Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

Archive for 27 agosto 2022

Platone e la nostra contemporaneità

Posted by fidest press agency su sabato, 27 agosto 2022

Platone è stato un grande maestro per tutti i pensatori di ogni tempo. La sua lezione è attuale anche ai giorni nostri. In un certo senso lo è anche di più di quanto accadeva nella sua contemporaneità. Oggi siamo portati a ricercare valori che non hanno un futuro e a trovare più conveniente dimenticare quelli che contano di più. L’idea di Platone è quella del bene. La democrazia, per rendersi figlia del bene deve offrire all’uomo la possibilità di amare e rispettare il suo prossimo. Ma, aggiunge Platone, l’uomo spesso non conosce i limiti oltre i quali l’eccesso del bello diventa una storpiatura, l’eccesso di democrazia può portare alla tirannide.Tiranno è dunque chi coglie i frutti del bene per utilizzarli per fini abietti. Si passa in questo modo dal problema morale a quello politico. Platone viveva nell’Atene del secolo IV, dove imperversava la licenza democratica, lo sfascio della disciplina civica e trionfavano gli egoismi e i soprusi demagogici. A questo punto la contesa e la competizione tra i cittadini per essere calmierata dovevano riflettere nella società condizioni di governo sicure ed equilibrate. Non si può, ad esempio, stabilire delle regole per tutti e poi pretendere che taluni le violino in nome di un primato inesistente o arbitrario. Quando la democrazia diventa tollerante con chi la disprezza o la plasma a suo uso e consumo, l’arbitrio di costoro si trasforma in tirannide. (Riccardo Alfonso)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Lugana Armonie Senza Tempo

Posted by fidest press agency su sabato, 27 agosto 2022

Roma Giovedì 15 settembre, dalle ore 18.30 fino alle ore 23, negli splendidi spazi della centralissima Villa Piccolomini, con affacci meravigliosi sulla città eterna, si potranno degustare ai banchi di assaggio presieduti dai produttori le etichette di quaranta cantine, chiamate per rappresentare al meglio la produzione vitivinicola della Doc Lugana. Sarà così possibile assaggiare nei calici le varie interpretazioni e le diverse tipologie del Lugana, ovvero il Lugana, il Lugana Superiore, il Lugana Riserva, il Lugana Vendemmia Tardiva ed il Lugana Spumante e confrontarsi con i vignaioli per scoprire le loro storie di viti e di vite.Solo per stampa ed operatori, su invito o con richiesta e conferma di accredito, alle ore 16 si terrà, sempre a Villa Piccolomini, la masterclass “Immediatezza e longevità” condotta dal giornalista Daniele Cernilli fondatore della testata e guida vini Doctor Wine. In questa occasione si potranno degustare alla cieca 10 referenze: 5 vini in orizzontale, ovvero tutti dell’annata corrente, e 5 vini in verticale, andando a toccare diverse vendemmie. Attraverso l’assaggio ed il confronto di queste etichette Cernilli tratterà il tema dell’autolisi dei lieviti e della immediatezza e longevità del Lugana, due caratteristiche che contraddistinguono fortemente questo vino forte di un territorio e di terreni particolarmente vocati e di tecniche di lavorazione capaci di offrire massima espressività al vitigno turbiana.Alla masterclass prenderà parte il Presidente del Consorzio Lugana Doc Fabio Zenato.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Tawave 2022: innovazione e digitalizzazione

Posted by fidest press agency su sabato, 27 agosto 2022

Taranto. 10 settembre ore 15,30 nella città dei due mari presso il Dipartimento Jonico di Giurisprudenza (via Duomo, 259). L’obiettivo è quello di lavorare in sinergia per trasformare le difficoltà del periodo storico, segnato dalla pandemia, in opportunità di crescita e digitalizzazione per le aziende. Cavalcare l’onda del cambiamento digitale e non lasciarsi travolgere, diventando parte attiva di questo processo è la mission del Tawave.Cinque i temi della seconda edizione: comunicazione etica e brand value; finanziamenti per la digitalizzazione delle imprese; etica aziendale e valorizzazione delle persone; sicurezza e data governance, legal tech. Temi importanti per i professionisti del settore anche perché, secondo l’ultima indagine lanciata per l’Osservatorio di Qonto e ProntoPro, si sta assistendo ad una accelerazione del processo di digitalizzazione, sia a causa della pandemia, sia per la necessità fondamentale di rimanere sul mercato. Dai dati raccolti emerge che il digitale è ormai fondamentale per la maggior parte dei business. Il 75% delle imprese (l’85% di quelle con più di 10 dipendenti) e dei professionisti italiani è convinto che l’utilizzo di strumenti digitali giochi un ruolo importante per la propria attività.Per oltre il 90% delle imprese intervistate, i servizi e strumenti digitali serviranno a migliorare il lavoro di team e semplificheranno il lavoro da remoto Nove Pmi su 10 con oltre 10 dipendenti investiranno in digitalizzazione, ma solo la metà circa di queste attingerà agli incentivi del PNRR. Partner dell’iniziativa sono Larry Agency, agenzia di Comunicazione e Marketing che ha curato l’immagine e la comunicazione della manifestazione; Sabanet, software house con sede a Taranto, Roma, Milano e Durazzo che aderisce ad un hub innovativo con lo scopo di generare un impatto profondo sulle imprese e sulle persone divulgando conoscenza attorno ai temi della tecnologia e della digitalizzazione; Pirola Pennuto Zei, primario studio di consulenza legale e tributaria in Italia.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rugby League: l’Europeo U19 si giocherà a Pasian di Prato

Posted by fidest press agency su sabato, 27 agosto 2022

Prato. Dal primo all’undici settembre, presso gli impianti. sportivi del RC Pasian di Prato (UD), l’Italia del League organizzerà gli Europei U19. Si tratta di una scommessa vinta e costruita dalla macchina organizzativa del RC Pasian di Prato e dalla FIRL – Federazione Italiana Rugby League; entrambe sono riuscite a costruire un evento così importante in pochi mesi. L’head coach dell’Italia League U19 ha poi selezionato ben due atleti del RC Pasian di Prato che, negli ultimi mesi, si sono allenati con serietà e continuità in numerosi raduni nazionali: si tratta di Sebastiano Binutti (classe 2004) e Tommaso Zuliani (classe 2003); si tratta di due atleti cresciuti nel settore giovanile pasianese che, nell’ultimo periodo, hanno provato con successo questa variante del gioco del rugby. La FIRL, quindi, ha creato un vero e proprio “villaggio” del XIII presso gli impianti del Bella Italia di Lignano Sabbiadoro (UD), dove le squadre saranno ospitate e potranno preparare al meglio le gare. Si giocherà presso l’impianto di Via Selvis a Pasian di Prato (UD) e le date dove si potrà assistere alle partite sono le seguenti: 3 settembre, 6 settembre, per le gare di qualificazione, mentre sabato 10 settembre si svolgeranno tutte le finali. Come detto sono sette le nazionali qualificate per questo Europeo League U19: l’Italia XIII, la Francia XIII, l’Inghilterra XIII, l’Irlanda XIII, il Galles XIII, la Serbia XIII e l’Ucraina XIII. Italia League U19: Ferroni Mattia, Saita Davide, Cantore Davide (Milano XIII), Moresco Simone (Genova XII), Binutti Sebastiano, Zuliani Tommaso (Lignano Sharks), Bertossi Filippo, Almasio Alessandro (Milano XIII), De Meyer Christopher-Kyle, De Meyer Carlo Nicolai (Saluzzo Roosters), Trivillin Filippo Andrea, Esposito Guido (Milano XIII), Bruzzi Daniel (Parma Cowboys), Caffù Marco, Carrabetta Danilo (Milano XIII), Dianti Fabio (Genova XIII), Corallo Giulio, La Rocca Erman Luigi, Stracquadanio Emilio, Brullo Gabriele (Catania Bulls). Allenatori: Riccardo Dodi, Tino Magrì

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Pescara Danza e Audiovisivi a confronto

Posted by fidest press agency su sabato, 27 agosto 2022

Pescara 1-18 settembre 2022 Spazio Matta – Villa Sabucchi. Si comincia il 1° settembre con Corpografie Off, progetto curato da Andrea Micaroni, Professore presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma, che, dopo il successo del 2021, si arricchisce di nuovi partner per rappresentare un punto fondamentale nel mondo della videodanza. Un concept mirato a far rianimare il palco tradizionale proprio a partire dalle potenzialità espresse dalla scena virtuale. Fondamentale, quest’anno, il partenariato con il festival CINEMATICA. Drammaturgia e virtuosismo sarà invece il tema della residenza in programma dal 2 al 4 settembre, guidata dalla rinomata danzatrice francese Marion Castaillet, coreografa ispiratasi al “physical dance theatre” e ispiratrice della danza energetica “Freshmotîon”. Insieme ai danzatori Andrea Dionisi, Antonio Taurino, Valeria Russo e Marzia Turnaturi, lavorerà per creare degli “a solo” e un ensemble finale, per dare voce alle loro capacità tecniche, inseguendo racconti interiori e paesaggi coreografici. La rappresentazione finale di questo percorso avrà luogo il 4 settembre, insieme a cinque performance in prima nazionale: V di Valeria Russo, A di Antonio Taurino , M di Marzia Turnaturi, A2 di Andrea Dionisi. L’8 settembre sarà di scena per un’altra prima assoluta Wrlss , un progetto “site specific” di Andrea Micaroni con Simonetta D’Intino, Maristella Mezzapesa e Laura Petrini, produzione del Gruppo Alhena. Si tratta di una performance di Danza e Nuove Tecnologie che indaga il rapporto dell’essere umano con l’esistenza e che vede interagire i danzatori con tecnologie senza fili quali luci e musica. Venerdì 9 settembre sarà protagonista il Balletto di Sardegna con la produzione, Zatò e Ychì, interpretata da Valeria Russo e Lucas Monteiro Delfino: una storia ispirata a Zatoychi, Zatò, un invincibile spadaccino cieco della tradizione giapponese, che racconta di due samurai in lotta e di un Oriente reinventato. In anteprima nella sezione “Nuove Tecnologie” l’11 settembre, Rosarosaerosae – la pelle delle immagini : un racconto multimediale, firmato da Sara Lupoli con interprete Mariz Anzivino e videoscenografie di Alessandro Papa, che indaga il concetto dell’abitare in relazione al corpo e al ricordo che in esso risiede. Una produzione ArtGarage in coproduzione con Korper e Theatre des Calanques, con il sostegno di Piano B e Accademia delle Belle Arti di Napoli, FABBRICAEUROPA, Casa del Contemporaneo, N+N Corsino, EEL a Casa Morra, FUNA. Il 15 settembre CORPOGRAFIE propone Orfeo ed Euridice uno spettacolo in cui gli acrobati, danzatori e giocolieri del gruppo Vitamina C sono alle prese con la vicenda dei due sfortunati amanti. Artemis Danza, in residenza a Pescara dal 12 al 16 settembre, proporrà in prima assoluta venerdì 16 settembre DOMINA, un progetto ideato da Jessica D’Angelo, incentrato sulla messa in relazione due corpi di natura diversa in situazioni spaziali e fisiche diverse. Con Greta Puggioni. Il secondo duo, α Binary vedrà Jessica D’Angelo con Salvatore Sciancalepore. Partendo dal corpo e dalla sua anatomia, attraversando immagini e scenari, si assiste ad un incontro ed al tentativo di generare nuove corporeità che per loro stessa natura sono destinate a disgregarsi, innescando un meccanismo di decostruzione del genere e del ruolo. Gran finale, il 18 settembre, con TOUCH in VR di Ariella Vidach/AiEP, performance fondata sul concept “Dance the Distance” che individua nella realtà virtuale lo spazio deputato a ripensare la coreografia, ad espandere le dimensioni del nostro abitare e a riflettere sulla distanza come spazio, possibilità, apertura e dimensione specifica del nostro tempo. Nello spettacolo tre interpreti, due delle quali collocate in città diverse, danzeranno una coreografia fatta di nuove modalità di intrecci, di gesti, di contatti in uno spazio virtuale creato appositamente e condiviso. Una dimensione coreografica innovativa che pone e impone delle inedite metodologie compositive e che trova il suo punto d’incontro proprio in questo festival.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il cinema internazionale si incontra all’Isola d’Elba

Posted by fidest press agency su sabato, 27 agosto 2022

Il 12 settembre alle ore 19 si terrà un aperitivo di benvenuto per i giornalisti presso la terrazza dell’hotel Golfo Azzurro di Capoliveri (Via Claris Appiani 5) dove saranno presenti gli organizzatori, le autorità locali e altri ospiti. Chi desidera partecipare può dare conferma entro il 9 settembre. Sono cinque i Comuni elbani coinvolti che ospiteranno gli eventi: Capoliveri, Marciana, Marciana Marina, Portoferraio e Rio Marina. Il Festival prevede quindi proiezioni itineranti, immerse nei bellissimi panorami e paesi dell’isola, mostrando i film in Concorso provenienti da tutto il mondo, ogni sera in un Comune differente. Parallelamente si terranno anche proiezioni in simultanea, in modo da rendere il Festival raggiungibile da ogni parte dell’isola e coinvolgere il pubblico in maniera sempre più omogenea.Sono 31 i Film quest’anno in Concorso, provenienti dai quattro continenti, di cui tre gli italiani in gara:“Being my mom” di Jasmine Trinca con Alice Rohrwacher, vincitore ai Nastri d’Argento che ha debuttato al Festival di Venezia nella sezione Orizzonti – https://www.elbafilmfestival.com/beingmymom; “Big” di Daniele Pini, corto vincitore alla Festa del Cinema di Roma – Alice nella città – https://www.elbafilmfestival.com/big; “Fiori” di Kristian Xipolias – https://www.elbafilmfestival.com/fiori. La competizione vede anche otto Prime Nazionali di cortometraggi stranieri: fa da capofila “Tala’vision” di Murad Abu Eisheh, vincitore del Gold Student Academy Award. Novità di questa quarta edizione del Festival è il consolidamento del rapporto con il territorio e con i giovani.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

“A scuola di universi”

Posted by fidest press agency su sabato, 27 agosto 2022

A Scuola di Universi, secondo libro di Cosimo La Gioia, è stato appena pubblicato da Il Terebinto Edizioni nella collana Fantasy e Fantascienza (100 pagg, 12 euro, in tutte le librerie fisiche ed online). Dopo l’ambientazione urbana e familiare del primo libro L’ascensore e altri racconti, l’autore tarantino cambia stavolta completamente prospettiva, per cimentarsi in una narrazione a metà tra fantascienza e filosofia. Qual è l’Archè, il principio primo da cui deriva tutta la realtà? Questa domanda, che tiene occupata l’umanità da millenni, ha offerto lo spunto a Cosimo La Gioia per queste sue nuove pagine, permeate dal suo grande amore per l’astronomia e la fisica, ma anche dalla riflessione filosofica e persino da un tocco di umorismo.Tornando alle domande esistenziali – che Leopardi immortalò nel suo Canto del Pastore Errante dell’Asia – anche La Gioia volge lo sguardo alle stelle, all’immensità dell’universo e si pone gli stessi interrogativi calandoli, però, nelle forme della fantascienza. “A Scuola di Universi – spiega Cosimo La Gioia – intende veicolare un messaggio di ottimismo cosmico, pur se la storia e il presente dell’umanità sembrano suggerire piuttosto il contrario. L’idea che mi ha spinto a scriverlo è stata quella di ipotizzare uno scenario originale riguardo all’origine dell’Universo, sulle orme di altri autori di fantascienza. Mi ha spinto anche il desiderio di riflettere sui “massimi sistemi”, come forse l’uomo moderno fa oggi molto meno che in passato. La storia ha anche un significato più profondo, ma recondito, che solo una parte dei lettori sarà in grado di cogliere”. A Scuola di Universi è anche il primo progetto del MIAMA – Movimento Internazionale Autori Musicisti Artisti e include i contributi artistici e musicali di: Samantha D’Angelo, Alessandro Tabacchi e Alessandro Colombo. Ciò crea una vera opera multidimensionale che consente al pubblico una fruizione più immersiva e coinvolgente. http://www.ilterebintoedizioni.it

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Rientro a scuola: Cinque consigli ecologici

Posted by fidest press agency su sabato, 27 agosto 2022

L’inizio dell’anno scolastico è generalmente un periodo cruciale. Nella vita di un bambino, ma anche in quella dei suoi genitori. Perché tornare a scuola è, tra l’altro, costoso. E fino a poco tempo, tornare a scuola poteva anche essere costoso per il pianeta. Ma oggi ci sono soluzioni più eco-responsabili. Ecco alcuni esempi. Tra le principali voci di spesa per l’inizio dell’anno scolastico, c’è la borsa della scuola di tuo figlio e l’astuccio che generalmente lo accompagna. Su un sito online o in una vendita di usato, possono esserci buone opportunità. Anche per quanto riguarda i libri, ora ci sono servizi di compravendita di seconda mano. Servizi offerti online, ma anche da alcuni grandi marchi nei punti vendita fisici. E non dimenticare il riciclaggio domestico. Quindi se sei un po’ bravo con le mani, una vecchia felpa troppo piccola può facilmente diventare un nuovo kit. Idem per le copertine di plastica per notebook. Se invece l’anno precedente hai investito in un raccoglitore di qualità – o hai insegnato a tuo figlio a prendersi cura della sua attrezzatura -, non esitare a utilizzarlo per un altro anno. Anche diversi anni. E per convincere tuo figlio, prova la personalizzazione che può dargli l’impressione di nuovo.Se la plastica è stata a lungo attraente, bisogna riconoscere che ha due svantaggi: a volte può essere fragile e poco ecologica. Allora perché non optare per forbici, righello o matite di legno o di metallo che si conserveranno più a lungo? Anche dai fratelli maggiori alle sorelline.Parallelamente ai materiali scolastici destinati a durare nel tempo, ora hai anche la possibilità di scegliere quelli più ecologici. Così colle a base di amido – preferibilmente in stick – gomme da cancellare prive di ftalati e lattice, penne senza profumo, pennarelli a base di coloranti naturali, correttori senza solventi, colori ad acquerello anziché acrilici, rivestimenti per calcolatrici o quaderni con, ad esempio, l’Ecolabel europeo o il logo NF Environnement.Al di là dei materiali scolastici, il ritorno a scuola può essere un’opportunità per adottare nuove abitudini più eco-responsabili. Sostituisci gli snack confezionati singolarmente con frutta fresca o snack fatti in casa trasportati in un contenitore specifico, ad esempio. Oppure opta per una bottiglia d’acqua invece di bottiglie d’acqua di plastica usa e getta. E se la scuola è vicina, perché non iniziare ad andare anche a piedi o in bicicletta? Un modo anche per praticare un po’ di attività fisica e perché no, per abituare i vostri bambini quando iniziano a crescere facendogli fare il percorso da soli, o con i loro amici. Ma intanto c’è anche la soluzione del pedibus che permette ai più piccoli di andare a scuola a piedi, sotto la supervisione dei genitori accompagnatori che, a loro volta, vanno a prendere i bambini per “condurli” a scuola. (Nathalie Mayer su Futura-Planète del 23/08/2022) http://www.aduc.it

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Bollette energia. Il peggio avanza

Posted by fidest press agency su sabato, 27 agosto 2022

A diverse piccole e medie aziende e commercianti, stanno arrivando bollette energetiche pesantissime (anche il triplo/quadruplo in più). E’ il “trend” di questo momento. Ma quello che fa più preoccupare è che lo Stato ha intenzione di mettere i bastoni fra le ruote ai più virtuosi fra loro, che negli anni passati hanno prodotto da soli la propria energia e quella in surplus l’hanno venduta allo Stato.Il decreto Sostegni ter ha previsto per alcune aziende, che producono oltre i 20 Kwh, che restituiscano la differenza di quanto incassato a suo tempo rispetto ad un prezzo medio energetico calcolato sugli ultimi dieci anni.Sebbene il fine dello Stato sia nobile (incassare un miliardo e mezzo di euro per gli incentivi ai consumatori più deboli), c’è qualcosa che non torna: – sono aziende che non hanno particolare rapporto con lo Stato: non hanno usufruito di incentivi statali per la produzione; il loro prodotto non c’entra con le problematiche di approvvigionamento del mercato energetico attuale (Russia, etc), ma è frutto di iniziativa privata in aggiunta a quella pubblica; – anche volendo considerare la sovrattassa una tantum che le aziende devono versare per i guadagni extra che hanno avuto per il maggior costo dei prodotti sul mercato all’ingrosso… quanto da loro prodotto e venduto allo Stato non c’entra con gli approvvigionamenti del mercato energetico da cui la maggior parte delle aziende attingono per la rivendita.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il meglio del giornalismo da tutto il mondo a DIG Festival

Posted by fidest press agency su sabato, 27 agosto 2022

Modena Dal 22 al 25 settembre il più importante festival europeo dedicato al giornalismo investigativo e di reportage. Populismi e democrazie, crisi politica e climatica, libertà di espressione, diritti civili e focus sull’Italia al voto: oltre 80 eventi in quattro giorni. Tra gli ospiti speciali Sergei Loznitsa, Silvia Federici, Mads Brugger, Avi Mograbi, Maria Nadotti. Una manifestazione ricchissima con talk, proiezioni, workshop e l’assegnazione dei DIG Awards 2022 e del DIG Pitch. Il titolo dell’ottava edizione del Festival è “Stay Gold”: un omaggio a Matteo Scanni, presidente di DIG scomparso a inizio anno. Si comincia il giovedì con l’inaugurazione della mostra personale dell’acclamata artista Gabriella Giandelli, autrice del Watchdog dell’edizione 2022, il “cane da guardia” simbolo del giornalismo di inchiesta e di ogni edizione di DIG. A seguire, le lectiones inaugurali delle intellettuali Maria Nadotti, saggista e traduttrice, e Silvia Federici, tra le più importanti filosofe e teoriche viventi del femminismo, apriranno ufficialmente il Festival nella cornice della Chiesa di San Carlo. Durante “DIG Festival 2022: Stay Gold” si parlerà di conflitti, propaganda e giornalismo, delle grandi crisi del nostro tempo, di autoritarismo tecnologico. Un’edizione dedicata alla memoria di Matteo Scanni – giornalista, documentarista, a lungo direttore della Scuola di Giornalismo dell’Università Cattolica – prematuramente scomparso il 27 gennaio scorso: Stay Gold, “resta d’oro”, era infatti l’invito con cui amava spronare i giovani giornalisti a rimanere incorruttibili e a continuare a cercare la verità senza scendere a compromessi.Tra gli ospiti più importanti il documentarista investigativo danese Mads Brugger, vera e propria icona del giornalismo sotto copertura; la reporter irlandese Sally Hayden, vincitrice dell’Orwell Prize 2022 con il suo My Fourth Time, We Drowned, sulla tratta di esseri umani in Libia; Avi Mograbi, il documentarista che con i suoi lavori ha saputo raccontare meglio di chiunque altro la politica di occupazione di Israele nella Striscia di Gaza. Saranno presenti anche esponenti di spicco di diverse realtà chiave del giornalismo di inchiesta più innovativo: Bellingcat e Forensic Architecture, che con le loro tecniche di indagine hanno saputo svelare abusi e crimini di guerra nelle zone di conflitto, recentemente anche nel contesto ucraino. Il prestigioso “laboratorio” Centre for Investigative Journalism (CIJ) e la ONG Privacy International arricchiranno invece il programma di DIG con riflessioni sull’uso autoritario della tecnologia contro il giornalismo e i migranti. DIG è anche cinema e grandi documentari: per quattro giorni nelle sale dello storico Cinema Astra verranno proiettati i film finalisti nelle cinque categorie dei DIG Awards, alla presenza degli autori che raggiungeranno Modena da ogni parte del mondo. Oltre ai titoli in concorso, il Festival presenta come ogni anno una ricca sezione di film extra: spiccano le rassegne dedicate al lavoro proprio di Loznitsa, Mograbi e Brugger.Il Festival ospiterà, come sempre, anche le sessioni della DIG Academy, con cui DIG offre 12 workshop gratuiti di alta formazione, aperti a tutti e accreditati dall’Ordine dei Giornalisti, ospitate all’interno del Complesso San Paolo e nel Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Modena. Durante DIG Festival, inoltre, saranno assegnati i premi internazionali dei DIG Awards.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

XV International Conference on Muon Spin Rotation, Relaxation and Resonance

Posted by fidest press agency su sabato, 27 agosto 2022

Parma, Dal 29 agosto al 2 settembre il Campus Scienze e Tecnologie dell’Università di Parma ospita la XV International Conference on Muon Spin Rotation, Relaxation and Resonance, µSR2020, pianificata per l’anno di Parma Capitale della Cultura ma poi rimandata a causa della pandemia. La tecnica µSR è affine alla più nota risonanza magnetica, su cui si basano le diagnostiche per immagini più avanzate della medicina, ma ancora più all’NMR, usuale in chimica, farmacia e biologia molecolare per identificare struttura e funzionalità delle molecole contenenti opportuni nuclei atomici (e in ciò consiste il suo principale limite). Al contrario la µSR sfrutta una particella instabile, il muone (simbolo µ), prodotto in appositi acceleratori di particelle, che può però essere impiantato in qualunque materiale. Nei pochi microsecondi in cui i muoni risiedono nel materiale, prima di decadere, il loro comportamento rivela agli scienziati dettagli preziosi del loro circondario atomico. La conferenza è focalizzata su una tecnica sperimentale (µSR) basata sull’utilizzo di fasci di particelle prodotti in grandi acceleratori e di grande impatto nello studio delle proprietà chimiche e fisiche di materiali progettati dall’uomo. Tra i pionieri dello sviluppo della tecnica il Professore Emerito dell’Università di Parma Cesare Bucci, Honorary Chair del meeting. Gli organizzatori di µSR2020, coordinati da Adrian Hillier di ISIS e da Roberto De Renzi dell’Università di Parma, hanno concentrato gli sforzi per favorire la partecipazione dei ricercatori più giovani, prevedendo in particolare, oltre alle normali presentazioni orali e poster, una prima giornata, domenica 28 agosto, interamente dedicata a loro, gli Early Stage Researchers, con lezioni introduttive e sessioni in cui dottorandi di diverse nazioni presenteranno i loro contributi. Questa iniziativa speciale ha il sostegno di Fondazione Monteparma e del Dipartimento di Scienze Matematiche, Fisiche e Informatiche, così come l’evento divulgativo Archeologia e storia con le particelle elementari organizzato all’APE Parma Museo per giovedì 1° settembre alle 18.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vivid ha ottenuto la licenza di investimento nei Paesi Bassi

Posted by fidest press agency su sabato, 27 agosto 2022

Berlino. Vivid, app per il mobile banking e gli investimenti, lanciata nel giugno 2020 in Germania con lo scopo di fornire ai propri utenti strumenti più efficaci per la gestione del proprio patrimonio e diventare finanziariamente indipendenti, ha ricevuto oggi la licenza di investimento dalla Dutch Authority for Financial Markets (AFM), attraverso la sua succursale olandese Vivid Money B.V. Questa è la prima licenza per la società con sede a Berlino nella sua ancor breve storia e rappresenta un passo fondamentale nel suo percorso per diventare una super app finanziaria, in quanto primo via libera ufficiale per fornire i propri servizi finanziari.Esmond Berkhout, CCRO e Direttore Esecutivo di Vivid Money B.V., ha dichiarato: “Grazie alla licenza di investimento, possiamo creare in autonomia i migliori prodotti finanziari per i nostri clienti e lanciarli sul mercato, mettendo assieme tutti i nostri servizi bancari in un’unica app. Siamo molto orgogliosi di aver compiuto un passo tanto importante nonostante la nostra realtà sia ancora giovane e presso una delle più rinomate autorità per la supervisione finanziaria. Consentendoci di accedere direttamente al mercato azionario, di tenere security in custodia e di fare operazioni di cashback per i real asset, questa licenza ci permette di portare avanti ulteriormente la nostra mission in modo ancora più indipendente.Inoltre, ci tengo a ringraziare le autorità locali. Tutto il processo è stato caratterizzato da un confronto aperto, ravvicinato e diretto sia con la AFM, sia con la Banca Centrale Olandese.”Vivid Money B.V. ha ricevuto la licenza di investimento dalla AFM e grazie a questa potrà ricevere e trasmettere ordini e detenere presso di sé strumenti finanziari per conto dei suoi clienti. La licenza consente anche di fornire a questi ultimi un range più ampio di prodotti e servizi finanziari, come il trading con margine e indicazioni sugli investimenti in generale.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Farmaci attivati dalla luce per combattere il dolore da cancro

Posted by fidest press agency su sabato, 27 agosto 2022

Il dolore è uno dei problemi più importanti per alcuni pazienti oncologici. Anche se quello che viene definito “dolore di fondo” può essere controllato da farmaci oppioidi come la morfina, a volte si verificano episodi rapidi e improvvisi di sofferenza molto intensa, definiti BTP (BreakThrough cancer Pain). Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica International Journal of Molecular Sciences apre ora la porta alla possibilità di dare sollievo a questi pazienti attraverso l’optofarmacologia, in altri termini utilizzando farmaci attivati dalla luce.La ricerca è stata condotta, su modelli animali, dal Laboratorio di Neurofarmacologia dell’I.R.C.C.S. Neuromed di Pozzilli (IS) in collaborazione con l’Università Sapienza di Roma, l’Università “Luigi Vanvitelli” di Napoli e l’Istituto di Chimica Avanzata della Catalogna di Barcellona, in Spagna. Il concetto di base è di somministrare farmaci che circolano nel corpo senza produrre alcun effetto ma che si “svegliano” quando vengono illuminati da una sorgente luminosa.Il farmaco sperimentato in questo studio, in particolare, regola l’attività del recettore mGlu5, appartenente alla categoria dei recettori metabotropici del glutammato (elementi cruciali nella trasmissione di segnali tra le cellule del sistema nervoso). La molecola è già nota per la sua azione analgesica, ma i suoi effetti collaterali ne impediscono l’utilizzo.“Per questo motivo – dice Serena Notartomaso, biologa nel Laboratorio di Neurofarmacologia del Neuromed e prima autrice del lavoro scientifico, assegnataria di un Progetto Giovani Ricercatori finanziato dal Ministero della Salute – l’idea è di ‘ingabbiare’ il farmaco all’interno di una struttura molecolare capace di dissolversi quando viene esposta a una determinata frequenza luminosa. In questo modo la molecola può circolare in tutto il corpo senza avere alcun effetto fino a che non viene illuminata, cosa che otteniamo attraverso un LED impiantato in una specifica regione del cervello, il talamo, cruciale nella trasmissione degli impulsi dolorosi. A questo punto, in pochi millisecondi, il farmaco sarà attivato, ma esclusivamente in quel punto, senza arrecare alcun effetto sul resto dell’organismo”.Grazie a questa tecnica i ricercatori sono riusciti a ottenere un’azione analgesica estremamente rapida. “Naturalmente – dice Ferdinando Nicoletti, Professore Ordinario di Farmacologia, Università Sapienza, Roma e Responsabile del Laboratorio di Neurofarmacologia dell’Istituto IRCCS Neuromed, Pozzilli – saranno necessarie ulteriori ricerche prima di giungere a una applicazione concreta negli esseri umani. Quello a cui si sta pensando è di impiantare dei LED all’interno del corpo, controllabili dall’esterno. Il paziente potrebbe semplicemente attivare il farmaco attraverso un interruttore”. (fonte: Raffaella Marino ADNKRONOS COMUNICAZIONE)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Miocardite da vaccino nei più giovani

Posted by fidest press agency su sabato, 27 agosto 2022

Studio del Cardiocenter Niguarda al convegno nazionale di Cardiologia. Il vaccino del Covid 19 in dieci casi su centomila può provocare nella popolazione compresa tra i 16 e i 30 anni un’infiammazione del cuore. «Il rischio di una miocardite da vaccino – spiega Enrico Ammirati, cardiologo del Cardiocenter di Niguarda, sostenuto dalla fondazione De Gasperis – è reale ma non è chiaro se e quanto dipenda da fattori individuali. La fascia di età interessata, infatti, è quella che normalmente non viene sottoposta a vaccinazioni e stiamo cercando di capire se la concentrazione di casi in questa fascia di età possa dipendere ad esempio da fattori ormonali e non solo nello specifico dal vaccino anti-COVID19». Ammirati discuterà questo problema al 56° convegno nazionale di cardiologia che si terrà a Milano dal 19 al 22 settembre e che è promosso dalla fondazione De Gasperis. Il Cardiocenter, all’inizio del 2021, ha seguito il primo caso al mondo di miocardite da vaccino e non ha smesso di studiare il fenomeno, che nel 95% dei casi si risolve con la guarigione del paziente. «il rischio del miocarditi da vaccino non cancella l’utilità della vaccinazione» puntualizza Ammirati. (Credit Foto: Ospedale Niguarda) https://www.degasperis.it

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Primo treno a idrogeno al mondo

Posted by fidest press agency su sabato, 27 agosto 2022

Alstom, azienda leader a livello internazionale nel campo della mobilità intelligente e sostenibile, è orgogliosa di annunciare che il primo treno a idrogeno al mondo, il Coradia iLint, ha oggi raggiunto un altro traguardo storico a Bremervörde, in Bassa Sassonia, Germania. D’ora in poi verrà infatti utilizzato per il trasporto passeggeri sulla prima tratta al mondo al 100% a idrogeno. Questo treno regionale, a bassa rumorosità, emette soltanto vapore e acqua condensata. I 14 veicoli con propulsione a celle a combustibile appartengono alla Landesnahverkehrsgesellschaft Niedersachsen (LNVG), che si è occupata di cercare alternative ai treni diesel fin dal 2012 fornendo così l’impulso decisivo per lo sviluppo dei treni in Germania. Altri partner del progetto per questo debutto internazionale sono l’azienda ferroviaria e dei trasporti Eisenbahnen und Verkehrsbetriebe Elbe-Weser GmbH (evb) e la Linde, azienda di gas e di engineering.“La mobilità a emissioni zero è uno degli obiettivi principali a garanzia di un futuro sostenibile e Alstom punta a diventare leader mondiale nei sistemi a propulsione alternativa per veicoli ferroviari. Il Coradia iLint, il primo treno a idrogeno al mondo, testimonia il nostro preciso impegno per una mobilità green abbinata a una tecnologia all’avanguardia. Siamo molto orgogliosi di poter includere questa tecnologia nel funzionamento di serie come parte di un’anteprima mondiale in collaborazione con i nostri straordinari partner.” ha affermato Henri Poupart-Lafarge, CEO e presidente del Consiglio di amministrazione di Alstom.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »