzata al rifinanziamento del portfolio fotovoltaico italiano, composto da 39 impianti, e al contempo garantirà una nuova iniezione di liquidità che porterà a nuove acquisizioni e investimenti previsti dal piano industriale.Tutti i 39 impianti fotovoltaici oggetto di rifinanziamento, risultano già operativi, connessi alla rete e con una significativa diversificazione geografica. Tali impianti sono gestiti da 19 SPV e hanno una capacità complessiva di 15,5 MW, così da permettere all’attuale portafoglio di raggiungere un potenziale utile a servire circa 7.275 famiglie, con un risparmio di CO2 di oltre 12.768 mila tonnellate all’anno L’operazione di re-financing, denominata Project Ahsoka Tano, ha visto l’intervento di entrambe le banche con quote paritetiche, in qualità di Mandated Lead Arrangers, Lenders ed Hedging Bank. Nell’ambito del finanziamento MPSCSriveste inoltre il ruolo di Agent Bank, mentre UniCredit agirà anche nel ruolo di Account Bank. L’esito positivo del rifinanziamento va a consolidare la solida partnership del Gruppo con gli istituti bancari di riferimento.SunBersker è una società appartenente al Gruppo UNDO, attivo sin dal 2008 nel settore delle energie rinnovabili. Il core business del Gruppo è fondato sulla costruzione, acquisizione e gestione degli impianti produttivi di energie rinnovabili in tutta Italia: ad oggi se ne contano oltre 80 in tutto il Paese (centrali fotovoltaiche ed eoliche con una potenza di oltre 40 MWp). UNDO a partire dal 2019 fa anche parte del programma Elite di Borsa Italiana e riporta un turnover 2021 di oltre 20 milioni di euro di ricavi.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ivass: da inflazione rischi stop a calo prezzi Rc auto

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2022

Secondo il presidente dell’Ivass Luigi Federico l’inflazione, incidendo in modo sensibile sui prezzi delle riparazioni e dei ricambi, rischia di interrompere il processo di riduzione dei premi dell’rc auto che dura da 10 anni.”Purtroppo temiamo che il presidente dell’Ivass possa avere ragione. Il rischio è reale. Per le compagnie assicurative, infatti, ogni scusa è buona per provare ad alzare i prezzi dell’rc auto, anche se i rincari sarebbero del tutto immotivati ed ingiustificati” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.”I costi maggiori delle riparazioni, infatti, possono essere più che compensati dai lauti profitti incassati durante i lockdown. Secondo gli ultimi dati Istat di maggio i pezzi di ricambio delle auto sono saliti su base annua solo del 3,2%, meno della metà rispetto all’inflazione generale pari al 6,8%, mentre la manutenzione e riparazione dei mezzi di trasporto privati registra un incremento del 3,7%. Aumenti che possono essere gestiti tranquillamente visti la caduta degli incidenti degli anni passati” conclude Dona.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Truffe: oltre 3 miliardi di euro persi dagli italiani nell’ultimo anno

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2022

Sono 8,3 milioni gli italiani che, negli ultimi 12 mesi, hanno subito una truffa nell’ambito di una delle principali voci di spesa familiare, con un danno economico stimato di oltre 3 miliardi di euro; questi i primi dati emersi dall’indagine realizzata per Facile.it dagli istituti mUp Research e Norstat e presentata in occasione del lancio della nuova sezione di podcast sulla sicurezza (https://www.facile.it/podcast.html) a cura del comparatore. Secondo l’indagine, realizzata su un campione rappresentativo della popolazione nazionale*, il 7,1% dei rispondenti ha dichiarato di aver subito una truffa legata alle utenze luce e gas, il 6,5% nell’ambito delle carte elettroniche e il 5,2% nella telefonia mobile, mentre l’assicurazione auto/moto, da alcuni ritenuta una delle aree più a rischio, in realtà è tra i campi analizzati quello dove in percentuale gli italiani sono caduti in trappola con meno frequenza (1,4%). Complessivamente, come evidenziato dall’indagine, a seguito delle truffe gli italiani hanno perso oltre 3 miliardi di euro. E se, in media, il valore economico è di 365 euro, il danno è ben più elevato tra i prestiti personali, dove chi è caduto in trappola ha perso, sempre in media, 1.490 euro; 279 euro persi per truffe ai conti correnti e 268 euro per l’RC auto/moto. «La troppa sicurezza o la distrazione che ciascuno di noi può avere sono spesso i motivi principali per cui si cade in trappola», spiega Tobias Stuber, CEO di Facile.it. «In realtà prendere poche e semplici precauzioni ci può mettere al riparo dalle frodi consentendoci di godere a pieno dei vantaggi offerti dai numerosi canali attraverso i quali si può risparmiare sulle principali voci di spesa familiare. Proprio per insegnare ai consumatori come riconoscere una truffa e difendersi da essa, abbiamo arricchito il nostro spazio sicurezza con un nuovo strumento, quello dei podcast, dove con 5 semplici consigli diamo a ciascuno i mezzi adatti per tutelarsi dai principali rischi.». I canali più usati dai malfattori I consigli di Facile.it nascono anche dall’analisi degli strumenti attraverso cui vengono portate a termine le frodi. Nel 45% dei casi le truffe sono passate attraverso un’email, nel 26% tramite SMS (31% nel caso dei conti correnti) e nel 21,5% da siti web fasulli (29% per le carte elettroniche). Va detto, però, che ogni settore ha le sue specificità. Quando si parla di frodi nell’ambito delle utenze luce e gas, ad esempio, tra i canali più usati dai malfattori ci sono i finti call center (44%) e le visite porta a porta (31,3%). La nuova frontiera delle truffe passa anche dai social network, particolarmente usati nell’ambito dei prestiti personali (15,9%), e dalle App di messaggistica istantanea, attraverso cui sono stati truffati, secondo le loro dichiarazioni, circa il 9% dei rispondenti. Cosa accade dopo la truffa? Purtroppo, il 41,5% di chi cade in trappola non denuncia la frode; il dato arriva addirittura al 55,1% nella telefonia mobile e al 54,5% nei prestiti personali. Per quali motivi non si fa? Tra i 3,4 milioni che non hanno denunciato la truffa subita, il 33% ha detto di non averlo fatto perché il danno economico era basso, mentre il 27% perché era certo che non avrebbe recuperato quanto perso. Per circa 800.000 individui, invece, vi è una ragione di natura psicologica; il 15,1% ha detto che si sentiva ingenuo per esserci cascato, mentre il 9% ha dichiarato di non aver denunciato la frode perché non voleva che i familiari/conoscenti lo sapessero.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Asia: in aumento +60% perdite crediti su fatture commerciali B2B, secondo Atradius

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2022

Preoccupa il forte aumento dei crediti inesigibili nel contesto delle operazioni commerciali tra fornitori asiatici e aziende clienti sui mercati nazionali ed esteri. Nel difficile contesto economico e commerciale, le aziende dei principali mercati asiatici puntano il dito sui maggiori costi di gestione degli insoluti, cui si aggiungono i costi di accesso a finanziamenti esterni, a protezione della liquidità aziendale dalle sempre più frequenti perdite su crediti derivanti dai mancati incassi delle fatture commerciali sul mercato domestico ed all’export. A peggiorare la situazione sono le fatture commerciali non saldate da oltre 90 giorni dalla scadenza originaria della fattura, che ben presto si trasformano in perdite su crediti nonostante i numerosi tentativi di recuperare il pagamento. Chiaro indicatore della situazione di liquidità aziendale a rischio, è il significativo aumento dei crediti incagliati che non è stato possibile più recuperare (+ 60% rispetto ai risultati del sondaggio 2021). È questa la principale preoccupazione riferita dalle aziende intervistate in sette mercati asiatici (Cina, Hong Kong, India, Indonesia, Singapore, Taiwan e Vietnam) e negli Emirati Arabi Uniti, nell’ultima edizione del “Barometro sui comportamenti di pagamento in Asia – giugno 2022” condotto da Atradius, tra i leader mondiali nel settore dell’assicurazione del credito commerciale, fideiussioni e recupero crediti in Italia ed all’estero. Da Taiwan arriva il segnale più allarmante, con un numero di crediti inesigibili quasi tre volte superiore a quello rilevato nel precedente sondaggio di Atradius, e ora pari all’8% del valore totale delle fatture B2B. Anche le aziende di Hong Kong e Singapore riferiscono pesanti contraccolpi derivanti dall’aumento dei crediti inesigibili, con una crescita media per entrambi i Paesi del 50%. Altro mercato colpito dal fenomeno è l’Indonesia, con crediti inesigibili in ascesa del 40%. In Vietnam, per la prima volta inserito tra i Paesi oggetto di analisi, le imprese locali hanno riportato una carenza di liquidità causata sia dai crediti inesigibili pari al 6% del valore totale delle fatture commerciali tra aziende. Ulteriore preoccupazione per le aziende che operano nell’attuale difficile contesto economico e commerciale, è la difficoltà a recuperare i profitti nel momento in cui subiscono forti ricadute dalla cancellazione dei crediti incagliati. Il sondaggio Atradius evidenzia che nel continente asiatico il 20% in più delle aziende rispetto all’anno precedente ha segnalato una maggiore disponibilità a concedere credito ai propri clienti. Questo segnale mostra che esistono condizioni di mercato molto competitive e che le aziende fanno fatica ad ottenere ricavi aggiuntivi che compenserebbero le perdite dovute ai crediti inesigibili. Dall’indagine emerge inoltre che la capacità di stare al passo con la domanda (33%) e la resilienza della stessa domanda (25%) sono ulteriore fonte di preoccupazione delle aziende fornitrici operanti sui principali mercati asiatici per i prossimi mesi. Tuttavia, queste criticità hanno generato una maggior consapevolezza nella maggioranza delle aziende sull’importanza della gestione strategica del rischio di credito commerciale, con una società su due, tra quelle intervistate, che ha dichiarato di voler assicurare i crediti commerciali per mitigare l’impatto che il rischio di credito del cliente potrebbe avere sulla propria azienda. L’ultima edizione del Barometro Atradius sui comportamenti di pagamento in Asia è scaricabile gratuitamente dal sito web del Gruppo Atradius (sezione pubblicazioni). Il report fornisce un’analisi approfondita su come le aziende nei mercati chiave in Asia abbiano gestito i rischi di inadempienza nei pagamenti nelle vendite a credito con i clienti B2B.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Milano arriva Galactic Park

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2022

Milano. Il festival si svolgerà il 24 settembre 2022 a partire dalle ore 14 al Civico Planetario “Ulrico Hoepli” di Milano e nei giardini Indro Montanelli appena fuori dalle porte del Planetario, per una giornata dedicata all’Universo e alle tecnologie che ci permettono di studiarlo ed esplorarlo.In questi anni è in corso una vera e propria nuova corsa allo spazio, che coinvolge molti e diversi protagonisti con un solo obiettivo: conoscere ed esplorare l’universo. Galactic Park è un festival organizzato da LOfficina del Planetario e alcune delle maggiori realtà divulgative attive nel settore spaziale con l’obiettivo di raccontare, informare e coinvolgere la collettività in questi cambiamenti epocali.Le divulgatrici e i divulgatori si daranno il cambio in cinque spettacoli all’interno del Planetario, che spazieranno dall’astrofisica pura all’esplorazione spaziale, raccontando le incredibili tappe che ci hanno portato alle conoscenze attuali sull’Universo e a sognare di un futuro migliore, fra le stelle. Il tutto senza dimenticare le narrazioni fantascientifiche che si ispirano proprio a quelle scienze dell’universo. L’evento prevede la partecipazione di alcune delle più grandi realtà di divulgazione che il panorama offre al momento, come Link4Universe e Chi Ha Paura del Buio?, oltre a Astrospace.it, Cronache dal Silenzio, Astronuts, PhysicalPub, LaRete, The Critical Martian e Nane Brune. Saranno anche presenti i noti divulgatori scientifici Adrian Fartade e Luca Perri, che narreranno le idee, le vite e le vicende delle persone che hanno fatto progredire la nostra conoscenza del cosmo nello spettacolo “Astrobio – Storie di persone e di idee”. I ragazzi di Chi Ha Paura del Buio?, con la loro vasta esperienza di spettacoli divulgativi nei teatri di tutta Italia porteranno il nuovo entusiasmante spettacolo “L’(in)sostenibile bellezza del Cosmo”: con l’aiuto di alcune storiche immagini da varie missioni spaziali racconteranno di quanto la bellezza dell’universo abbia un impatto sulle nostre vite e sul nostro immaginario cosmico. Simone Jovenitti di PhysicalPub, con il suo “The WOW side of the Moon”, parlerà di un curioso insieme di fenomeni fisici, noti a tutti ma di cui raramente si parla. Nane Brune, LaRete e Astronuts porteranno dal vivo il loro formato di successo Fantascene, che unisce scienza e fantascienza in un connubio esplosivo e altamente interattivo; il tema: “La scienza dei supereroi”. A chiudere la serata ci penseranno Davide Coco e Martina Carnio di Link4Universe, con “Sto Razzo – Storie assurde di razzi reali” in cui racconteranno di quei progetti spaziali folli che – dalla progettazione su carta – non sono riusciti a superare lo scontro con i limiti imposti dalla realtà. Contemporaneamente e tra uno spettacolo e l’altro, nei giardini Indro Montanelli appena fuori dal Planetario saranno presenti numerosi Galactic Point!, punti di ritrovo in cui i divulgatori e le divulgatrici di Galactic Park saranno a disposizione per chiacchierare di spazio e raccontare entusiasmanti novità, curiosità e prospettive riguardo l’esplorazione spaziale e le scienze astronomiche. Spazieranno dall’astronautica, con l’ausilio di modellini di razzi stampati in 3D, alla geologia planetaria, passando per una vera e propria ricostruzione in scala, destinata a grandi e piccini, del Sistema Solare e della Via Lattea. Associazioni di astrofili contribuiranno all’evento con un parco di telescopi per l’osservazione solare. Il programma completo è consultabile sui siti web http://www.galacticpark.it e http://www.lofficina.eu. Per assistere ai talk che si svolgeranno all’interno del Planetario è necessario acquistare i biglietti in prevendita online su booking.lofficina.eu oppure in biglietteria in atrio fino a esaurimento posti.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La figura della Logistica entra nel Codice civile

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2022

Di seguito la nuova formulazione dell’Art. 1677 bis del Codice civile: “Se l’appalto ha per oggetto, congiuntamente, la prestazione di due o più servizi di logistica relativi alle attività di ricezione, trasformazione, deposito, custodia, spedizione, trasferimento e distribuzione di beni di un altro soggetto, alle attività di trasferimento di cose da un luogo a un altro si applicano le norme relative al contratto di trasporto, in quanto compatibili”. Assologistica esprime grande soddisfazione per il compimento di un percorso avviato sei anni fa e che nel corso degli ultimi due anni ha visto una positiva accelerazione. Finalmente il legislatore riconosce l’esistenza e il ruolo della logistica all’interno del sistema codicistico, dandogli il rango di contratto specifico all’interno della regolamentazione dei contratti di appalto.Assologistica ringrazia il Senatore Nazario Pagano che ha il merito di aver accompagnato l’Associazione in questi due anni con grande tenacia e intelligenza politica. Un sentito ringraziamento alla Ministra Marta Cartabia per aver autorevolmente favorito un cambiamento di portata storica come questo. Grazie al Ministro Giancarlo Giorgetti per aver sostenuto la proposta di Assologistica. Infine, Assologistica desidera ringraziare il Capo dell’Ufficio Legislativo del Ministero della Giustizia, Presidente Franca Mangano, il Capo dell’Ufficio Legislativo del Ministero del Lavoro, avv. Alessandro Goracci e gli avvocati Claudio Perrella e Alessio Totaro dello Studio RP Legal & Tax per la pazienza avuta durante tutto il percorso e l’assoluta competenza tecnico-giuridica, senza le quali non sarebbe stato possibile ottenere questo importante risultato.Assologistica auspica che la novella consentirà uno sviluppo armonico e ben regolamentato delle attività logistiche nel nostro Paese, contribuendo anche al suo sviluppo economico e occupazionale.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Presidi Andis contro Bianchi, sconcerto per iniziativa su contrasto a dispersione scolastica

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2022

L’Associazione Nazionale Dirigenti Scolastici esprime “sconcerto e preoccupazione per la decisione assunta dal Ministro Bianchi di operare il riparto dei primi 500 milioni del PNRR a 3.198 scuole per la progettazione di azioni di contrasto alla dispersione scolastica”. Lo afferma in una nota Paola Bortoletto, presidente nazionale Andis. Le risorse, promette Bianchi, saranno “assegnate direttamente alle istituzioni scolastiche sulla base di indicatori relativi alla dispersione e al contesto socio-economico”, rimandando però ad un successivo atto la definizione delle modalità di attuazione delle azioni di prevenzione e contrasto alla dispersione che le scuole dovranno rispettare per la progettazione delle attività e la gestione delle risorse assegnate. “Comprensibile l’ansia e l’agitazione che si respira nelle istituzioni scolastiche destinatarie del finanziamento, se consideriamo il momento di particolare stress e stanchezza fisica che avverte il personale a conclusione di un altro anno scolastico per niente facile. Stupisce che su una materia così importante per il nostro sistema educativo non siano stati consultati i sindacati, né le associazioni professionali dei docenti e dei dirigenti, né altre organizzazioni che avrebbero potuto offrire collaborazione e supporto al Ministero”. “Stupisce ancor di più che proprio il Gruppo di lavoro nominato dal Ministro dell’Istruzione con DM del 7 marzo 2022 n. 57 per l’elaborazione delle indicazioni per il contrasto alla dispersione scolastica si sia rivolto a Bianchi con una lettera aperta per esprimere “sorpresa e preoccupazione” per quanto stabilito nel decreto di riparto dei primi 500 milioni previsti dal PNRR. Sconcerta soprattutto che il medesimo Gruppo di lavoro chieda perentoriamente a Bianchi una sostanziale modifica del Decreto 170, contestandolo per la semplificazione dei criteri per l’assegnazione dei fondi alle scuole”. “L’ANDIS, nel condividere pienamente le osservazioni del Gruppo di Lavoro, segnala al Ministro e all’opinione pubblica che i dirigenti scolastici sono davvero disorientati e perplessi per la modalità adottata per la ripartizione dei fondi, avvenuta in maniera improvvisa, senza un preavviso o una pubblicizzazione preventiva dei criteri. Pur apprezzando le potenzialità previste nella linea di finanziamento, non si può fare a meno di rilevare che i criteri adottati dal Ministero hanno escluso soprattutto molte scuole del primo ciclo, che certamente dovranno essere recuperate in un secondo momento nell’ambito di accordi di rete”. “Riconoscendo che la Scuola Secondaria di I e II grado necessita di interventi immediati per contrastare il fallimento educativo, la dispersione implicita ed esplicita e i divari territoriali, l’ANDIS chiede al Ministro Bianchi di orientare e supportare adeguatamente le scuole destinatarie del finanziamento. Diversamente potremmo trovarci di fronte all’ennesimo spreco di denaro pubblico, a cui non corrisponderà una riduzione della dispersione in termini di percentuale ed un innalzamento degli esiti di apprendimento”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Aderenza terapeutica in ambito cardiovascolare”

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2022

Implementare l’utilizzo di tecnologie per il monitoraggio dei pazienti, anche a distanza; implementare figure a supporto del medico, come l’infermiere esperto, nell’educare i pazienti a un corretto uso di farmaci; valorizzare il ruolo del farmacista; semplificare lo schema terapeutico attraverso l’utilizzo di farmaci a dose fissa. Sono queste alcune delle principali conclusioni del documento “Aderenza terapeutica in ambito cardiovascolare” messo a punto da Fondazione Onda a seguito di un Tavolo interregionale con clinici esperti e rappresentanti delle Istituzioni delle regioni Campania, Toscana e Lombardia. L’iniziativa si è posta l’obiettivo di stimolare un dibattito per evidenziare le criticità ancora esistenti nell’aderenza in ambito cardiovascolare e il ruolo delle governance regionali nel creare e implementare metodologie di monitoraggio nonché discutere il ruolo della semplificazione del regime terapeutico attraverso l’impiego dei farmaci a dose-fissa nel novero delle strategie di intervento efficaci. Infatti, “secondo i dati del Rapporto Nazionale 2020 “L’uso dei Farmaci in Italia”, realizzato dall’Osservatorio Nazionale sull’Impiego dei Medicinali (OsMed) dell’AIFA,” spiega Serena Perna, Ufficio Monitoraggio della Spesa Farmaceutica e Rapporti con le Regioni, AIFA, “l’aderenza e la persistenza – ossia rispettivamente il grado con cui il paziente segue le raccomandazioni del medico (dosi, tempi e frequenza) per l’assunzione di un farmaco in un dato periodo temporale e il tempo intercorrente, in giorni, tra l’inizio e l’interruzione di un trattamento farmacologico prescritto – per le categorie terapeutiche cardiovascolari di anticoagulanti, antiipertensivi e antiaggreganti sono ‘’sub-ottimali’’, con dei tassi di alta aderenza rispettivamente del 59,7 per cento, 52,5 per cento e 52,0 per cento, mentre per quella degli ipolipemizzanti la percentuale di alta aderenza è del 41,9 per cento. Dal Rapporto emerge inoltre come le donne siano tendenzialmente meno aderenti e persistenti degli uomini e che l’aderenza e la persistenza subiscano una forte riduzione nei soggetti più anziani, in particolare negli over 85 anni”.“In Italia nel 2020 si stima un costo complessivo legato alle patologie cardiovascolari di ben € 23 miliardi, in aumento rispetto ai € 18 miliardi stimati nel 2014”, spiega Giorgio Colombo, Direttore scientifico CEFAT – Centro di Economia del Farmaco e delle Tecnologie Sanitarie, Dip.to di Scienze del Farmaco, Università degli Studi di Pavia. “Il trattamento delle dislipidemie con farmaci ipolipemizzanti, importante fattore di rischio delle malattie cardiovascolari, è caratterizzato da un basso tasso di aderenza da parte dei pazienti, che genera insuccessi terapeutici, prolungamenti o cambi di terapie rimborsate e aumento del rischio di ospedalizzazione. Tra le principali cause della bassa aderenza alle terapie ipolipemizzanti vi è la complessità dei regimi terapeutici. Partendo da questa constatazione, emergono le potenzialità di impiego per il paziente e i benefici per il sistema sanitario nazionale delle single-pill combination (SPC) o fixed-dose combination (FDC), farmaci dati dalla combinazione di due o più principi attivi a dosaggio fisso all’interno della stessa unità posologica, che si differenziano quindi dalle combinazioni estemporanee di due o più farmaci (multi-pill). Molteplici studi internazionali hanno dimostrato come le FDC rechino un significativo aumento dell’aderenza nella popolazione trattata, con conseguente miglioramento anche nei parametri clinici, come nei livelli di colesterolo LDL e nella pressione sistolica. La ricerca farmacoeconomica, in Italia come in tutti gli altri contesti Europei, suggerisce che il trattamento con single-pill combination determina un aumento del tasso di aderenza con conseguente miglioramento degli outcomes clinici dei pazienti ed una contestuale riduzione del costo dei farmaci, con un risparmio annuo per paziente nel range € 248,11 – € 321,99, con un risparmio a livello nazionale di oltre € 100.000.000 l’anno”. L’iniziativa è stata realizzata con il contributo incondizionato di Sandoz.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Studio “Recovery of neural dynamics criticality in personalized whole brain models of stroke”

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2022

E’ stato pubblicato su «Nature Communications», frutto di una collaborazione internazionale tra fisici, neurologi e psicologi, a cura di Rodrigo Rocha, Loren Kocillari, Samir Suweis, Michele De Grazia, Michel Thiebaut De Schotten, Marco Zorzi e Maurizio Corbetta, propone la teoria della criticità cerebrale per spiegare le relazioni fra alterazioni cerebrali e funzione nei pazienti neurologici. In fisica è noto da tempo che certi sistemi si trovano tra l’ordine e il caos in uno stato così detto “critico”. In un materiale ferromagnetico, per esempio, i dipoli magnetici si allineano con i loro vicini per formare piccoli campi magnetici locali. La disposizione casuale delle loro direzioni impedisce la formazione di campi più grandi. Quando però il materiale viene raffreddato alla temperatura critica, i campi si allineano in domini di dimensioni sempre più grandi. Una volta raffreddato fino a raggiungere una temperatura “critica”, i dipoli si allineano in tutto il materiale formando un campo unico. Le criticità come la transizione di fase ferromagnetica hanno caratteristiche distintive.Le criticità sono state usate per descrivere molti fenomeni, dai ferromagneti ai terremoti o alla frequenza cardiaca umana ed è stato mostrato che anche il cervello potrebbe operare in prossimità di un punto critico, in cui tutti o buona parte dei neuroni hanno un comportamento collettivo e coordinato, che fornirebbe al sistema delle funzionalità ottimali, legate per esempio all’efficienza nella trasmissione delle informazioni, o alla velocità di risposta a stimoli esterni. Se la criticità è effettivamente una proprietà fondamentale dei cervelli sani, allora le disfunzioni neurologiche alterano questa configurazione dinamica ottimale. Alcuni studi hanno riportato un’alterazione della criticità durante le crisi epilettiche, il sonno a onde lente, l’anestesia e la malattia di Alzheimer. Tuttavia, un test cruciale di questa ipotesi sarebbe quella di mostrare che alterazioni locali dell’architettura strutturale e funzionale del cervello causano anche una perdita di “criticità’” del sistema. Inoltre, se le alterazioni miglioreranno nel tempo, per esempio per una attività di fisioterapia, allora dovremmo osservare parallelamente il recupero della criticità. Un’altra previsione è che se la criticità è essenziale per il comportamento, allora la sua alterazione dopo una lesione focale deve essere correlata alla disfunzione comportamentale e al recupero della funzione. Infine, i cambiamenti nella criticità dovrebbero anche essere correlati ai meccanismi di plasticità che sono alla base del recupero. Questa ricerca è stata finanziata dal Research, Innovation and Dissemination Center per Neuromathematics (FAPESP) and the National Council for Scientific and Technological Development (CNPq), Brasil; European Research Council (ERC) H2020 (grant# 818521); Italian Ministry of Health (Grant# RF-2013-02359306); M.C. by the Italian Ministry of Research Departments of Excellence (2017-2022), CARIPARO foundation (Grant #55403), Italian Ministry of Health (Grant# RF-2018-12366899; RF-2019-12369300), H2020-SC5-2019-2 (Grant # 869505); H2020-SC5-2019-2 (Grant # 869505). Link alla ricerca: https://www.nature.com/articles/s41467-022-30892-6

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Certifying Traceability, a Crucial Step Towards Sustainability in the Seafood Industry

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2022

In recent years, traceability has become an inescapable term when addressing sustainability. Having the capacity to trace back every step of a product’s journey is crucial to ensuring its sustainable origins. This is even more true in the seafood sector, where supply chains are particularly complex, and companies need reliable tools to ensure transparency.In line with this development, Friend of the Sea, the leading certification program for products and services that preserve the marine environment, announced that Spanish seafood firm, Ricardo Fuentes e Hijos Comercializadora, has earned its certification honoring its efforts to implement sustainability throughout the entire production and distribution process.Originally a family business established in the 1950s in the Spanish province of Murcia, Ricardo Fuentes e Hijos has since become a global firm famous for its cured fish and tuna products.The Spanish company has developed a wide range of activities in the seafood sector, from fishing and aquaculture to commercializing and exporting fresh and frozen fish to international markets. Indeed, the company is the world’s largest exporter of Bluefin tuna, selling 15,000 tons a year of the highly coveted fish whose meat is considered a delicacy by chefs and consumers worldwide.As the global seafood industry faces new challenges, particularly adopting sustainable practices, Ricardo Fuentes e Hijos has demonstrated its capacity to innovate and lead in this field. The company, which commercializes and distributes Friend of the Sea certified products, has made consistent efforts to ensure high levels of transparency and food safety.“Our entire work process, from fishing until the product reaches the consumer, is certified, and endorsed. The Friend of the Sea certification allows us to go a step further, guaranteeing the entire chain of custody. Incorporating this certification consolidates our position, providing an added value for the consumer,” said a company’s spokesperson.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »