Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Archive for 4 agosto 2022

Villa di Maser. Storia di una casa e di una famiglia

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2022

Milano Via San Marco 22. L’esposizione degli arredi, degli oggetti d’arte e del guardaroba di Marina Volpi sarà visitabile a Milano, presso la sede della Casa D’Aste Cambi in Via San Marco 22, da venerdì 30 settembre a martedì 4 ottobre 2022 negli orari 10-19. L’asta avrà poi luogo nella stessa sede il 5 ottobre 2022. Raramente la storia è stata così generosa da lasciarci un edificio del passato così perfetto e integro incorniciato nel suo paesaggio originale. La Villa Barbaro di Maser è uno dei capolavori massimi dell’architettura mondiale, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, opera di Andrea Palladio che la realizzò tra il 1554 e il 1560 e che si avvalse per la decorazione dei due più grandi artisti suoi coevi, Paolo Caliari detto il Veronese per gli affreschi e Alessandro Vittoria per le decorazioni in stucco. La straordinarietà dell’edificio è data anche dalla committenza dell’umanista Daniele Barbaro e suo fratello Marcantonio, ambasciatore della Repubblica di Venezia, che vollero la loro villa azienda agricola non solo per adibirla a centro produttivo e residenza di campagna, ma anche come luogo di incontro per gli amici letterati, artisti, studiosi di filosofia e matematica.Il progetto di Palladio è infatti fortemente influenzato dalla personalità dei committenti, soprattutto da Marcantonio Barbaro a cui si deve il progetto del Ninfeo retrostante la villa ornato dalle statue in stucco di Alessandro Vittoria. Dopo varie discendenze dei Barbaro la villa passò nel 1850 alla famiglia Giacomelli che la vendette nel 1934 a Giuseppe Volpi di Misurata che ne fece dono alla figlia Marina che vi si stabilì e ne intraprese l’opera di restauro. Marina Volpi trovò la villa negli interni molto diversa da quella che vediamo oggi, alterata e appesantita da una decorazione ottocentesca che rivestiva tutte le sale celando in parte gli affreschi di Paolo Veronese e affidò l’incarico di un radicale restauro e ammodernamento all’amico architetto Tomaso Buzzi. Con l’apporto del celebre restauratore Ottorino Nonfarmale la crociera affrescata da Veronese ritrovò i colori originali del Cinquecento e i proprietari permisero sempre ai visitatori di accedervi. Nelle due ali che danno sul Ninfeo trovarono posto gli appartamenti di Marina e del marito Enrico Luling Buschetti. Al piano terra delle due barchesse Buzzi arredò le stanze di rappresentanza, quelle private e la foresteria dove gli ospiti potevano alloggiare. Progettò arredi e tessuti di grande fantasia ispirati ai temi delle volute degli affreschi e, sottostando ai desideri di Marina Volpi, inventò nuove forme di oggetti pensati per ogni ambiente.La villa conobbe illustri ospiti e sotto gli affreschi del Veronese furono allestite cene memorabili con grandiosi centrotavola sempre diversi, in vetro di Murano, in ceramica di Bassano o con pezzi di antiquariato e apparecchiate con importanti servizi in porcellana e argento.Marina Volpi fu grande viaggiatrice e la villa si è arricchita negli anni di collezioni di oggetti anche esotici acquistati con grande passione. Un amico speciale fu Paolo Venini che oltre ad aver eseguito per Buzzi molte delle lampade di casa regalò alcune tra le più belle creazioni della sua fornace. Marina era considerata una delle donne più eleganti dell’epoca e gli armadi conservano ancora parte dei suoi abiti e accessori firmati dei più grandi couturier dell’epoca come Hermes, Roberta di Camerino e le Sorelle Giunta di Milano. Nel dopoguerra la villa si rimoderna con le nuove lampade disegnate da Caccia Dominioni e Gardella per Azucena di Milano, complice l’amicizia della famiglia con l’architetto Corrado Corradi Dell’Acqua. Marina Volpi commissiona a Piero Fornasetti oggetti curiosi pervasi dall’immagine dell’antico e di Palladio.Per consentire che la Villa possa continuare ad incantare il mondo per la sua unicità il proprietario Vittorio Dalle Ore ha scelto la Casa d’Aste Cambi per vendere una parte degli arredi, destinando il ricavato al restauro e alla valorizzazione dello splendido edificio.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Questa torrida estate pre-elettorale

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2022

Di Giuseppe Bianchi Occorre toccare il fondo per rimbalzare. La politica lo ha fatto con la sfiducia al Governo Draghi. Non tanto per la decisione in sé essendo un connotato della democrazia l’alternanza delle maggioranze di Governo. Quanto per il percorso obliquo con cui si è arrivati a tale decisione con una sfiducia non votata ed occultata da un successivo rimbalzo di responsabilità. Un rischio tanto più forte quando all’uguaglianza del diritto di voto non corrisponde una pari uguaglianza, per la diversità delle condizioni sociali, della capacità di partecipare alla vita politica. Non a caso l’art. 3 della nostra Costituzione impegna la Repubblica a rimuovere gli ostacoli economici e sociali che, limitando la libertà e l’uguaglianza dei cittadini, impediscono la partecipazione di tutti i cittadini all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese. Il secondo problema ci interroga sul prossimo futuro. È noto che il nostro Paese è impegnato in un processo di modernizzazione, sostenuto da irripetibili risorse nazionali ed europee, per colmare il divario, in termini di reddito e di occupazione, che si è creato negli ultimi decenni rispetto agli altri paesi europei. Il percorso è tracciato in ciò che si chiama Agenda Draghi e che nessun partito contesta. La compagna elettorale riguarderà l’agenda sociale con la quale i diversi partiti si proporranno di tutelare le categorie sociali da loro rappresentate. È già iniziato il ballo delle promesse (le pensioni minime di 1.000 euro al mese, minori tasse per tutti, azzeramento delle cartelle fiscali in contestazione e così via) e c’è da temere una corsa al rialzo nello sviluppo della campagna elettorale in un contesto economico e finanziario che, al contrario, dovrà fare i conti con i rischi di una prossima recessione, accompagnata da una alta inflazione e dalla maggiore vulnerabilità del nostro elevato debito pubblico. I cittadini se non vogliono ripetere le scelte sbagliate della precedente tornata elettorale che ha minato la credibilità del sistema Paese e che ha portato al ricorso dell’autorevolezza di Draghi devono vagliare la sostenibilità delle promesse alla luce delle coperture finanziarie fornite. Non ci può essere progresso sociale se non è accompagnato da un processo di crescita economica sostenuto dalle riforme necessarie individuate dal PNRR. Infine c’è il problema degli attori della campagna elettorale, i partiti logorati nella loro rappresentatività e nella loro capacità istituzionale di concorrere alla politica nazionale. Il ricorso periodico ai tecnici nella responsabilità di Primi Ministri (fatto inedito nelle democrazie occidentali) segnala lo smarrimento di un sistema politico nell’esprimere una capacità di governo. La prossima campagna elettorale sarà ancora caratterizzata da una contrapposizione fra centro sinistra e centro destra, essendo il centro popolato più da protagonisti che da elettori. Ma l’elettore a quale centro sinistra dovrebbe dare il suo voto? A quello post-comunista e proletario che trova il suo avamposto nella Cgil o a quello di centro sostenuto dall’establishment e votato dal ceto medio impiegatizio più acculturato? E l’elettore a quale centro destra? A quello populista che difende la corporazione dei tassisti e dei concessionari balneari, che promette meno tasse per tutti e fa l’occhiolino a Putin o a quello rappresentato dagli imprenditori dell’export che, presenti soprattutto al Nord, sono assertori delle virtù del libero mercato, dell’Europa e dell’Alleanza Atlantica?Difficile pensare che queste ambiguità, che escludono una parte crescente della popolazione dal voto, possano essere ricomposte nella calura di questa estate preelettorale. Va peraltro tenuto conto che i classici strumenti di persuasione usati dai partiti, quali televisione, manifesti, comizi avranno una efficacia limitata per il disimpegno dei cittadini in vacanza. Avranno un peso inedito i social media con la loro capacità di raggiungere milioni di persone con un clic. L’eccezionalità del momento è data soprattutto dall’evoluzione della situazione economica e sociale che non promette bene per il tenore di vita dei nostri cittadini. Difficile pensare che programmi, più o meno raffazzonati, possano tranquillizzare chi guarda con preoccupazione al proprio futuro. Un messaggio che potrebbe filtrare dalla nebbia della campagna elettorale potrebbe essere l’indicazione, per le due aree politiche in competizione, del futuro Presidente del Consiglio, la cui personalità indichi un chiaro indirizzo politico ed abbia riconoscimento a livello internazionale. Un colpo d’ala in grado di rimettere in discussione gli attuali sondaggi e rendere più partecipato e responsabile il voto. Ma i partiti sono reticenti in proposito privilegiando le mediazioni di palazzo a decisioni che rimettano in gioco gli equilibri interni di potere. http://www.isril.it (abstract)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Spettacolare moneta di bronzo di 1.850 anni fa

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2022

E’ stata scoperta al largo della costa del Carmelo in Israele. Una spettacolare e rarissima moneta di bronzo eccezionalmente ben conservata è stata recentemente recuperata dal fondo del mare durante un’indagine archeologica subacquea condotta dall’Autorità israeliana per le antichità al largo della costa del Monte Carmelo ad Haifa.La moneta fu coniata durante il periodo dell’imperatore Antonino Pio (138–161 d.C.) ad Alessandria d’Egitto. Il rovescio raffigura il segno zodiacale del Cancro sotto un ritratto della dea Luna. La moneta porta la data “Anno otto”, l’ottavo anno di governo di Antonino Pio, o 144/145 d.C. Appartiene a una serie di tredici monete, dodici raffiguranti i diversi segni dello zodiaco e un’altra la ruota zodiacale completa. Secondo Jacob Sharvit, direttore dell’Unità di archeologia marittima dell’Autorità per le antichità israeliane, “Questa è la prima volta che una moneta del genere viene scoperta al largo delle coste israeliane ed è una rara aggiunta alla collezione dei tesori nazionali. Le coste e le acque mediterranee di Israele hanno portato alla luce molti siti archeologici e reperti che attestano i collegamenti nell’antichità tra i porti del Mediterraneo e i paesi che lungo il mediterraneo stesso si snodano. Questi reperti, perduti in mare e scomparsi dalla vista per centinaia e migliaia di anni, sono stati straordinariamente ben conservati; alcuni sono estremamente rari e la loro scoperta completa parti del puzzle storico del passato del Paese”. La moneta è stata scoperta durante un’indagine condotta dall’Autorità israeliana per le antichità per individuare, documentare, ricercare e preservare siti di antichità e reperti antichi, beni culturali che sono messi in pericolo dall’accelerazione dello sviluppo marino.È interessante notare che il sovrano che coniò la moneta, Antonino Pio, era un imperatore romano che ha regnato tra il 138 e il 161 d.C. A differenza dei suoi predecessori, non era un militare. Il suo regno fu il più tranquillo durante l’intero Impero romano e segnò l’apice del periodo di “pace romana” (Pax Romana) in tutto l’impero. Antonino aveva un approccio diverso della gestione dell’Impero, preferendo affrontare eventuali crisi straniere attraverso i governatori provinciali; infatti, non ha mai lasciato Roma in persona. Ha incoraggiato e avviato la costruzione di templi, teatri e magnifici mausolei e ha promosso la scienza e la filosofia. Durante il suo governo, le relazioni dell’impero con gli ebrei furono notevolmente migliorate, i decreti di Adriano furono revocati e gli ebrei furono autorizzati a praticare la circoncisione. Questi passaggi portarono a relazioni amichevoli tra l’imperatore e il rabbino Yehuda ha-Nasi.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sole, mare e montagna e malattie reumatologiche

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2022

Per chi soffre di malattie reumatologiche, come artriti, artrite psoriasica, lupus e sclerosi sistemica, l’estate può offrire opportunità per prendersi cura di sé, condividere momenti sociali all’aperto, fare moderata attività fisica: sono però necessarie alcune accortezze a seconda della patologia e del trattamento farmacologico cui si è sottoposti. La luce del sole, l’altitudine e il caldo possono creare anche complicazioni.Le malattie reumatologiche, che in Italia coinvolgono 15 milioni di persone, sono patologie croniche molte delle quali di origine ancora sconosciuta, che possono avere pesanti riflessi sulla qualità di vita dei malati.Ecco, quindi, alcune indicazioni degli esperti utile per un’estate più serena e consapevole: Esposizione al sole? Da valutare attentamente. Per chi soffre di Lupus e connettiviti con anticorpi SSA/Ro l’esposizione al sole non è indicata, può aggravare la malattia sia dal punto di vista cutaneo (alcuni dermi soffrono di lucite, con intolleranza ai raggi solari), può riattivare la malattia negli organi interni. In questi casi si consiglia di essere particolarmente attenti, indossare cappelli e indumenti a maniche lunghe, evitare di uscire quando il sole è a picco (11-15), usare creme con protezione molto alta (>50), stare all’ombra.Per chi soffre di psoriasi invece la luce del sole (i raggi UVA) ha un effetto benefico, quindi ci si può esporre, con moderazione. L’acqua di mare, contrariamente a quanto si crede, non ha dei benefici diretti, solitamente si riscontra un miglioramento che è probabilmente collegato a una maggiore esposizione della pelle al sole.Il caldo migliora la percezione di benessere articolare e muscolare perché rende più elastici i tessuti, ma in realtà non provoca un vero effetto curativo sull’evoluzione dell’artrite e dell’artrosi. Chi soffre di artrosi può avere un beneficio dalla stagione calda, ma attenzione perché quando le articolazioni sono fortemente infiammate, come nel caso di una artrite attiva, non conviene esporle al calore, occorre aspettare una fase di remissione della malattia.Importante evitare di andare in disidratazione: chi soffre di malattie reumatiche sistemiche, che coinvolgono gli organi interni, tra cui i reni, deve bere spesso assumendo liquidi e con frutta e verdura. Chi assume poi il cortisone, ed è soggetto a crampi e sudorazione, deve fare attenzione a integrare sali minerali come magnesio e potassio.La pratica del nuoto è molto indicata perché i movimenti nell’acqua sono attutiti e le articolazioni sono meno stressate, nel caso di spondilite anchilosante per esempio il nuoto è proprio una pratica terapeutica per mantenere una buona postura della colonna vertebrale; quindi, con le accortezze dell’esposizione al sole già citate, il bagno si può fare. In alcune situazioni come sclerosi sistemica e connettiviti che causano il fenomeno di Raynaud (le dita di mani e piedi diventano bianche e poi di colore bluastro), scatenato dal freddo e dallo sbalzo di temperature, anche in estate se si sta al caldo torrido e poi si va in acqua fredda si può provocare questa reazione.La vita di montagna non cambia molto la gestione della propria malattia: è bene ricordare che in alta montagna a causa dell’altitudine la pressione atmosferica scende, e questo può comportare una maggiore sensazione dolorosa, senza però causare danni. Chi invece soffre di malattie reumatologiche che coinvolgono anche polmoni o cuore deve stare molto attento in alta montagna per la riduzione dell’ossigeno, che potrebbe aggravare i problemi di respirazione. (abstract)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Tre nuovi partner per Key2people

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2022

Key2people, la principale società italiana indipendente nel settore dell’Executive Search, prosegue il proprio percorso di sviluppo. Il primo semestre del 2022 si è chiuso con l’aumento del 30% del fatturato sui già ottimi risultati del 2021, con una solida crescita legata all’ormai consolidata presenza nell’Executive Search e nel Board Services e un importante aumento del peso dell’Advisory, il segmento volto alla Consulenza Organizzativa e di Change Management. Successi che confermano la solidità ed efficacia della formula ormai più che ventennale di Key2people e che spingono a lavorare per il futuro con una squadra ancora più forte. È in questa ottica che la società annuncia l’ingresso di tre nuovi partner: Roberto Ravagnani, che è entrato a rafforzare l’offerta Advisory, Riccardo Scuterini responsabile della Practice Industrial e Marco Longo responsabile della practice Life Sciences e Health Care. Il rafforzamento ulteriore del team e i risultati raggiunti, permettono a Key2people di affrontare i prossimi anni continuando a puntare sulla crescita e sull’offerta di soluzioni a impatto per tutti gli stakeholder. L’Advisory, creata nel 2015, è tra le principali aree di azione in questo senso e Key2people conta di allargare ulteriormente i servizi da mettere a disposizione dei propri clienti, in una fase storica che richiede alle imprese profonde trasformazioni strutturali e culturali, all’insegna della sostenibilità.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

New Podcast Episode Where is Happiness?

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2022

In this episode of the podcast, Sam Harris speaks with Arthur C. Brooks about what it takes to build a good life. They discuss the power of social comparison, the intelligence taboo, political dignity and ethical hierarchy, the Dalai Lama, the nature of love, fluid and crystallized intelligences, the strange case of Linus Pauling, the limits of identity, atheism and religious faith, fear of death, psychedelics, existentialism, St. Thomas Aquinas, and other topics.Arthur C. Brooks is a professor at the Harvard Kennedy School and the Harvard Business School, where he teaches courses on leadership and happiness. He is also a columnist at The Atlantic, where he writes the popular “How to Build a Life” column. Brooks is the author of 12 books, including the 2022 #1 New York Times bestseller From Strength to Strength: Finding Success, Happiness, and Deep Purpose in the Second Half of Life. He speaks all around the world about love and happiness, giving more than 150 speeches and lectures per year in the U.S., Europe, and Asia. Brooks began his career as a classical musician, leaving college at 19, and performing with ensembles in the United States and Spain. In his late twenties, while still performing, he returned to school, earning a BA in economics through distance learning. At 31, he left music and earned an MPhil and PhD in public policy analysis, during which time he worked as a military analyst for the Rand Corporation. Brooks then spent the next 10 years as a university professor at Syracuse University, where he taught economics and nonprofit management. In 2009, Brooks became the president of the American Enterprise Institute in Washington, DC, one of the world’s most influential think tanks, which he led for a decade. During this period, he was selected as one of Fortune Magazine’s “50 World’s Greatest Leaders” and was awarded seven honorary doctorates.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Gruppo Gabetti: Ebitda servizi e risultato netto in crescita di oltre il 50%

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2022

Il Consiglio di Amministrazione di Gabetti Property Solutions S.p.A., riunitosi oggi sotto la presidenza di Fabrizio Prete, ha approvato i dati consolidati al 30 giugno 2022 che evidenziano un EBITDA dell’attività servizi per euro 17,5 milioni, in forte crescita rispetto a quello realizzato al 30 giugno 2021 pari ad euro 11,5 milioni.I ricavi operativi del Gruppo al 30 giugno 2022 ammontano ad euro 98,2 milioni, in crescita del 3% rispetto ad euro 95,3 milioni dello stesso periodo dell’esercizio precedente.Le linee di business migliorano a livello di EBITDA: per Agency e Corporate Services (+0,8 milioni di euro) ha contribuito un ottimo semestre dell’Agency diretta e la costante crescita di Patrigest; mentre per la linea Real Estate Network Services ha avuto un ruolo rilevante la crescita della segnalazione finanziaria di Monety, del network franchising con i marchi Gabetti Franchising, Grimaldi e Professionecasa e della marginalità di Gabetti Lab, nonostante i minori ricavi.L’EBIT di Gruppo è risultato pari ad euro 12,0 milioni, in netta crescita rispetto al 30 giugno 2021 pari ad euro 8,2 milioni.Al 30 giugno 2022 il Risultato netto del Gruppo Gabetti è stato pari ad euro 6,8 milioni (già considerati gli utili di competenza di terzi per euro 3,3 milioni) in netto miglioramento rispetto ad euro 4,3 milioni del 30 giugno 2021.L’indebitamento finanziario netto “effettivo” senza considerare l’effetto IFRS 16 è pari ad euro 4,8 milioni con un incremento di euro 2,9 milioni rispetto al 31 dicembre 2021 principalmente dovuto alla gestione finanziaria, oltre una gestione operativa che nei primi 6 mesi è stata in assorbimento per circa euro 1,6 milioni, anche per effetto della consueta stagionalità del business.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

SACE annuncia i risultati finanziari e operativi al 30 giugno 2022

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2022

Si conferma l’impegno al fianco delle imprese italiane e del Sistema Paese, in una congiuntura segnata dalle conseguenze del conflitto tra Russia e Ucraina, in cui il mandato del gruppo assicurativo-finanziario italiano si sta espandendo per supportare in modo ancora più incisivo il tessuto imprenditoriale nazionale.Nel primo semestre 2022, il Gruppo SACE, tornato sotto il controllo diretto del Ministero dell’Economia e delle Finanze lo scorso marzo, ha sostenuto oltre 13mila progetti e contratti di aziende italiane all’estero e sul mercato domestico, mobilitando risorse per circa 21 miliardi di euro, in crescita del 54% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.I risultati, conseguiti grazie al supporto di tutte le società del Gruppo, sono stati raggiunti in un contesto profondamente impattato dal conflitto in corso, le cui conseguenze si ripercuotono non solo sull’aumento delle tensioni geopolitiche, ma anche sui costi di produzione (alimentati dalle pressioni inflazionistiche e dalla minore disponibilità di materie prime) e sul deterioramento generale della fiducia, con una conseguente diminuzione delle prospettive di crescita del PIL mondiale (atteso crescere attorno al 3%), nazionale (+3,2%) e del commercio internazionale (+3,8%). Anche l’export, solido motore dell’economia italiana, risente del peggioramento del contesto mondiale ed è previsto crescere a un ritmo più lento, con implicazioni sulla bilancia commerciale, che vede un aumento delle importazioni imputabile all’incremento dei prezzi delle materie prime. Nei primi sei mesi dell’anno, SACE ha garantito finanziamenti e assicurato contratti per circa 16 miliardi di euro a supporto della competitività delle imprese italiane.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuovo percorso in Studi Ecumenici

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2022

La nuova Licenza in Teologia con specializzazione in Teologia comparata delle tradizioni cristiane – Studi ecumenici, offerta dal Dipartimento di Teologia Dogmatica a partire dall’anno accademico 2022-2023, mira a fornire una solida e ampia piattaforma per lo studio delle tradizioni teologiche delle diverse confessioni cristiane e a promuovere, all’interno della Facoltà, lo sviluppo di uno spazio e di una rete volti al dialogo ecumenico.Il programma biennale, rivolto a studenti di diverse confessioni cristiane, è strutturato in due anni e porta al grado della Licenza in Teologia. Il nucleo del programma consiste in una serie di seminari a due voci, che mettono al centro il processo di studio e la riflessione insieme. Ciò unisce la competenza di docenti di diverse confessioni in varie aree rilevanti per la teologia e la vita ecclesiale, all’esperienza vissuta di approfondimento ed arricchimento attraverso lo scambio reciproco.I seminari sono integrati da una vasta gamma di corsi offerti dal Dipartimento di Teologia Dogmatica, così come dagli altri Dipartimenti della Facoltà e in particolare – per quanto riguarda la Tradizione Cristiana orientale – dal Pontificio Istituto Orientale (PIO). A completamento di corsi e seminari, il programma offre ogni anno un’esperienza-corso di 7 giorni, con l’obiettivo di studiare in loco la storia e la realtà concreta di un’altra comunità cristiana, stringendo rapporti con i suoi rappresentanti. «Sogniamo una generazione di teologi che si formano insieme», conclude P. Renczes, «e che possano continuare a lavorare insieme nel corso degli anni. Sono sicuro che questo potrà contribuire significativamente al rinnovamento della teologia stessa e alla crescita dell’unità nella Chiesa».

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vaccini e test diagnostici in farmacia

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2022

È stato firmato da parte del Ministero, delle Regioni, delle rappresentanze delle farmacie il “Protocollo per la somministrazione da parte dei farmacisti dei vaccini anti-covid19, anti-influenzali e per la somministrazione dei test diagnostici che prevedono il prelevamento del campione biologico a livello nasale, salivare o orofaringeo”. «Si tratta di un passaggio di particolare importanza perché è un ulteriore riconoscimento del ruolo della farmacia nel Ssn e mette le basi per un’applicazione di tali servizi il più possibile omogenea sul territorio, consentendo alle farmacie di effettuare i servizi secondo un modello unico» ha spiegato Venanzio Gizzi, presidente di Assofarm. In sostanza, in merito alla somministrazione dei vaccini covid e anti flu, “questa è eseguita da farmacisti abilitati a seguito del superamento di corso di formazione e di successivi aggiornamenti annuali organizzati dall’Istituto Superiore di Sanità”. La somministrazione di vaccini anti-influenzali è eseguita solamente nei confronti di soggetti di età non inferiore a 18 anni. Le attività di vaccinazione, da eseguirsi preferibilmente dietro appuntamento, sono eseguibili in area interna alla farmacia, purché separata dagli spazi destinati all’accoglienza dell’utenza e allo svolgimento delle attività di dispensazione del farmaco, nonché in aree, locali o strutture esterne alle condizioni stabilite. EÌ comunque possibile somministrare il vaccino a farmacia chiusa”. La permanenza e il monitoraggio di 15 minuti vanno sempre “assicurati”. Quanto al compenso, nel documento anticipato dal Farmacistaonline, “per l’atto professionale per singolo inoculo eÌ stabilito in 6,16 euro. In caso di vaccinazione anti-influenzale a soggetti non eleggibili, sono a carico di quest’ultimi sia il compenso per l’inoculo che il prezzo al pubblico di acquisto del vaccino. È demandato ad accordi con le Regioni e le Province Autonome il riconoscimento a favore delle Farmacie di eventuali ulteriori oneri relativi al rimborso di dispositivi di protezione individuale e materiale di consumo e di eventuali incentivi per il raggiungimento dei target vaccinali”. Le attività di “prenotazione e di esecuzione dei vaccini verranno eseguite, da parte delle farmacie, secondo i programmi di individuazione della popolazione target, seguendo i criteri di priorità, sulla base della messa a disposizione delle dosi vaccinali e della stipula di accordi”. In merito poi ai test diagnostici, nel protocollo c’è una prima parte, più generica, che non riguarda esclusivamente i tamponi per rilevare il Covid-19. A titolo generale quindi “le attività di somministrazione dei test diagnostici sono eseguibili in area interna alla farmacia, purché separata dagli spazi destinati allo svolgimento delle attività di dispensazione del farmaco in modo tale da garantire la riservatezza degli utenti, nonché in aree, locali o strutture esterne secondo quanto definito dal protocollo. Tra le altre previsioni, “Ai fini dell’offerta di servizi sanitari da parte delle farmacie, i soggetti titolari di farmacia possono utilizzare aree, locali o strutture separate dai locali ove è ubicata la farmacia” che saranno sottoposte “a controllo da parte dell’amministrazione sanitaria territorialmente competente”, con requisiti già previsti. Due o più farmacie, di proprietà di soggetti differenti, possono esercitare in comune i servizi sanitari previa stipula del contratto di rete”. By Francesca Giani fonte: Farmacista33 (abstract)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tre semplici regole per non cadere vittima dello SIM Swapping

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2022

Che cos’è lo SIM swapping? Si parla di SIM swapping quando un cyber-criminale riesce a ottenere un duplicato della SIM card. Tuttavia, per fare questo, deve avere accesso ai dati personali dell’utente: documenti di identità, numero di telefono e nome e cognome, dati che possono essere rubati attraverso tecniche di phishing. A questo punto, un hacker può contattare l’operatore mobile e far finta di essere l’utente al telefono, su Internet o anche visitando uno store fisico. Una volta ottenuto il duplicato della SIM, il cyber-criminale deve solo inserire la card in un dispositivo per avere tutte le informazioni e i dati dell’account della vittima. Da quel punto in poi, ha il pieno controllo e diventa facile per lui accedere alle diverse app, tra cui quella della banca per rubare i soldi, traferendoli su un altro conto. Anche se questo tipo di operazione richiede di utilizzare un codice di verifica, l’hacker ha accesso al nostro telefono e deve solo copiare e incollare il codice che originariamente era destinato alla vittima

Posted in Diritti/Human rights | Leave a Comment »

Per la prima volta applicata la tecnologia quantistica al monitoraggio dei vulcani attivi

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2022

Rilevare gli effetti gravimetrici dei processi vulcanici che avvengono nella parte superficiale del sistema di alimentazione dell’Etna, dimostrando che i gravimetri quantici possono fornire dati di alta qualità, anche in condizioni in cui altre tecnologie non potrebbero essere utilizzate. Questi i risultati raggiunti da uno studio realizzato da iXblue, azienda high-tech, specializzata nei settori della navigazione, della fotonica applicata allo spazio e dell’autonomia marittima, e l’Osservatorio Etneo dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV-OE), che, per la prima volta, hanno osservato variazioni di massa subsuperficiale su un vulcano attivo, utilizzando un gravimetro atomico. Lo strumento è stato installato sull’Etna, in Sicilia. I risultati di questo studio sono stati recentemente pubblicati su Geophysical Research Letters, una rivista peer-reviewed dell’American Geophysical Union (AGU).Nell’ambito del progetto NEWTON-g, finanziato attraverso il programma H2020 dell’Unione Europea, l’Absolute Quantum Gravimeter (AQG), prodotto da iXblue, è stato migliorato per renderlo adatto all’uso in condizioni ambientali sfavorevoli e, successivamente, è stato installato nella zona sommitale attiva dell’Etna per testare le sue potenzialità come strumento per il monitoraggio vulcanico. Da allora, l’AQG ha registrato dati gravimetrici in continuo e, nella loro pubblicazione, iXblue e INGV-OE presentano una serie temporale di circa 4 mesi.Il gravimetro è stato installato a circa 2,5 km dai crateri attivi dell’Etna e ha registrato dati di alta qualità, nonostante le condizioni ambientali sfavorevoli (mancanza di rete elettrica, forti sbalzi termici, presenza di polvere e gas vulcanici corrosivi) e l’alto livello di tremore vulcanico.Le variazioni del campo gravitazionale terrestre possono rivelare utili informazioni sulle caratteristiche del sottosuolo: dalla presenza di tunnel e grotte alla dinamica delle acque sotterranee e del magma. L’AQG di iXblue è un sensore quantico, trasportabile e facile da usare, in grado di misurare le variazioni del campo gravitazionale utilizzando una tecnologia nota come interferometria atomica. Utilizzando, come massa campione, una nuvola di atomi di rubidio raffreddati fino allo zero assoluto, l’AQG di iXblue può rilevare minuscole variazioni di gravità. Studio: L. Antoni-Micollier and al., Detecting volcano-related underground mass changes with a quantum gravimeter, Geophysical Research Letters (25 June 2022)DOI: https://doi.org/10.1029/2022GL097814

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Norma su vendita immobili privi di rendita catastale

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2022

“I proprietari di fabbricati privi di rendita catastale e colpiti da iscrizione ipotecaria, avranno la possibilità di vendere tali beni, con il consenso dell’Agente della Riscossione, al valore determinato da perizia effettuata dall’Agenzia delle Entrate, su richiesta e a spese del debitore. Con questa misura, che si applica anche ai procedimenti in corso a decorrere dall’entrata in vigore della legge di conversione del decreto, abbiamo risolto un problema che gravava su molti cittadini italiani, causato da una stortura normativa che si trascinava da anni.” È quanto dichiara il deputato Gianpaolo Cassese (IpF) in merito alla norma introdotta grazie a un suo emendamento al Dl Semplificazioni Fiscali, licenziato nei giorni scorsi dall’Aula di Montecitorio ed ora al vaglio del Senato. “Le spese relative alla perizia, incluse quelle di trasferta, saranno interamente a carico del debitore, che dovrà provvedere al pagamento entro novata giorni dalla consegna della perizia” precisa. “Pertanto questa misura non comporterà alcun onere per lo Stato, ma al contrario consentirà il recupero di ingenti introiti tributari, ancor più necessari in un momento così critico come quello che il Paese sta attraversando” conclude Cassese.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Calabria: Ricostruita la sua posizione originaria accanto a Spagna e Francia

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2022

Analizzando campioni di rocce provenienti dal massiccio montuoso della Sila in Calabria, le indagini paleomagnetiche hanno permesso di confermare che la “microplacca” calabra fino a 30 milioni di anni fa era unita alle attuali regioni della Provenza (Francia) e della Catalogna (Spagna). È questo il risultato dello studio “First Pre-Miocene Paleomagnetic Data From the Calabrian Block Document a 160° Post-Late Jurassic CCW Rotation as a Consequence of Left-Lateral Shear Along Alpine Tethys” condotto da un team di ricercatori dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) e recentemente pubblicato sulla rivista ‘Tectonics’ dell’AGU. Le rocce che costituiscono il blocco Calabro, infatti, sono molto diverse da quelle delle adiacenti catene Appenninica e Maghrebide (situata in Sicilia). Mentre queste ultime si depositarono sul margine del continente africano per poi essere deformate fino a costituire l’ossatura delle odierne catene montuose italiane, l’origine delle rocce del blocco Calabro è rimasta a lungo dibattuta. I risultati ottenuti hanno evidenziato diversi eventi di rotazione della microplacca calabra compatibili con la storia geologica del margine meridionale del continente europeo, ovvero con la Provenza e la Catalogna.Lo studio recentemente pubblicato ha permesso di ricostruire un ulteriore importante tassello nel ‘puzzle’ di microplacche che si sono formate durante la collisione tra Africa ed Europa a partire da 80 milioni di anni fa. I margini di questi continenti in collisione erano molto irregolari e questo ha comportato, nell’area mediterranea, la formazione di un sistema di microplacche e catene montuose molto complesso, che in Italia genera ancora oggi sismicità e che non abbiamo ancora del tutto compreso. L’obiettivo futuro, che richiede ancora anni di studi, è quello di ‘completare il quadro’ per comprendere l’origine e l’evoluzione di quei blocchi crostali la cui genesi ed evoluzione sono ancora enigmatiche: tra questi, i Monti Peloritani nella Sicilia nord-orientale, i blocchi Kabylie in Algeria e il dominio di Alboran tra la Spagna e il Marocco.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sixty Years of James Bond – Official Two-Part Charity Sale

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2022

London – To mark the 60th anniversary of the James Bond films, Christie’s and EON Productions will hold an official two-part charity sale, Sixty Years of James Bond, in September 2022, presenting a total of 60 lots. Attendance at the live auction on 28 September is by invitation only to bid in person, with fans and collectors worldwide able to bid online using Christie’s LiveTM, via telephone bidding, or by leaving an absentee bid. Featuring 25 lots, the live sale will comprise vehicles, watches, costumes and props associated with the 25th film No Time To Die with the final six lots offered celebrating each of the six James Bonds. The online sale will be open for bidding from 15 September until James Bond Day on 5 October presenting 35 lots spanning the twenty-five films with posters, props, costumes, memorabilia and experiences. As with the last three official Christie’s 007 auctions – which have raised £4,812,525 / $7,196,146 / €6,092,361 – proceeds from this sale will benefit charitable causes. For the full list of all 45 charities, please see Notes to Editors and for information about each charity please see the appendix in the DropBox. The pre-sale highlights exhibition will be on public view at Christie’s headquarters, 8 King Street, London, from 15 to 28 September; admittance free. Limited edition printed catalogues are available to pre-order online at christies.com/james-bond.

Posted in Estero/world news | Leave a Comment »