Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Ultimo rapporto sull’epilessia

Posted by fidest press agency su domenica, 31 luglio 2022

Bruxelles. The European House – Ambrosetti e Angelini Pharma hanno presentato l’ultimo rapporto sull’epilessia intitolato “Headway: A new roadmap for Brain Health – Focus Epilepsy”, da cui è emerso che, a causa della diversa organizzazione dei Sistemi Sanitari europei, nel 2022 l’attuazione delle politiche sulla patologia in Europa è stata disomogenea in termini di disponibilità, accessibilità e qualità delle cure dispensate. Il report ha, inoltre, evidenziato come sia necessario che l’Unione Europea agisca in fretta e programmi una prima tabella di marcia per attuare le prossime attività da mettere a terra. Il rapporto si concentra sui risultati dell’iniziativa Headway, focalizzata sulla salute del cervello e lanciata all’inizio del 2022, che ha esaminato diverse esperienze europee nella gestione dell’epilessia. L’obiettivo è quello di contribuire a ridurre i pregiudizi e il peso dell’epilessia non solo in ambito sanitario, ma anche nei luoghi di lavoro, nelle scuole e nella società, attraverso la condivisione di conoscenze ed esperienze. Il rapporto delinea una serie di aree di intervento prioritarie per i principali interlocutori, tra cui gli operatori sanitari, i ricercatori, le Associazioni Pazienti e le Istituzioni degli Stati membri europei, sviluppate con un gruppo multidisciplinare di esperti – tra cui clinici, ricercatori e associazioni pazienti – per garantire un approccio globale e integrato al tema. Più di una persona su cinque con epilessia si isola dalla società a causa delle reazioni a eventuali crisi epilettiche in pubblico, che potrebbero anche causare incidenti. La pandemia di COVID-19 non è ancora del tutto superata e la pressione sui pazienti con epilessia è evidente soprattutto per l’impatto significativo delle interruzioni delle prestazioni cliniche: solo in Italia, il numero degli encefalogrammi si è ridotto del 75% durante la pandemia, rispetto al periodo pre-COVID. Il rapporto Headway ha dimostrato che, poiché i pazienti hanno sperimentato un aumento dei livelli di stress durante gli ultimi due anni, il 30% di loro ha sospeso i trattamenti ospedalieri e che il minor supporto sociale e l’isolamento sociale possono continuare ad influire sulla riduzione all’aderenza terapeutica e, di conseguenza, sul peggioramento del controllo delle crisi. I risultati del rapporto suggeriscono la necessità per i principali stakeholder degli Stati membri europei, tra cui gli operatori sanitari, i ricercatori, le Associazioni Pazienti e le Istituzioni, di sviluppare un piano strategico di azione e di intervenire per promuovere la collaborazione e un approccio più olistico per affrontare la riduzione del peso dell’epilessia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: