Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

La Sapienza: Percorsi didattici innovativi e oltre 800 borse di dottorato

Posted by fidest press agency su domenica, 17 luglio 2022

Roma. La Sapienza ha presentato, nel corso della Conferenza di Ateneo del 13 luglio, le attività di ricerca e di didattica legate al PNRR e il bando per 807 borse, ordinarie e su temi del Piano, a partire dal Rome Technopole. Sapienza è capofila del progetto Rome Technopole Innovation Ecosystem, un ecosistema di innovazione regionale che alimenterà la filiera di ricerca, formazione e innovazione in sinergia con il mondo imprenditoriale, nell’ambito di tre direttrici tematiche ad alta priorità per il Lazio: transizione energetica, transizione digitale e biopharma e alla salute. Lo scorso 8 giugno è stato firmato l’atto costitutivo della Fondazione Rome Technopole di cui è presidente la Rettrice Antonella Polimeni e che vede tra i partner fondatori 7 università del Lazio (oltre Sapienza, Tor Vergata, Roma Tre, Luiss, Tuscia, Cassino e il Campus Biomedico), 4 enti di ricerca nazionali (CNR, Enea, INFN e ISS), piccole, medie e grandi imprese che hanno sede nel Lazio, nonché enti regionali e territoriali, Unindustria, Camere di Commercio, Regione Lazio e Comune di Roma, oltrea INAIL, Confindustria Dispositivi Medici e Lazio Innova.Sapienza, inoltre, partecipa come Spoke ai 5 Centri nazionali dedicati alle seguenti tematiche: Agritech; Simulazioni, calcolo e analisi dei dati ad alte prestazioni; Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a RNA; Biodiversità e Mobilità sostenibile.Dopo l’estate sarà lanciato un nuovo bando di ricerca su progetti Pnrr aperto a tutti i gruppi di ricerca Sapienza con qualificazione nelle tematiche indicate.In merito alla didattica, l’attività più rilevante riguarda i dottorati di ricerca, per i quali sono previste risorse da parte del Pnrr e uno stanziamento ministeriale per borse di dottorato su programmi specifici o che promuovono l’assunzione di ricercatori nelle imprese.Altro aspetto importante sono i percorsi innovativi Minor Sapienza, complementari ai percorsi formativi dei corsi di studio, che consentono di approfondire le competenze e conoscenze su tematiche interdisciplinari. Hanno fatto da apripista le facoltà di Ingegneria dell’informazione, informatica e statistica e di Ingegneria civile e industriale, alle quali si sono aggiunte la facoltà di Medicina e odontoiatria, di Scienze matematiche, fisiche e naturali e di Economia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: