Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Archive for 18 luglio 2022

Italia: Quarta ondata di calore

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2022

«I cambiamenti climatici contribuiscono al comportamento estremo degli incendi e quando le condizioni sono estreme, con incendi veloci e intensi, i sistemi di risposta attiva non sono più efficienti. Inoltre, le strategie attuali sono basate quasi esclusivamente sulla soppressione degli incendi, mentre agire anche sulle cause e creare consapevolezza su questo problema è fondamentale. Infatti è sempre più importante non trattare il tema incendi solo durante le emergenze, ma gestire il rischio in modo integrato (previsione, prevenzione e lotta) e trattare questo tema durante tutto l’anno, favorendo l’adozione di politiche forestali che dialoghino con il mondo dell’agricoltura, dell’urbanistica, delle aree protette», dichiara Luca Tonarelli, membro SISEF (Società Italiana di Selvicoltura ed Ecologia Forestale) e direttore tecnico del Centro di addestramento antincendi boschivi della Regione Toscana. Due anni fa Greenpeace Italia e SISEF avevano pubblicato il rapporto “Un Paese che brucia. Cambiamenti climatici e incendi boschivi in Italia”, con l’obiettivo di spiegare il legame fra questi due fenomeni, e offrire scenari, raccomandazioni e proposte. Da allora purtroppo poco è cambiato per mitigare il rischio degli incendi in Italia.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Governo. La Pietra (FdI): senza Draghi nessun rischio per PNRR

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2022

“Il rischio di perdere i fondi del PNRR se Draghi dovesse dimettersi è la solita bufala della sinistra. Ormai le procedure sono avviate e incanalate in un percorso stabilito, confermato peraltro dallo stesso Draghi.Il vero rischio, piuttosto, è esattamente il contrario: è la continuità di cui sono legate i fondi sono essenziali e una maggioranza arcobaleno dove tutto è il contrario di tutto non garantisce di certo le condizioni per fare riforme serie e strutturalmente necessarie al paese.Inoltre il fatto che nello stesso ministero, ministri, viceministri e sottosegretari la pensino in maniera totalmente opposta fra loro, non facilita di certo l’attuazione dei progetti, ne sono prova i tanti decreti attuativi incagliati all’interno dei ministeri. Insomma, ogni scusa è buona per non votare e per non avere un governo serio che possa fare le riforme. Saremo noiosi o analfabeti, come qualcuno sostiene, ma prima o poi le urne si apriranno e vedremo quale sarà il giudizio degli elettori”. Lo dichiara in una nota il senatore di Fratelli d’ Italia Patrizio La Pietra.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Antitrust: concludere liberalizzazione mercato energia

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2022

“Occorre concludere il processo di liberalizzazione dei mercati energetici entro i termini previsti, evitando ulteriori proroghe”. Così il presidente dell’Antitrust Roberto Rustichelli.”Giusto! Bisogna concludere il processo di liberalizzazione del mercato dell’energia. Il che non vuol dire, ovviamente, togliere il mercato tutelato in assenza di un’effettiva concorrenza tra gli operatori e in presenza di ripetute e sistematiche pratiche commerciali scorrette. Altrimenti la concorrenza sarebbe fatta ex post sulla pelle e soprattutto sulle tasche delle famiglie. Ricordiamo che chi è passato al libero finora ha finito mediamente per pagare di più. Il tutelato, insomma, va tolto solo dopo, alla fine, non prima. Deve essere l’ultimo passaggio che completa il processo di liberalizzazione” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale consumatori. “Vanno, quindi, prima attuate le misure già previste e mai applicate: da un vero albo dei venditori che preveda seri requisiti finanziari a tutela dei creditori e del versamento degli oneri di sistema al potenziamento del Portale offerte per un confronto di tutte le offerte, dalla tutela dei vulnerabili alla corretta applicazione della disciplina dell’unbundling” conclude Dona.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Codici: non bisogna arrendersi di fronte al caos voli

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2022

Centinaia di cancellazioni, ritardi sul resto della programmazione. Questa l’ennesima giornata nera sul fronte del trasporto aereo, che ieri ha registrato uno sciopero di 4 ore, proclamato da alcuni sindacati dei controllori di volo e dai lavoratori di alcune compagnie low cost, come i piloti e gli assistenti di volo di Ryanair, EasyJet e Volotea. Una domenica da dimenticare per tanti passeggeri, che fa emergere l’estrema delicatezza della situazione sul fronte dei voli. Per la prima volta in Italia è stata dichiarata ammissibile una class action nel settore delle crociere e l’ha presentata la nostra associazione, nei confronti di Costa. Proprio nei giorni scorsi, il Tribunale ne ha dichiarata ammissibile un’altra, sempre riguardante Costa. Non è stato semplice, abbiamo dovuto lottare in aula, ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Questo significa che non bisogna arrendersi, anche quando la situazione appare complicata, perché gli strumenti per difendere i consumatori ci sono”.“In queste settimane – aggiunge Stefano Gallotta, Responsabile del settore Trasporti e Turismo di Codici – gli Sportelli dell’associazione hanno ricevuto tantissime segnalazioni da parte dei passeggeri in difficoltà con il volo prenotato a causa degli scioperi a catena. Stiamo raccogliendo le proteste, stiamo predisponendo reclami e diffide nei confronti delle compagnie aeree. È vero che in alcuni casi non hanno responsabilità diretta, ci riferiamo a quando la mobilitazione non riguarda i dipendenti della società, ma è altrettanto vero che in alcuni casi i passeggeri hanno scoperto che il volo non c’era più quando sono arrivati al gate oppure che sarebbero partiti in ritardo quando erano già a bordo con le cinture di sicurezza allacciate. Così non va. Le compagnie devono informare adeguatamente i viaggiatori, tutelarli di fronte al caos che ormai si trascina da settimane. Al tempo stesso, i passeggeri non devono scoraggiarsi di fronte alla mancata assistenza del servizio clienti delle compagnie. Devono far sentire la loro voce, perché i diritti ci sono, anche se dallo scoppio della pandemia sembrano essere finiti nel dimenticatoio, ignorati o, peggio, calpestati. È bene ricordare, ad esempio, che sono previsti indennizzi da 250 a 600 euro a seconda della tratta”.In caso di volo cancellato, di ritardi e di disagi in aeroporto, gli Sportelli dell’associazione Codici sono a disposizione per fornire assistenza ai passeggeri, che possono contattare il numero 06.55.71.996

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Diciannovesima edizione del festival La valigia dell’attore

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2022

Aprirà il 26 luglio sull’isola sarda di La Maddalena la diciannovesima edizione del festival LA VALIGIA DELL’ATTORE, l’appuntamento annuale di approfondimento sul lavoro d’attore intitolato a Gian Maria Volonté, con la direzione artistica di Giovanna Gravina Volonté, Boris Sollazzo e la preziosa collaborazione di Fabio Ferzetti. Il festival è in programma fino al 30 luglio presso la Fortezza I Colmi con le proiezioni serali (alle ore 21:00) e presso gli ex Magazzini Ilva di Cala Gavetta per gli incontri mattutini (alle ore 11:00). Per tutto il periodo, negli spazi de I Colmi, sarà allestita la mostra fotografica “La Valigia dell’Attore nel tempo”, aperta dalle ore 19:00: un itinerario per immagini che ripropone i migliori scatti delle esperienze dentro e fuori dal palco realizzati nelle scorse edizioni del festival. A seguire, dal 1° all’8 agosto, sull’isola di Caprera si svolgerà il ValigiaLab, storico laboratorio residenziale gratuito di alta formazione sulle tecniche di recitazione, coordinato da Fabrizio Deriu, che quest’anno sarà condotto da Renato Carpentieri.Il festival inaugura con la presentazione di un eccezionale documento presentato per la prima volta in Italia: il breve documentario Rosi about Eboli diretto dai registi svedesi Björn Blixt e Peter Englesson durante le riprese di Cristo si è fermato a Eboli (1979), il celebre film diretto da Francesco Rosi e interpretato da Gian Maria Volonté. Con i due artisti, che furono legati anche in diversi altri film quali Uomini contro, Il caso Mattei, Lucky Luciano e Cronaca di una morte annunciata, i registi realizzarono per l’occasione anche due interviste inedite. L’opera verrà illustrata in due momenti: martedì 26 luglio alle ore 21:00 con la proiezione dell’intervista a Volonté e l’introduzione del documentario da parte del regista Björn Blixt e dalla ricercatrice Giulia Longo, mediatrice culturale tra Italia e Danimarca, presso la Fortezza I Colmi: il 28 luglio alle ore 11.00 presso gli ex Magazzini Ilva di Cala Gavetta, l’opera sarà invece proiettata in versione integrale e a dibatterne, insieme al regista Blixt , ci saranno Domenico De Gaetano, direttore del Museo Nazionale del Cinema di Torino e Claudia Buzzone, responsabile della diffusione e promozione mostre del Museo.Il film che seguirà alla serata di apertura, Ennio, è l’opera-tributo di Giuseppe Tornatore al due volte Premio Oscar Ennio Morricone, frutto dell’amicizia congiunta di oltre 25 anni e realizzata attraverso lunghe ricerche per archivi, con numerose testimonianze dirette con i collaboratori e colleghi di una vita, vari contributi audio, video e fotografici rarissimi e con il filtro portante di una lunga auto-intervista all’assoluto protagonista del film. Nell’opera, inserita nella sezione del festival “L’immagine e la memoria”, sono presenti anche molteplici richiami ai film interpretati da Gian Maria Volonté che dimostrarono con intuizione ed efficacia una perfetta sinergia tra regia, arte interpretativa e colonna sonora: tra questi alcuni cult del nostro immaginario collettivo come Per un pugno di dollari, Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto e Sacco e Vanzetti.La seconda serata del festival, mercoledì 27 luglio, punta sulla Sardegna, iniziando con uno speciale omaggio a Francesco Origo, eclettico artista che ha attraversato tutta la scena del teatro italiano con oltre quarant’anni di carriera da attore, docente, regista e direttore artistico, al fianco dei più grandi registi e interpreti. A seguire, Andrea Arcangeli, Fiorenzo Mattu e Andrea Nicolò Staffa, interpreti del film Il muto di Gallura, introdurranno la proiezione del film. Diretto da Matteo Fresi ed ambientato nella Gallura di metà Ottocento. Tratto dall’omonimo romanzo storico scritto da Enrico Costa e pubblicato nel 1884, la vicenda racconta di una sanguinosa faida che ebbe luogo tra le famiglie Vasa e Mamia, causa della morte di oltre 70 persone; al centro della storia un ragazzo sordomuto che, benché trattato male da tutti e isolato, si saprà vendicare a dovere dei maltorti subiti.Uno speciale approfondimento sul film verrà realizzato dai tre interpreti, alla presenza anche del regista la mattina del 29 luglio presso gli ex Magazzini Ilva, alle ore 11:00.Giovedì 28 luglio vedrà protagonista della serata Alba Rohrwacher che si racconterà sul palco prima di ricevere il Premio Gian Maria Volonté 2022 all’eccellenza artistica. Il premio, un veliero in rame ideato da Mario Bebbu e realizzato da Umberto Cervo, giunge alla sua dodicesima edizione. L’attrice, che di recente è stata protagonista dell’opera prima di Jasmine Trinca, Marcel! e che prossimamente vedremo nel nuovo progetto di Mark Cousins, Marcia su Roma, e nel film di Roberta Torre, Mi fanno male i capelli, racconterà anche della sua esperienza sul set de I cieli di Alice, lungometraggio d’esordio della regista Chloé Mazlo che verrà proiettato alla fine dell’incontro.Il 29 luglio torna sul palco della VALIGIA Pierfrancesco Diliberto aka Pif, già conduttore della precedente edizione e qui in veste di regista per raccontare e condividere con la platea de I Colmi il suo recente film E noi come stronzi rimanemmo a guardare, una commedia satirica con risvolti fantascientifici che proietta lo spettatore in una realtà trafelata, quel quotidiano soffocato da elementi di angoscia che l’essere umano si trova volontariamente o indirettamente ad affrontare, tra cui la deumanizzazione del lavoro, il cannibalismo tecnologico e l’iperburocrazia stagnante.Il festival si concluderà sabato 30 luglio con la presentazione delle allieve e degli allievi del ValigiaLab 2022. L’ingresso a LA VALIGIA DELL’ATTORE è libero fino ad esaurimento posti.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Live at Pompei 50° anniversario del film-concerto dei Pink Floyd all’Anfiteatro di Pompei

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2022

Pompei 18 luglio 2022 – ore 21,00 via Plinio Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti Consigliata prenotazione su http://www.ticketone.it Un’esperienza unica, non replicabile altrove, “avvolti” dalla magia della musica dei Pink Floyd riproposta in quadrifonia nello spazio straordinario dell’anfiteatro di Pompei, dove nel 1971 la band registrò lo storico concerto a porte chiuse, divenuto poi un film. Il Parco archeologico di Pompei sta celebrando assieme al Gruppo TIM e Magister Art attraverso una serie di iniziative durante tutto il 2022, Gino Castaldo e Ernesto Assante, critici musicali di fama con le loro “Lezioni di Rock” (una produzione di Elastica) condurranno gli ascoltatori alla riscoperta quadrifonica di “The Dark Side Of The Moon” nell’Anfiteatro di Pompei.In questo straordinario luogo nel 1971 il regista inglese Adrian Maben realizzava un film/concerto passato alla storia, Pink Floyd: Live at Pompei, con la leggendaria band composta da David Gilmour, Roger Waters, Nick Mason e Rick Wright che si esibiva a porte chiuse, anticipando alcuni brani di quello che sarebbe stato il capolavoro di “Dark side of the moon” poi pubblicato nel 1973. Alcune parti dell’opera erano infatti state inserite dalla band e dal regista Adrian Maben nella parte documentaria di “Pink Floyd a Pompei”.La serata, condotta da Ernesto Assante e Gino Castaldo, sarà centrata della storia e dell’evoluzione musicale della band, una “lezione di rock” con la visione di spezzoni di film e concerti della band, con la quale ricostruire l’avventura del gruppo fino alla creazione di “The Dark side of the moon” Il cuore della serata sarà l’ascolto in quadrifonia dell’intero album nello spazio dell’Anfiteatro del Parco Archeologico di Pompei, un’esperienza sensoriale straordinaria, in grado di dare nuova luce ad un album fondamentale della storia della musica.Nel corso del 2022 proseguiranno altre iniziative appositamente ideate e prodotte dal Parco Archeologico di Pompei, il Gruppo TIM e Magister Art che ne curerà la produzione. In particolare, il Gruppo TIM metterà a disposizione la sua capacità di innovazione in molteplici ambiti di applicazione, quali piattaforme di ‘live streaming’ in AR, il 5G, l’IoT e il Cloud, con un approccio da Tech-company integrata, per far rivivere le atmosfere e la straordinarietà di un luogo unico al mondo, qual è Pompei, in una modalità immersiva e digitale, da tutti fruibile. L’evento è realizzato anche grazie al contributo di Milestone, Samsung e Audiovisual.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il caro energia, oltre a famiglie ed imprese, ha colpito pesantemente anche gli Enti locali

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2022

Solo un intervento immediato ci ha consentito di metterli nelle condizioni di evitare i possibili tagli ai servizi ai cittadini per fronteggiare il caro bollette. Due le misure a cui abbiamo lavorato, concretamente, in questi mesi.La prima riguarda un fondo, che vale complessivamente 420 milioni di euro, per l’erogazione di un contributo straordinario a Comuni, Città metropolitane e Province, con l’obiettivo di garantire la continuità dei servizi erogati in relazione alla spesa per utenze di energia elettrica e gas. I 170 milioni, aggiunti con il Decreto Aiuti, sono stati ripartiti nel corso dell’ultima Conferenza Stato-Città ed autonomie locali. Un sostegno concreto a cui si aggiunge, in via eccezionale e derogatoria, per il solo anno 2022, l’autorizzazione, introdotta in conversione del Decreto Aiuti, sempre a Comuni, Città metropolitane e Province, ad utilizzare, senza riserve percentuali, i proventi delle multe elevate ed incassate nel 2022, oltre alle somme dovute per la sosta dei veicoli, presso le aree destinate al parcheggio a pagamento, a copertura della spesa per le utenze di energia elettrica e gas. Questa norma è estremamente utile ed importante. Per realtà come il Comune di Milano, ad esempio, può valere anche 10 milioni di euro”. Così il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Leave a Comment »

La fine del trasporto aereo per tutti

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2022

Lo sanno tutti, le low cost del trasporto aereo sono agli sgoccioli. Lo sanno soprattutto coloro che questa estate si sono affidati ai loro aerei con tariffe già diverse rispetto a quelle che ci avevano abituato negli anni passati. Noi italiani siamo sempre vissuti ai margini del settore, anche se Ryanair è il primo vettore italiano, ché nessuna azienda/compagnia italica ha mai tentato il colpaccio delle low cost. A ricordarcelo è sempre Ryanair, le cui tariffe, sempre molto basse… il suo ceo ci ha detto che non saranno mai più come quelle di una volta.Dicono che è in atto un cambiamento di quella curva “democratica” che era cominciata verso la fine degli anni ‘70 del secolo scorso, quando il trasporto aereo di massa esplose. Si torna indietro, quindi?Registriamo che il mercato Usa oggi ha nuove offerte low cost con nuovi vettori e, in questo modo, sta facendo mantenere il mercato. Ma è il mercato Usa, non quello europeo e, tantomeno quello italiano. Qui siamo fatti in modo diverso. I soldi che circolano per business innovativi hanno molto a che fare con le sovvenzioni dello Stato e poco con la genialità e abbondanza di ricconi avventurosi abituati a rischiare sempre.Noi siamo abituati agli eterni soldi dello Stato per Alitalia/Ita, alle sovvenzione del governo tedesco per Lufthansa o del governo francese per Air France, etc… E’ stato bello. Grazie. Vincenzo Donvito Maxia http://www.aduc.it

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Riforma Catasto, Aidda: “Serve una visione basata sull’equità”

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2022

“La recente approvazione da parte del Governo del disegno di legge delega per la riforma del sistema fiscale ha alimentato un acceso dibattito incentrato sugli effetti che potrebbe determinare la prospettata revisione del catasto, contrapponendo coloro che temono che celi un aumento dell’imposizione sugli immobili ed il governo che, invece, ha rassicurato sul fatto che tale rincaro non sia comunque imminente”. A dirlo, intervenendo nel dibattito sulla riforma del catasto, è Antonella Giachetti, presidente di Aidda, l’Associazione Imprenditrici e Donne dirigenti d’azienda. “Se, infatti, la delega, volta a scovare gli immobili “fantasma”, esclude che i nuovi dati possano essere utilizzati per la determinazione della base imponibile dei tributi, la cui applicazione si fonda sulle risultanze catastali, non v’è dubbio che l’aver fatto riferimento alla necessità di individuare (e censire) il valore patrimoniale “di mercato” del bene induca a pensare il suo possibile utilizzo nell’ambito delle attività accertative – sottolinea Giachetti -. Nell’ambito del disegno di legge delega si indica la necessità, a decorrere dal 1° gennaio 2026, di integrare in riferimento a ciascuna unità immobiliare oltre alla rendita catastale, anche il relativo valore patrimoniale e una rendita attualizzata in base ai valori normali espressi dal mercato”. “In Italia – continua la presidente di Aidda – si risparmia e si investe sulla casa e questo è una caratteristica culturale e storica, inoltre, per effetto anche delle migrazioni fra Nord e Sud, molti italiani, e non necessariamente appartenenti a classi abbienti, hanno una prima ed una seconda casa (magari nel paese d’origine dove sognano di poter tornare). Ricordiamo che gli immobili sono tassati sul reddito che producono (redditi locativi o rendita catastale), sono oggetto di tassazione nel momento in cui vengono trasferiti e ogni anno sono sottoposti all’imposta Imu che ha natura di imposta patrimoniale ed è legata nella sua determinazione alle rendite catastali. Nel prosieguo le modificazioni apportate ai valori catastali ed ai loro aggiornamenti previsti con meccanismo automatico, potrebbero determinare di fatto un sempre più incisivo gravame tributario patrimoniale che, unito all’ulteriore tassazione diretta, potrebbe comportare da un lato, per chi affitta, una forte riduzione, se non azzeramento, delle rendite immobiliari e, dal lato di chi utilizza invece direttamente l’immobile, potrebbe rendere per certe categorie di persone, un lusso avere la proprietà di una casa: di fatto l’operazione revisione del catasto a seconda di come declinata, potrebbe indurre una politica strategica che comporterebbe la possibilità di conservare la proprietà dell’immobile solo per chi gode di alti redditi personali, con l’effetto di aumentare ancora di più le diseguaglianze ed il rischio di incentivare di fatto un fenomeno di concentrazione della proprietà del patrimonio immobiliare italiano in mano a grossi investitori”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

I romani e la mobilità digitale

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2022

I cittadini di Roma chiedono sempre più mobilità alternativa e vedono nel digitale una opportunità per migliorare le modalità di spostamento nella capitale. È quanto emerge dalla ricerca presentata oggi nel corso dell’iniziativa “Mobilità urbana e nuove tecnologie” organizzato dalla Fondazione Italia Digitale negli spazi di Binario F di Facebook. Il lavoro, realizzato dall’istituto Piepoli, svela le principali tendenze in atto, facendo emergere il particolare gradimento dei giovani verso il monopattino, considerato la prima alternativa al trasporto pubblico. La maggioranza di quanti vivono a Roma è a favore di monopattini e biciclette in sharing: questa quota supera l’80% tra i giovani e scende significativamente sotto la metà solo tra gli over 64. Promosso a pieni voti il digitale come strumento per migliorare la mobilità alternativa al mezzo privato, per gli abitanti della capitale la tecnologia darà un contributo decisivo alla sicurezza della mobilità. In questo momento, circa un terzo degli intervistati vorrebbe più mezzi in sharing, mentre molti (soprattutto i più giovani) ritengono la quantità attuale di mezzi sia adeguata ma magari da comunicare e promuovere meglio. Cristina Donofrio, General Manager Bird Italia: «Il dato rilevante che emerge da questa ricerca è che i romani non solo promuovono la mobilità alternativa ma considerano biciclette e monopattini in sharing una risorsa per combattere il traffico e l’inquinamento. Per noi di Bird è una conferma perché, operando in oltre 400 città nel mondo, sappiamo quanto la micro mobilità porti benefici concreti per la salute e la qualità della vita delle persone. Allo stesso tempo a Roma, esattamente come in tutte le grandi città, condividiamo l’importanza di avere regole chiare nell’uso dei monopattini, per incrementare la sicurezza e difendere il decoro. Anche la tecnologia può essere di grande aiuto, ad esempio con i parcheggi virtuali che stiamo sperimentando in centro città. È importante saper lavorare insieme, pubblico e privato, per rendere la mobilità di Roma sempre più sostenibile».

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Draghi, contro inflazione stabile interventi strutturali

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2022

Per il presidente del Consiglio, Mario Draghi, servono interventi strutturali per difendere il potere d’acquisto. “Giusto, servono provvedimenti strutturali, ma subito!” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.”Come dice il Premier, bisogna intervenire prima che la perdita del potere d’acquisto abbia pesanti effetti sui consumi, che rappresentano il 60% del Pil. Per questo va ridata immediatamente capacità di spesa alle famiglie e questo non si può fare con bonus una tantum come quello di 200 euro, ma solo con interventi di lungo periodo, che ad esempio rassicurino i lavoratori sul fatto che l’incremento in busta paga non è temporaneo” prosegue Dona.”Nessun rischio, poi, di una spirale aumento prezzi –salari se l’aumento in busta paga non grava come un costo aggiuntivo per le imprese ma dipende da una riduzione del costo del lavoro. In ogni caso, come dice sempre Draghi, avendo per anni contenuto il rialzo degli stipendi, ora il costo del lavoro è molto più basso di altri paesi europei. Quindi, anche immaginare una scala mobile all’inflazione programmata non deve essere considerato un tabù, dato che negli anni ’80, dopo il referendum sulla scala mobile, ha dimostrato di funzionare e di raffreddare l’inflazione” prosegue Dona.”Inoltre si deve intervenire sui meccanismi di mercato che consentono all’inflazione di esplodere, dalla mancata definizione di prezzo anomalo alle filiere troppo lunghe. Infine, serve uno scostamento di bilancio per far calare i prezzi dei beni energetici, luce, gas e benzina” conclude Dona.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola – ITS: la riforma è legge

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2022

Passa la riforma degli Its: si trasforma in Istituti Tecnologici Superiori e raddoppieranno gli iscritti. Tra gli scopi della riforma, la prima del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, è stata approvata in via definitiva anche dalla Camera dei Deputati, con in arrivo nuove aree tecnologiche di interesse, finanziamenti stabili e potenziamento dell’offerta formativa. Il nuovo sistema ITS Academy amplierà le partnership con le imprese del territorio, assumendo un ruolo sempre più centrale nei percorsi di studio post-diploma.Il sindacato Anief, con la Confederazione Cisal, apprezza l’approvazione della riforma degli Istituti Tecnici Superiori e ricorda che gli altri Paesi europei detengono tassi di partecipazione ai percorsi d’istruzione terziaria breve di gran lunga superiori al nostro: nel 2017 la Spagna contava ben 392.000 iscritti su un totale di 2.010.000 studenti immatricolati nell’istruzione terziaria in generale, la Francia 501.000 su 2.532.000, il Regno Unito 287.000 su 2.431.000, la Germania 192.00049 su 3.091.000. In Italia solo 11.000 su 1.837.000. “In Italia il numero degli ITS – ricorda Marcello Pacifico, segretario confederale Cisal e presidente Anief – era troppo ridotto rispetto a quelli degli altri paesi Ue: grazie ai finanziamenti del Pnrr è stato fatto un passo importante. Peccato che quei fondi sarebbero dovuti servire anche ad altro: come l’annullamento della supplentite e dei precari storici, l’incremento degli organici del personale scolastico sulla base dei bisogni e degli abbandoni, in grande quantità concentrati in determinate aree italiane, soprattutto al Sud e nelle grandi Isole; come si sarebbe dovuto cancellare lo scellerato dimensionamento che ha tolto tanto tempo scuola, concentrato troppi alunni nella stessa classe, cancellato troppe compresenze dei docenti, come pure gli insegnanti specializzati nell’insegnamento dell’inglese alla primaria”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Proposta di legge sulle TEA, le tecniche di evoluzione assistita in agricoltura

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2022

“Oggi poniamo la prima pietra di un percorso che spero ci porti a fare dell’Italia un paese leader sulle TEA, le Tecniche di Evoluzione Assistita in agricoltura, per poter avere piante più sostenibili dal punto di vista ambientale, che ci permettano di ridurre l’uso di fitofarmaci e che aumenti le resistenze ai cambiamenti climatici, con oggettivi benefici per la produttività e preservando le peculiarità della biodiversità italiana. È stata, infatti, incardinata nelle commissioni congiunte Affari Sociali e Agricoltura la proposta di legge con cui intendiamo permettere la ricerca in campo aperto sugli organismi prodotti con tecniche di genome editing (mutagenesi sitodiretta) e cisgenesi, per fini sperimentali e scientifici sotto l’egida della ricerca pubblica”. Lo dichiara il deputato Filippo Gallinella (IpF), presidente della commissione Agricoltura e primo firmatario della proposta di legge sulle TEA.“La ricerca in campo di queste nuove tecnologie rappresenta un fattore strategico per l’agricoltura nazionale – aggiunge – Abbiamo il Crea, l’ente di ricerca del Ministero delle Politiche agricole, pronto a sperimentare in campo varietà già testate in laboratorio in modo tale da coniugare ricerca di base con ricerca applicata, per rispondere alle esigenze del comparto primario nazionale attraverso le biotecnologie”.“Si tratta di una proposta di legge che ha già avuto il vaglio della Società Italiana di Genetica Agraria (SIGA) che raggruppa oltre 300 ricercatori, per la gran parte del settore pubblico – continua Gallinella – Come più volte ribadito, lo scenario è completamente diverso dagli OGM: le TEA ci permettono di poter agire con forbici molecolari sul singolo mattoncino del DNA come accade già in natura ma con tempi molto differenti. Queste tecniche, infatti, rappresentano una peculiarità tipica degli agricoltori che da sempre incrociano piante sessualmente affini per potenziare determinate caratteristiche”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

Guido Olimpio: La danza delle ombre

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2022

Spie, agenti e molti segreti. Collana i Fari, pp. 256, 20 euro. La Nave di Teseo. Da un grande giornalista investigativo, un libro documentato sul mondo delle spie, degli agenti sotto copertura, dei segreti che (forse) è meglio non conoscere. 1983. Bernard Nut, ufficiale dei servizi segreti francese, viene trovato morto in un paesino alle spalle di Nizza. 1976. William Bradford Bishop, diplomatico ed ex militare dell’intelligence statunitense, stermina la famiglia e scompare. 2013. Monica Witt, membro dei servizi segreti americani e assegnata all’Us Air Force, diserta in Iran. 2017. Kim Jong-Nam, fratellastro dell’attuale dittatore coreano Kim Jong-un, viene assassinato con un veleno somministrato inconsapevolmente da due donne.Questi sono solo alcuni dei casi più clamorosi e interessanti di spionaggio che Guido Olimpio, giornalista tra i più esperti e preparati di questo settore, ha voluto raccogliere in questo susseguirsi avvincente di storie di spie, disertori e assassinii. Tra fiction e non fiction, Olimpio ci mostra come ci sia sempre un modo per convincere qualcuno a tradire e come l’essere umano sia corruttibile, imperfetto e imprevedibile. In libreria dal 2 settembre

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Michel Houellebecq: Interventi

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2022

Collana i Fari, trad. Sergio Arecco, pp. 480, 22 euro. La Nave di Teseo. Michel Houellebecq torna a riflettere – in modo dissacrante, corrosivo, controcorrente – sul mondo in cui viviamo, sulle letture e le visioni che lo raccontano, sulla tecnologia e il conformismo che scandiscono le nostre vite. Raccontate con lo sguardo di un osservatore implacabile, anche le occasioni più imprevedibili, contingenti, personali, mettono in moto pensieri che riguardano tutti noi.“Anche se non voglio essere un ‘artista impegnato’, ho cercato in questi testi di persuadere i miei lettori della validità dei miei punti di vista, qualche volta sul piano politico, ma più spesso su diversi ‘temi sociali’ e sul dibattito letterario. Con questo libro non prometto assolutamente di smettere di pensare, ma almeno di smetterla di comunicare i miei pensieri e le mie opinioni, tranne in eventuali casi di grave emergenza morale. Ho cercato di classificare questi ‘interventi’ in ordine cronologico, per quanto ricordassi delle date. L’esistenza almeno apparente del tempo è sempre stata una grande fonte di fastidio per me; ma ci siamo abituati a vedere le cose in questi termini. Per questa volta, quindi, mi adatto.” Michel Houellebecq

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Claudio Crapis: Giandomenico Crapis Umberto Eco tra avanguardia, marxismo e cultura di massa

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2022

Collana i Delfini, pp. 272, 12 euro La Nave di Teseo. Una ricostruzione minuziosa e approfondita di una stagione irripetibile della politica e della cultura italiane, tra la nascita delle neoavanguardie e l’esplosione dei mezzi di comunicazione di massa, e presenta per la prima volta in volume un’antologia di articoli e saggi dispersi di Eco, fondamentali per comprendere la sua formazione e il suo pensiero critico. Nell’ottobre 1963 il settimanale del Pci “Rinascita” pubblicava un lungo articolo di Umberto Eco “sui problemi della cultura di opposizione”. Quel saggio – per la precoce notorietà del giovane intellettuale, l’introduzione di temi inediti, e la capacità di Eco di tenere insieme “alto” e “basso”, nonché di spaziare in campi tra loro molto diversi – costituì una provocazione feconda per la cultura di sinistra, da cui nacque un dibattito destinato a ridiscutere lo stesso ruolo dell’intellettuale engagé. In libreria dal 30 agosto

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Federica La Manna: Imparare a vedere

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2022

Vita di J.J. Winckelmann Collana i Fari, pp. 464, 21 euro La Nave di Teseo. Una ricostruzione fedele e minuziosa della parabola umana e artistica del grande intellettuale, dall’infanzia passata nella miseria fino alla morte – quand’era al massimo della fama – avvenuta a Trieste in circostanze mai del tutto chiarite. Dagli studi dei classici e l’interesse per il patrimonio architettonico e scultoreo romano, fino alla sua vita privata e alla burrascosa relazione con un giovane di cui era stato precettore, questo libro regala al lettore un incredibile viaggio nella vita e nella storia di Winckelmann e dell’Europa del periodo. J.J. Winckelmann è stato uno dei più importanti intellettuali del XVIII secolo. Bibliotecario, storico dell’arte, archeologo, appassionato di letteratura e arte classica, divenne uno dei teorici del neoclassicismo e la sua influenza sull’arte europea della seconda metà del settecento fu enorme. Tuttora il suo sguardo sull’arte continua a influenzare il nostro modo di vederla e considerarla. Figlio di un umile ciabattino, la sua vivace intelligenza e la dedizione agli studi lo portarono a diventare prima bibliotecario di un conte e poi soprintendente alle antichità della corte pontificia. La sua vita fu romanzesca, passata tra la nativa Prussia e la Roma papale, nelle università, nei salotti e nelle corti più importanti d’Europa, tra personaggi d’altissimo rango, eruditi, conti e cardinali, tra amicizie durature e liti causate dal carattere forte e intransigente.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Kirstin Valdez Quade: Le cinque ferite

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2022

Collana Oceani, trad. Claudia Durastanti, pp. 544, 22 euro La Nave di Teseo. Una nuova grande voce della letteratura americana di origine messicana, esplosa in America dopo una short story apparsa sul “New Yorker”. Romanzo vincitore del Center for Fiction’s First Novel Prize, finalista al Pen Hemingway Award per il romanzo d’esordio e all’Aspen Words Literary Prize.È la Settimana Santa nella cittadina di Las Penas, nel New Mexico, e il trentatreenne disoccupato e separato Amadeo Padilla deve interpretare la parte di Gesù nella processione del Venerdì Santo. Si sta preparando febbrilmente per questo ruolo quando sua figlia quindicenne Angel si presenta incinta alla sua porta e sconvolge i suoi piani di redenzione personale. A poche settimane dalla data del parto, la tenace ed esuberante Angel è fuggita da casa di sua madre, decidendo un nuovo corso per la sua vita. Anche la vita di Amedeo viene sconvolta, messa a soqquadro dalla figlia e dalle altre donne che gli orbitano intorno: sua madre, Yolanda, la sua ex moglie, Marissa, e Tive, zio di Angel e custode delle memorie familiari. Una galleria di personaggi, ognuno attraversato da una ferita. Vivido, tenero, divertente, Le cinque ferite racconta il primo anno di vita del bambino di Angel, in cui convergono cinque generazioni della famiglia Padilla con le quali deve fare i conti Amadeo, che spesso risolve i suoi problemi con una birra in mano. In libreria dal 26 agosto

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Anthony Summers Dea Le vite segrete di Marilyn Monroe

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 luglio 2022

Collana i Fari, pp. 640, 20 euro La Nave di Teseo. La biografia definitiva e insuperata dell’ultima grande diva dello schermo in una nuova edizione aggiornata in occasione del 60° anniversario dalla scomparsa e in vista della serie tv Blonde (tratto dall’omonimo libro di Joyce Carol Oates, edito da La nave di Teseo), che debutta il 23 settembre su Netflix. Nata con il nome di Norma Jeane è con quello di Marilyn che divenne conosciuta e adorata in tutto il mondo per la bellezza, la sensibilità e il talento. La sua vita fu breve e incredibilmente intensa e, se la parabola pubblica fu scintillante e indimenticabile, quella privata fu molto più oscura e dolorosa. Su Marilyn Monroe, da viva, si sono dette molte bugie e sono nate molte leggende, qualche volta anche con il contributo della stessa Marilyn che aveva costruito la sua immagine pubblica e privata mescolando fatti veri e fantasie autogratificanti. In questo libro diventato un cult, Anthony Summers fa piazza pulita di tutte le voci e le storie e ci consegna la biografia definitiva dell’ultima grande diva dello schermo. Il libro è ricco di sorprendenti rivelazioni sui matrimoni di Marilyn e sulle sue relazioni con uomini famosi tra i quali il presidente John F. Kennedy e suo fratello Robert. L’autore ritrae Marilyn come realmente fu: vitale, ricca di contraddizioni, debole, seducente, patetica e, infine, tragica. Nella ricostruzione della complessa vita di Marilyn, Summers ha intervistato più di seicento persone tra conoscenti, amici e amanti; ha attinto rapporti segreti di polizia e registrazioni telefoniche prima secretate; ha potuto utilizzare la corrispondenza privata tra lei e il suo psichiatra e a documenti inediti che rivelano i complotti della mafia tesi a usare l’attrice contro i Kennedy. La drammatica conclusione racconta senza ombre e reticenze la sua morte piena di misteri e di circostanze non chiarite. In libreria dal 23 agosto.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »