Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Concorrenza e taxi entrano in campagna elettorale

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 agosto 2022

In campagna elettorale si paventa la fine del mondo se non vince pallo a svantaggio di pinco; la costruzione di un muro che circondi la penisola (isole comprese) per evitare di essere invasi dai migranti; una disponibilità dell’Erario per garantire prebende e illusioni a chiunque; madonne e santi che veglieranno sul nostro roseo futuro in mano a chi ci ha governato per decenni e ci ha già portato dove siamo; interessi di potere spacciati per bene pubblico; e, “il bello”, che quasi tutti ne sono consapevoli che in questo modo andrà a votare sempre meno gente di quel 50% che già non vota… ma ne sono soddisfatti così conteranno più i voti di appartenenza e di clientela rispetto a quelli di opinione sui programmi.In questa girandola si inserisce una nota condivisibile delle associazioni dei Ncc (Noleggio con conducente. Secondo due deputati della Lega, probabilmente in vena di rafforzare la propria posizione corporativa a difesa dei taxisti e ricordare loro chi votare, fanno sapere che c’è nell’aria un “blitz di Ferragosto” per riconsiderare l’aggiustamento/riforma del settore del trasporto pubblico privato dopo che è stato stralciato dal ddl Concorrenza. Creare ipotetici allarmi ad opera del nemico (il Governo, in questo caso, anche se al governo c’è anche la Lega): metodo tipico di culture e politiche basate su paura e attacco di chi vorrebbe distruggere l’altrui identità/peculiarità. Questa vicenda dei taxisti, con questi fatti postumi, ci (noi utenti dei servizi) deve far comprendere come questa campagna elettorale si sta dispiegando e che, con estrema difficoltà e rarità, potremo informarci sule reali intenzioni di chi ci chiede consenso. Il livello di comunicazione si è talmente deteriorato che ogni proposta può voler dire una cosa e nel contempo il suo perfetto contrario. A nostro avviso, conta solo ciò che è stato fatto in passato, non quanto si propone per il futuro. Vincenzo Donvito Maxia http://www.aduc.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: